Síragon compartió con los niños en el Día Mundial del Síndrome de Down

Pubblicato il 06 aprile 2016 da redazione

SIRAGON EN CARACAS

Síragon, en su compromiso con el país, una vez más se unió con la Asociación APOYE para realizar una actividad en beneficio de los niños y jóvenes con Síndrome de Down resaltando sus valiosas contribuciones, así como también su inteligencia, capacidades y destrezas.

El pasado jueves 31 de marzo, en la ciudad de Caracas, el presidente de Síragon, Passam Yusef, compartió con los niños de APOYE una tarde única, llena de alegrías, risas y emociones, además de la entrega de artículos escolares apoyando su desempeño en actividades educativas.

Conscientes de esta realidad, Síragon apoya la inclusión de los niños y jóvenes que padecen de Síndrome de Down a una educación de calidad en todas sus facetas, confirmando el derecho a las oportunidades con el propósito de desarrollar sus habilidades y potencialidades para su beneficio, logrando ser partícipes en la sociedad.

“Como parte de nuestro compromiso social con el país, la Fundación Síragon seguirá apostando por los niños y jóvenes de Venezuela para que tengan un futuro más brillante” expresó Passam Yusef, Presidente de Síragon.

Para obtener mayor información sobre la Fundación Síragon, puede acceder al portal web www.siragon.com o seguir sus perfiles en las redes sociales: Facebook Síragon Venezuela, Twitter: @siragon, Instagram: @siragonvenezuela

Acerca de Síragon

Síragon marca líder en equipos de entretenimiento, computación y hogar, está orientada a producir Laptops, All in one, Tablets, PC de escritorio, Televisores, Smartphone, Aires acondicionados, Cámaras y Video cámara; entre otros equipos tecnológicos y de línea blanca. Su propósito es ofrecer a los clientes beneficios y soluciones tecnológicas de la mejor calidad, para satisfacer las necesidades de todo tipo de mercado. Mirando hacia delante, a un futuro más brillante, Síragon es la mejor opción para las empresas, los estudiantes, los profesionales y usuarios en general amantes de la tecnología de punta”.
Más información en www.siragon.com

Ultima ora

21:59Casaleggio, aiutiamo Di Maio, M5s sia squadra volontari

(ANSA) - ROMA, 24 SET - "In bocca al lupo a Di Maio. Lo dovremo aiutare tutti assieme perche' dobbiamo essere una squadra di volontari ignoti". Lo afferma Davide Casaleggio dal palco di Italia 5 Stelle. "Dobbiamo aiutare il M5S a cambiare l'Italia senza cercare qualcosa subito ma per cercare di cambiare questa nazione", prosegue Casaleggio ribadendo come su Rousseau saranno fatte le scelte piu' importanti per "creare una smart nation, una nazione intelligente"

21:58Pd: Renzi, o vincono populisti o vinciamo noi

(ANSA) - ROMA, 24 SET - "O vincono loro, i populisti, quelli che urlano, o vinciamo noi. E per evitare che vincano dobbiamo evitare di rispondere alle provocazioni. Ci insulteranno nei comizi e noi dovremo sorridere di più. Litigheranno in tv e noi dovremo studiare di più. Cercheranno di nascondere i nostri risultati". Lo dice il segretario del Pd Matteo Renzi chiudendo la festa nazionale dell'Unità".

21:47Calcio: Bologna, Donadoni “Nostro 1/o tempo da dimenticare”

(ANSA) - REGGIO EMILIA, 24 SET - Il Bologna si gode la terza vittoria consecutiva nel Mapei stadium. "Nella prima frazione - le parole di Roberto Donadoni - siamo stati un po' remissivi e potevamo far male ai nostri avversari. Nell'intervallo mi sono fatto sentire e nella seconda parte lo spirito è stato diverso. Dobbiamo imparare ad avere più continuità. Okwonkwo? Deve mangiare ancora tanta polvere e imparare l'italiano, sono curioso di sentire la sua intervista a fine partita. Il nostro principale obiettivo è fare un campionato che ci porti a una ragionevole salvezza". Quarta sconfitta nelle ultime cinque partite per il Sassuolo. La posizione di Bucchi sembra salda, anche se la situazione in casa neroverde non è delle migliori. "Né io e nemmeno la squadra - spiega il tecnico - possiamo perdere da soli. Questa è una sconfitta immeritata. Nella prima frazione abbiamo giocato meglio noi, nella ripresa il Bologna è stato meglio del Sassuolo. La partita è stata equilibrata fino all'espulsione di Magnanelli".

