Osa, nessuna decisione nel Consiglio Permanente sul caso Venezuela

OEA

WASHINGTON – Conclusa, senza alcuna decisione, la riunione del Consiglio Permanente dell’Organizzazione degli Stati Americani. Il Segretario Generale dell’organismo, Luis Almagro, grazie al voto favorevole di 12 nazioni, ha esposto il suo rapporto in cui si illustra l’attuale situazione del Paese e le ragioni per le quali si ritiene necessario applicare la “Carta Democratica” nel “caso venezuelano”.

Dopo l’intervento di Almagro si è aperto il dibattito ma, a fine riunione, non si è proceduto alla votazione. Non si sa, quindi, se l’Osa proseguirà con le tappe successive fino all’applicazione, se necessario, della Carta Democratica.

La ministro Delcy Rodrìguez, ad inizio del conclave, proponeva all’assise di annullare la riunione. La proposta venezuelana, però, era bocciata con 20 voti contro, 12 a favore e 2 astenuti

Condividi: