Pressing Padoan contro evasione. Via segreto societario

Pubblicato il 28 giugno 2016 da redazione

padoan

ROMA. – La lotta all’evasione passa per l’eliminazione di tutte quelle zone d’ombra protette da meccanismi congegnati per far perdere le tracce, rifuggendo nell’anonimato. Ecco che dopo la spallata data al segreto bancario “il prossimo passo è rappresentato dal superamento del segreto societario”.

A indicare la strada da seguire, o meglio il nuovo muro da abbattere, è il ministro dell’Economia, Pier Carlo Padoan, che sottolinea come la trasparenza sugli scambi a livello internazionale non basti: “per esempio, quando i conti finanziari – spiega – sono intestati a trust, società schermo o ad altre entità non trasparenti è necessario conoscere i beneficiari effettivi”.

Parlando a una platea di giovani ufficiali della Guardia di Finanza, appena usciti dalla Scuola di polizia tributaria, e l’occasione era proprio la chiusura dell’anno di studi, Padoan dà altre istruzioni per operazioni di successo: “migliorare gli incentivi all’adempimento fiscale spontaneo” e “concentrare gli interventi verso i soggetti che presentano un profilo di rischio fiscale ed economico-finanziario più elevato”.

Indicazioni che la Gdf è pronta a far sue, visto che il comandante generale del Corpo, Giorgio Toschi, parla di “un radicale rinnovamento” delle linee strategiche di azione, puntando gli sforzi sui fenomeni di criminalità “più gravi e dannosi”, attraverso interventi “mirati”, senza per questo abbassare la guardia, anzi impegnandosi in una “lotta senza quartiere”, dice Toschi.

E il titolare di via Venti Settembre rilancia, spiegando come debba essere valicato anche ogni confine, un’urgenza provata dalla cronaca recente. Per Padoan, infatti, la fuga d’informazioni provenienti “da uno studio legale panamense”, vicenda nota sotto l’etichetta Panama Papers, “ha riacceso i riflettori internazionali sulla necessaria implementazione delle attuali regole, degli standard sovra-nazionali di trasparenza”.

Insomma, riassume il ministro, serve “un vero e proprio salto di qualità”. Di certo dei risultati sono stati già ottenuti, il “più importante”, lo definisce il ministro, “è il superamento del segreto bancario”, che già dal primo gennaio 2017 interesserà 55 Stati (altri 46 l’anno dopo).

Per Padoan l’Italia ha assunto un “ruolo chiave” in tutti i tavoli e a proposito ricorda l’iniziativa contro le società ombra promossa da cinque membri dell’Ue, tra cui Roma. L’obiettivo è mettere a punto un nuovo ‘radar’ per tracciare le strutture offshore nelle mani di criminali ed evasori.

Tornando all’interno dei nostri confini, Padoan evidenzia come il Governo sia impegnato a dare certezza del diritto, ad intervenire con controlli che non penalizzino i contribuenti; puntando per la ripresa su legalità e trasparenza ma anche su una “progressiva riduzione della pressione fiscale”. Il ministro quantifica in “20 miliardi” l’alleggerimento già ottenuto, aggiungendo come gli incentivi fiscali sugli investimenti, in primis il superammortamento, stiano dando “risultati significativi”.

(di Marianna Berti/ANSA)

Ultima ora

13:02Usa: ‘Profughi sono benvenuti’, striscione su statua Libertà

(ANSA) - NEW YORK, 22 FEB - Un enorme striscione con su scritto 'I profughi sono benvenuti' è stato srotolato ai piedi della Statua della Libertà ed è rimasto sulla base per oltre un'ora prima che la polizia lo rimuovesse. Il fatto è avvenuto ieri sera, poche ore dopo l'annuncio del presidente Donald Trump di una stretta sull'immigrazione illegale.

12:39Pd: Serracchiani, contenta che Emiliano sia rimasto

(ANSA) - TRIESTE, 22 FEB - "Sono contenta che sia rimasto Emiliano all'interno del partito, e che si sia candidato". Lo ha affermato la presidente del Friuli Venezia Giulia e vicesegretaria del Pd, Debora Serracchiani, a margine di una cerimonia stamani al Porto di Trieste. "E' una candidatura assolutamente valida come tutte le altre - ha aggiunto Serracchiani - e auspico anzi che chi fino a ieri ha dichiarato che sarebbe stato fuori dal Pd magari ci ripensi e, con un gesto di grande solidarietà nei confronti della comunità che ha contribuito a costruire, torni dentro".

12:38Terremoto: ‘Back to Campi’, il borgo riparte dopo le scosse

(ANSA) - NORCIA (PERUGIA), 22 FEB - E' stato completato il progetto 'Back to Campi', ideato dalla Pro loco per rilanciare il piccolo borgo medievale della Val Castoriana a ridosso del Parco dei Sibillini, a 11 chilometri da Norcia, duramente colpito dal terremoto: prevede un'area con bungalow in legno completi di ogni confort, una piscina di 25 metri per 12,5, servizi e un'area verde per i bambini. Un'altra porzione di quello che si prefissa di essere un vero e proprio villaggio turistico sarà dedicata agli amanti del campeggio, con piazzole attrezzate per camper, roulotte e tende. Non troppo lontano barbecue, posti a sedere e servizi igienici. Ora si tratta di trovare i tre milioni di euro che servono per realizzare tutto ciò. Illustra all'ANSA i dettagli del progetto Roberto Sbriccoli, il presidente della Pro loco, la quale intanto sta acquisendo le aree per realizzare il villaggio.