21:34Germania: manifestanti anti AfD in piazza, ‘Berlino vi odia’

(ANSA) - BERLINO, 24 SET - Centinaia di manifestanti anti AfD sono scesi in piazza a Berlino vicino al club dove si sono riuniti i leader del partito populista per celebrare il loro ingresso nel Parlamento tedesco dopo il voto in Germania, che li ha premiati terzo partito. Al grido di "Tutta Berlino odia l'AfD", "Nazisti maiali" e altri slogan i dimostranti hanno lanciato alcune bottiglie mentre la polizia li portava fuori dall'edificio. Ore prima i manifestanti avevano organizzato un'altra protesta vicino a Alexanderplatz.

21:24Pezzi intonaco galleria cadono su auto, nessun ferito

(ANSA) - CATANZARO, 24 SET - Pezzi di intonaco della copertura di una galleria sulla statale 280 "Dei due mari", nel territorio del comune di Marcellinara, nel catanzarese, si sono staccati colpendo alcune auto in transito. Secondo quanto riferito dai vigili del fuoco, comunque, non risultano persone ferite. Il distacco è avvenuto nella galleria in direzione Catanzaro. Sul posto sono intervenuti gli agenti della polizia stradale, i tecnici dell'Anas oltre ai vigili del fuoco. La galleria è stata chiusa al traffico e la circolazione deviata sul vecchio tracciato della statale 280 da Marcellinara a Settingiano con conseguenti disagi per la viabilità. I vigili del fuoco sono intervenuti con un'autoscala per eliminare ulteriori parti di intonaco che rischiano di cadere. (ANSA).

20:55Calcio: Serie B, la nuova classifica

(ANSA) - ROMA, 23 SET - Classifica del campionato di calcio di Serie B, dopo il posticipo Cesena-Ascoli (domani Palermo-Pro Vercelli, alle 20,30): Perugia e Frosinone punti 13; Empoli e Carpi 11; Cittadella e Avellino 10; Bari, Palermo e Parma 9; Cremonese 8; Pescara, Salernitana, Venezia e Spezia 7; Brescia, Novara, Entella, Foggia e Ascoli 6; Ternana 5; Cesena 4; Pro Vercelli 2. Brescia, Palermo, Pro Vercelli e Ternana una partita in meno.

20:48Calcio: Cesena-Ascoli 0-2

(ANSA) - CESENA, 24 SET - Vince l'Ascoli, che si risolleva; perde il Cesena, fischiatissimo da tutto il Manuzzi e che adesso riflette su Camplone. Finisce 2-0 per i marchigiani. Tra i romagnoli l'unico pericoloso è Jallow che andrà al tiro in totale cinque volte, ma raramente lo farà con cattiveria. Cacia (salutato affettuosamente dai mille tifosi dell'Ascoli), invece, non riceve un pallone giocabile in area. Mentre i marchigiani già nel primo tempo si rendono pericolosi con la punizione di Buzzegoli e il tiro-cross di Mignanelli, entrambi respinti da Fulignati. Ripresa dello stesso tono: Cesena con un possesso palla prolungato, ma sterile. Senza pericolosità. L'Ascoli tiene e colpisce: all'38' della ripresa è Varela con un gran sinistro ad incrociare a sbloccare il risultato, poi è Baldini di destro a giro al 41' (bella azione corale, cross di Bianchi, assist di Varela e tiro) a chiudere i conti.

Archivio Ultima ora