Serie A: crollo Napoli e svolta scudetto, Juve fuga a +6

Pubblicato il 03 aprile 2016 da redazione

Napoli's Gonzalo Higuain (C) jubilates with his teammates Lorenzo Insigne (L) and Allan (R) after scoring the goal during the Italian Serie A soccer match Udinese Calcio vs SSC Napoli at Friuli stadium in Udine, Italy, 03 April 2016. ANSA/LANCIA

Napoli’s Gonzalo Higuain (C) jubilates with his teammates Lorenzo Insigne (L) and Allan (R) after scoring the goal during the Italian Serie A soccer match Udinese Calcio vs SSC Napoli at Friuli stadium in Udine, Italy, 03 April 2016.
ANSA/LANCIA

ROMA. – Il Napoli fa harakiri a Udine col suo simbolo Higuain che perde la testa e si fa espellere nel giorno in cui raggiunge il trentesimo gol in serie A. La Juve si tiene stretto il suo successo sull’Empoli nell’anticipo e può essere la svolta della corsa scudetto (+6). Ma i partenopei ora devono guardarsi anche alle spalle perché la Roma stravince il derby 4-1 dopo aver rischiato il 2-2: i giallorossi si riportano a quattro punti dal secondo posto e giocheranno in casa lo scontro diretto. Per i biancazzurri un’altra batosta, che costa la panchina a Stefano Pioli, sostituito da Simone Inzaghi, e una dura contestazione dei tifosi a Formello.

La Fiorentina perde l’ultimo autobus per la Champions lasciandosi imporre il pari della Samp e nel posticipo l’Inter la imita, battuta 2-1 in casa dal Torino. In vantaggio su rigore con Icardi, i nerazzurri si fanno rimontare da Molinaro e Belotti, anche lui da dischetto, finendo in nove per le espulsioni di Miranda e Nagatomo.

Piange anche l’altra Milano: il Milan perde a Bergamo nel giorno dell’addio di uno dei suoi campioni più amati, Cesare Maldini. Per Mihajlovic il capolinea è vicino. In chiave salvezza vittorie decisive di Udinese, Genoa (splendida tripletta di Suso) e Atalanta e punto importante per la Samp. Carpi, Frosinone e Palermo si batteranno per l’ultimo posto utile per la serie A del prossimo anno.

Giornata disastrosa per il Napoli che sente la pressione della Juve a +6 contro un’Udinese trasformata dalla cura De Canio. Fa tutto Bruno Fernandes un rigore segnato e uno sbagliato, poi una rovesciata spettacolare che riporta sopra il friulano dopo lo splendido pari di Higuain. Nella ripresa Thereau chiude i giochi, poi il Pipita rimedia la seconda ammonizione, protesta sventatamente per l’espulsione e si profilano per lui tre turni di stop. Per le ambizioni scudetto un colpo molto forte mentre l’Udinese fa un poderoso salto in avanti verso la salvezza.

La Roma parte nel derby senza ultrà col piede giusto: Perotti e Nainggolan fanno la differenza imponendo l’azione, poi El Shaarawi di testa trova l’angolino. I giallorossi galoppano e creano occasioni con la Lazio spaurita. Pjanic con una magia accarezza il palo, poi nella ripresa raddoppio di Dzeko, appena entrato, dopo un palo di Perotti. Fiammata della Lazio che colpisce un palo con Hoedt e una traversa di Parolo dopo prodezza di Szczesny, protesta per un intervento in area di Manolas su Keita.

La Roma si fa schiacciare e la Lazio passa con Parolo su assist di Klose dopo un’uscita sbagliata del portiere polacco, poi crea qualche pericolo. Ma la Roma reagisce e chiude la gara con un gran tiro di Florenzi e una conclusione impeccabile di Perotti.

Stenta parecchio la Fiorentina affrontando la Sampdoria: vantaggio di Ilicic su perla di Boja Valero, poi i liguri pareggiano con un gran tiro di Alvarez dopo un fallo non fischiato su Babacar. I viola colpiscono un legno su Ilicic su punizione ma c’è poco mordente nelle loro azioni e lasciano un punto alla Samp abbandonando i sogni di Champions.

Un’altra occasione persa per il Milan di Mihajlovic che va in vantaggio a Bergamo su rigore con Luis Adriano dopo un ingenuità di Stendardo. Ma l’Atalanta non si perde d’animo: pari con sforbiciata in sospensione di Pinilla, poi puntata vincente di Gomez e per i rossoneri è la quarta gara senza vittoria. Inoltre diventa dura anche per l’Europa League visto che il Sassuolo è a un punto.

Molti punti fermi nella lotta per la salvezza: dopo il duro ko del Carpi arriva anche quello del Frosinone a Genova: i rossoblù abbattono i laziali per 4-0 con una tripletta di Suso. Rimane pesante la posizione del Palermo affidato a Novellino che riesce ad annullare il primo vantaggio del Chievo ma poi i veneti prendono il largo. Per la volata salvezza a parte il Verona, che gioca domani in casa del Bologna e che sembra ormai spacciato, solo una si salverà tra Carpi, Frosinone e Palermo.

Ultima ora

01:50Molestie sessuali a Wall Street, via due manager

(ANSA) - WASHINGTON, 23 OTT - Dopo il mondo della tv e del cinema gli scandali sessuali sembrano non risparmiare Wall Street. Fidelity Investment, una delle più grandi società di investimento al mondo, ha cacciato due alti dirigenti nelle ultime settimane sullo sfondo di accuse di questo tipo. Lo scrivono i media Usa. C. Robert Chow, 56 anni, si è dimesso a inizio mese per presunti commenti sessuali inappropriati verso alcune colleghe mentre Gavin Baker è stato licenziato in settembre per molestie ad una dipendente di 26 anni. Fidelity non ha voluto commentare nello specifico ma in una nota ha dichiarato che le sue politiche "proibiscono le molestie in qualsiasi forma. Quando una denuncia di questo genere è portata alla nostra attenzione, noi indaghiamo immediatamente e prendiamo misure veloci e appropriate. Noi semplicemente non tollereremo, e non tolleriamo, questo tipo di comportamento".

