La Svezia prima in reputazione. L’Italia piace più da fuori

svezia

MILANO. – La Svezia è la prima Nazione al mondo in termini di reputazione, davanti a Canada e Svizzera. Lo ha accertato RepTrack, la più importante ricerca a livello globale sulla qualità di vita nei diversi Paesi, condotta dal Reputation Institute (Usa). L’Italia in questa speciale classifica è al 12/o posto.

Il tasso di reputazione della Svezia è valutato 78 punti, mentre l’Italia sconta una situazione paradossale: la reputazione di cui gode all’estero (71) è nettamente superiore a quella di cui gode in casa (57).

Tra le prime dieci Nazioni in classifica, nell’ordine, Australia, Norvegia, Finlandia, Nuova Zelanda, Danimarca, Irlanda e Olanda. Solo 15/a la Francia, 18/a la Germania, addirittura 28/i gli Stati Uniti. In fondo alla classifica il Pakistan, l’Iran, l’Iraq (24).

La reputazione di un Paese corrisponde alla percezione che se ne ha nel mondo. E’ valutata attraverso indagini che “misurano” parametri di base come economia, ambiente, efficacia delle politiche dei rispettivi governi. Questi parametri vengono poi incrociati dal modello RepTrack, da cui deriva il “valore” finale della reputazione del singolo Paese.

L’Italia è considerata molto meglio all’estero che non internamente. Nella classifica 2016 è cresciuta di 4 punti rispetto al 2015 (era a quota 67 in termini di reputazione, ora è valutata 71). Tuttavia sul piano interno questo valore scende a 57.

“Rileviamo da anni una situazione paradossale per l’Italia: la reputazione di cui godiamo all’estero è nettamente superiore a quella che gli italiani attribuiscono al loro Paese – ha commentato Michele Tesoro, managing director di Reputation Institute Italia -.

Gli investimenti stranieri in Italia che si stanno intensificando confermano il dato. L’Italia ha la possibilità di crescere ulteriormente, a patto di una rinnovata attenzione ai suoi beni culturali e paesaggistici e di una conferma della stabilità politica e del percorso di riforme avviato”.

Tra le curiosità rilevate dal modello RepTrack, queste: la Francia è il Paese che è cresciuto di più nell’ultimo anno in termini di reputazione (+4.9), mentre la Turchia è quello che ha perso maggiormente (-7.0).

L'”indice di felicità” indica al primo posto la Danimarca, considerata anche la Nazione “meno corrotta” del mondo, mentre in base al “peace index” è l’India a essere considerata il Paese più pacifico.

Invece in termini di “forza del brand”, gli Stati Uniti continuano ad essere i primi al mondo, davanti a Germania, Gran Bretagna e Francia. In questa speciale classifica l’Italia è settima, dietro al Giappone e davanti alla Svizzera.