Raggi vede lo staff, domani bilancio in giunta

Pubblicato il 18 luglio 2016 da ansa

La sindaca di Roma Virginia Raggi all'altare della Patria in fascia tricolore, durante la cerimonia della deposizione di una corona di alloro, Roma, 23 Giugno 2016. ANSA/ GIUSEPPE LAMI

La sindaca di Roma Virginia Raggi all’altare della Patria in fascia tricolore, durante la cerimonia della deposizione di una corona di alloro, Roma, 23 Giugno 2016. ANSA/ GIUSEPPE LAMI

ROMA – Nel giorno del suo 38/esimo compleanno Virginia Raggi tiene una lunga riunione in Campidoglio con il cosiddetto mini-direttorio sulle linee programmatiche dell’amministrazione, domani oggetto della prima giunta operativa. Tra queste, rifiuti, trasparenza e mobilità, i capisaldi del programma M5S. Si discuterà anche delle misure più urgenti, tra cui l’assestamento di bilancio.

Nell’organismo che aiuta la sindaca, lo ‘staff’, entra il deputato M5S Stefano Vignaroli al posto della dimissionaria collega Roberta Lombardi. Il 40/enne parlamentare romano partecipa all’incontro, ma é già polemica dal Pd per il suo legame sentimentale con la senatrice Paola Taverna, altro componente del mini-direttorio.

Domani potrebbe esserci un incontro tra la sindaca e l’ex commissario Francesco Paolo Tronca prima della giunta. Poi con gli assessori sarà esaminata la delibera sul bilancio, che dovrebbe arrivare mercoledì in Commissione e giovedì in Aula. Le linee programmatiche saranno illustrate Aula ai primi di agosto.

Raggi, che domani andrà al Quirinale dal presidente Sergio Mattarella, oggi ha ricevuto una delegazione dei movimenti per la casa, in sit-in in piazza del Campidoglio.

– Possiamo aprire un tavolo, ma la legalità per noi è un punto imprescindibile – ha detto -. È nostra ferma intenzione supportare e aiutare tutte quelle famiglie che dopo anni sono ancora in lista per l’assegnazione di un alloggio.

Domani sarà attribuita la delega alle Politiche abitative, dopo che i movimenti all’uscita dall’incontro avevano parlato di un vero assessorato alla Casa. Oggi eletti i presidenti delle Commissioni capitoline, tutti del M5S tranne quello della Trasparenza, del Pd. Sull’assestamento di Bilancio il neo presidente della omonima Commissione Marco Terranova ha dichiarato:

– Dovremo lavorare tutta la prossima settimana per completare la discussione in commissione entro il 29. Abbiamo dato la nostra disponibilità per lavorare anche di sabato e di domenica.

– Non si può pensare di andare in Aula a discutere di assestamento di Bilancio se prima la giunta non presenta le proprie linee programmatiche – dice la capogruppo Pd Michela Di Biase -. Né la sindaca Virginia Raggi, né alcun membro della sua giunta, è ancora venuto a spiegarci quali sono le linee guida dell’amministrazione.

E’ polemica anche con l’assessore regionale Mauro Buschini, che ha reso noto di aver inviato due mesi fa una nota a Roma Capitale nella quale si dà tempo fino a settembre per indicare il sito di una nuova discarica di rifiuti di servizio.

– E’ un altro fronte che si apre per il sindaco Raggi proprio quando arriviamo noi – dice il capogruppo M5S Devid Porrello -. Zingaretti da tre anni sta qui in Regione, non ha mai chiesto nulla del genere: ora arriva il Cinque Stelle e vuole, più che risolvere, scaricare i problemi su un governo Cinque Stelle.

Raggi intanto nel messaggio per le celebrazioni del Mandela Day parla del leader antiapartheid:
– La sua ‘nazione arcobaleno’ deve essere oggi un modello anche per la nostra città.

(Luca Laviola/ANSA)

Ultima ora

01:25Accoltella e investe immigrato, indagini su matrice razziale

(ANSA) - RIMINI, 22 MAR - Un riminese è stato fermato questa sera dalla polizia di Stato per il tentato omicidio di un immigrato. Il fatto sarebbe accaduto davanti ad un supermercato: l'italiano lo ha prima preso a pugni, poi l'ha accoltellato e infine, quando lo straniero ha tentato la fuga, lo ha investito con l'auto. Il giovane è in prognosi riservata all'ospedale, mentre il riminese è stato rintracciato poco dopo dalla polizia di Stato e portato in Questura, dove è stato sottoposto a fermo per tentato omicidio. Accertamenti sono in corso per appurare se il gesto violento abbia una matrice razziale.

