Maduro ha incontrato Shannon. Oggi l’Osa studierà il “Caso Venezuela”

Shannon, Maduro e la mistro degli Estri Rodríguez (foto Avn.info.ve)
Shannon, Maduro e la mistro degli Estri Rodríguez (foto Avn.info.ve)
Shannon, Maduro e la mistro degli Estri Rodríguez (foto Avn.info.ve)

CARACAS – Il Venezuela ha interesse nel costruire ponti e stabilire nuovamente relazioni diplomatiche con gli Stati Uniti. Lo ha assicurato il presidente della Repubblica, Nicolás Maduro, attimi dopo l’incontro sostenuto con il Sottosegretario di Stato americano Thomas Shannon, ai lavoratori dell’industria petrolifera che hanno manifestato la propria solidarietà al Governo.

Il capo dello Stato, poi, ha accusato di “tradimento alla Patria” il presidente del Parlamento, Henry Ramos Allup. Questi, stando al presidente della Repubblica, si è reso colpevole di sostenere la causa di coloro che ritengono necessaria l’applicazione della “Carta Democratica” e di recarsi a Washington per difendere la tesi del Segretario dell’Osa, Luis Almagro.

Gli Stati membri dell’Osa, in effetti, oggi analizzeranno il “caso venezuelano” e decideranno se, come sostiene Almagro, vi siano ragioni di peso sufficiente per invocare la Carta Democratica.