E’ stato annullato dal Parlamento il prestito chiesto dalla BCV

E’ stato annullato dal Parlamento il prestito chiesto dalla BCV
E’ stato annullato dal Parlamento il prestito chiesto dalla BCV
E’ stato annullato dal Parlamento
il prestito chiesto dalla BCV

CARACAS – Il deputato José Guerra, rappresentante del Tavolo dell’Unità, ha dichiarato che chiunque chieda un prestito in valuta straniera senza l’autorizzazione del Parlamento dovrá affrontare le conseguenze legali.

Il deputato Guerra ha quindi fatto riferimento al prestito sollecitato dal presidente della “Banca Centrale del Venezuela”, di mille milioni di dollari, al “Fondo Latinoamericano de Reservas”.

– Nessuna decisione del Tribunale Supremo di Giustizia potrá ignorare la Costituzione.

Visto che la somma di denaro è stata chiesta senza aver prima consultato l’Assemblea Nazionale, è stata anullata perchè, ha spiegato il deputato Guerra, si tratta di un tema d’interesse nazionale, come lo stabilisce la Costituzione nell’articolo 150.

Il membro del Parlamento ha assicurato che chiunque abbia autorizzato, direttamente o indirettamente, il prestito chiesto in nome della Repubblica senza aver avuto l’autorizzazione del Potere Legislativo, richia di essere accusato per usurpazione di funzioni.

Vittoria Tangredi