Holguín: “Prossima la riapertura della frontiera tra Colombia e Venezuela”

Pubblicato il 25 luglio 2016 da redazione

Holguín: “Prossima la riapertura della frontiera tra Colombia e Venezuela”

Holguín: “Prossima la riapertura della frontiera tra Colombia e Venezuela”

CARACAS – E’ solo questione di giorni e i venezuelani e colombiani potranno nuovamente varcare la frontiera. La ministro degli Esteri della Colombia, María Ángela Holguín, in un comunicato, ha precisato che “tra pochi giorni, le comunità che vivono lungo la frontiera potranno varcare i ponti internazionali che uniscono i due paesi”.

L’annuncio della ministro colombiana rappresenta un importante passo avanti nella normalizzazione delle relazioni tra due Paesi che hanno in comune circa 2mila 219 chilometri di frontiera.

Come si ricorderà, con una decisione senza precedenti del presidente Maduro, il 19 agosto dello scorso anno è stata interrotto il transito tra i due paesi. Da allora, l’accesso in Venezuela e alla Colombia è stato possibile solo attraverso un “corridoio umanitario”.

La cancelliere colombiana ha spiegato che i due governi, per il momento, “hanno deciso di non permettere l’accesso ai ponti “Simón Bolívar”, “Francisco de Paula Santander” e “Josè Antonio Páez” fino a quando la frontiera non sarà riaperta definitivamente.

E’ prevista una riunione tra i ministri degli Esteri, Maria Angela Holguín, della Colombia, e Delcy Rodríguez, del Venezuela, il prossimo 4 agosto, forse in Venezuela.

Ultima ora

08:05India: autobus precipita in fiume nel nord, almeno 10 morti

(ANSA) - NEW DELHI, 27 MAR - Un autobus per il trasporto di passeggeri è caduto oggi in un fiume nell'India nord-orientale causando la morte di almeno dieci persone ed il ferimento di altre 24. Lo riferisce l'agenzia di stampa Pti. L'incidente, si è appreso, è avvenuto per cause ancora da chiarire alle 3.30 locali (la mezzanotte italiana) nel distretto di Senapati dello Stato di Manipur quando il veicolo si dirigeva verso la capitale statale Imphal. Secondo i soccorritori il bilancio delle vittime aumenterà perchè molti dei feriti sono in condizioni gravi.

05:38Corea Sud: procura vuole arresto ex presidente Park

(ANSA) - PECHINO, 27 MAR - La procura sudcoreana chiederà un mandato di cattura per l'ex presidente della Repubblica Park Geun-hye, decaduta il 10 marzo dopo che la Corte costituzionale ha validato la procedura di impeachment approvata il 9 dicembre dal parlamento. Lo riporta l'agenzia Yonhap, ricordando che Park è coinvolta nello scandalo per abuso di potere e corruzione che ha portato all'arresto la sua confidente e "sciamana" Choi Soon-sil.

04:58Terremoto: scossa 3.2 nel Reatino, Amatrice trema ancora

(ANSA) - ROMA, 27 MAR - Una scossa di magnitudo 3.2 è stata registrata alle 4:08 dall'Ingv nella provincia di Rieti ad una profondità di 9 km. I comuni più vicini all'epicentro sono Amatrice, Campotosto, Accumoli e Capitignano. (ANSA).

00:24Mondiali 2018: Montenegro-Polonia 1-2

(ANSA) - ROMA, 26 MAR - Vittoria esterna delle Polonia che ha battuto 2-1 Montenegro in una partita giocata a Podgorica e valida per il gruppo E delle qualificazioni al Mondiale del 2018. Ha aperto le marcature Lewandowski al 40' per la Polonia, pari di Mugosa al 62'. La rete della vittoria porta la firma di Piszczek all'81'.

00:22Mondiali 2018: Scozia-Slovenia 1-0

(ANSA) - ROMA, 26 MAR - La Scozia ha battuto 1-0 la Slovenia in una partita giocata a Glasgow e valida per il gruppo F delle qualificazioni al Mondiale del 2018. La rete è stata segnata da Martin all'88'.

00:13Mondiali 2018: Irlanda del Nord-Norvegia 2-0

(ANSA) - ROMA, 26 MAR - A Belfast l'Irlanda del Nord ha battuto 2-0 la Norvegia in una partita valida per il gruppo C delle qualificazioni ai mondiali di Russia 2018. Le reti sono state segnate da Ward al 2' e Washington al 32'.

23:28Calcio: Bari-Novara 0-0, pugliesi rallentano ancora

(ANSA) - BARI, 26 MAR - Il Bari, dopo la debacle di Trapani, rallenta ancora la sua marcia verso l'alta classifica pareggiando 0-0 con il Novara al San Nicola. Nonostante il sostegno dei 21mila sugli spalti, Floro Flores e Brienza non sono riusciti a scardinare l'ordinata difesa disposta da Boscaglia. Nella ripresa Floro Flores ha avuto due buone occasioni non concretizzate, mentre il Novara si è difeso con ordine. Nel finale c'è stato lo sterile forcing pugliese, ma l'innesto di Maniero per un attacco a due punte non ha accresciuto il potenziale balistico biancorosso e soprattutto non ha dato i risultati sperati. Il Bari sale a quota 47, mentre il Novara resta in scia con 46 punti.

Archivio Ultima ora