Vivancos (Hrw): “Peggiora la situazione dei diritti umani in Venezuela”

Vivancos (Hrw): “Peggiora la situazione dei diritti umani in Venezuela”
Vivancos (Hrw): “Peggiora la situazione dei diritti umani in Venezuela”
Vivancos (Hrw): “Peggiora la situazione
dei diritti umani in Venezuela”

CARACAS – 21 dissidenti arrestati arbitrariamente tra i mesi di maggio e luglio, e violazione permanente e sistematica dei diritti umani. José Miguel Vivanco, Direttore di Human Rights Watch per l’America Latina, ha reiterato le denunce contro il governo del presidente Maduro e ha chiesto al presidente Mauricio Macrí, dell’Argentina, di unirsi al coro delle nazioni che chiedono all’Osa l’applicazione della “Carta Democratica” per il Venezuela.

Vivancos ha denunciato che, in assenza di un vero potere giudiziario, le forze di polizia si rendono protagonisti di brutali attacchi contro la popolazione.

– Ogni passo avanti che si possa dare deve essere vincolato a una energica pressione della comunitá internazionale attraverso la Carta Democrática – ha detto Vivancos presentando un rapporto sulla situazione della dissidenza in Venezuela.

Vivanco afferma che non é sufficente difendere la necessitá di dialogo tra governo e Opposizione, tesi sostenuta dalla ministro degli Esteri argentina Susana Malcorra. La situazione che vive il Venezuela oggi, sostiene il Difrettore di Hrw, necessita di un intervento deciso ed energico.

– Non abbiamo registrati miglioramenti. Anzi, abbiamo notato un progressivo peggioramento – ha assicurato il rappresentante di HWR.