Italia, cresce la popolazione carceraria, un detenuto su tre è straniero

Carceri sovraffollate

carceri

ROMA – L’associazione Antigone, che da sempre si batte per i diritti nelle carceri, sostiene che al 30 giugno 2016 i detenuti in Italia erano 54.072. Ciò vuol dire che se si compara la cifra con quella di un anno fa alla stessa data, vi è stata una crescita di 1.318 unità. La capienza regolamentare, Stando al Ministero della Giustizia, la capacità delle carceri è di 49.701 posti.

L’associazione Antigone ha anche informato che complessivamente sono 18.908 in detenuti in custodia cautelare, pari al 34,9% della popolazione in carcere. Al 30 giugno del 2015 erano 17.830. La cresciota, quindi, è stat crescita dell’1,2%.

L’associazione attribyuisce la crescita della popolazione in carcere all’aumento dei “presunti innocenti che sono ben 18.900”.
Pesante la situazione degli stranieri. Al 30 giugno i detenuti non italiani erano 18.166. Ovveroil 33,5% del totale della popolazione reclusa. In pratica un detenuto su tre è straniero.

La Redazione

Condividi: