Ddl povertà: arriva il reddito minimo di inclusione

Pubblicato il 12 luglio 2016 da redazione

Foto Daniele Leone / LaPresse 07.07.2014 Roma, ItaliaCronaca Flash mob della Campagna ZeroZeroCinque per l'introduzione di una tassa europea sulle transazioni finanziarie contro la povertà e i cambiamenti climatici. Piazza MontecitorioPhoto Daniele Leone

Foto Daniele Leone / LaPresse
07.07.2014 Roma, ItaliaCronaca
Flash mob della Campagna ZeroZeroCinque per l’introduzione di una tassa europea sulle transazioni finanziarie contro la povertà e i cambiamenti climatici. Piazza MontecitorioPhoto Daniele Leone

ROMA. – Si potrebbe definire “reddito minimo di inclusione” la misura di intervento contro la povertà. Ancora non si sa se riguarderà anche gli stranieri presenti legalmente in Italia ma certamente questa proposta ha riacceso il confronto più che polemico tra Il Pd e l’M5s, da sempre fautore del reddito minimo di cittadinanza.

Il Pd difende la sua proposta che ha regole, destinatari identificati e norme di applicazione contro l’erga omnes proposto dal M5s. E lo scontro si riaccende. “Il Partito Democratico non solo non è contrario al reddito minimo, ma è prossimo ad approvare un disegno di legge presentato dal Governo finalizzato ad introdurre in Italia la prima misura strutturale di contrasto alla povertà, ovvero di reddito minimo, su cui ieri si è svolta la discussione generale in aula dopo un lungo e proficuo lavoro delle Commissioni Lavoro e Affari Sociali della Camera”, chiarisce la deputata del Pd Ileana Piazzoni, una delle due relatrici del provvedimento sulla povertà all’esame della Camera.

A proposito del dibattito che contrappone il M5s al Pd, Piazzoni precisa: “Nella discussione ho evidenziato come sia del tutto fuorviante continuare a confondere la nozione di reddito minimo con quella di reddito di cittadinanza”. “Riciclate la social card del 2012 e la chiamate “reddito minimo di inclusione”? Ma ci credete fessi @Deputatipd?”.

Così la deputata M5s Giulia Di Vita, su Twitter, ha commentato l’emendamento presentato in aula alla Camera da Donatella Lenzi (Pd) al ddl povertà, proprio sulla denominazione della misura nazionale di contrasto alla povertà. Non contenti i M5s tornano sulla questione con una nota dei capigruppo di Camera e Senato.

“Da un lato osserviamo una costante disinformazione messa in pratica dal Pd rispetto al reddito di cittadinanza, dall’altro un maldestro tentativo di copiare il Movimento 5 Stelle su quello che è un tema importante come la lotta alla povertà. Un provvedimento serio prevede investimenti seri, esattamente quello che il governo non fa – aggiungono -.

Nel frattempo il Comitato dei 18 (commissioni Lavoro e Affari Sociali) ha accantonato la gran parte dei circa 200 emendamenti presentati al testo. Tra questi molti proposti da Ap per colpire quelle furbizie che aggirano la tutela dei più deboli: dai matrimoni tra ragazze giovani e ultra sessantenni alle finte separazioni per avere ritorni nelle graduatorie del welfare alla revisione per la reversibilità per gli assegni familiari per gli studenti oltre una certa età.

E’ stato intanto approvato un emendamento presentato dal deputato Nino Minardo di Area Popolare a favore delle famiglie indigenti con figli disabili a carico. Il disegno di legge prevede, infatti, che il piano nazionale per la lotta all’indigenza ed all’esclusione sociale sia rivolto, con una graduale estensione dei beneficiari e con un graduale incremento dei benefici, a determinati soggetti. La norma non prevedeva, però, tra i beneficiari dello stesso piano, i nuclei familiari con figli disabili a carico che risultavano, pertanto, esclusi da qualsiasi beneficio.

L’emendamento approvato va proprio in questa direzione ed estende “prioritariamente” il beneficio delle risorse ai nuclei familiari con figli diversamente abili a carico. “E’ necessario – dice Minardo in una nota – che il Governo ponga sempre maggiore attenzione alla condizione che richiede costante impegno in cui si trovano i nuclei familiari con figli disabili a carico che il più delle volte necessitano di cure indispensabili anche per la loro sopravvivenza. Un sistema di welfare evoluto abbisogna che i benefici siano indirizzati anche e soprattutto nei riguardi di coloro che vivono una condizione diversa come i soggetti disabili ed il mio emendamento prevede ciò”.

(di Paolo Cucchiarelli/ANSA)

Ultima ora

11:08Calcio: Pecchia, scudetto ? Napoli ha più consapevolezza

(ANSA) - ROMA, 18 DIC - Il Napoli di quest'anno "ha più consapevolezza e maturità di quello degli anni scorsi". Così Fabio Pecchia, allenatore del Verona, ma anche ex giocatore del Napoli negli anni '90 vede la formazione di Sarri tornata in vetta ala classifica. Ai microfoni di 'Radio anch'io sport', Pecchia sottolinea "non so se può bastare per vincere lo scudetto, ma di sicuro è un altro campionato, il Napoli può giocarsela fino alla fine". (ANSA).

