La programmazione di Rai-Italia fino a domenica 3 luglio

Pubblicato il 27 giugno 2016 da redazione

Benedetta Rinaldi con l'Onorevole Dorina Bianchi, Sottosegretario del Ministero dei Beni e delle Attività Culturali e Turismo, nel programma Community – L’altra Italia

Benedetta Rinaldi con l’Onorevole Dorina Bianchi, Sottosegretario del Ministero dei Beni e delle Attività Culturali e Turismo, nel programma Community – L’altra Italia

COMMUNITY – L’ALTRA ITALIA

Conducono Benedetta Rinaldi e Alessio Aversa.

Le comunità italiane all’estero: attività, eventi, storie individuali e familiari. I progetti, le ambizioni, i successi, le storie di chi vive fuori dall’Italia e tiene vivo il legame con il Paese di origine. Ogni settimana in studio ospiti di eccellenza dello spettacolo, della cultura, dell’industria italiana nel mondo. E poi lo spazio di servizio dedicato agli italiani all’estero, per rispondere a quesiti su pensioni, tasse, sanità, burocrazia… e lo spazio dedicato alla lingua italiana in collaborazione con la Società Dante Alighieri.

• Lunedì 27 Giugno

Ospiti: il cantautore nepalese Darryll Wilson, con la sua esibizione live voce e chitarra: “A brand new day”; Giordano Meacci, scrittore, presenta il suo libro candidato al Premio Strega 2016: “Il cinghiale che uccise Liberty Valance”; Eleonora Odorizzi, founder Italian Stories, piattaforma che mette in collegamento i turisti del mondo con le piccole botteghe artigiane sparse in Italia.

Storie dal mondo.
Da Rio de Janeiro, Chiara Bonaveri, divenuta percussionista in una scuola di samba, riuscendo anche a sfilare al Carnevale, impresa tutt’altro che semplice per una musicista donna.
A La Falda, a 800 chilometri da Buenos Aires, dove dal 1949 resiste un avamposto italiano: l’associazione Dante Alighieri, che, per ovviare a qualche difficoltà, si è nel tempo trasformata in scuola d’Italiano.

Infocommunity: Gaetano Fausto Esposito, Segretario Generale di Assocamerestero, l’associazione che riunisce le Camere di Commercio Italiane all’Estero (www.assocamerestero.it) e vicepresidente del Consorzio di Economia Manageriale.

• Martedì 28 Giugno

Ospiti: Cirillo Marcolin, presidente dell’associazione di settore ANFAO-Associazione Nazionale Fabbricanti Articoli Ottici e di Mido, la grande fiera di Milano, per parlare delle eccellenze italiane del settore; Luciano Mazzetti, Presidente del Centro Internazionale Montessori, per ricordare Maria Montessori, l’educatrice e pedagogista italiana che ha creato un metodo apprezzato ancora oggi in tutto il mondo.

Storie dal mondo.
A Rochester, negli Stati Uniti, capitale dell’industria tessile già alla fine dell’Ottocento, dove lavorava un numero enorme di persone, fra cui tanti italiani, reclutati in via preferenziale vista la loro esperienza nel settore.
In Canada, dove la lingua italiana continuerà a far parte del piano di studi delle scuole dell’Ontario. La conferma è arrivata nelle scorse settimane ed è senz’altro una buona notizia per i 25.000 studenti di italiano presenti nella regione canadese.

Infocommunity: Goffredo Palmerini, scrittore e coordinatore estero dell’ANFE-Associazione Nazionale Famiglie Emigrate.

• Mercoledì 29 Giugno

Ospiti: lo scrittore Geremia Mancini, per parlare di John Scarne, uno dei più grandi prestigiatori e maghi di ogni tempo, figlio di emigrati abruzzesi; lo chef Roberto Panizza, per “assaggiare” un vanto della gastronomia ligure conosciuto e apprezzato in tutto il mondo: il pesto.

Storie dal mondo.
Da Sydney, Thomas Campi, fumettista ferrarese, noto in Italia come disegnatore della celebre serie “Julia”. Ora Thomas si è trasferito in Australia dove continua ad avere successo con le sue opere.
Da Buenos Aires, Ugo Banchero, ristoratore genovese, che propone nel suo locale la “fogazzetta”, cioè la tipica focaccia ligure, reinterpretata in chiave argentina.

Chiude la puntata Paolo Limiti, in collegamento da Milano, con notizie e curiosità su uno dei più famosi tormentoni balneari del pop italiano: “Vamos alla playa”, portato al successo dal duo torinese dei Righeira nel 1983.