00:28Slovenia: decapita nonna e fratello, poi brucia le teste

(ANSA) - LUBIANA, 22 MAR - Uccide la nonna di 80 anni e il fratello di 31, poi li decapita, brucia le teste e si autodenuncia alla polizia. Si è consumato così nel villaggio di Lukovec, piccolo paesino di una quindicina di case a Nord-Ovest di San Daniele del Carso, nel Comune di Komen, nel cuore del Carso sloveno, un delitto familiare che - secondo gli investigatori - assume i contorni dell'atto di follia. Il protagonista è un uomo di 35 anni, Marko Abram, che nella serata di lunedì ha ucciso i due familiari. Ancora da capire il movente del delitto, così come ancora poco chiare sono gli strumenti utilizzati per il delitto, che secondo alcune ricostruzioni, potrebbero essere due coltelli e un'accetta, al momento in possesso della Polizia scientifica che li sta esaminando ed esprimerà le proprie valutazioni nei prossimi giorni. L'avvocato dell'assassino, Gorazd Gabri, oggi, all'uscita dal Tribunale dove Abram è stato interrogato per sei ore, ha detto ai giornalisti che il suo cliente ha riconosciuto la propria colpevolezza.

00:23Calcio: Podolski saluta con un gol

(ANSA) - ROMA, 22 MAR - Sconfitta immeritata per l'Inghilterra, battuta 1-0 dalla Germania nell'amichevole di lusso giocata questa sera a Dortmund. L'unica rete porta la firma di Lukas Podolski, gran sinistro all'incrocio dei pali al 24' della ripresa. L'ex interista, campione del mondo nel 2014, ha così salutato nel migliore dei modi la maglia bianca dopo 130 presenze e 49 reti. Ma fino al momento in cui è passata in svantaggio ha fatto più bella figura l'Inghilterra, che nel primo tempo ha colpito un palo con Lallana ed è andata ancora vicino al gol con Dele Alli, tiro centrale parato da ter Stegen.

23:08Fillon denuncia ‘un complotto di Stato’

(ANSA) - PARIGI, 22 MAR - Il candidato della Destra alle elezioni presidenziali francesi, Francois Fillon, denuncia un "complotto" e violazioni del "segreto istruttorio" con fughe di notizie organizzate dai "servizi dello Stato". "Le maschere cadono, il complotto è ormai sotto agli occhi di tutti i francesi", ha detto ai microfoni di radio France Info, aggiungendo: "Ogni settimana ci sono fughe (di notizie) contro il segreto istruttorio, fughe di notizie organizzate dai servizi dello Stato".

22:34Attacco Londra: chiusa la London Eye

(ANSA) - ROMA, 22 MAR - Il London Eye, la ruota panoramica della capitale britannica sulla riva del Tamigi, ha sospeso il suo servizio. Lo hanno riferito le autorità precisando che tutti i turisti, dopo essere rimasti bloccati per quasi un'ora nelle cabine, sono stati fatti scendere e non hanno avuto problemi.

22:24Siria: i turchi bombardano zona curda

(ANSAmed) - BEIRUT, 22 MAR - L'artiglieria turca ha bombardato nelle ultime ore postazioni curdo-siriane nella Siria nord-occidentale, un giorno dopo l'arrivo in quella stessa area di mezzi blindati russi a protezione dell'area a maggioranza curda. Lo riferisce l'Osservatorio per i diritti umani in Siria (Ondus), secondo cui i colpi di artiglieria hanno colpito il distretto di Afrin e quello di Jenderes. Non si registrano uccisi ma solo feriti tra civili e miliziani curdi. La stampa araba aveva dato ampio risalto ieri all'arrivo ad Afrin di truppe russe a bordo di mezzi blindati. E' la prima volta che le forze di Mosca si schierano al confine con la Turchia.

22:18Milan: arrivati 20 mln, resto caparra atteso entro venerdì

(ANSA) - MILANO, 22 MAR - Sarebbero arrivati nelle casse di Fininvest 20 dei 100 milioni di euro della terza caparra che i cinesi di Sino-Europe Sports devono pagare per ottenere una nuova proroga del closing per l'acquisto del Milan. Secondo quanto filtra, due sono le ricostruzioni della vicenda. La società cinese di Li Yonghong si starebbe muovendo con più di una banca per completare il pagamento di questa terza caparra da 100 milioni di euro e questo bonifico sarebbe avvenuto con tempistiche diverse da quello da 80 milioni di euro, atteso fra domani e venerdì. Oppure Ses si sarebbe affidata a un unico istituto finanziario che ha deliberato i bonifici in momenti diversi.

Archivio Ultima ora