Eurogruppo prende tempo, nuovo rinvio su aiuti alla Grecia

Pubblicato il 10 maggio 2016 da redazione

grecia

BRUXELLES. – L’Eurozona cerca di disinnescare la bomba greca prima che esploda di nuovo andando ad aggravare la tenuta dell’Ue, già messa a dura prova dalla crisi dei migranti e dal rischio di una ‘Brexit’ a fine giugno. Ma la situazione non è semplice, la Grecia è ancora indietro rispetto alle richieste dei partner e la riunione straordinaria si conclude praticamente con un nulla di fatto, aggiornandosi al 24 maggio.

Qualche passo in avanti però c’è: dopo che Atene ha approvato la riforma delle pensioni e un nuovo round di tagli e tasse, i ministri cominciano formalmente a discutere del riscadenzamento del debito ellenico, pur continuando ad escluderne una riduzione e subordinando il tutto al completamento delle misure previste dal Memorandum.

La nuova austerità da 3,6 miliardi di euro che il Governo Tsipras è riuscito a far approvare dal Parlamento, nonostante la risicata maggioranza che si regge su due seggi di scarto, ha favorito il clima all’Eurogruppo di Bruxelles. Ma non sono bastate a convincere i ministri a sbloccare la seconda tranche di aiuti, necessaria ad Atene a rimborsare a luglio circa tre miliardi alla Bce.

Le misure necessarie per completare la ‘prima revisione’ del programma, ovvero la valutazione dell’attuazione del Memorandum che raccomanda di volta in volta lo sblocco degli aiuti, non ci sono ancora tutte. Mancano, tra le altre, quelle su crediti deteriorati e privatizzazioni. E soprattutto, manca quel ‘pacchetto di contingenza’ da 3 miliardi addizionali chiesto dal Fmi e sostenuto dall’Eurogruppo, che consiste in tagli e tasse pronte a scattare se Atene non rispetterà i target di bilancio fissati dal programma.

Il Governo ne contesta la fattibilità legale, perché il Parlamento non può approvare misure ‘in anticipo’ sugli eventi. Per questo l’Eurogruppo ne ha rivisto la forma, chiedendo solo un ‘meccanismo’ pronto a scattare e non misure dettagliate, sperando che Atene possa approvarlo nei prossimi giorni. Tutto deve essere varato entro il nuovo Eurogruppo del 24 maggio, se Atene vuole vedere gli aiuti.

Il 24 maggio si tornerà anche a parlare di misure sul debito. Tra mille cautele, e specificando che si andrà avanti solo se necessario, la discussione si è comunque aperta e l’Eurogruppo ha già tracciato un approccio “sequenziale”, con un pacchetto di misure che possono essere immesse progressivamente “se necessario per raggiungere gli obiettivi” di finanziamento.

Escludendo un “haircut”, l’Eurogruppo vede un approccio a breve termine, con “la possibilità di ottimizzare la gestione del debito”, un approccio a medio termine, come allungamento dei periodi di grazia e dei rimborsi, e un approccio a lungo termine, con misure da definire. Sarà ora l’Euro Working Group ad esplorare le “possibilità tecniche”.

Positivo il bilancio della giornata per il ministro dell’economia Pier Carlo Padoan, che parla di riunione “fruttuosa”, nella quale sono stati fatti “passi avanti importanti”, come un “accordo sulla necessità di avere un profilo del debito più morbido”. Per il ministro Atene ha fatto “passi avanti” e bisogna avere un atteggiamento “aperto” sul debito.

(di Chiara De Felice/ANSA)

Ultima ora

14:28F1: Mercedes ‘copia’ Ferrari, svela monoposto il 22 febbraio

(ANSA) - ROMA, 18 GEN - La Mercedes 'copia' la Ferrari annunciando che svelerà la monoposto 2018 lo stesso giorno in cui toglierà i veli la nuova Rossa, ossia il prossimo 22 febbraio. La W09, questa la sigla della macchina che con Lewis Hamilton e Valtteri Bottas tenterà di vincere il quarto Mondiale consecutivo, sarà svelata al pubblico e agli addetti ai lavori a Silverstone in Inghilterra, giorno in cui oltre alla presentazione della nuova vettura del Cavallino Rampante si terra anche quella della Force India.