• Giovedì 30 Giugno

Ospiti: l’Onorevole Dorina Bianchi, Sottosegretario del Ministero dei Beni e delle Attività Culturali e Turismo, per parlare del patrimonio culturale italiano, di come sostenerlo e promuoverlo; lo scrittore Pejman Abdolmohammadi, docente di Storia e Istituzioni dei Paesi del Medio Oriente all’Università di Genova e lecturer in Political Science/Middle Eastern Studies presso la John Cabot University di Roma, per approfondire l’Iran, nuova frontiera economica; Franco Dell’Amore, scrittore e musicologo, per un viaggio all’interno del dialetto romagnolo.

Storie dal mondo.
A Toronto, dove nell’ambito dell’iniziativa “Italia Inspire Canada” è stato celebrato il genio del design Giorgetto Giugiaro. Cristiano De Florentiis lo ha intervistato per Rai Italia.

Infocommunity: il Ministro Plenipotenziario Marco Giungi, vicedirettore della Direzione Generale Italiani all’Estero e Politiche Migratorie del Ministero degli Affari Esteri e della Cooperazione Internazionale (www.esteri.it).

• Venerdì 01 Luglio

Ospiti: Raffaele Masto, giornalista e scrittore, inviato di Radio Popolare e curatore del blog quotidiano di attualità Buongiorno Africa, per parlare del terrorismo in Africa; gli imprenditori Elvio Silvagni e Margherita Montanari, per parlare di scarpe e di Made in Italy.

Storie dal mondo.
Dal Brasile, Valeria Saccone, una giovane napoletana che ha scelto Rio de Janeiro per fare la giornalista, provando a sfatare con il suo lavoro alcuni luoghi comuni sul Brasile.
In Canada per incontrare Basilio Policaro, un calabrese che ha creato un piccolo impero nel settore automobilistico, dando lavoro a 500 persone.

Infocommunity: il professor Silverio Ianniello, componente del CGIE e membro del Comitato Organizzatore delle Conferenze Mondiali sugli Italiani nel Mondo, attualmente docente presso le Università di Tor Vergata a Roma e di Trieste, per approfondire gli scambi universitari e la capacità dell’Italia ad attirare cervelli dall’estero.

Tutti i giorni a Community trova spazio la lingua italiana grazie alla collaborazione con la Società Dante Alighieri. Questa settimana con Giordano Meacci, Stefano Telve e il dottor Vincenzo D’Angelo.

Per contattare la redazione scrivete a: community.italia@rai.it

Programmazione:

Rai Italia 1 (Americhe)
NEW YORK / TORONTO da Lunedì a Venerdì h17.30
BUENOS AIRES da Lunedì a Venerdì h18.30

Rai Italia 2 (Australia – Asia)
PECHINO/PERTH da Lunedì a Venerdì h15.45
SYDNEY da Lunedì a Venerdì h17.45

Rai Italia 3 (Africa)
JOHANNESBURG da Lunedì a Venerdì h15.00

CINEMA ITALIA

Cicli, rassegne tematiche, appuntamenti che segnano la memoria e le ricorrenze del cinema italiano, scelti per il suo pubblico e presentati da un nuovo volto di Rai Italia, il giornalista e critico Alberto Farina.
Film di prima visione o grandi classici del cinema italiano, da vedere e rivedere, che permetteranno di ripercorrere la storia dell’Italia, riflettere sul presente, divertirsi, emozionarsi, scoprire grandi storie, bravissimi attori, grandi registi del cinema italiano.

Ciclo Virzì

Caterina va in città Commedia (2003)

Regia: Paolo Virzì
Cast: Alice Teghil, Sergio Castellitto, Margherita Buy, Claudio Amendola

Caterina (Alice Teghil) è una studentessa dodicenne che, dalla provincia, si trasferisce a Roma con il padre Giancarlo (Sergio Castellitto), professore di ragioneria alle superiori e la madre Agata (Margherita Buy) casalinga. La ragazzina si scontra con un mondo scolastico fortemente politicizzato e, quando cerca un punto di riferimento nei genitori, è costretta anche a confrontarsi con le loro illusioni e disillusioni.

Paolo Virzì racconta la ‘sua’ Roma, attraverso gli occhi spaesati di una adolescente, per mostrarne gioie e dolori, cultura e contraddizioni, libertà e costrizioni, raccontando di pari passo quelle di una famiglia. La piccola Alice Teghil, al suo film d’esordio, si aggiudica per il ruolo il premio “Guglielmo Biraghi”, mentre Margherita Buy vince il David di Donatello e il Nastro d’Argento 2004 come miglior attrice non protagonista.

Programmazione:

Rai Italia 1 (Americhe)
NEW YORK / TORONTO Mercoledì 29 Giugno 2016 h20.00
BUENOS AIRES Mercoledì 29 Giugno 2016 h21.00

Rai Italia 2 (Asia – Australia)
PECHINO/PERTH Giovedì 30 Giugno 2016 h18.00
SYDNEY Giovedì 30 Giugno 2016 h 20.00

Rai Italia 3 (Africa)
JOHANNESBURG Mercoledì 29 Giugno 2016 h20.30

LIRICA SU RAI ITALIA

L’appuntamento di Rai Italia con gli Eventi di Lirica.
In questa serie Marina Milone accompagnerà gli spettatori di Rai Italia in un percorso attraverso i più famosi e meravigliosi luoghi della lirica italiana: dal Teatro alla Scala di Milano, al Teatro San Carlo di Napoli, al Teatro La Fenice di Venezia, al Teatro Regio di Torino.
Sette serate che propongono una selezione tra le maggiori opere liriche italiane, arricchite da interviste ai direttori d’orchestra, ai registi e agli interpreti e da importanti approfondimenti dedicati alla storia del melodramma italiano: un genere che ancora oggi rende famosa l’Italia in tutto il mondo.

Attila
di Giuseppe Verdi
dal Teatro Comunale di Bologna

Si apre con Attila, un’opera fra le meno eseguite e al contempo più interessanti di Giuseppe Verdi, la stagione 2016 del Teatro Comunale di Bologna. Lo spettacolo è diretto da Michele Mariotti, con la regia di Daniele Abbado.

Questo nuovo allestimento inaugurale del Comunale di Bologna, realizzato in coproduzione con il Teatro Massimo di Palermo e il Teatro La Fenice di Venezia, porta la firma per la regia di Daniele Abbado, per le scene e le luci di Gianni Carluccio che con Daniela Cernigliaro ha disegnato anche i costumi.
“Attila è l’opera in cui Verdi, prima di Macbeth, esplora e amplia i propri temi d’interesse e di azione”, sottolinea il regista. “Nel soggetto di Attila viene in primo piano la Natura, in tantissime diverse accezioni e momenti: la natura della violenza umana, la natura come contesto favorevole e accogliente per i profughi di Aquileia, la natura psicologica e spirituale nel personaggio di Attila. Al tempo stesso Attila è e vuole essere un’opera politica, uno strano testo politico in cui il personaggio di Attila, che dovrebbe rappresentare il ‘nemico’ e lo ‘straniero’, si rivela invece l’unico personaggio portatore di valori, di coraggio, di profonda sensibilità umana: un Attila del tutto solitario nella sua lealtà.”

Sul podio il direttore musicale del teatro felsineo Michele Mariotti. Nei ruoli principali alcuni fra i più rilevanti interpreti di oggi: Ildebrando D’Arcangelo (Attila), Simone Piazzola (Ezio), Maria José Siri (Odabella), Fabio Sartori (Foresto).

Programmazione:

Rai Italia 1 (Americhe)
NEW YORK / TORONTO Lunedì 27 Giugno 2016 h20.00
BUENOS AIRES Lunedì 27 Giugno 2016 h21.00

Rai Italia 2 (Asia – Australia)
PECHINO/PERTH Martedì 28 Giugno 2016 h18.00
SYDNEY Martedì 28 Giugno 2016 h 20.00

Rai Italia 3 (Africa)
JOHANNESBURG Lunedì 27 Giugno 2016 h20.30

CRISTIANITA’

Ogni domenica, suor Myriam Castelli – ideatrice, autrice e conduttrice da 15 anni – propone temi di interesse ecclesiale e gli appuntamenti del Papa in Vaticano. Cristianità è uno dei “notiziari vaticani” più attenti e più seguiti all’estero, arricchito dal contributo fondamentale di tanti ospiti in studio: Cardinali e alti Prelati, riconosciuti studiosi della grande diaspora italiana, insieme a una vasta gamma di esperti, artisti, professionisti, laici e missionari che vivono “on the road”. Un parterre di italiani che si confrontano con i contenuti della fede e i commenti culturali della modernità. Interviste, servizi e collegamenti in diretta via skype con i telespettatori dei cinque continenti.

In ogni puntata, voci, immagini, testimonianze di vita di tutte le generazioni, con le immagini delle feste organizzate dagli italiani in tanti Paesi del mondo dove è presente un’italianità laboriosa, attaccata alla propria terra d’origine e soprattutto alla cultura cristiana.

Il viaggio del Papa in Armenia, 22esimo Paese visitato da Papa Francesco, prima tappa di un viaggio che a fine settembre lo porterà anche in Georgia e Azerbaigian. Tra i motivi del viaggio: quello di restituire la visita che il Catholicos armeno ha fatto al Papa; incoraggiare la locale comunità cattolica; manifestare a tutto il popolo armeno il suo sostegno e la sua amicizia. Un viaggio storico che sarà seguito da ben seicento giornalisti tra i quali Evangelina Himitian, figlia di un armeno pastore evangelico, amico di Papa Bergoglio, i cui nonni furono testimoni e vittime della persecuzione ottomana e si salvarono grazie ad alcuni contadini turchi che li protessero.

Si parlerà delle tappe più significative del viaggio del Papa in Armenia – tra le quali quella al memoriale a Yerevan che ricorda il martirio degli armeni nel 1915 – della storia antichissima del popolo armeno, dei grandi monasteri disseminati in quella terra evangelizzata da S. Gregorio l’Illuminatore nel 301 e degli armeni in diaspora fin dal 1915, anno del “genocidio”, il primo del XX secolo, che vide il massacro di un milione e mezzo di cristiani armeni.

La puntata prevede la trasmissione di una parte della “Divina Liturgia” che si celebra in Armenia, con la partecipazione di Papa Bergoglio, nella cattedrale armeno-apostolica e la S. Messa in Italia che si celebra nella Chiesa di SS. Maria Incoronata di Corato, in provincia di Bari.
La puntata è arricchita da interviste e servizi, tra i quali il Monastero di S. Lazzaro degli Armeni di Venezia, nonché da collegamenti con i telespettatori.

Tra gli ospiti Sua Ecc.za Mons. Lorenzo Leuzzi, Vescovo Ausiliare di Roma e responsabile della pastorale universitaria; Robert Attarian, giornalista di Radiovaticana sezione armena e Carlo Napoli, giornalista e scrittore.

Per contattare la redazione scrivete a: cristianita@rai.it

Programmazione:

Rai Italia 1 (Americhe)
NEW YORK / TORONTO Domenica 26 Giugno 2016 h04.15
BUENOS AIRES Domenica 26 Giugno 2016 h05.15

Rai Italia 2 (Asia – Australia)
PECHINO/PERTH Domenica 26 Giugno 2016 h16.15
SYDNEY Domenica 26 Giugno 2016 h 18.15

Rai Italia 3 (Africa)
JOHANNESBURG Domenica 26 Giugno 2016 h10.15

CAMPUS ITALIA

Le opportunità di formazione d’eccellenza in Italia per i giovani con cittadinanza estera, in particolare quelli con origine italiana.

In questa puntata:

Scuola di Fumetto Comics, Roma

Tra i suoi ex allievi e docenti molti lavorano per i colossi del fumetto mondiale, le grandi case americane. Tra i nomi prestigiosi di fumettisti che sono stati allievi di questa scuola: Sara Pichelli, disegnatrice di punta della Marvel; Daniele Bonomo; David Messina; Emanuel Simeoni. Ogni anno Comics sforna centinaia di allievi pronti per il mondo del lavoro. Disegnare fumetti richiede, oltre ovviamente al talento e alla creatività, anche una formazione molto rigorosa.

Istituto Italiano di Tecnologia, Genova

Si parla di robotica, un campo di ricerca che promette di cambiare completamente la nostra vita in un prossimo futuro. Si dice che nel giro di pochi anni ci sarà un robot in ogni casa, per aiutare nelle faccende domestiche, accudire gli anziani, collaborare con noi in ogni aspetto della vita quotidiana. Per questo, l’Istituto Italiano di Tecnologia ha deciso di puntare molto su questo settore.

L’IIT, con i suoi 14 laboratori tra l’Italia e gli Stati Uniti e più di 160 invenzioni e 348 domande di brevetto in dieci anni, è uno degli enti di ricerca più dinamici d’Italia. L’IIT sviluppa diversi progetti ispirati agli esseri viventi: dalle piante agli animali, fino ovviamente ai robot umanoidi. Gli scienziati sono infatti convinti che copiando dalla Natura, si possono “rubare” le soluzioni migliori per progettare i robot del futuro. Le idee migliori sul nostro pianeta le ha già avute la selezione naturale!

