Ddl povertà: arriva il reddito minimo di inclusione

Pubblicato il 12 luglio 2016 da redazione

Foto Daniele Leone / LaPresse 07.07.2014 Roma, ItaliaCronaca Flash mob della Campagna ZeroZeroCinque per l'introduzione di una tassa europea sulle transazioni finanziarie contro la povertà e i cambiamenti climatici. Piazza MontecitorioPhoto Daniele Leone

Foto Daniele Leone / LaPresse
07.07.2014 Roma, ItaliaCronaca
Flash mob della Campagna ZeroZeroCinque per l’introduzione di una tassa europea sulle transazioni finanziarie contro la povertà e i cambiamenti climatici. Piazza MontecitorioPhoto Daniele Leone

ROMA. – Si potrebbe definire “reddito minimo di inclusione” la misura di intervento contro la povertà. Ancora non si sa se riguarderà anche gli stranieri presenti legalmente in Italia ma certamente questa proposta ha riacceso il confronto più che polemico tra Il Pd e l’M5s, da sempre fautore del reddito minimo di cittadinanza.

Il Pd difende la sua proposta che ha regole, destinatari identificati e norme di applicazione contro l’erga omnes proposto dal M5s. E lo scontro si riaccende. “Il Partito Democratico non solo non è contrario al reddito minimo, ma è prossimo ad approvare un disegno di legge presentato dal Governo finalizzato ad introdurre in Italia la prima misura strutturale di contrasto alla povertà, ovvero di reddito minimo, su cui ieri si è svolta la discussione generale in aula dopo un lungo e proficuo lavoro delle Commissioni Lavoro e Affari Sociali della Camera”, chiarisce la deputata del Pd Ileana Piazzoni, una delle due relatrici del provvedimento sulla povertà all’esame della Camera.

A proposito del dibattito che contrappone il M5s al Pd, Piazzoni precisa: “Nella discussione ho evidenziato come sia del tutto fuorviante continuare a confondere la nozione di reddito minimo con quella di reddito di cittadinanza”. “Riciclate la social card del 2012 e la chiamate “reddito minimo di inclusione”? Ma ci credete fessi @Deputatipd?”.

Così la deputata M5s Giulia Di Vita, su Twitter, ha commentato l’emendamento presentato in aula alla Camera da Donatella Lenzi (Pd) al ddl povertà, proprio sulla denominazione della misura nazionale di contrasto alla povertà. Non contenti i M5s tornano sulla questione con una nota dei capigruppo di Camera e Senato.

“Da un lato osserviamo una costante disinformazione messa in pratica dal Pd rispetto al reddito di cittadinanza, dall’altro un maldestro tentativo di copiare il Movimento 5 Stelle su quello che è un tema importante come la lotta alla povertà. Un provvedimento serio prevede investimenti seri, esattamente quello che il governo non fa – aggiungono -.

Nel frattempo il Comitato dei 18 (commissioni Lavoro e Affari Sociali) ha accantonato la gran parte dei circa 200 emendamenti presentati al testo. Tra questi molti proposti da Ap per colpire quelle furbizie che aggirano la tutela dei più deboli: dai matrimoni tra ragazze giovani e ultra sessantenni alle finte separazioni per avere ritorni nelle graduatorie del welfare alla revisione per la reversibilità per gli assegni familiari per gli studenti oltre una certa età.

E’ stato intanto approvato un emendamento presentato dal deputato Nino Minardo di Area Popolare a favore delle famiglie indigenti con figli disabili a carico. Il disegno di legge prevede, infatti, che il piano nazionale per la lotta all’indigenza ed all’esclusione sociale sia rivolto, con una graduale estensione dei beneficiari e con un graduale incremento dei benefici, a determinati soggetti. La norma non prevedeva, però, tra i beneficiari dello stesso piano, i nuclei familiari con figli disabili a carico che risultavano, pertanto, esclusi da qualsiasi beneficio.

L’emendamento approvato va proprio in questa direzione ed estende “prioritariamente” il beneficio delle risorse ai nuclei familiari con figli diversamente abili a carico. “E’ necessario – dice Minardo in una nota – che il Governo ponga sempre maggiore attenzione alla condizione che richiede costante impegno in cui si trovano i nuclei familiari con figli disabili a carico che il più delle volte necessitano di cure indispensabili anche per la loro sopravvivenza. Un sistema di welfare evoluto abbisogna che i benefici siano indirizzati anche e soprattutto nei riguardi di coloro che vivono una condizione diversa come i soggetti disabili ed il mio emendamento prevede ciò”.

(di Paolo Cucchiarelli/ANSA)

Ultima ora

12:40Tennis: Atp-Wta Miami, oggi in campo Seppi ed Errani

(ANSA) - ROMA, 23 MAR - Esordio per Andreas Seppi oggi al Miami Open, Masters 1000 sui campi in cemento di Crandon Park, in Florida: l'altoatesino, numero 80 Atp, affronterà il qualificato moldavo Radu Albot, n. 86. Ieri, intanto, buon debutto per Fabio Fognini: il 29enne ligure, n. 40 Atp, ha battuto 6-4, 7-5, in un'ora e 37', lo statunitense Ryan Harrison, n. 47. Al secondo turno Fognini troverà il portoghese Joao Sousa, n. 35 e 30/a testa di serie. Al secondo turno, dopo il "bye" all'esordio, c'è anche Paolo Lorenzi, n. 37 e 32/a testa di serie, che se la vedrà con il vincente della sfida in programma oggi tra il francese Adrian Mannarino (n. 67) e il qualificato tedesco Benjamin Becker (n. 186). Nel tabellone femminile, secondo turno oggi per Sara Errani, n. 102 Wta, che sfiderà la 28enne cinese Shuai Zhang, n. 33 e 30/a testa di serie. E infine secondo turno, ma domani, anche per Roberta Vinci, n. 30 e 25/a testa di serie, all'esordio dopo un "bye", contro la qualificata statunitense Taylor Townsend, 20 anni, n. 111.

12:33Attacco Londra: media, attentatore di Birmingham

(ANSA) - LONDRA, 23 MAR - Sarebbe originario di Birmingham, una delle 'capitali' islamiche del Regno Unito, l'autore dell'attacco di ieri a Westminster. Lo riporta l'agenzia Pa, citando le testimonianze di persone residenti nel quartiere della città inglese delle Midlands nel quale oggi la polizia ha arrestato tre dei sette presunti fiancheggiatori totali finiti sinora in manette in tutto il Paese.

12:31Egitto: portavoce, 10 soldati uccisi nel Sinai

(ANSA) - IL CAIRO, 23 MAR - La morte di dieci militari per "esplosioni" avvenute nel "centro del Sinai" viene annunciata dall'agenzia egiziana Mena citando il portavoce dell'esercito. La penisola del Sinai, soprattutto nella sua parte nord-orientale, è interessata da una guerriglia condotta da jihadisti legati allo Stato islamico che compiono frequenti attacchi contro l'esercito egiziano che risponde con sanguinose incursioni.

12:29Esplosione deposito armi Ucraina, per Kiev ‘sabotaggio’

(ANSA) - MOSCA, 23 MAR - Kiev ha aperto un'indagine penale sull'esplosione del deposito di armi nella base di Balakliya con l'ipotesi di "sabotaggio". Lo fa sapere la portavoce dell'SBU, i servizi di sicurezza ucraini, citato da '112'. Il procuratore generale militare Anatoli Matios ha detto: "Prima dell'esplosione si è sentito il rombo di un velivolo, simile al volo di un drone e poi in due punti della base sono avvenute le esplosioni".

12:23Migranti: giunta a Cagliari nave con 900 profughi

(ANSA) - CAGLIARI, 23 MAR - È approdata questa mattina al molo Ichnusa del porto di Cagliari la nave norvegese Siem Pilot con a bordo 900 migranti: 740 sono uomini, 102 donne (di cui otto in gravidanza) e 58 minori. A bordo vi è anche la salma di un uomo. Le operazioni portuali sono coordinate dalla Capitaneria di porto di Cagliari. La Prefettura ha predisposto tutto per l'accoglienza e in questi minuti sta iniziando lo sbarco. I migranti saranno visitati e identificati, poi saranno trasferiti nei vari centri di accoglienza dell'isola: 428 profughi saranno ospitati in strutture del Cagliaritano, 273 andranno a Sassari, 117 a Nuoro e 84 a Oristano. Gran parte dei profughi sono originari del Bangladesh. (ANSA).

12:23Tangenti: arrestato medico ospedale Gaetano Pini Milano

(ANSA) - MILANO, 23 MAR - Il medico Norberto Confalonieri, responsabile di Ortopedia e Traumatologia all'ospedale Gaetano Pini di Milano è stato arrestato (ai domiciliari) per corruzione e truffa dal Nucleo di Polizia tributaria della Gdf, su disposizione del gip Teresa De Pascale nell'inchiesta dei pm Eugenio Fusco e Letizia Mannella. Secondo l'accusa, avrebbe sponsorizzato l'acquisto di protesi e in cambio avrebbe ottenuto soldi e inviti a convegni e programmi tv per i suoi rapporti con dipendenti delle aziende Johnson & Johnson e B. Braun.

12:17Gay: coppia denuncia, niente casa perché omosessuali

(ANSA) - TORINO, 23 MAR - "La discriminazione non è un concetto astratto. È qui... è ora... è ovunque dietro l'angolo". Finisce così lo sfogo su Facebook di una coppia che a Torino si è vista negare l'affitto di una casa perché gay. "La proprietà non vuole. Vuole una famiglia. Vuole qualcuno che stia a lungo", è stata la risposta che ha dato loro, "con infinito imbarazzo", l'immobiliare. Ed è la seconda volta che accade - sostiene la coppia - in pochi mesi. La denuncia ha fatto il giro del web scatenando numerosi commenti sdegnati. "Speravo che il mio quartiere finisse sulle cronache nazionali per le sue innumerevoli qualità positive, non per una così amara vicenda che colpisce due carissimi amici e il senso comune di tutti", afferma Claudio Cerrato, presidente della Circoscrizione 4 di Torino. "Purtroppo bisogna ammettere che non è un caso isolato. Spero ancora che si riscatti a brevissimo, e che un nuovo articolo sulle cronache nazionali racconti delle offerte di affitto che riceveranno e le foto della casa che sceglieranno!".(ANSA).

Archivio Ultima ora