Calciomercato: Immobile-Lazio c’è l’ok, Candreva verso l’Inter

Pubblicato il 22 luglio 2016 da ansa

Mercato: Immobile-Lazio c’è l’ok, Candreva verso l’Inter

Mercato: Immobile-Lazio c’è l’ok, Candreva verso l’Inter

ROMA – Per l’arrivo di Ciro Immobile alla Lazio, ormai, manca davvero poco. La società biancoceleste, dopo avere trovato l’accordo con l’attaccante, ha ricevuto il segnale dal Siviglia che aspettava da tempo. E’ stato lo stesso club andaluso ad annunciarlo, per bocca del ds Monchi: la fumata bianca dovrebbe arrivare la settimana prossima. Per la Lazio sarebbe un arrivo molto importante, che sistemerebbe definitivamente le cose nel reparto avanzato.

A proposito di attaccanti, il Milan ha ufficializzato che il bomber colombiano Carlos Bacca non partirà con il resto della squadra per la tourneè negli Stati Uniti. Ieri il colombiano è tornato dalle vacanze, prolungate a causa dell’impegno con la propria nazionale in Coppa America.

All’inizio il suo nome figurava fra i 28 convocati da Vincenzo Montella, poi il dietro-front. Adesso si attendono sviluppi, mentre gli inglesi del West Ham provano l’assalto per aggiudicarsi gol e prestazioni di Bacca. L’attaccante non è andato in tournèe, perché considerato ancora a corto di preparazione.

In un mercato in cui tiene banco il probabile affare Pogba, non mancano tuttavia altri movimenti interessanti, come quello che riguarda Antonio Candreva, il cui passaggio dalla Lazio all’Inter sembra sempre più vicino.

Intanto, i guai fisici rimediati nel ritiro di Dimaro da Pepe Reina rischiano di lasciare il Napoli senza portiere, nelle prime partite di campionato, per questo il club partenopeo pensa a Vito Mannone, classe 1988, di proprietà del Sunderland. Il ds Giuntoli è già all’opera, ma circola pure il nome di Sportiello, considerato da sempre una priorità per la porta della squadra di Sarri.

L’Atalanta resta fra le società più attive: dopo Zukanovic, l’obiettivo è lo svedese Robin Quaison, centrocampista del Palermo, che sembra costretto a dover rinunciare al nuovo ds Rino Foschi, orientato a dimettersi per problemi di salute (ma le voci sulle possibili frizioni con Zamparini, legate alla limitata disponibilità economica del patron, sono sempre più insistenti).

Il Milan è sempre interessato ad Alejandro Gomez, che Montella già allenò a Catania e rivorrebbe alle proprie dipendenze in questa esperienza sulla panchina rossonera. In cambio l’Atalanta potrebbe ottenere il ritorno di Gabriel Paletta e le prestazioni del talento Suso che, nei sei mesi trascorsi nel Genoa, ha fatto faville.

Il centrocampista Filip Djuricic passa dal Benfica alla Sampdoria con la formula del prestito, il difensore Lorenzo Filippini si trasferisce – sempre in prestito – dalla Lazio al Cesena e l’ex portiere di Juve e Fiorentina, Alexandrer Manninger, si è trasferito dall’Augusta al Liverpool a parametro zero.

Il colpaccio, tuttavia, è del Borussia Dortmund che, dopo Mario Goetze, si è assicurato a titolo definitivo l’attaccante Andre Schuerrle, campione del mondo in Brasile con la Germania di Loew. Il Barcellona, infine, rinforza il centrocampo con Andre Gomes dal Valencia: il giocatore era stato anche nel mirino di Juventus e Napoli.

Ultima ora

12:50Terrorismo: espulso albanese, inneggiava all’Isis

(ANSA) - ROMA, 24 SET - Un 22enne albanese, residente a Riccione, che aveva più volte inneggiato all'Isis e che, in carcere, aveva manifestato deliri religiosi, è stato espulso dall'Italia - con un provvedimento del ministro dell'Interno Marco Minniti - per motivi di sicurezza dello Stato. Con questo rimpatrio, il 77/o del 2017, sono 209 le espulsioni di soggetti gravitanti in ambienti dell'estremismo religioso eseguite con accompagnamento nel proprio Paese, dal gennaio 2015 ad oggi.

12:49Calcio:Football Leaks, al Psg Neymar guadagna 4.000 euro ora

(ANSA) - ROMA, 24 SET - Poco più di tre milioni al mese, 37 all'anno, quattromila euro l'ora: sono le cifre astronomiche del contratto da nababbo che Neymar ha firmato col Psg. A rivelarlo è 'Der Spiegel' che cita dei documenti rivelati da Football Leaks, rendendo noti i risvolti economici del più clamoroso trasferimento della storia del calcio (il club parigino ha pagato 222 milioni di clausola rescissoria). Lo stipendio mensile della stella brasiliana ammonta a 3.069.520 euro, che fanno appunto circa 4.000 euro all'ora. Oltre allo stipendio, il Psg paga anche la casa di Neymar (altri 14mila euro mensili): una dimora degli anni '50, di 5.000 mq, con vaste aree verdi e 1.000 metri quadrati di spazio abitativo distribuiti su cinque livelli con ascensore.

