Afghanistan: pressioni su Obama per effettuare raid contro i talebani

Pubblicato il 24 maggio 2016 da redazione

Afghan security officials inspect people at a roadside check point, after security has been intensified following the killing of Taliban leader Mullah Akhtar Mansoor, in Jalalabad, Afghanistan, 22 May 2016. EPA/GHULAMULLAH HABIBI

Afghan security officials inspect people at a roadside check point, after security has been intensified following the killing of Taliban leader Mullah Akhtar Mansoor, in Jalalabad, Afghanistan, 22 May 2016. EPA/GHULAMULLAH HABIBI

NEW YORK.- Spunta l’ipotesi di un’offensiva aerea degli Usa in Afghanistan. Lo riferisce il Wall Street Journal, secondo cui i vertici militari americani vorrebbero un’autorizzazione dal presidente Barack Obama con l’obiettivo di fermare l’avanzata che i talebani stanno organizzando per l’estate. Obama sarebbe però perplesso.

Non solo per il timore di dove riaprire un capitolo che sembrava oramai chiuso. Ma anche – sottolineano alcuni osservatori – per non dare l’idea verso l’opinione pubblica di un ritorno dei talebani nel pieno della campagna elettorale per le presidenziali americane, a svantaggio di Hillary Clinton.

I servizi di intelligence da tempo hanno informato la Casa Bianca sulla campagna che i talebani vogliono sferrare nelle prossime settimane per riconquistare parte del territorio afghano. E i vertici militari statunitensi non smettono di sottolineare ad ogni occasione la debolezza delle forze afghane, che non sarebbero in grado di reggere l’onda d’urto. Per questo si renderebbe necessario colpire i talebani prima che partano all’attacco.

E il pressing su Obama si è intensificato nelle ultime ore, dopo la morte del leader dei talebani, il Mullah Akhtar Mansour, provocata da un drone Usa in Pakistan. Il presidente, che al momento si trova in Asia per la sua visita in Vietnam e Giappone, prima di prendere una decisione vorrebbe però prima capire quali saranno le conseguenze della morte di Mansour, e le decisioni che verranno prese dai capi talebani.

Per i generali Usa potrebbe però essere troppo tardi. Ecco allora che sono tornati alla carica per chiedere una revisione delle regole di ingaggio nel paese caucasico, profondamente cambiate nel gennaio 2015 nell’ambito del piano Obama.

Un piano che prevede un graduale disimpegno militare degli Usa in Afghanistan e il sostegno agli sforzi di riconciliazione con gli stessi talebani. Il quadro però negli ultimi mesi sembra essere cambiato, anche se la Casa Bianca teme una marcia indietro in Afghanistan. Così come accaduto col nuovo impegno militare in Iraq, pur limitato ai raid aerei contro l’Isis.

Obama – raccontano fonti dell’amministrazione Usa – rimane comunque aperto alle raccomandazioni dei suoi comandanti militari, e il dossier di un’eventuale campagna aerea contro i talebani è sulla scrivania dello studio ovale.

Quello che potrebbe portare ad aumentare nuovamente i margini di manovra dei soldati americani in Afghanistan è la rafforzata minaccia dei talebani. Confermata dal fatto che l’operazione contro Mansour è stata decisa per prevenire attacchi contro obiettivi americani i cui piani sarebbero stati scoperti dall’intelligence Usa.

Ultima ora

19:22Trump e Melania sono arrivati a Roma

(ANSA) - ROMA, 23 MAG - Il presidente Usa Donald Trump è giunto a Roma. Il suo aereo, l'Air Force One, è atterrato sulla pista 3 di Fiumicino. Trump si è affacciato dal portellone dell'aereo salutando a più riprese, con ampi gesti della mano, tutti i presenti. La coppia presidenziale è stata accolta dal ministro degli Esteri Angelino Alfano. Un paio di minuti dopo è stata la volta della figlia Ivanka e del genero Jared Kushner. Anche loro, mano nella mano, si sono intrattenuti con le autorità presenti. Subito dopo il presidente ha lasciato l'aeroporto con un lungo convoglio di auto per dirigersi a Villa Taverna, residenza dell'ambasciatore americano a Roma. Oltre 70 le auto del corteo, scortato da guardie del corpo e forze dell'ordine.

19:16Calcio: nuove maglie Inter, design asimmetrico

(ANSA) - MILANO, 23 MAG - Rivoluzione Inter anche per le maglie della prossima stagione: non più strisce nere e azzurre di egual misura, il nuovo design sarà asimmetrico. Le divise 2017-2018, già in prevendita sul sito della Nike così come quelle della Roma 2017-18, saranno presentate giovedì nello store ufficiale del centro di Milano. Le strisce azzurre saranno più larghe, mentre quelle nere saranno di diversa dimensione, da sottili a più spesse. Le nuove maglie potrebbero debuttare già nell'ultima partita di campionato, domenica sera contro l'Udinese a San Siro. I primi cento tifosi, fa sapere l'Inter, che si presenteranno giovedì mattina nello store di Milano per acquistare la nuova divisa, potranno chiedere foto e autografi a Ivan Perisic e Danilo D'Ambrosio.