L’Istituto Italiano di Tecnologia conta 1200 tra ricercatori, borsisti post-dottorato e dottorandi, in maggioranza giovani, e quasi per metà provenienti dall’estero.

Fondazione per la Conservazione e il Restauro dei Beni Librari, Corso Tecnico del Restauro

A Spoleto, all’interno dell’imponente Rocca Albornoziana, la Fondazione per la Conservazione e il Restauro dei Beni Librari organizza dei bellissimi corsi di formazione interamente gratuiti. Il tecnico del restauro collabora con il restauratore occupandosi di tutti gli interventi di conservazione, di diagnostica e di intervento sui beni librari e archivistici. È quindi una figura che, sotto la supervisione di un restauratore, ha le competenze necessarie per prendersi cura dell’immenso patrimonio librario italiano e non solo.

Programmazione:

Rai Italia 1 (Americhe)
NEW YORK / TORONTO Domenica 26 Giugno 2016 h18.45
BUENOS AIRES Domenica 26 Giugno 2016 h19.45

Rai Italia 2 (Asia – Australia)
PECHINO/PERTH Domenica 26 Giugno 2016 h14.30
SYDNEY Domenica 26 Giugno 2016 h 16.30

Rai Italia 3 (Africa)
JOHANNESBURG Domenica 26 Giugno 2016 h17.30

CAMERA CON VISTA

Un appuntamento quotidiano con il “Made in Italy”. Filmati, servizi, documentari (realizzati anche grazie ai materiali delle Teche Rai) per raccontare e valorizzare un territorio, una città, un borgo italiano, oppure una tradizione locale, un itinerario gastronomico, culturale, naturalistico, oppure ancora un’opera d’arte, un monumento architettonico, un installazione di arte contemporanea, un prodotto di design.

• Lunedì 27 Giugno

Arte.
Signorie: Ferrara.
Frammenti d’arte: Genova, Palazzo Lomellino e Palazzo Rosso.
Ultimo appuntamento con Signorie, il viaggio alla scoperta dell’eredità artistica e culturale delle principali Signorie italiane del Rinascimento: la città di Ferrara e la Signoria degli Estensi.
Per Frammenti d’arte, Genova, due dimore storiche: Palazzo Lomellino e Palazzo Rosso.

• Martedì 28 Giugno

Dolomiti: Gli abitanti dell’Arcipelago.
Le Dolomiti dei popoli, degli usi e dei costumi, delle tradizioni religiose e degli antichi mestieri. Un mondo fatto di streghe e di folletti, di uomini duri, di costumi multicolore e di antiche tradizioni.

• Mercoledì 29 Giugno

Biografie.
I grandi della letteratura: Elsa Morante.
Una delle narratrici più importanti del secondo dopoguerra: Elsa Morante. La storia è il romanzo che più di tutti si associa al suo nome, per la straordinaria capacità di rendere i grandi avvenimenti collettivi attraverso le piccole vicende quotidiane delle persone semplici.

• Giovedì 30 Giugno

Paesaggi.
Il borgo dei borghi: Isole.
Per la serie dedicata ai borghi più belli d’Italia, un viaggio tra i paesi delle principali isole italiane e di quelle più piccole, a partire dal piccolo borgo di Posada nelle provincia di Nuoro. Poi, Sambuca di Sicilia nell’Agrigentino, Gangi vicino a Palermo e Giglio Castello in Toscana.

• Venerdì 01 Luglio

Spettacolo. Gli Stadio.
La storia artistica degli Stadio, la band bolognese vincitrice dell’ultimo Festival di Sanremo. Dagli intramontabili successi che hanno scritto pagine indimenticabili della canzone italiana, alle grandi collaborazioni con Lucio Dalla e Vasco Rossi.

Programmazione:

Rai Italia 1 (Americhe)
NEW YORK / TORONTO da Lunedì a Venerdì h14.30
BUENOS AIRES da Lunedì a Venerdì h15.30

Rai Italia 2 (Australia – Asia)
PECHINO/PERTH da Lunedì a Venerdì h13.15
SYDNEY da Lunedì a Venerdì h15.15

Rai Italia 3 (Africa)
JOHANNESBURG da Lunedì a Venerdì h13.30

SPECIALE CAMERA CON VISTA

Rai Italia presenta gli Speciali di Camera con vista. Un appuntamento settimanale per accompagnare i telespettatori alla scoperta della bellezza del territorio italiano e dei suoi protagonisti passati e presenti.