12:33Conferenza Famiglia: associazioni omosex, noi ignorati

(ANSA) - ROMA, 24 SET - "Per il governo italiano, gay e lesbiche vanno tenuti fuori dalla porta quando si discute di politiche per la famiglia". Lo denunciano, in una nota congiunta, le associazioni Famiglie Arcobaleno, Rete Genitori Rainbow e Agedo, criticando il mancato invito alla Terza Conferenza Nazionale della Famiglia organizzata per i prossimi 28 e 29 settembre a Roma. Un'iniziativa del Dipartimento per le politiche della famiglia della Presidenza del Consiglio con il supporto dell'Osservatorio nazionale sulla famiglia. Le associazioni chiedono quindi "ai rappresentanti delle istituzioni e del Governo più sensibili alle istanze del mondo Lgbt di intervenire per andare oltre questa esclusione, o in alternativa di disertare un appuntamento che, così congegnato, è inaccettabilmente discriminante".

12:32Mo: Saeb Erekat in attesa trapianto di polmone

(ANSAmed) - TEL AVIV, 24 SET - Il segretario generale del Comitato esecutivo dell'Olp Saeb Erekat è in attesa di un trapianto di polmone che dovrebbe avvenire negli Usa. Lo ha detto lui stesso in un'intervista alla tv palestinese nella quale ha spiegato di essere affetto "da fibrosi polmonare da cinque anni" e di aver bisogno di un trapianto per la malattia che provoca una grande difficoltà respiratoria. Oggi, citato dai media palestinesi, ha risposto alle domande sui social che chiedevano informazioni sulla salute sottolineando di "sentirsi bene" e di "aspettare la data dell'operazione ogni giorno in base al donatore". Erekat, 62 anni, è uno dei principali protagonisti della politica palestinese da più di due decenni e per molto tempo è stato capo negoziatore in tutte le trattative con gli israeliani per un accordo di pace.

12:30Siria: radio, ministro Difesa russo atteso in Israele

(ANSAmed) - TEL AVIV, 24 SET - Il ministro della Difesa russo, Sergei Shoigu, è atteso il mese prossimo in Israele per una visita di lavoro durante la quale affronterà fra l'altro la questione del coordinamento di sicurezza in Siria tra Russia ed Israele. Lo ha reso noto l'ufficio del ministro della Difesa Avigdor Lieberman, citato dalla radio israeliana. Si tratta della prima visita di Shoigu in Israele e la prima di un ministro russo della Difesa in diversi anni. I responsabili israeliani alla Difesa annettono grande importanza a questo viaggio, ha aggiunto la emittente secondo cui è anche prevedibile che Israele ribadirà la propria preoccupazione per la crescente presenza in Siria delle forze iraniane e delle milizie sciite a loro alleate.

12:24Uccise amante con 87 coltellate, donna torna in carcere

(ANSA) - BRINDISI, 24 SET - Per scontare un residuo di pena di 14 anni è stata condotta nel carcere di Lecce Anna Maria Lombardi, la 46enne di Apricena (Foggia) che nel 2013 uccise in paese Angelo Radatti, uomo con cui aveva una relazione. La donna, che a quanto venne appurato sferrò all'uomo 87 coltellate, si trovava in una comunità di Latiano (Brindisi) dove i carabinieri le hanno notificato l'ordine di carcerazione in virtù di una sentenza di condanna per omicidio volontario, diventata ormai definitiva. Secondo quanto accertato, si trattò di un delitto d'impeto, seguito alla decisione della vittima di non lasciare la moglie, dopo che la relazione extraconiugale andava avanti da 10 anni.

12:17Ritrovata turista tedesca scomparsa nel Barese

(ANSA) - MINERVINO MURGE (BARLETTA ANDRIA TRANI), 24 SET - È stata rintracciata dai carabinieri la scorsa notte, mentre vagava disorientata nelle campagne fuori dall'abitato di Minervino Murge, verso Andria, la turista tedesca, originaria della Polonia, Paulina Wischniewski, di 35 anni, uscita di casa la notte di giovedì scorso facendo poi perdere le tracce. La donna sta bene ed è stato necessario solo coprirla per il freddo e darle da mangiare. La 35enne stava trascorrendo un periodo di vacanza insieme alla madre e al compagno pugliese di quest'ultima. Era uscita a tarda ora dopo avere discusso con i famigliari che, dopo aver provato invano a contattarla sul cellulare per tutta la notte, ne avevano denunciato, preoccupati, la scomparsa.

Archivio Ultima ora