Stretta di Obama sulle imprese che fuggono all’estero

Pubblicato il 05 aprile 2016 da redazione

obama

NEW YORK. – Le regole sono uguali per tutti, anche per le grandi aziende. Barack Obama punta il dito contro le “insidiose” e “ingiuste” tax inversion, ovvero la pratica sempre più usata dalle big di Corporate America per sfuggire al fisco americano tramite fusioni e acquisizioni che consentono di spostare la residenza in Paesi con regimi fiscali più convenienti.

E plaude al Tesoro per la stretta decisa contro le fughe all’estero, con nuove regole per scoraggiare e rendere non redditizie questo tipo di transazioni. Stretta che arriva mentre lo scandalo dei Panama Papers scuote i palazzi del potere a livello globale. Lo scandalo mostra come “l’elusione fiscale è un problema globale”, afferma Obama. La Casa Bianca rassicura però sugli effetti economici della vicenda, e non intravede rischi per la ripresa globale.

Parole dure arrivano anche dall’Ocse. I Panama Papers “hanno gettato luce sulla cultura e sulla pratica della segretezza a Panama”, l’ultima “grossa fortezza che continua a permettere di nascondere fondi offshore alle autorità fiscali e giudiziarie”, mette in evidenza il segretario generale Angel Gurria, ricordando che l’Ocse da tempo ha messo in guardia dal rischio rappresentato da quei paesi non in linea con gli standard internazionali di trasparenza.

Lo scandalo “fa giustizia dei nostri sforzi nella lotta all’evasione”, spiega anche un portavoce della Commissione Europea che, nonostante tutto, non è però ancora riuscita a far passare l’idea di una ‘lista nera’ comune dei paradisi fiscali. Il conto delle inversioni fiscali, afferma Obama, lo paga la classe media: con le aziende all’estero le entrate fiscali dello stato calano, con riflessi sugli investimenti e su possibili sgravi sulle famiglie.

La fuga, inoltre, rischia di far salire l’imposizione sui lavoratori. Un danno quindi doppio per la classe media, già alle prese con una ripresa economica che non riesce pienamente a sentire. Per le aziende che le effettuano, invece, ci sono solo benefici: la sede viene spostata in paesi con aliquote più basse rinunciando sulla carta alla cittadinanza americana, ma continuando però a usufruire di tutti i benefici di avere una forte presenza, invariata rispetto a quella prima della fuga, negli Stati Uniti.

Dopo due ondate di norme senza successo, il Tesoro questa volta alza il tiro: il governo perseguirà i cosiddetti ‘serial inverter’, le grandi aziende create tramite varie operazione di inversione fiscale o acquisizioni di aziende americane. Per rendere meno appetibili le fughe all’estero, inoltre, il Tesoro impone che gli azionisti della società americana debbano avere fra il 50% e il 60% dell’azienda nata dalla fusione, il che obbliga a cercare un partner di taglia adeguata e scoraggia le operazioni in cui una società più piccola acquista quella pià grande americana.

Sopra tale quota si applicano dei paletti, che rendono più difficile l’accesso ai profitti realizzati all’estero. Le nuove regole mettono a rischio la maxi fusione da più di 100 miliardi di dollari fra Pfizer e Allergan, data già per quasi ”morta” dagli analisti.

Ultima ora

20:59Pallavolo: playoff Superlega, risultati semifinali scudetto

(ANSA) - ROMA, 26 MAR - Risultati delle partite di gara-2 delle semifinali scudetto della Superlega di pallavolo: Azimut Modena - Lube Civitanova 3-1 (21-25, 27-25, 25-16, 34-32) Sir Conad Perugia - Diatec Trentino 3-1 (30-28, 20-25, 25-19, 25-22) (giocata ieri) In entrambi i casi la situazione nella serie è di 1-1. I match di gara-3 (Lube-Azimut e Diatec-Sir Conad) sono in programma il 9 aprile.

20:17Pestato da gruppo di giovani, 20enne in fin di vita

(ANSA) - ROMA, 26 MAR - Lotta tra la vita e la morte un ragazzo ventenne di Alatri, nel Frusinate, massacrato di botte da un gruppo di giovani nella notte tra venerdì e sabato scorsi. Lo si apprende da fonti sanitarie. Trasportato in gravissime condizioni al Policlinico Umberto I di Roma è ricoverato in terapia intensiva.