14:18Migranti:Minniti e Pigliaru,integrare per garanzia sicurezza

(ANSA) - NUORO, 18 GEN - "Il nostro compito non è bloccare il flusso migratorio verso le nostre coste ma governare il processo". Lo ha detto il presidente della Regione Sardegna, Francesco Pigliaru, incontrando a Nuoro, con il ministro dell'Interno Marco Minniti, i ragazzi dell'istituto superiore Francesco Ciusa e un gruppo di migranti provenienti dai 13 centri di accoglienza presenti in provincia dove sono ospitate in tutto 500 persone. "Cito il ministro Minniti - ha aggiunto il governatore sardo - 'per vivere la sicurezza dobbiamo integrare'".

14:06Prof arrestato a Roma al Gip: ero innamorato, chiedo scusa

(ANSA) - ROMA, 18 GEN - "E' tutto vero quello che è successo, ma io ero innamorato di lei. Una cosa del genere non mi era mai successa in 25 anni di insegnamento. E' stato un rapporto consenziente". Così il professore Massimo De Angelis, arrestato a Roma per violenza sessuale ai danni di una sua alunna di 15 anni, si è difeso davanti al gip nel corso dell'interrogatorio di garanzia. Il docente del liceo privato 'Massimo' della capitale é accusato di aver abusato di una studentessa di 15 anni. "Chiedo scusa a tutti, a cominciare dai genitori della ragazza. Ho tradito me stesso, gli studenti, i miei colleghi e l'istituto", ha detto De Angelis, difeso dall'avvocato Fabio Lattanzi. Il professore, rispondendo alle domande del magistrato, ha ammesso i fatti che gli sono stati contestati dalla Procura di Roma.

14:05Giù da vagone per biglietto irregolare, capotreno condannato

(ANSA) - VENEZIA, 18 GEN - E' polemica in Veneto dopo la condanna a 20 giorni inflitta dal Tribunale di Belluno ad un capotreno per tentata violenza privata. L'uomo aveva fatto scegliere dal convoglio nel 2014 alla stazione di Santa Giustina un nigeriano, all'epoca residente nel padovano ma ora lontano dall'Italia perché espulso, ritenendo che non avesse obliterato il biglietto. "Piena e totale solidarietà al capotreno coinvolto in una vicenda incomprensibile per la gente comune, e a tutti i lavoratori delle Ferrovie dello Stato" viene espressa dal governatore Luca Zaia.

13:50Russia: Navalni presenta ricorso a ‘presidium’ Corte Suprema

(ANSA) - MOSCA, 18 GEN - Alexei Navalni ha presentato ricorso al 'presidium' della Corte Suprema russa per contestare la sua esclusione alle presidenziali russe del prossimo 18 marzo. "Abbiamo presentato un ricorso in cui chiediamo al presidium della Corte Suprema di invertire le decisioni prese dai tribunali di grado inferiore", ha detto a Interfax Ivan Zhdanov, avvocato di Navalni. La Corte Suprema ha dichiarato a Interfax che il tribunale ha ricevuto il ricorso ma la data in cui sarà preso in considerazione non è stata fissata. Il 25 dicembre scorso la Commissione Elettorale Centrale russa ha deciso di non registrare il gruppo di elettori creato per sostenere la candidatura di Alexei Navalni alle presidenziali (escludendolo di fatto dalla corsa al Cremlino). Il 30 dicembre la Corte Suprema ha respinto l'appello di Navalni contro la decisione della Commissione.

13:41Moscovici, solo auspicio è che governo italiano sia pro-Ue

(ANSA) - ROMA, 18 GEN - "Siamo sempre stati attenti ai bisogni dell'Italia perché sappiamo che è un grande Paese, un Paese al cuore della zona Euro. Il solo auspicio che ho, sul piano politico, è che il prossimo governo italiano, qualsiasi esso sia, perché sono gli italiani che votano, sia un governo pro-europeo". Così il commissario europeo Pierre Moscovici rispondendo ad una domanda.

13:34Lega: Sollecito, Bongiorno? spero che ce la faccia

(ANSA) - PERUGIA, 18 GEN - "Giulia Bongiorno può dare un contributo importante per una giustizia che dia fiducia": ne è certo Raffaele Sollecito, difeso dalla penalista, ora candidata per la Lega alle prossime elezioni, nel processo per l'omicidio di Meredith Kercher terminato con l'assoluzione dell'ingegnere informatico. Il quale ha commentato con l'ANSA la notizia. "Sono contento della sua candidatura, spero che ce la faccia" ha detto Sollecito parlando dell'avvocato Bongiorno. "Certo - ha aggiunto -, se avrò la possibilità le darò il mio voto". Il giovane parla del legale come di "una persona oculata". "Non prende mai - ha proseguito - decisioni a caso ma le sue azioni sono sempre ponderate. E' una persona corretta - ha concluso Sollecito - che non dà mai adito a sorprese". (ANSA).

Archivio Ultima ora