10:59Calcio: Pecchia “bravo Verona, non ho visto Milan a pezzi”

(ANSA) - ROMA, 18 DIC - "Il Verona ieri ha fatto una grande prestazione e nel momento in cui il Milan spingeva abbiamo attaccato e colpito. Il Milan è entrato al Bentegodi con il piglio delle grandi, mi è sembrato in grande salute fisica, ci ha messo alle corde, poi noi nelle occasioni in cui potevano far male l'abbiamo fatto". Così Fabio Pecchia, tecnico del Verona ai microfoni di 'Radio anch'io sport', rispondendo a una domanda dice di non aver visto un Milan "a pezzi, ma in crescita rispetto alla partita di mercoledì". Pecchia poi invita i suoi a stare con i piedi per terra "la gara di ieri è stata bella, da tenersi stretta e mettere nel cassetto, ma ora il campionato ci impone di mantenere il ritmo". Il tecnico del Verona crede nella salvezza: "sono molto ottimista, nonostante le difficoltà dell'inizio. Abbiamo subito sconfitte molto pesanti, l'ambiente non ci ha aiutato. ieri abbiamo raccolto soffrendo moltissimo, ma la squadra deve crescere, il Verona ha un grande margine di miglioramento". (ANSA).

10:47Auto: Ronde di Sperlonga, vince ancora Di Benedetto

(ANSA) - SPERLONGA (LATINA), 18 DIC - Vittoria di forza, alla 9/a edizione della 'Ronde di Sperlonga', da parte del siciliano di Agrigento Alfonso Di Benedetto, in coppia con il ligure Fulvio Florean, su una Citroen DS3 WRC. Ha concesso il bis dopo l'alloro conquistato nel 2015, Di Benedetto, che lo scorso anno aveva chiuso al secondo posto, correndo una gara tutta all'attacco, portandosi al comando dal primo dei quattro passaggi sulla prova "La Magliana" (10 km.), senza più scendere dal vertice della classifica. Di Benedetto: una volta andato al comando ha cercato l'allungo e allo stesso tempo è riuscito a controllare gli attacchi che arrivavano da diversi rivali. Alla fine, sotto la bandiera a scacchi posta come consuetudine in Piazza Fontana a Sperlonga, dopo aver vinto tre passaggi e lasciandone uno a Minchella (Ford Fiesta WRC, il vincitore del 2016), ha preceduto il napoletano Fabio Gianfico, a bordo di una Skoda Fabia R5.

10:40Afghanistan: attacco a Kabul a edificio servizi intelligence

(ANSA) - KABUL, 18 DIC - Un commando armato ha attaccato oggi un edificio nel centro di Kabul in cui a quanto sembra si trova un centro di addestramento della Direzione nazionale della sicurezza (Nds, servizi di intelligence). Il vice portavoce del ministero dell'Interno, Nasrat Rahimi, ha indicato che i militanti sono entrati in un palazzo in costruzione ed hanno cominciato a sparare contro l'edificio della Nds. Testimoni oculari hanno riferito ai media che tutto è cominciato con una esplosione, probabilmente opera di un kamikaze, seguita da una sparatoria. Reparti speciali della sicurezza sono giunti sul posto mentre per il momento non si hanno notizie di vittime.

10:38Honduras: Hernandez confermato presidente, ancora proteste

(ANSA) - TEGUCIGALPA (HONDURAS) 18 DIC - Il presidente uscente Juan Orlando Hernandez è stato dichiarato vincitore nelle contestate elezioni in Honduras. Hernandez ha vinto con quasi il 43% delle preferenze rispetto al 41,42 dello sfidante Salvador Nasralla, che tuttavia aveva già annunciato di non riconoscere l'esito del voto, denunciando irregolarità. Anche l'Organizzazione degli Stati Americani ha proposto di rifare le elezioni, sottolineando che era impossibile determinare il risultato con certezza a causa di diverse irregolarità tra cui "deliberate intrusioni nel sistema informatico" utilizzato per il conteggio dei voti. In tutto il paese ci sono state proteste durante la notte e il partito di Nasralla ha chiamato alla mobilitazione anche oggi. Finora almeno 17 persone sarebbero morte negli scontri dal 26 novembre, giorno delle elezioni.

10:37Italia-Cina: Alfano a Pechino per il Comitato governativo

(ANSA) - PECHINO, 18 DIC - Il ministro degli Esteri Angelino Alfano è in Cina nell'ambito di una missione che prevede, tra le altre cose, la partecipazione all'Ottava sessione dei lavori del Comitato governativo congiunto Italia-Cina. Alfano, inoltre, ha in programma nel pomeriggio un incontro bilaterale con l'omologo Wang Yi e domani mattina un altro con il consigliere di Stato Yang Jiechi, a capo della diplomazia cinese. Il ministro, giunto a Pechino in piena notte, lascerà la Cina domani pomeriggio.

10:36Gerusalemme: dopo razzi Gaza, Israele colpisce Hamas

(ANSAmed) - TEL AVIV, 18 DIC - Dopo il lancio di razzi da Gaza di ieri sera nel sud di Israele, questa notte l'aviazione dello stato ebraico ha attaccato "sei obiettivi di Hamas nel nord della Striscia, compresi un campo di addestramento e infrastrutture del terrorismo". Lo ha riferito il portavoce militare, sottolineando che "Hamas è la sola responsabile per la situazione a Gaza. L'esercito - ha aggiunto - prende con la massima serietà il lancio dei razzi verso le comunità israeliane e non consentirà alcun danno ai cittadini di Israele".

Archivio Ultima ora