20:05Basket: su parquet Trieste spunta anello, “vuoi sposarmi?”

(ANSA) - TRIESTE, 26 MAR - L'anello con il brillante spunta alla fine della partita nella quale l'Alma Trieste ha battuto la prima in classifica della A2 di basket, la Virtus Bologna: il play-guardia Andrea Pecile lascia i compagni che stanno festeggiando la vittoria al centro del parquet e va verso la tribuna laterale. Sfila una scatolina che la mamma ha custodito in tribuna per tutta la partita e chiama la sua ragazza: l'ex giocatrice di basket e ora modella Giulia Fragiacomo si avvicina alle transenne e lui, porgendole l'astuccio, le chiede "Vuoi sposarmi?". Scoppiano le lacrime e gli applausi dei tifosi, il bacio di Giulia e il salto in braccio al play-guardia, ancora bagnato di sudore. E' la storia di amore nato sui parquet triestini (sia Giulia, sia Andrea sono triestini) e ufficializzata su un parquet di basket. "Ho coronato una giornata perfetta", è l'unico commento di Andrea al quale Giulia aggiunge, quasi lapidaria: "Era proprio così il sogno della mia vita. E' completamente pazzo ma questo lo sapevo già".

19:54Migranti: sindaco Ventimiglia, ‘chi vuol aiutare ha canali’

(ANSA) - VENTIMIGLIA (IMPERIA), 26 MAR - "Chi vuole aiutare ha i canali per farlo". Lo scrive sulla sua pagina Fb il sindaco di Ventimiglia, Enrico Ioculano (Pd), criticato, anche dal vescovo, dopo che a causa di una sua ordinanza, tre francesi sono stati denunciati per aver dato cibo ai migranti senza autorizzazione. "La mia amministrazione si è sempre battuta per l'accoglienza, per il superamento dei confini e perché si costituissero dei corridoi umanitari europei affinché non si muoia sulle nostre autostrade o ferrovie. Siamo l'unica amministrazione che ha preteso che il campo gestito dalla Croce Rossa fosse aperto a chiunque senza bisogno di identificazione. Siamo stati gli unici a pretendere che le associazioni di volontariato partecipassero alla vita del campo". "Mai - scrive Ioculano - si è negato cibo a qualcuno". Il sindaco ricorda che la sua amministrazione "ha preteso un servizio di affiancamento giuridico per il riconoscimento dei diritti degli ospiti del campo"; e sottolinea che a Ventimiglia, dopo due anni di emergenza ci sono tre punti in cui si dà assistenza alle persone in transito". "Respingo una lettura ideologica di un'ordinanza quando sono stato il primo a contestare e condannare l'ipocrisia e il bieco populismo di amministratori locali e regionali che rifiutano ogni tipo di accoglienza", conclude il sindaco.

19:43Bulgaria: exit poll, conservatori in testa col 32,8%

(ANSAmed) - SOFIA, 26 MAR - Nelle politiche anticipate di oggi in Bulgaria il Partito conservatore Gerb dell'ex premier Boyko Borissov sarebbe in testa con il 32,8%, stando ai primi exit poll diffusi dalla tv pubblica Bnt alla chiusura dei seggi. Al Partito socialista (Bsp) di Kornelia Ninova andrebbe il 28,4% dei voti.

19:31Voto Saarland: Schulz, non è buona giornata per l’Spd

(ANSA) - BERLINO, 26 MAR - "Ci sono giorni buoni e meno buoni: non direi che quello di oggi appartiene a quelli buoni per l'Spd". Lo ha detto il leader dei socialdemocratici tedeschi Martin Schulz, commentando il risultato delle elezioni nel Saarland, dove ha vinto la Cdu con 10 punti di vantaggio, secondo gli exit poll. "Sono un vecchio calciatore", ha aggiunto, "e i giorni meno buoni rappresentano una motivazione".

19:28Attacco Londra: arrestato un 30enne a Birmingham

(ANSA) - ROMA, 26 MAR - Un uomo di 30 anni è stato arrestato a Birmingham nell'ambito delle indagini sull'attacco a Londra: è sospettato - riferisce la Press Association - di preparare attentati terroristici.

Archivio Ultima ora