Lettera al Presidente del Comites di Caracas

Pubblicato il 20 maggio 2016 da redazione

comites

Presidente Ugo Di Martino,
vorrei lasciar per iscritto la mia perplessità, così come l’ho riferita durante l’ultima assemblea del 14 maggio us, sul perché il Governo Italiano non elargisce i fondi necessari per il corretto operato del COMITES di Caracas.

La mia perplessità ha trovato una prima risposta quando ho sentito dire dal rappresentante consolare presente alla seduta: “ il bilancio consuntivo 2014 non è stato inoltrato, perché non è stato firmato, esiste solo un brogliazzo, per cui è stato impossibile inviarlo a Roma e, fino a che non si soluzioni questo inconveniente, non si farà effettivo nessun contributo”.

Sorge quindi, inevitabilmente, chiedersi: come è possibile che ció sia successo! Ma soprattutto, come mai non è stato ancora risolto se la maggioranza degli attuali consiglieri erano membri del COMITES anteriore? Soprattutto, considerando che questo fatto pregiudica il nostro operato e la nostra immagine presso le autorità consolari.

In questo senso, e, sentendomi responsabile del mio ruolo come rappresentante della comunitá che mi ha votato, chiedo, cortesemente, che nel giro di una ventina di giorni, mi vengano consegnati, sia i verbali delle riunioni di assemblea, come quelli dell’esecutivo, dal 2013 fino ad oggi, con i rispettivi bilanci preventivi e consuntivi, presentati presso le autorità consolari affinché io possa avere un ulteriore chiarimento e poter rispondere adeguatamente ai miei elettori.

Non nascondo il mio stupore anche, per la discussione sorta durante l’assemblea, quando si è parlato del punto relativo alla convocatoria del 21 maggio, quando, due membri dell’esecutivo, e due consiglieri, l’hanno interpellata duramente dicendo che aveva convocato e, usato, in maniera irregolare il nome del COMITES.

Finalmente, vorrei risaltare il fatto che, dopo un anno, non abbiamo ancora un regolamento al quale attenerci; ma, la cosa che mi risulta più strana, è che il regolamento che è stato presentato nell’ultima assemblea, perché venga approvato per via telematica, non è stato sufficientemente discusso, e presenta evidenti errori di fondo (come l’articolo che elenca le funzioni e i doveri delle commisioni di lavoro che non c’entrano niente con quelle nominate da noi), ma soprattutto, mi ha stupito abbastanza il fatto che, quando ho interpellato direttamente un membro dell’esecutivo sulla questione, mi sono sentito rispondere: che non avendolo letto non poteva rispondermi in proposito; un fatto veramente insolito, dato che era un punto dell’ordine del giorno.

Sono veramente rammaricato, perché, dopo più di un anno di essere stati eletti, ancora una volta, le nostre riunioni finiscono in grandi litigate, dove gli insulti vanno e vengono, senza, riuscire a concludere nulla per la nostra comunità.

Penso che tutti i consiglieri che l’abbiamo votata per svolgere il ruolo del presidente, facendoci eco del messaggio inviato da lei stesso, di essere l’uomo di esperienza, l’uomo giusto per condurre questo COMITATO, si sentamo responsabili per quanto sta succedendo e, io per primo, perché, essendo capolista di una proposta antagonista alla sua, le ho dato il mio voto pensando che, al di sopra delle differenze, c’era la voglia di lavorare insieme per la nostra comunità, fare squadra, ma purtroppo, fin’ora non è stato così.

Senz’altro al momento

Mariano Palazzo
Consigliere COMITES Caracas

Ultima ora

23:57Iran: Djalali confessa in tv, sono una spia

(ANSA) - TEHERAN, 17 DIC - Ahmadreza Djalali, il medico arrestato in Iran nel 2016 con l'accusa di spionaggio e condannato a morte a ottobre, ha "confessato" in tv di aver spiato il programma nucleare di Teheran per conto di una nazione europea, senza nominare quale. Il presentatore tv, tuttavia, ha citato il Mossad, mentre scorrevano le immagini dei documenti svedesi dell'uomo e del Colosseo: Djalali, medico, ha infatti trascorso un periodo in Italia. In cambio della sua attività di spia, ha spiegato lui stesso, avrebbe ottenuto la cittadinanza di un Paese europeo.

22:57Savoia: Smuraglia (Anpi),solennità volo Stato urta coscienze

(ANSA) - ROMA, 17 DIC - "Quello dei Savoia lo considero un problema chiuso da molto tempo. Una vicenda finita. Smettiamo di parlarne. Ritengo che portare la salma in Italia con solennità e volo di Stato è qualcosa che urta le coscienze di chi custodisce una memoria storica. Urta con la storia di questo dopoguerra. E non si parli più neanche di questa ipotesi di mettere le loro salme nel Pantheon. Basta". Così il presidente emerito dell'Anpi Carlo Smuraglia commenta il rientro in Italia delle spoglie di Vittorio Emanuele III con un volo dell'Aeronautica militare.

