Doonesbury, una matita contro Trump

Pubblicato il 28 luglio 2016 da ansa

Doonesbury, una matita contro Trump

Doonesbury, una matita contro Trump

NEW YORK, – Doonesbury: una matita contro Donald Trump. Il più politico degli artisti della strip comica ha imbracciato l’arma dell’umorismo per arginare l’avanzata del miliardario di New York sulle cui ambizioni politiche Garry Trudeau (questo il vero nome del cartoonista premio Pulitzer) aveva messo gli occhi addosso fin dagli anni Ottanta.

“Yuge! 30 years of Doonesbury on Trump” è approdato in questi giorni in libreria collocandosi al primo posto tra le graphic novels di Amazon. Il libro raccoglie le strisce dedicate da Trudeau a Trump fin da quando, nel settembre 1987, l’eccentrico miliardario del cemento pubblicò su vari giornali una “lettera aperta al popolo americano” che, a un costo di quasi centomila dollari, lanciava il primo “ballon d’essai” di una possibile campagna presidenziale.

“Il mondo ride dei politici americani”, diceva allora Trump usando parole come “catastrofe” o “disastro” che avrebbero atteso la Nazione se non si fosse trovato l’uomo giusto a cui affidarsi. Doonesbury, che in Italia esce storicamente su Linus, pubblica da 40 anni le sue caustiche strisce su oltre 1.400 giornali d’America.

Trump, pur non essendo stato fino a pochi mesi fa un politico in senso stretto, è entrato tre decenni fa nel cast dei suoi personaggi come un megalomane dall’incurabile mal gusto: in una striscia del 1989 ordina a un pittore di ritrarlo come Dio nella Cappella Sistina per poi far appendere il quadro sulle toilette del suo yacht.

Intervistato dal New York Times, Trudeau si è detto “sollevato” per aver scoperto nei suoi archivi tante strisce su Trump: “Me ne servivano abbastanza per fare un libro che ricordasse alla gente da quanto tempo il candidato repubblicano ha un un problema di immagine. Anche se ha cambiato moglie due volte e cinque volte affiliazione di partito, il disordine della personalità che è alla base della sua psiche è rimasto straordinariamente stabile”.

(Alessandra Baldini/ANSA)

Ultima ora

09:23‘Ndrangheta: Dda smantella traffico di cocaina

(ANSA) - MILANO, 23 MAG - Nuovo colpo della Dda di Milano alla 'ndrangheta. In una operazione dei Carabinieri del comando provinciale di Milano e del Ros sono state arrestate 21 persone accusate a vario titolo di associazione finalizzata al traffico di stupefacenti, aggravata dal metodo mafioso. Le catture riguardano le province di Milano, Monza e Brianza, Perugia, Alessandria, Catanzaro, Roma, Varese e Vercelli. Provvedimenti sono stati eseguiti anche in Germania. L'indagine è partita dopo l'arresto in flagranza, nel settembre 2015 a Bareggio (Milano), di uno degli indagati che fu trovato in possesso di 30 chili di cocaina. I militari hanno scoperto l'esistenza di un sodalizio radicato ad Arluno (Milano) e collegato alla famiglia di 'ndrangheta Gallace, egemone nel territorio di Guardavalle (Catanzaro) e con ramificazioni sia in Lombardia che nel Lazio (Anzio e Nettuno). Il gruppo criminale di stampo mafioso, l'ennesimo gravitante nel Milanese, secondo le accuse era collegata ai narcos colombiani.(ANSA).

09:10Manchester: Gentiloni, Italia unita a popolo e governo

(ANSA) - ROMA, 23 MAG - "L'Italia si unisce al popolo e al governo britannici. I nostri pensieri alle vittime dell'attacco di #Manchester e alle loro famiglie". Lo scrive su Twitter il presidente del Consiglio Paolo Gentiloni.

09:02Manchester: Bbc, tra le vittime ci sono bambini

(ANSA) - ROMA, 23 MAG - Ci sono anche bambini tra le almeno 22 vittime di ieri alla Manchester Arena, colpita da un attentato di un terrorista kamikaze. Lo riporta la Bbc online. I feriti sono 59.

08:59Polizia, a Manchester è stato un kamikaze

(ANSA) - ROMA, 23 MAG - Il capo della polizia di Manchester Ian Hopkins, citato dalla Bbc, ha detto che l'uomo che ha attaccato la Manchester Arena "è morto sulla scena dopo aver attivato l'esplosivo". Hopkins ha aggiunto che stanno cercando di capire se l'uomo abbia agito da solo o meno.

08:56Manchester: Alfano, siamo vicini al popolo britannico

(ANSA) - ROMA, 23 MAG - "Cordoglio e dolore per quanto accaduto a Manchester. Siamo vicini al popolo britannico, al Governo, ai feriti e alle famiglie delle vittime": lo ha scritto in un tweet il ministro degli Esteri Angelino Alfano riferendosi alla strage della Manchester Arena. L'Unita' di crisi della Farnesina e l'Ambasciata d'Italia a Londra sono in stretto contatto con le autorità inglesi per verificare l'eventuale presenza di italiani e prestare ogni possibile assistenza ai connazionali presenti nel Regno Unito in relazione all'esplosione avvenuta a Manchester questa notte.

08:51Manchester: sospesa campagna elettorale in Gb

(ANSA) - LONDRA, 23 MAG - Campagna elettorale sospesa oggi in seguito alla strage di Manchester. Lo ha annunciato una fonte del Partito conservatore del primo ministro Theresa May all'agenzia Pa. Intanto da Downing Street filtra la notizia di una convocazione d'urgenza, in mattinata, del Consiglio dei ministri e del comitato d'emergenza Cobra da parte della stessa premier. Rinviati anche comizi e appuntamenti di altri partiti.

08:49Manchester: polizia, 22 morti e 59 feriti

(ANSA) - MANCHESTER, 23 MAG - Il bilancio delle vittime dell'esplosione all'Arena di Manchester durante il concerto di Ariana Grande è salito a 22 morti. Lo ha riferito la polizia. Il Servizio ambulanze del nordovest (Nhs) ha detto che 59 persone sono state trasportate in ospedale, mentre diversi altri feriti lievi sono stati trattati in loco.

Archivio Ultima ora