MURI E MURALES: PERCORSI D’ARTE PUBBLICA A ROMA

Per Speciale Camera con vista secondo appuntamento con la Street art romana, una forma d’arte scelta dagli artisti e accettata dal pubblico, che sempre più numeroso corre ad ammirare le opere nate per iniziativa di alcuni comitati di quartiere in accordo con il Comune.

Prima William Kentdrige, artista sudafricano di fama internazionale che sul muro dell’argine del Tevere ha realizzato un immenso fregio, un racconto per immagini lungo 500 metri, dal titolo “Trionfi e lamenti”. Poi Blu, uno dei più famosi street artist italiani, che ha lasciato delle splendide opere in uno dei quartieri più popolosi della città: Rebibbia.

Programmazione:

Rai Italia 1 (Americhe)
NEW YORK / TORONTO Venerdì 1 Luglio 2016 h21.45
BUENOS Venerdì 1 Luglio 2016 h22.45

Rai Italia 2 (Asia – Australia)
PECHINO/PERTH Sabato 2 Luglio 2016 h20.15
SYDNEY Sabato 2 Luglio 2016 h22.15

Rai Italia 3 (Africa)
JOHANNESBURG Venerdì 1 Luglio 2016 h22.15

UN GIORNO NELLA STORIA

Programma che ricorda gli anniversari della nostra storia, per raccontare le biografie, gli eventi, i momenti chiave. Un appuntamento quotidiano con una puntata inedita a settimana per celebrare la nostra memoria collettiva e provare a comprendere il nostro presente insieme.

• Lunedì 27 Giugno

Ustica.
27 giugno 1980: un aereo DC-9 dell’Italia, partito alle 20.08 da Bologna e diretto a Palermo, scompare misteriosamente nei cieli tra Ponza e Ustica. Nessun superstite tra le 81 persone a bordo, 77 passeggeri e 4 membri dell’equipaggio. Un mistero ancora aperto.

• Martedì 28 Giugno

Guido Galli.
Il 28 giugno 1932 nasce a Bergamo Guido Galli, il magistrato lombardo vittima del terrorismo. A 47 anni, magistrato e professore universitario, Guido Galli nel 1978 conduce la prima maxi-inchiesta sul terrorismo. Il 19 marzo 1980 viene ucciso da un commando di Prima Linea, uno dei gruppi armati dell’ estrema sinistra, mentre ha appena finito una lezione all’Università Statale di Milano.

• Mercoledì 29 Giugno

Vittorio Gassman.
A 16 anni dalla morte, si ripercorre la storia di Vittorio Gassman. Dal teatro al cinema, passando per la televisione, le immagini e i momenti più significativi di uno dei più grandi attori dello spettacolo italiano, accompagnati dalle testimonianze di familiari, colleghi e amici.

• Giovedì 30 Giugno

La rivolta antifascista a Genova.
Nell’anniversario della rivolta antifascista di Genova, il ricordo degli eventi che portarono alla grande manifestazione della città medaglia d’oro per la Resistenza.
I fatti di Genova del 30 giugno 1960 si riferiscono agli scontri seguiti al corteo indetto dalla Camera del Lavoro e dalle altre organizzazioni di sinistra per protestare contro la convocazione a Genova del sesto congresso del Movimento Sociale Italiano. Per quella violenta repressione, di lì a poco il governo Tambroni fu costretto a dimettersi e il congresso del movimento sociale fu annullato.

• Venerdì 01 Luglio

Don Giovanni Minzoni.
Dopo aver aderito al partito popolare di don Sturzo, don Minzoni si dedica con passione all’associazionismo giovanile cattolico. L’istituzione ad Argenta di una sezione degli scout, lo rende inviso al fascismo ferrarese. Più volte minacciato dallo squadrismo fascista locale, la sera del 23 agosto 1923, Don Minzoni viene ucciso a bastonate da elementi del fascio locale. Pesanti sospetti gravarono per l’organizzazione di questo delitto sul ‘ras’ fascista di allora, il console della milizia e ‘quadrumviro’ Italo Balbo.