22:35Donna uccisa a coltellate in casa nel Milanese

(ANSA) - MILANO, 17 DIC - Una donna di 33 anni, con due figli piccoli, è stata trovata agonizzante, colpita da tre coltellate al torace nella sua abitazione di Parabiago, nel Milanese. E' stata la madre a trovarla, a terra, in bagno. La donna, un'italiana, è morta poco dopo. Indagano i carabinieri della Compagnia di Legnano.

22:26Calcio: Junior Tim Cup oggi al Ferraris

(ANSA) - GENOVA, 17 DIC - Le squadre della Parrocchia Caramagna di Imperia e dell'Oratorio Santa Dorotea di Genova si sono affrontate allo stadio Ferraris prima del match Sampdoria- Sassuolo in un'amichevole terminata con il risultato di 2-10, nel contesto della VI Edizione della Junior TIM Cup, il torneo di calcio a 7 Under 14 sostenuto da Lega Serie A, TIM e Centro Sportivo Italiano. A fine gara, i ragazzi hanno consegnato ai giocatori della Sampdoria e del Sassuolo la fascia da capitano della Junior TIM Cup per poi accompagnarli all'ingresso in campo. La VI edizione della Junior TIM Cup si disputa nelle 15 città le cui squadre militano nella Serie A TIM 2017-2018. Le squadre vincitrici dei concentramenti interregionali di qualificazione alla fase nazionale si contenderanno il titolo di campioni della Junior TIM Cup, il 9 maggio, in occasione della Finale di TIM Cup 2017-2018.

22:17Calcio: Peruzzi, Milinkovic Savic? Nella Lazio sta benissimo

(ANSA) - ROMA, 17 DIC - "Qui ci sono molti osservatori per Milinkovic Savic? So che lui sta benissimo qui e vuole rimanerci a lungo. Poi che ci siano molti scout è normale, ma per il momento Sergej sta bene alla Lazio". Il dirigente della Lazio Angelo Peruzzi parla delle dinamiche di mercato e in particolare del 'gioiello' serbo che mezza Europa sta tenendo d'occhio.Ma in casa biancoceleste sono stati giorni pesanti, per le polemiche sul Var e sugli arbitraggi che avrebbero penalizzato la squadra di Inzaghi. "Se siamo preoccupati per gli errori del Var di questa giornata? - dice Peruzzi - No, non lo siamo. Poi ogni partita ha i suoi episodi, non voglio polemizzare". "Ma pare che gli episodi siano valutabili a seconda delle circostanze - aggiunge - e sembra che non siano tutti d'accordo. E' come la parabola di Kafka, di un contadino che vuole conoscere la legge ma trova il portone del guardiano sempre chiuso.Non lo fanno mai entrare e lui,nonostante tutti i suoi sforzi,non riesce a capire le dinamiche della legge perché sono confuse".

22:07Calcio: Pescara, Sebastiani, Zeman? devo parlarci poi decido

(ANSA) - PESCARA, 17 DIC - Dichiarazioni pesanti del presidente del Pescara, Daniele Sebastiani, che nel dopopartita di Pescara-Novara, in mixed zone, ha attaccato il tecnico Zeman che ieri aveva detto in conferenza stampa di avere una visione diversa del calcio rispetto al presidente. "Se oggi c'era questo clima allo stadio era per la conferenza stampa di m... dell'allenatore - ha detto Sebastiani -. Se Zeman resterà? Devo parlarci e poi deciderò". Il presidente del Pescara, nonostante la vittoria per 1-0 sul Novara, potrebbe esonerare il tecnico boemo.

22:05Pallavolo: Serie A/1 donne, risultati e classifica

(ANSA) - ROMA, 17 DIC - Risultati dell'11/a giornata del campionato di serie A/1 donne di pallavolo, Samsung Galaxy Cup: Imoco Conegliano - Mycicero Pesaro 3-0 (ieri) Foppapedretti Bergamo - Saugella Monza 1-3 Liu Jo Modena - Pomì Casalmaggiore 3-1 Unet E-Work Busto Ar. - Savino Scandicci 2-3 (ieri) Il Bisonte Firenze - Lardini Filottrano 3-0 Sab Legnano - Igor Gorgonzola Novara 0-3 - Classifica: Conegliano 29; Novara 27; Scandicci e Busto Arsizio 24; Modena 18; Monza 16; Pesaro 15; Firenze 14; Legnano 11; Casalmaggiore 10; Bergamo 6; Filottrano 4.

Archivio Ultima ora