Si riapre partita Italicum, a settembre torna alla Camera

Pubblicato il 30 giugno 2016 da redazione

Il Tribunale di Messina ha rinviato alla Corte Costituzionale l'Italicum, facendo propri i motivi di incostituzionalità presentati in più tribunali italiani. Cosa prevede la nuova legge elettorale Italicum

Il Tribunale di Messina ha rinviato alla Corte Costituzionale l’Italicum, facendo propri i motivi di incostituzionalità presentati in più tribunali italiani. Cosa prevede la nuova legge elettorale Italicum

ROMA. – L’Italicum, la nuova legge elettorale approvata un anno fa, non è mai stata testata nelle urne, anche perché diventerà utilizzabile solo domani, il primo luglio 2016. Ma già in Parlamento si discute di come modificarlo. E se nelle ultime settimane il dibattito si era svolto sotto traccia, a partire dal Pd, è adesso una mossa di Sinistra italiana a riportare il tema nelle Aule parlamentari: con una mozione, inserita nel programma dei lavori di settembre della Camera, che impegna il Parlamento a cambiare alcuni aspetti ritenuti incostituzionali.

Fin dalla sua approvazione l’Italicum è osteggiato da un fronte trasversale che va da Forza Italia alla minoranza Pd. Tanto che, per evitare che si potesse andare al voto anticipato con questa legge, si è stabilito che fosse ‘utilizzabile’ solo dal primo luglio di quest’anno.

Ma, ironia della sorte, il giorno prima da quella data la richiesta di Sinistra Italiana riapre ufficialmente il dibattito su come cambiarla. Un’iniziativa che viene inserita nel programma dei lavori di settembre in quota opposizione e di cui i capigruppo di Montecitorio prendono atto in giornata.

Perché approdi davvero in Aula, sottolineano dal ministero delle Riforme guidato da Maria Elena Boschi, il testo dovrà però poi essere calendarizzato. Dunque “ad oggi nulla è stato deciso”. Inoltre, viene fatto notare, in Aula non si discuterebbe la legge o le sue modifiche ma solo un “atto di indirizzo”.

“Tutte le leggi, compresa quella elettorale, si possono cambiare se si vuole. Di certo non si cambiano con una mozione…”, sottolinea il capogruppo Pd Ettore Rosato. Ma l’ex Dem Alfredo D’Attorre (ora in Si) rivendica che “la mozione farà chiarezza prima del referendum costituzionale” e il capogruppo Arturo Scotto sostiene che Boschi, “forse molto nervosa”, non può impedire che approdi in Aula a settembre.

Comunque sia, il dibattito è ufficialmente riaperto. I Cinque stelle, che sarebbero i più favoriti dall’Italicum, assicurano che non cambia la loro posizione di contrarietà: il testo, concordano con Si, è incostituzionale.

Ma nella maggioranza più d’uno si dice pronto a scommettere che al momento decisivo lavoreranno sottotraccia per lasciarlo così com’è.

La modifica più richiesta è al momento l’introduzione del premio di maggioranza alla coalizione e non alla lista. Lo chiedono Forza Italia, gli alfaniani e anche una proposta di legge depositata dal presidente del gruppo Misto Pino Pisicchio.

E l’idea sarebbe condivisa anche da un pezzo di maggioranza Pd, in particolare dai ‘franceschiniani’. Mentre i renziani continuano a sostenere la bontà del testo. Ma, nell’attesa che si pronunci Matteo Renzi, anche loro ormai ammettono che “una riflessione” sulle modifiche è possibile e già avviata.

Ma chi vuole realizzarle, osserva Andrea Marcucci, deve trovare una maggioranza che le voti in Parlamento. La minoranza Pd si augura che un’apertura netta sia fatta dal premier nella direzione del partito convocata per lunedì. Anche perché, ricorda Gianni Cuperlo, “un atto di apertura sulla legge elettorale renderebbe anche più semplice il percorso del referendum costituzionale”.

La sinistra Dem ha sempre affermato infatti che è il “combinato disposto” di Italicum e riforma costituzionale a non funzionare. Dunque, afferma Davide Zoggia, se Renzi non apre a modifiche alla legge elettorale un pezzo della sinistra potrebbe non sostenere il referendum.

Quanto invece alla mozione di Si, dalla sinistra Pd emerge qualche perplessità: “A che serve la mozione? Il Pd e la maggioranza non potrebbero che votare contro, per dire che la legge è costituzionale. E poi le modifiche sarebbero ancora più difficili”.

(di Serenella Mattera/ANSA)

Ultima ora

18:43Calcio: Genoa, Bertolacci salta l’Inter

(ANSA) - GENOVA, 23 SET - Non ci sarà Andrea Bertolacci domani a San Siro per la sfida del Genoa con l'Inter. L'ex centrocampista del Milan infatti ha accusato un affaticamento agli adduttori durante la rifinitura odierna e non è partito con il resto del gruppo rossoblù alla volta di Milano. Il tecnico Juric potrà però contare sul ritorno di Goran Pandev dopo le ultime assenze per motivi fisici.

18:39Tennis: Atp San Pietroburgo, Fognini in finale

(ANSA) - ROMA, 23 SET - Seconda finale stagionale per Fabio Fognini. L'azzurro si è infatti qualificato per l'atto conclusivo del torneo Atp di San Pietroburgo, in Russia. In semifinale il 30enne ligure ha battuto in rimonta per 2-6 7-6(9-7) 7-6 (7-5) lo spagnolo Roberto Bautista-Agut, primo favorito del seeding. Fognini ha dovuto annullare due match-point nel tie-break del secondo parziale prima di riuscire a mettere a segno il settimo successo in nove sfide con il 29enne iberico. Domani in finale Fabio troverà dall'altra parte della rete il bosniaco Damir Dzumhur che ha sconfitto per 6-3 7-5 il tedesco Jan-Lennard Struff.