Programmazione:

Rai Italia 1 (Americhe)
NEW YORK/TORONTO da Lunedì a Venerdì h07.30
BUENOS AIRES da Lunedì a Venerdì h08.30

Rai Italia 2 (Australia – Asia)
PECHINO/PERTH da Lunedì a Venerdì h06.45
SYDNEY da Lunedì a Venerdì h08.45

Rai Italia 3 (Africa)
JOHANNESBURG da Lunedì a Venerdì h08.00

CARA FRANCESCA

Appuntamento di Rai Italia con gli italiani e i discendenti nel mondo: ogni giorno un telespettatore diventa il protagonista di una puntata a lui interamente dedicata attraverso un collegamento telefonico con Francesca Alderisi.

L’intervista è arricchita dalle istantanee che l’ospite stesso decide di condividere e commentare e da un breve video amatoriale, con uno spaccato della sua quotidianità.
Il programma si propone di scattare un fermo immagine di un’intera comunità all’estero, alla scoperta di quella Italia che esiste e resiste nonostante migliaia di chilometri di distanza.

• Lunedì 27 Giugno

Aniello Calisi da Purchase, Stati Uniti, nato a Ponza ed è emigrato nel 1955 in Nord America. Ha lavorato in banca, ma poi ha deciso di dedicarsi al ristorante gestito dalla sua famiglia. Sposato con Maria, ha due figli e con molto orgoglio da 12 anni è il presidente della San Silverio Shrine in Dover Plains, New York.

• Martedì 28 Giugno

Puntata speciale dedicata alla posta dei telespettatori che hanno scritto a Cara Francesca per un ricordo, un pensiero o un breve saluto.

• Mercoledì 29 Giugno

Fabiola Cechinel da Tubarao, Brasile, racconta la storia della sua famiglia arrivata dal nord Italia, il suo lavoro di preside in una scuola e gli impegni in favore della comunità italiana. Dal 2009, infatti, è presidente dell’Associazione Internazionale Trevisani nel Mondo.

• Giovedì 30 Giugno

Enzo di Mauro da Toronto, Canada, originario di Rosolini, provincia di Siracusa. Nel 1971 emigra in Canada, dove si sposa con Connie. Da sempre appassionato di giornalismo, ha lavorato in tante emittenti radiofoniche e televisive. Nel 2005 lancia Insieme Italian TV Magazine. Molto conosciuto nella comunità italiana, gli è stato conferito il titolo di Cavaliere dell’Ordine della Stella al merito della Repubblica Italiana.

• Venerdì 1 Luglio

Maria D’Alessandro da Buenos Aires, Argentina, originaria di San Vito Chietino, Abruzzo. Emigrata nel 1952, ha tre figli ed è professoressa di Geografia.
Nel 2007 ha aperto un sito internet per mantenere e diffondere la cultura abruzzese. Dal 2012 “abruzzeses” diventa il “Foro della Cultura e Immigrazione Abruzzesa”

Programmazione:

Rai Italia 2 (Australia – Asia)
PECHINO/PERTH da Lunedì a Venerdì h11.30
SYDNEY da Lunedì a Venerdì h13.30

Rai Italia 3 (Africa)
JOHANNESBURG da Lunedì a Venerdì h12.45

Ultima ora

06:47Kashmir: giornalista francese arrestato da polizia India

NEW DELHI - Un giornalista televisivo francese, Paul Edward Comiti, e' stato arrestato dalla polizia indiana a Srinagar, capitale dello Stato di Jammu & Kashmir, per violazione del regolamento sui visti dato che, disponendo di uno di tipo business stava pero' realizzando un documentario sugli abitanti feriti nelle manifestazioni con fucili a pallini delle forze di sicurezza. Lo riferisce il portale Kashmir Watch.

06:42Corea Nord: manovre anti-missile di Seul, Tokyo e Usa

PECHINO - Corea del Sud, Usa e Giappone hanno dato il via alla due giorni di manovre congiunte finalizzate alla rilevazione di missili nemici, nel mezzo delle tensioni legate alla minaccia balistica e nucleare di Pyongyang. Il teatro delle operazioni, ha reso noto il Comando di Stato maggiore di Seul, sono le acque tra la penisola coreana e il Giappone.

06:33Molestie: Haley, ascoltare donne che accusano Trump

NEW YORK - Le donne che hanno accusato Donald Trump di molestie sessuali dovrebbero essere ascoltate: la sorprendente affermazione arriva da uno dei pilastri della stessa amministrazione Trump, Nikki Haley, ambasciatrice americana all'Onu. Haley rompe cosi' con la posizione della Casa Bianca, secondo cui le accuse al tycoon sono false e vanno archiviate.