12:38Renzi, parlato poco di green economy, focus al Lingotto

(ANSA) - ROMA, 22 FEB - "La questione ambientale, legata alla sostenibilità e alla green economy, è sempre più centrale nel mondo. Durante i mille giorni abbiamo fatto molto per questo settore ma ne abbiamo parlato poco. E ad ogni modo quello che abbiamo fatto ancora non basta". Lo scrive Matteo Renzi sul suo blog, raccontando la prima giornata in California. Renzi rinvia all'appuntamento del Lingotto, dove presenterà la sua mozione congressuale, per un approfondimento sul tema: "La sfida per l'auto elettrica, i contatori digitali, le città intelligenti, il consumo sostenibile e consapevole non sono più questioni da addetti ai lavori, ma grandi temi del nostro futuro prossimo. Ci torneremo sopra a cominciare dall'appuntamento del Lingotto (10-12 marzo) dove discuteremo a lungo anche di questo".

12:33Sud Sudan: Papa, portare cibo, non solo dichiarazioni

(ANSA) - CITTA' DEL VATICANO, 22 FEB - "Destano particolare apprensione le dolorose notizie che giungono dal martoriato Sud Sudan, dove ad un conflitto fratricida si unisce una grave crisi alimentare che colpisce il Corno d'Africa e che condanna alla morte per fame milioni di persone, tra cui molti bambini". Lo ha detto il Papa alla fine dell'udienza generale. "E' più che mai necessario l'impegno di tutti - ha sottolineato il pontefice - a non fermarsi solo a dichiarazioni, ma a rendere concreti gli aiuti alimentari e a permettere che possano giungere alle popolazioni sofferenti".

12:33Salvini, barricate da tassisti contro ius soli in Parlamento

(ANSA) - MILANO, 22 FEB - "Se metteranno in votazione lo ius soli per gli immigrati, "le barricate a mo' di tassista le facciamo non fuori ma dentro il Parlamento". Lo ha detto il segretario della Lega, Matteo Salvini, rispondendo a un ascoltatore a Radio Padania. "Anche se ovviamente spero di fermare prima questa follia", ha aggiunto Salvini, confidando nel fatto che "un Pd tenuto in piedi con lo scotch non verrà a imporci questa follia". Nella diretta con la radio del partito, Salvini ha ribadito a più riprese le sue posizioni contro i nuovi migranti, prendendo spunto anche dall'ultimo fatto di cronaca sul traghetto Cagliari-Napoli. "Dobbiamo vincere al più presto - ha sostenuto il segretario della Lega - o qualcuno passa a maniere più spicce".

12:33Turismo: Tripadvisor, spiaggia Conigli la più bella d’Italia

(ANSA) - ROMA, 22 FEB - Se è vero come diceva lo scrittore francese Jean-Claude Izzo che "di fronte al mare la felicità è un'idea semplice" la Spiaggia dei Conigli a Lampedusa, Cala Mariolu e Cala Goloritze in Ogliastra sono le vere "regine" d'Italia. Sono infatti in testa alla classifica italiana dei Travelers' Choice Beaches Awards 2017 di TripAdvisor. Ben 343 le spiagge premiate con la vittoria della Spagna con La Concha a San Sebastian a livello europeo e del Brasile con Baia do Sancho a livello mondiale. A livello italiano appunto torna in prima posizione la Spiaggia dei Conigli, che scala ben tre gradini della classifica rispetto allo scorso anno, ma è la Sardegna la regione più premiata con ben 5 spiagge premiate su 10: oltre a Cala Mariolu e Cala Goloritze sul podio ci sono infatti La Pelosa a Stintino (5/a), Porto Giunco a Villasimius (6/a) e Is Aruttas a Cabras (10/a). A livello europeo la Spiaggia dei Conigli è 5/a nella top ten ma nella top 25 Italia, Grecia e Spagna sono le più premiate con 5 riconoscimenti a testa. Delusione a livello mondiale con nessuna "bellezza" italiana tra le prime 10 in classifica. Questa la classifica italiana: 1.Spiaggia dei Conigli, Lampedusa, Agrigento 2.Cala Mariolu, Baunei, Ogliastra 3.Cala Goloritze, Baunei, Ogliastra 4.Cala Rossa, Favignana, Trapani 5.La Pelosa, Stintino, Sassari 6.Porto Giunco, Villasimius, Cagliari 7.Baia del Silenzio, Sestri Levante, Genova 8.Cala Bianca, Marina di Camerota, Salerno 9.Spiaggia di Tropea, Tropea, Vibo Valentia 10.Is Aruttas, Cabras, Oristano Questa la classifica europea: 1.La Concha, San Sebastian, Spagna 2.Elafonissi Beach, Elafonissi, Grecia 3.Côte des Basques, Biarritz, Francia 4.Fig Tree Bay, Protaras, Cipro 5.Spiaggia dei Conigli, Lampedusa, Agrigento 6.Playa de Ses Illetes, Formentera, Spagna 7.Spiaggia e laguna di Balos, Kissamos, Grecia 8.Kleftiko Beach, Milos, Grecia 9.Weymouth Beach, Weymouth, Regno Unito 10.Playa de Muro, Maiorca, Spagna

Archivio Ultima ora