Senado de EEUU extiende a 2019 sanciones a funcionarios venezolanos

Pubblicato il 29 aprile 2016 da redazione

Panel Senado EEUU extiende a 2019 sanciones a venezolanos. El senador Marco Rubio, republicano de Florida, durante una audiencia en Washington

Panel Senado EEUU extiende a 2019 sanciones a venezolanos. El senador Marco Rubio, republicano de Florida, durante una audiencia en Washington

WASHINGTON-La comisión de Relaciones Exteriores del Senado estadounidense aprobó ayer un proyecto de ley para extender hasta 2019 la legislación que impone sanciones a funcionarios venezolanos acusados de violaciones a los derechos humanos.

El pleno del Senado deberá ahora aprobar la ley, pero aún no está claro si lo haría este jueves o el último día de actividades antes de que los senadores inicien un receso hasta mayo.

El senador republicano Marco Rubio dijo a The Associated Press (AP) tras la sesión que espera que el proyecto se apruebe con celeridad y aseveró que “la Casa Blanca nos ha dicho que lo va a firmar”.

Rubio explicó a AP que a cambio de extender las sanciones a funcionarios venezolanos retirará su objeción a que el Senado en pleno confirme a Roberta Jacobson como embajadora estadounidense en México.

El presidente Barack Obama postuló en junio de 2015 a Jacobson como embajadora en México, pero Rubio retuvo la candidatura pese a que la comisión de Relaciones Exteriores del Senado la aprobó en octubre.
El senador republicano Jeff Flake dijo la víspera que la confirmación de Jacobson podría ocurrir esta semana. El Senado en pleno debe votar para confirmar la postulación de embajadores, siempre que ninguno de los 100 miembros lo objete.

Rubio dijo a AP que “no había suficiente prioridad sobre este tema (Venezuela). Tuvimos que usar otro tema que sí le importaba a la Casa Blanca para que hubiera prioridad sobre el tema de Venezuela y lo conseguimos”.

Washington ha congelado activos en territorio estadounidense de siete funcionarios venezolanos en el marco de la ley sancionada por la administración de Barack Obama, cuya vigencia termina el 31 de diciembre de 2016.

Rubio justificó la necesidad de extender la ley porque “la situación en Venezuela está empeorando y desafortunadamente podemos esperar más violaciones de derechos humanos”.

Ultima ora

18:38Clima: Onu, Guterres, ‘cambiamento climatico innegabile’

(ANSA) - NEW YORK, 23 MAR - "Il cambiamento climatico e innegabile e le azioni per contrastarlo non possono essere fermate". Lo ha detto il Segretario Generale dell'Onu Antonio Guterres aprendo un incontro ad alto livello al Palazzo di Vetro sul rapporto tra clima e sviluppo sostenibile. "Ogni mese sempre piu' paesi trasformano gli impegni presi a Parigi in piani di azione nazionali sul clima. Citta' e imprese fanno da apripista, perche' riconoscono non solo la minaccia ma anche i benefici del lavoro fatto per limitare l'aumento delle temperature globali", ha detto Guterres con una frecciata implicita agli Usa di Donald Trump: "Anche se qualche governo ha fatto marcia indietro, l'effetto combinato delle azioni di autorità subnazionali, mondo degli affari e societa' civile ha creato una spinta inarrestabile" nella lotta al climate change.

18:24Denise: madre riceve tessera sanitaria figlia, che tristezza

(ANSA) - PALERMO, 23 MAR - "Che tristezza vedere, dentro la cassetta della posta, una busta con la nuova e rinnovata tessera sanitaria di Denise, purtroppo mai utilizzata. In alcuni casi, per lo Stato italiano, gli scomparsi esistono, per altri... si sarebbero eclissati, o forse mai esistiti". Lo scrive su Facebook Piera Maggio, madre di Denise Pipitone, la bimba scomparsa da Mazara del Vallo l'1 settembre di tredici anni fa, mentre giocava sul marciapiedi di casa. Il post ha oltre 1400 ''mi piace''. Ancora oggi di Denise, che al momento del sequestro non aveva compiuto quattro anni, non si sa nulla. (ANSA).