01:31Calcio: Maradona a Calcutta per match di beneficienza

(ANSA) - NEW DELHI, 11 DIC - Più volte rinviato, è finalmente cominciato oggi un viaggio di Diego Maradona nella metropoli indiana di Kolkata (Calcutta), dove si tratterrà per tre giorni, impegnato in una serie di attività di beneficienza. I continui spostamenti di data della sua visita hanno fatto sì che oggi a riceverlo nella capitale dello Stato di West Bengala vi fossero quasi solo giornalisti e responsabili locali, ma non molti tifosi. Nella sua precedente visita che risale a nove anni fa, l'aeroporto cittadino fu preso d'assalto da migliaia di tifosi che lo acclamarono in strada fino ad oltre la mezzanotte. Gioviale e rilassato, Diego ha salutato con la mano i presenti prima di entrare insieme con la fidanzata Rocio Oliva nell'auto che lo ha portato in un hotel del centro che aveva approntato per lui una suite 'Diego Maradona'. Gli organizzatori si sono impegnati particolarmente nel decoro della suite, le cui pareti mostrano passaggi centrali della vita del calciatore.

00:54Calcio: Donadoni’C’è tanta rabbia, ci manca sempre qualcosa’

(ANSA) - ROMA, 10 DIC - "Abbiamo preso il secondo gol nel momento in cui il Milan era forse nel peggior momento: siamo stati ingenui ed è un peccato, perché in più di un'occasione siamo andati vicini al gol''. A Premium Sport l'allenatore del Bologna Roberto Donadoni non nasconde l'amarezza le occasioni sprecate: ''C'è tanta rabbia, prestazioni come questa non possono equivalere a zero punti, ma ci manca sempre qualcosa. Non c'è nessun complesso nei confronti delle big: forse a volte siamo eccessivamente preoccupati di quello che possono creare, ma se andiamo a vedere le partite che abbiamo giocato con le grandi non mi sembra ci siano state situazioni di superiorità da parte loro. Dobbiamo lavorare sul profilo mentale e anche su quello tecnico: un controllo fatto bene o fatto male si traduce in un'occasione colta o sprecata e quindi in una partita vinta o persa. Dobbiamo essere più centrati su noi stessi''.

00:48Calcio: Gattuso “strada ancora lunga, difesa da migliorare”

(ANSA) - ROMA, 10 DIC - "Dobbiamo ancora migliorare, specie in difesa, perché il Bologna ci ha messo in difficoltà. Ma devo ringraziare i ragazzi per la vittoria, per la mentalità e per lo spirito di sacrificio: mi tengo la prestazione e il risultato, ma dobbiamo ben tener presente che la strada è ancora lunga". Così l'allenatore del Milan, Gennaro Gattuso, dopo la vittoria a San Siro sul Bologna. Il tecnico ha elogiato il match winner Bonaventura: "Ha grandissima qualità. Sa fare gol, si sa inserire. Credo sia uno dei centrocampisti migliori d'Italia, deve migliorare un pochino sul fisico". Una battuta sul suo comportamento a bordo campo: "Le partite le sento tantissimo, pure quando gioco a calcio balilla con mio figlio, ma certo su questa di panchina è ancora più emozionante. Il Milan è la mia seconda pelle".

00:32Calcio: Spagna, Suarez-Messi, Barcellona sbanca a Villarreal

(ANSA) - ROMA, 10 DIC - Il Barcellona torna alla vittoria in Liga dopo due pareggi superando 2-0 in trasferta il Villarreal, alla terza sconfitta di fila. Restano cinque i punti di vantaggio della capolista sul Valencia, vittorioso ieri sul Celta Vigo, e sei sull'Atletico Madrid, che in un altro incontro domenicale della 15/a giornata è andato a vincere 1-0 a Siviglia sul campo del Betis. A Villarreal, i blaugrana hanno sbloccato il risultato solo nella ripresa, con le reti di Luis Suarez al 27' e Messi al 38', con l'argentino che porta così a 14 centri il bottino personale in campionato. Il Barcellona ha ancora un vantaggio di 8 punti sul Real Madrid, che prima del Clasico del 23 dicembre, forse l'ultima occasione per rientrare in corsa per il titolo, andrà in trasferta in settimana negli Emirati per la semifinale, e probabilmente la finale, del Mondiale per club.

Archivio Ultima ora