19:11Corea sud: Park in aula in manette

(ANSA) - PECHINO, 23 MAG - L'ex presidente sudcoreana Park Geun-hye è comparsa oggi dinanzi alla Corte centrale distrettuale di Seul nel processo a suo carico dove deve rispondere di 18 capi d'accusa, tra cui corruzione, abuso di potere e divulgazione di segreti di stato, cinque di più di quelli che le furono contestati a fine marzo quando fu arrestata, appena due settimane dopo il via libera all' impeachment convalidato dalla Corte costituzionale. Park è giunta in mattinata in aula, scortata dalla polizia e con le manette ai polsi, indossando la divisa blu carceraria su cui si leggeva chiaramente il numero 503. L'ex presidente si è trovata in aula per la prima volta faccia a faccia con Choi Soon-sil, la 'sciamana', come è stata rinominata dai media, l'amica di vecchia data che aveva accesso a informazioni riservate e da cui è scoppiato lo scandalo fino all'impeachment e alla decadenza di due mesi fa. Park e Choi hanno respinto ogni addebito.

19:06Calcio: Raggi e Zingaretti invitati a Roma-Genoa

(ANSA) - ROMA, 23 MAG - La Roma ha formalmente invitato la sindaca della capitale, Virginia Raggi e il presidente della Regione Lazio, Nicola Zingaretti, alla partita di domenica col Genoa, probabile addio di Francesco Totti alla squadra giallorossa. Intanto, nonostante il sold out annunciato, continuano ad arrivare alla Roma richieste di acquisto biglietti e di accredito da tutto il mondo. Tutto esaurito anche in tribuna stampa. E in occasione della partita con il Genoa, la squadra giallorossa vestirà la maglia che indosserà il prossimo anno.

18:39Manchester: Conte, rabbia e dolore

(ANSA) - ROMA, 23 MAG - "Un concerto, come una partita, è un' occasione di festa e di gioia e non mi rassegno ad accettare che possa diventare un simbolo di odio". Sono un misto di dolore e rabbia le parole di Antonio Conte sull'attentato di Manchester. Il tecnico del Chelsea, neo vincitore del titolo in Premier League, ha sottolineato in un post sul suo profilo social che "le vite di tanti giovani non possono essere spezzate dal gesto di un terrorista. Da padre - continua Conte - mi stringo forte alle famiglie delle vittime e ai tanti feriti di Manchester". Il Chelsea, durante l'allenamento in vista della finale della Coppa d'Inghilterra, si è stretto in cerchio in campo osservando un minuto di silenzio.

18:38Ciclista morto nel vicentino, indagini per omicidio stradale

(ANSA) - VICENZA, 23 MAG - I carabinieri di Bassano (Vicenza) configurano l'ipotesi di reato di omicidio stradale e fuga a seguito del sinistro per la morte di Roberto Brotto, 54 anni, dirigente dell'Ulss di Cittadella (Padova), di cui non si avevano più notizie da ieri. L'uomo è stato trovato morto questa mattina, a fianco della sua bicicletta, in una scarpata dell'Altopiano di Asiago (Vicenza) nel territorio di Conco. "Gli indizi a carico del soggetto, in fase di rapida identificazione - scrivono in una nota i militari -, sono gravi e concordanti nell'individuarlo quale materiale autore del decesso" del ciclista. I militari nel corso di una rapida indagine hanno trovato sui resti della bicicletta segni riconducibili ad un tamponamento mentre altri elementi, secondo quanto si è appreso, sarebbero stati dati da dei segni sul guard-rail e dal ritrovamento dei resti di uno specchietto d'auto. Il corpo del ciclista è stato recuperato dagli uomini del soccorso alpino ed è già stata disposta l'autopsia.

18:37Falcone: Sangiorgi dei Negramaro canta davanti all’Albero

(ANSA) - PALERMO, 23 MAG - Giuliano Sangiorgi dei Negramaro ha voluto ricordare Giovanni Falcone, Francesca Morvillo e i ragazzi della scorta morti nella strage di Capaci con la canzone "Lo sai da qui", intonata davanti all'Albero Falcone, il ficus davanti all'abitazione del magistrato, in via Notarbartolo, a Palermo. "E' una grande emozione essere qui oggi - ha detto Sangiorgi - Voglio onorare la memoria di Falcone e delle vittime di Capaci e via D'Amelio con questa canzone dedicata a mio padre".

Archivio Ultima ora