18:20Terremoti: scossa 2,3 gradi registrata in Friuli

(ANSA) - TRIESTE, 23 MAR - Una scossa di terremoto di magnitudo 2,3 gradi Richter è stata registrata alle ore 14.11 in Friuli Venezia Giulia. L'epicentro è stato rilevato in una zona a due chilometri a Sud-Sudest di Venzone (Udine), a una profondità stimata a 13 chilometri, secondo le rilevazioni del centro di ricerche sismologiche dell'Istituto nazionale di oceanografia e geofisica sperimentale (Ogs).

17:54Bruciore agli occhi e nausea, allarme rientrato per studenti

(ANSA) - RICCIONE (RIMINI), 23 MAR - Allarme rientrato per gli studenti della scuola media di Riccione dove in mattinata una ventina di ragazzini di due classi (una prima e una seconda) hanno iniziato ad accusare sintomi come bruciore agli occhi, irritazioni cutanee e prurito. Portati negli ospedali di Rimini e Riccione per accertamenti, sono già tornati a casa. All'interno della scuola non sono state trovate sostanze che possano aver causato le reazioni sui ragazzi. È possibile che si sia trattato di un'allergia da contatto legata a qualche agente che potrebbe essersi trovato fuori dall'istituto. Contrariamente a quanto si era appreso in mattinata, la scuola non è stata totalmente evacuata, ma sono stati fatti uscire solo gli studenti che accusavano i sintomi. Le lezioni sono proseguite regolarmente. (ANSA).

17:49Criminalità, catturato in Spagna latitante Dicuonzo

(ANSA) - MILANO, 23 MAR - E' stato catturato vicino a Valencia dai carabinieri del Ros di Milano, in collaborazione con la Guardia Civil di Madrid, Vincenzo Dicuonzo, 36 anni, latitante dal 2014 perché coinvolto nell'inchiesta "Pavone", su un traffico internazionale di droga. L'inchiesta, condotta dal pm Marcello Musso, aveva visto coinvolto anche Francesco Castriotta, latitante per oltre sei anni, catturato sempre in Spagna dai carabinieri del Ros all' inizio di quest'anno. Le indagini nei confronti di Dicuonzo avevano scoperto l'esistenza di un gruppo che operava tra Milano e la Puglia (Barletta, Trani) e in collegamento col boss del narcotraffico Guglielmo Fidanzati.

17:45Attacco Londra: Gentiloni chiama May,condoglianze da governo

(ANSA) - ROMA, 23 MAR - Il presidente del Consiglio Paolo Gentiloni ha sentito nel pomeriggio la premier britannica Theresa May alla quale ha rivolto le condoglianze del Governo per l'attacco avvenuto ieri a Westminster. A May Gentiloni ha ribadito la vicinanza dell'Italia e l'impegno comune nella lotta contro il terrorismo.

17:34Lei non gridò,assolto da violenza: Orlando chiede verifiche

(ANSA) - ROMA, 23 MAR - Il ministro della Giustizia, Andrea Orlando, tramite l'ispettorato, ha chiesto - a quanto si apprende - accertamenti preliminari sul caso relativo alla decisione assunta dal Tribunale di Torino che ha assolto un uomo dall'accusa di violenza sessuale nei confronti di una donna, una collega, perché quest'ultima, per fermarlo, gli avrebbe detto "solo 'basta'", senza "gridare", "tradire emotività", chiedere aiuto. Secondo le motivazioni del giudice, quindi, la reazione della donna sarebbe stata troppo debole per giustificare l'accusa di violenza sessuale. L'uomo, 46 anni, dipendente della Croce Rossa, è stato assolto perché il fatto non sussiste, mentre la donna dovrà rispondere di calunnia.

Archivio Ultima ora