23:54Malta, migliaia a corteo per chiedere giustizia su blogger

(ANSA) - ROMA, 22 OTT - Migliaia di maltesi sono scesi per le strade de La Valletta per chiedere giustizia su Daphne Caruana Galizia, la giornalista uccisa lunedì scorso in circostanze ancora misteriose. Lo scrive The Times of Malta precisando che al corteo sono state chieste le dimissioni del capo della polizia e del procuratore generale. I manifestanti hanno proposto che un nuovo capo della polizia e un nuovo procuratore vengano immediatamente eletti dalla maggioranza dei due terzi del Parlamento. Le richieste, proposte dal leader dei manifestanti, Michael Briguglio, sono poi state sottoposte alla presidente della Repubblica Marie Louise Coleiro Preca, che ad un certo punto è stata anche vista al corteo. Preca ha detto agli organizzatori della marcia che l'omicidio è stato un atto di codardia e ha poi lanciato un appello ad avere fiducia nelle istituzioni e nella democrazia. Alla marcia non hanno partecipato il premier Joseph Muscat ed il leader nazionalista all'opposizione Adrian Delia.

23:48Slovenia, presidenziali, ballottaggio tra Pahor e Sarec

(ANSA) - LUBIANA, 22 OTT - La Slovenia dovrà attendere il ballottaggio del 12 novembre per conoscere il suo nuovo presidente. Tuttavia, al momento, tra l'uscente Borut Pahor e il principale antagonista tra i nove candidati presentatisi, Marjan Sarec, non sembra esserci storia. Pahor ha di fatto mancato la vittoria al primo turno per un paio di punti percentuale concludendo lo scrutinio delle schede a circa il 47% dei consensi. Sarec si è invece fermato al 25% circa. L'affluenza alle urne è stata del 42,02% per 1,7 milioni di votanti. Il presidente che sarà designato dalle urne in novembre, si insedierà il 23 dicembre.

21:48Pallavolo: serie A/1 donne, risultati e classifica

(ANSA) - ROMA, 22 OTT - Risultati della seconda giornata della seconda giornata del campionato di serie A/1 di pallavolo donne, Samsung Galaxy Cup: Imoco Conegliano - Il Bisonte Firenze martedì 25 Foppapedretti Bergamo - Liu Jo Modena 1-3 (27-29, 25-19, 16-25, 18-25) Savino Scandicci - Pomì Casalmaggiore 3-0 (25-18, 25-20, 25-19; giocata ieri) Unet E-Work Busto A. - Lardini Filottrano 3-0 (25-18, 25-21, 25-16; giocata ieri) Saugella Monza - Sab Legnano 3-1 (28-26, 21-25, 25-18, 25-14) Pesaro - Igor Gorgonzola Novara 0-3 (19-25, 19-25, 19-25). - Classifica: Scandicci 6; Novara 5; Busto Arsizio 4; Conegliano, Firenze, Legnano, Monza, Filottrano e Modena 3; Bergamo, Casalmaggiore e Pesaro 0.

21:39F1: Usa, al via Ferrari e Vettel subito in testa

(ANSA) - ROMA, 22 OTT - Partenza super di Sebastian Vettel nel Gp degli Usa di F1 appena cominciato sul circuito di texano di Austin, con Usain Bolt starter 'di lusso'. La Ferrari del tedesco è riuscita a sopravanzare la Mercedes di Lewis Hamilton, che era in pole position, e a prendere la testa della gara. Alle spalle dei due favoriti c'è l'altra Mercedes del finlandese Valtteri Bottas.

21:36Incidenti stradali: muore in Calabria bambina di 6 anni

(ANSA) - CIRÒ MARINA (CROTONE), 22 OTT - Una bambina di sei anni é morta in un incidente stradale accaduto stasera a Cirò Marina, in località "Boldito", lungo la statale 106 jonica. La bambina era a bordo di un'automobile condotta dal padre e sulla quale viaggiavano anche la madre e la sorella maggiore. Secondo una prima ricostruzione, il conducente dell'auto ha perso il controllo dell'automobile, forse a causa di un cane che ha attraversato la strada, finendo contro la barriera di protezione. La bambina é morta sul colpo, mentre i genitori e la sorella sono rimasti feriti e sono stati portati nell'ospedale di Crotone. Le loro condizioni, comunque, non sarebbero gravi. Sul luogo dell'incidente, per i rilievi, si é recato il personale della Polizia stradale insieme ai carabinieri. (ANSA).

21:29Pallavolo: Superlega, risultati e classifica

(ANSA) - ROMA, 22 OTT - Risultati della seconda giornata della Superlega di pallavolo: Lube Civitanova - Bunge Ravenna rinviata Calzedonia Verona - Sir Safety Perugia 0-3 Wixo Piacenza - Callipo Vibo Valentia 3-2 Kioene Padova - Diatec Trentino 1-3 Biosì Sora - Azimut Modena 0-3 Revivre Milano - Gi Group Monza 3-1 BCC Castellana Grotte - Taiwan Latina 3-1 - Classifica: Perugia e Modena 6; Milano 5; Piacenza e Trentino 4; Civitanova, Monza e Castellana Grotte 3; Verona 2; Ravenna, Latina e Vibo Valentia 1; Sora e Padova 0.

Archivio Ultima ora