Ddl povertà: arriva il reddito minimo di inclusione

Pubblicato il 12 luglio 2016 da redazione

Foto Daniele Leone / LaPresse 07.07.2014 Roma, ItaliaCronaca Flash mob della Campagna ZeroZeroCinque per l'introduzione di una tassa europea sulle transazioni finanziarie contro la povertà e i cambiamenti climatici. Piazza MontecitorioPhoto Daniele Leone

Foto Daniele Leone / LaPresse
07.07.2014 Roma, ItaliaCronaca
Flash mob della Campagna ZeroZeroCinque per l’introduzione di una tassa europea sulle transazioni finanziarie contro la povertà e i cambiamenti climatici. Piazza MontecitorioPhoto Daniele Leone

ROMA. – Si potrebbe definire “reddito minimo di inclusione” la misura di intervento contro la povertà. Ancora non si sa se riguarderà anche gli stranieri presenti legalmente in Italia ma certamente questa proposta ha riacceso il confronto più che polemico tra Il Pd e l’M5s, da sempre fautore del reddito minimo di cittadinanza.

Il Pd difende la sua proposta che ha regole, destinatari identificati e norme di applicazione contro l’erga omnes proposto dal M5s. E lo scontro si riaccende. “Il Partito Democratico non solo non è contrario al reddito minimo, ma è prossimo ad approvare un disegno di legge presentato dal Governo finalizzato ad introdurre in Italia la prima misura strutturale di contrasto alla povertà, ovvero di reddito minimo, su cui ieri si è svolta la discussione generale in aula dopo un lungo e proficuo lavoro delle Commissioni Lavoro e Affari Sociali della Camera”, chiarisce la deputata del Pd Ileana Piazzoni, una delle due relatrici del provvedimento sulla povertà all’esame della Camera.

A proposito del dibattito che contrappone il M5s al Pd, Piazzoni precisa: “Nella discussione ho evidenziato come sia del tutto fuorviante continuare a confondere la nozione di reddito minimo con quella di reddito di cittadinanza”. “Riciclate la social card del 2012 e la chiamate “reddito minimo di inclusione”? Ma ci credete fessi @Deputatipd?”.

Così la deputata M5s Giulia Di Vita, su Twitter, ha commentato l’emendamento presentato in aula alla Camera da Donatella Lenzi (Pd) al ddl povertà, proprio sulla denominazione della misura nazionale di contrasto alla povertà. Non contenti i M5s tornano sulla questione con una nota dei capigruppo di Camera e Senato.

“Da un lato osserviamo una costante disinformazione messa in pratica dal Pd rispetto al reddito di cittadinanza, dall’altro un maldestro tentativo di copiare il Movimento 5 Stelle su quello che è un tema importante come la lotta alla povertà. Un provvedimento serio prevede investimenti seri, esattamente quello che il governo non fa – aggiungono -.

Nel frattempo il Comitato dei 18 (commissioni Lavoro e Affari Sociali) ha accantonato la gran parte dei circa 200 emendamenti presentati al testo. Tra questi molti proposti da Ap per colpire quelle furbizie che aggirano la tutela dei più deboli: dai matrimoni tra ragazze giovani e ultra sessantenni alle finte separazioni per avere ritorni nelle graduatorie del welfare alla revisione per la reversibilità per gli assegni familiari per gli studenti oltre una certa età.

E’ stato intanto approvato un emendamento presentato dal deputato Nino Minardo di Area Popolare a favore delle famiglie indigenti con figli disabili a carico. Il disegno di legge prevede, infatti, che il piano nazionale per la lotta all’indigenza ed all’esclusione sociale sia rivolto, con una graduale estensione dei beneficiari e con un graduale incremento dei benefici, a determinati soggetti. La norma non prevedeva, però, tra i beneficiari dello stesso piano, i nuclei familiari con figli disabili a carico che risultavano, pertanto, esclusi da qualsiasi beneficio.

L’emendamento approvato va proprio in questa direzione ed estende “prioritariamente” il beneficio delle risorse ai nuclei familiari con figli diversamente abili a carico. “E’ necessario – dice Minardo in una nota – che il Governo ponga sempre maggiore attenzione alla condizione che richiede costante impegno in cui si trovano i nuclei familiari con figli disabili a carico che il più delle volte necessitano di cure indispensabili anche per la loro sopravvivenza. Un sistema di welfare evoluto abbisogna che i benefici siano indirizzati anche e soprattutto nei riguardi di coloro che vivono una condizione diversa come i soggetti disabili ed il mio emendamento prevede ciò”.

(di Paolo Cucchiarelli/ANSA)

Ultima ora

06:18Slavina su hotel, arrivati i soccorritori

(ANSA) - ROMA, 19 GEN - Sono giunti sul posto i soccorritori in marcia da ore nella neve per raggiungere l'hotel Rigopiano in provincia di Pescara, travolto ieri da una slavina mentre ospitava circa 20 persone. Gli uomini del Soccorso alpino Guardia di finanza (Sagf) e del Corpo nazionale Soccorso alpino e speleologico (Cnsas) ancora non sentono voci provenire dall'interno, ma vedono alcune luci accese.

