Venezuela: Maduro, meno poteri al Parlamento

Maduro designó a Marco Torres ministro de alimentación
Maduro designó a Marco Torres ministro de alimentación
Maduro designó a Marco Torres ministro de alimentación

CARACAS – E’ sempre muro contro muro. Il presidente della Repubblica, Nicolas Maduro, ha limitato per decreto i poteri del Parlamento, in mano all’opposizione. Con un decreto pubblicato in “Gaceta Oficial”, ha abolito la facoltà del Potere Legislativo di ordinare la rimozione di membri del suo gabinetto.

Maduro ha emesso il decreto in base ai poteri speciali conferitigli dal cosiddetto “stato di emergenza economica” proclamato a gennaio. Lo “stato di emergenza economica” era stato respinto dal Parlamento, ma poi rimesso in piedi dal Tribunale Supremo di Giustizia.

L’Assemblea Nazionale, la scorsa settimana, aveva approvato con maggioranza speciale una mozione di censura contro il ministro Rodolfo Marco Torres, per essersi rifiutato di comparire in Parlamento per dare spiegazioni sulla disastrosa situazione della distribuzione degli alimenti nel paese.

La Costituzione prevede che “l’approvazione di una mozione di censura con un risultato non inferiore ai 3/5 dei membri presenti dell’Assemblea comporta la rimozione del funzionario”. Ma questa, grazie al decreto presidenziale, non avverrà.

Condividi: