Rey Droz se lanza a la escena musical en el Teresa Carreño

Pubblicato il 05 maggio 2016 da redazione

post-para-redes-sociales

El joven y talentoso tenor Rey Droz realizará su debut oficial como solista, el venidero Jueves 19 de Mayo, a partir de las 5:00 pm, en el marco de un concierto que tendrá como escenario la Sala José Félix Ribas, del Teatro Teresa Carreño, acompañado de una banda de reconocidos músicos bajo la dirección del maestro Gregory Antonetti.

Evento en el cual presentará su primer sencillo y videoclip del tema, “Jamás”, que popularizó y escribió el intérprete español Camilo Sesto. Su primer tema promocional será bautizado ese mismo día por los integrantes del grupo Pop Lírico Ankora, quienes además serán sus invitados especiales.

Rey Droz, posee una majestuosa y versátil voz, de tenor lírico ligero, que le permite interpretar desde las arias de ópera hasta los más exigentes temas del repertorio pop lírico internacional, las baladas románticas, canciones venezolanas y latinoamericanas, con gran pasión, exalta el romance, la fidelidad y los sentimientos que impulsa el amor verdadero, en su justa medida.

Droz es oriundo de Barcelona, Estado Anzoátegui, comienza sus estudios musicales de teoría y solfeo, canto, cuatro y guitarra en la Escuela de Música Don Ángel Motola y en Niños Cantores de Oriente en el Estado Anzoátegui. Además recibió clases de Canto Lírico con el maestro David Hidalgo en Ciudad Bolívar, cultivando así su voz.

En la actualidad, sigue sus clases de canto en Caracas con el profesor Eduardo Calcaño, en el Conservatorio Simón Bolívar perteneciente al Sistema de Orquestas y Coros Juveniles e Infantiles de Venezuela.

Ha realizado diversas presentaciones a nivel nacional, interpretando canciones que se hicieron famosas en las voces de Enrico Caruso, Placido Domingo, Luciano Pavarotti y Juan Diego Florez; incluyendo en su repertorio nuestra querida música criolla.

En Noviembre del año 2015, participa junto a la agrupación Ankora, en el recital “Viva La Ópera y La Canción Italiana”, en la Sala Ríos Reyna del Teatro Teresa Carreño, haciendo su debut en la más prestigiosa sala del país.

Para conocer aún más de la trayectoria de Rey Droz, y seguir de cerca las buenas nuevas de su promisoria carrera, acceder a sus redes sociales: Twitter: @ReinaldoRDroz; Instagram: reinaldodroz, Facebook: Reinaldo Ramírez Droz, y su pagina web es: reydroz.com.ve

Ultima ora

17:07Ciclismo: Valverde vince ultima tappa e giro Catalogna

(ANSA) - BARCELLONA, 26 MAR - Lo spagnolo Alejandro Valverde ha vinto per la seconda volta in carriera il giro della Catalogna, quest'anno giunto alla 97/a edizione. Il portacolori della Movistar si è imposto anche nell'ultima tappa, di 139 chilometri, precedendo allo sprint il colombiano Jarlinson Pantano e il francese Arthur Vichot. Nella classifica generale finale, Valverde ha preceduto altri due spagnoli: Alberto Contador secondo a 1'03'' e Marc Soler terzo a 1'16''.

17:02Bus in fiamme a Roma, nessun ferito

(ANSA) - ROMA, 26 MAR - Incendio all'alba su un bus della linea 506 che percorreva via Tuscolana, a Roma, verso Vermicino. Le fiamme si sono propagate nella parte posteriore del bus, nessun ferito e nessun intossicato. Il bus andato a fuoco oggi è il sesto in 5 mesi. L'ultimo solo cinque giorni fa a Ciampino quando alle 8.30 del mattino, un autobus è stato completamente distrutto dalle fiamme. L'autista, in quell'occasione, ha fatto scendere i passeggeri in tempo ma il rogo ha danneggiato anche un semaforo e alcune centraline vicine.

16:59Russia: Navalni incriminato, ‘violata legge proteste’

(ANSA) - MOSCA, 26 MAR - Alexei Navalni è stato incriminato per aver violato l'articolo 20.2 del codice amministrativo russo che regola le procedure per organizzare manifestazioni e cortei. Lo ha detto un portavoce della polizia di Mosca alla Tass. In base alla suddetta violazione, precisa la Tass, Navalni rischia "una multa, lavori obbligatori o l'arresto", ma sempre per violazione amministrativa.

16:55Messico: detenuti scavano tunnel, maxi evasione da carcere

(ANSA) - ROMA, 26 MAR - Un gruppo di detenuti è riuscito a evadere da un carcere in Messico scavando un tunnel sotto le mura di cinta del carcere. Sedici evasi su 29 sono ancora alla macchia. Dopo la scoperta del tunnel, nella prigione è scattata una rivolta. Tre detenuti sono stati pugnalati a morte. Lo riferisce Cnn.

16:50Attacco Londra:Johnson contro Google,’disgustosi siti jihad’

(ANSA) - LONDRA, 26 MAR - I ministri britannici se la prendono con Google e i giganti di internet dopo l'attacco di Londra. A guidare l''offensiva' è il capo del Foreign Office, Boris Johnson, che in una intervista sul Sunday Times si dice "furioso" e definisce "disgustoso" il fatto che non venga fatto nulla per rimuovere i siti jihadisti. "Devono smetterla di fare soldi sfruttando materiale che incita alla violenza", ha affermato riferendosi ai colossi del web. Sotto accusa sono finiti in particolare la propaganda diffusa dai gruppi terroristici e la serie di manuali per organizzare 'in casa' degli attentati. Alla sua condanna si è unito il ministro degli Interni, Amber Rudd, che in modo più pacato ha detto che il problema deve essere affrontato al più presto e che questa settimana incontrerà i vertici dei gruppi per cercare di trovare una soluzione.

16:47Attacco Londra: media, ‘Masood aveva combattuto in Bosnia’

(ANSA) - BELGRADO, 26 MAR - Khalid Masood, l'autore dell'attacco terroristico di mercoledì scorso a Londra, aveva combattuto nella guerra di Bosnia (1992-1995) tra le file della formazione 'El mudjahid'. A riferirlo è il quotidiano belgradese Blic, che afferma di essere in possesso di una lista di 1.774 combattenti di 'El mudjahid', nella quale figura anche il nome di Masood. Secondo il giornale Khalid Masood, ucciso nell'attacco sul ponte di Westminster, sarebbe arrivato in Bosnia il primo maggio 1993 ripartendo il 25 dicembre 1995.

16:45Tiro a volo:fuoriclasse Usa Rhode vince skeet donne Acapulco

(ANSA) - ACAPULCO (MESSICO), 26 MAR - L'americana Kimberly Rhode, fuoriclasse del tiro a volo, non finisce di stupire a 21 anni dall'oro olimpico vinto, quando era appena sedicenne, ai Giochi del Centenario del 1996. Ora ha aggiunto al suo sconfinato palmares anche l'oro della gara di Skeet femminile della seconda 'tappa' della Coppa del Mondo, in corso ad Acapulco. La statunitense è sul podio olimpico dal 1996 con l'oro ad Atlanta, il bronzo a Sydney 2000 e l'oro ad Atene 2004 nel Double Trap e poi con l'argento di Pechino 2008, l'oro di Londra 2012 e il bronzo di Rio 2016 nello Skeet. Oggi è entrata in finale con il punteggio di 70/75 e si è poi guadagnata la vetta del podio con 54/60 davanti alla connazionale Catlin Connor, argento con 53 e alla cinese Yi Cao, bronzo con 41.. Buona la prestazione dell'azzurra Chiara Costa. La romana è entra in finale con 69/75 e +5 nello spareggio che l'ha vista impegnata con altre tre tiratrici per conquistare due posti nella serie decisiva. Alla fine si è piazzata al quinto posto.

Archivio Ultima ora