02:52Slavina su hotel, “aiuto, moriamo di freddo”

(ANSA) - FARINDOLA (PESCARA), 19 GEN - "Aiuto aiuto stiamo morendo di freddo": è l'sms inviato ai soccorritori dalla coppia di clienti rimasta intrappolata nell'hotel Rigopiano in provincia di Pescara, colpito da una slavina. È composta da 20 uomini e 7 mezzi dei Vigili del fuoco, due squadre del Soccorso alpino e speleologico, sei ambulanze del 118 e forze di polizia la colonna che sta cercando di raggiungere la struttura nel comune di Farindola: date le condizioni serviranno ancora ore per arrivare sul luogo, rende noto la Protezione civile. La colonna dei soccorritori si troverebbe a circa sette chilometri dall'albergo e sta incontrando diverse difficoltà a causa di un'ulteriore slavina presente sulla strada.

00:24Calcio: 4-2 al Genoa, Lazio ai quarti Coppa Italia

(ANSA) - ROMA, 18 GEN - La Lazio ha battuto il Genoa 4-2 (2-2) e si è qualificata per i quarti di finale di Coppa Italia. Biancocelesti in vantaggio al 20' pt con Djordjevic e raddoppio di Hoedt al 31', accorcia Pinilla al 41' e pareggia Pandev al 45', poi Milinkovic-Savic al 25'st e Immobile al 30' chiudono la gara. Nel prossimo turno, il 31 gennaio, la Lazio affronterà l'Inter.

22:24Obama, la democrazia ha bisogno della stampa

(ANSA) - NEW YORK, 18 GEN - "Avere voi in questo edificio ci ha fatto lavorare tutti meglio, perché la stampa è l'occhio critico su quelli che hanno il potere": Così Obama nell'ultima conferenza stampa da presidente, sottolineando come "gli americani e la democrazia hanno bisogno della stampa. "Manning ha scontato una dura sentenza in carcere, la sua condanna era sproporzionata. Ho valutato il suo caso nei dettagli", ha aggiunto sottolineando di non prestare attenzione ai tweet di Assange. "Intrattenere rapporti costruttivi con la Russia è una priorità degli Usa ed è nell'interesse del mondo", ha detto aggiungendo però che con Putin c'è stata un'escalation del sentimento anti-americano." Poi ha invitato gli Usa a difendere la propria visione del mondo e a non perpetrare prepotenze nei confronti dei Paesi più piccoli, con un riferimento a Russia e Cina. "Cordiali" i rapporti con Trump. "Gli ho offerto i miei consigli, ha aggiunto, riferendo di aver detto al presidente eletto che il lavoro del presidente è "non lo si può fare da soli".

22:00Parigi sogna il vaporetto con linee di bus fluviali

(ANSA) - PARIGI, 18 GEN - "Il fiume deve essere parte integrante della nostra strategia di trasporto come le teleferiche o i veicoli autonomi. Dobbiamo esplorare tutte le possibilità tecnologiche sui corsi d'acqua, dalla Senna ai canali": ne è convinta Valérie Pécresse, presidente dell'Ile-de-France, la regione parigina, e del suo sindacato dei trasporti pubblici Stif, che lo ha spiegato a Le Monde. Il sogno di Parigi è di trasformare la Senna in uno dei mezzi di trasporto abituali: il trasporto fluviale è un sogno di cui si parla da anni ma che si è sempre scontrato con la realtà per diverse ragioni, spesso logistiche ed ambientali. Ma ora Pécresse vuole provare a fare sul serio.

21:51Sindaco Montegallo, 5 frazioni isolate,40 sfollati

(ANSA) - MONTEGALLO (ASCOLI PICENO), 18 GEN - ''Abbiamo 5 frazioni isolate sotto 2 metri e 30 cm di neve, con una trentina di persone, non abbiamo energia elettrica, la situazione è critica, e intanto continua a nevicare''. Lo dice all'ANSA il sindaco di Montegallo (Ascoli Piceno) Sergio Fabiani. ''Per fortuna, ad ora, non abbiamo malati o anziani gravi da assistere''. Gli sfollati del nuovo sisma, ''non per i crolli ma per la neve e la paura'', sono 40. Già da questa sera troveranno accoglienza negli hotel di Grottammare. ''Vengono da alcune delle 23 frazioni del comprensorio. Hanno timore a restare in casa, li capisco''. In paese sono al lavoro i carabinieri, i vigili urbani del contingente messo a disposizione dalla Regione Emilia-Romagna, una squadra dei vigili del fuoco, ma mancano mezzi spartineve e pale gommate che possano aprire un varco per raggiungere le frazioni. ''La Provincia di Ascoli - spiega Fabiani, che è al suo posto nonostante 38 di febbre - ha promesso che domani ci manderà dei mezzi in più''.

21:43Cannes, rapina da 15 mln in gioielleria Harry Winston

(ANSA) - PARIGI, 18 GEN - Un uomo a volto scoperto è entrato nella gioielleria Harry Winston sul celebre boulevard della Croisette di Cannes e si è impadronito di 26 parure di gioielli, essenzialmente di diamanti per un valore di circa 15 milioni di euro. Il ladro aveva una pistola e una granata, non si sa ancora se vera o finta, riporta il quotidiano Le Figaro. L'uomo si è presentato intorno alle 11 del mattino, da solo, nella gioielleria come un semplice cliente. Aveva il volto coperto soltanto da un paio di occhiali da sole e "ha chiesto di vedere delle parure di diamanti per conto di un acquirente. La commessa si è insospettita e gli ha mostrato un catalogo", riporta ancora il quotidiano. L'uomo, allora, ha tirato fuori le armi per farsi aprire le vetrine dalle 2 commesse presenti e facendo stendere a terra la guardia di sicurezza. Si è impadronito dei gioielli e, senza sparare nessun colpo, è riuscito a uscire dalla boutique indisturbato, a piedi come era venuto, senza lasciare traccia.

Archivio Ultima ora