18:35“Tentato stupro”, 19/enne tedesca denuncia ragazzo a Roma

(ANSA)-ROMA, 23 SET - Una tedesca di 19 anni ha denunciato di aver subito un tentativo di violenza sessuale alcune sere fa a Roma in un hotel non lontano dalla stazione Termini. Il giovane che l'avrebbe aggredita dopo una serata in un locale é stato identificato e denunciato a piede libero, ma per la Questura "allo stato non emergono elementi certi che possano confermare responsabilità". La denuncia, redatta alla presenza del ragazzo, é stata trasmessa alla procura. Secondo la ricostruzione del fatto, la giovane, a Roma in vacanza, sarebbe andata con un'amica in un locale di via Palestro e qui avrebbero conosciuto due ragazzi ventenni, con i quali avrebbero bevuto e ballato. In seguito, le ragazze sarebbero state invitate nella camera d' albergo dei due, in viale Castro Pretorio, vicino al locale. Qui l'amica della ragazza tedesca sarebbe rimasta da sola di propria volontà con uno dei due ragazzi, mentre la 19/enne si sarebbe rifiutata e avrebbe subito il tentativo di stupro da parte dell'altro.

18:31Ciclismo: Mondiali, olandese Blaak oro prova femminile

(ANSA) - ROMA, 23 SET - La ciclista olandese Chantal Blaak ha vinto la medaglia d'oro ai Campionati Mondiali in corso a Bergen, Norvegia, vincendo la prova femminile su strada. Secondo posto e medaglia d'argento per l'australiana Katrin Garfoot, terzo e medaglia di bronzo per la danese Amalie Dideriksen Delusione per l'Italia che sperava di più del decimo posto conquistato da Elena Cecchini.

18:26Trump contro star dello sport, licenziare chi non canta inno

(ANSA) - NEW YORK, 23 SET - L'ira di Donald Trump si abbatte sui campioni 'ribelli' dello sport americano, quelli che contestano la presenza del tycoon ala Casa Bianca o protestano apertamente contro le violenze della polizia verso gli afroamericani. Così il presidente americano ha chiesto alla Nfl, la lega professionistica del football americano, di licenziare i giocatori che non cantano l'inno. E ha deciso di ritirare l'invito alla Casa Bianca alla star assoluta del basket, Stephen Curry, che ha dato forfait alla visita che la sua squadra campione della Nba farà nella residenza presidenziale. "Il presidente mostra una totale mancanza di rispetto verso i nostri campioni e verso le idee degli altri", ha replicato il commissario della Nfl, Roger Goodell, alimentando una polemica senza precedenti tra la lega e la Casa Bianca.

18:26Papa: riceve nuovo ambasciatore italiano Pietro Sebastiani

(ANSA) - CITTA' DEL VATICANO, 23 SET - Papa Francesco ha ricevuto oggi in udienza a Palazzo apostolico il nuovo ambasciatore d'Italia presso la Santa Sede, Pietro Sebastiani, che gli ha presentato le sue Lettere credenziali. La nomina di Sebastiani come successore del precedente ambasciatore Daniele Mancini, recentemente deliberata dal Consiglio dei Ministri, era stata resa nota nei giorni scorsi dalla Farnesina a seguito del gradimento del Governo interessato. Sebastiani è nato a Capannori (Lucca) il 28 marzo 1957. È sposato e ha quattro figli. Laureato in Scienze politiche con indirizzo internazionale presso l'Università "Cesare Alfieri" di Firenze, ha seguito successivamente corsi ad Harvard e alla Columbia University di New York. E' stato negli ultimi anni Ambasciatore a Madrid e Direttore Generale per la Cooperazione allo Sviluppo. Conosce il francese, l'inglese, l'olandese, il russo, lo spagnolo e il tedesco.

18:15Tennis: Laver Cup, esordio vincente per Federer

(ANSA) - ROMA,, 23 SET - Seconda giornata della Laver Cup, gara tennis a squadre che si concluderà domani a Praga. E doppio impegno per Roger Federer e Rafael Nadal. In una giornata dove ogni vittoria vale 2 punti (domani ne varrà 3), il capitano dell'Europa Bjorn Borg ha schierato i suoi assi per incrementare il vantaggio sul Resto del Mondo. Federer ha battuto per 6-4 6-2 lo statunitense Sam Querrey, Nadal si è imposto per 6-3 3-6 11-9 al super tie-break sull'altro statunitense Jack Sock. Roger e Rafa giocheranno il doppio insieme contro i due statunitensi Querrey e Sock dopo la sfida tra il ceco Tomas Berdych e l'australiano Nick Kyrgios. Il punteggio attuale è di 7-1 per l'Europa. La giornata di ieri si era conclusa sul 3-1: il croato Marin Cilic aveva battuto lo statunitense Frances Tiafoe, l'austriaco Dominic Thiem aveva piegato sullo statunitense John Isner e il tedesco Alexander Zverev aveva regolato il canadese Denis Shapovalov. Il punto del Resto del Mondo era arrivato col doppio Kyrgios-Sock che hanno battuto Berdych-Nadal.

Archivio Ultima ora