Goleada del Caracas che risorge segnando 5 gol al Trujillanos

Pubblicato il 01 agosto 2016 da redazione

Goleada del Caracas che risorge segnando 5 gol al Trujillanos

Goleada del Caracas che risorge segnando 5 gol al Trujillanos

CARACAS – Il Caracas torna alla vittoria (pesante 1-5 inflitto al Trujillanos) e salva la panchina dell’italo-venezuelano Antonio Franco, che veniva dato in bilico dopo l’ultimo periodo negativo. Questo risultato permette ai rojos del Ávila di risalire in classifica e portarsi in settima posizione a quota 9 punti e fa sprofondare i guerreros de la montaña nella crisi più nera: adesso sono 16esimi con 5 punti racimolati in 6 gare disputate.

Le reti della formazione capitolina sono state segnate da: Garcia (8’), Mea Vitali su calcio di rigore (27’), Castro (39’ e 58’) e Sanchez (49’). La rete della bandiera per i padroni di casa è stata siglata da Espinoza (55’).

Il Caracas non segnava cinque reti in trasferta da quasi sette anni, il precedente risale al 20 settembre del 2009, allora i rojos del Ávila superarono l’Atlético El Vigia per 0-6. Questo successo esterno della squadra allenata da Franco segna un importante ritorno alla vittoria, i capitolini non espugnavano il José Alberto Pérez della città di Valera dall’11 novembre 2006, allora s’imposero per 0-1.

Invece il Trujillanos attraversa un periodo nerissimo, tra le mura amiche non vince da 9 gare consecutive: in questo periodo ha pareggiato in cinque occasioni ed è stato battuto in quattro.

Se il Caracas ride, l’acerrimo rivale piange, infatti il Deportivo Táchira crolla a sorpresa con un pesante 4-0 sul campo del Monagas. La formazione di Maturín ha giocato una gara perfetta, in una di quelle giornate magiche dove tutto fila per il verso giusto.

Questo successo è servito alla squadra orientale non solo per portare a casa i tre punti, ma anche per tirarsi fuori dalle sabbie mobili della zona retrocessione. L’ultima volta che i rossoblú avevano segnato 4 reti contro il Deportivo Táchira è stata il 14 febbraio del 1993, allora s’imposero per 4-2.

La capolista Zamora ha superato senza problemi l’Aragua. La squadra allenata dall’italo-venezuelano Francesco Stifano ha battuto per 3-0 i giallorossi grazie alla doppietta di Pedro Ramirez (67’ e 71’) ed il gol di Erickson Gallardo (65’).

La corazzata bianconera si tiene saldamente in vetta alla classifica con 16 punti: frutto di cinque vittorie ed un pareggio. Dal canto suo, l’Aragua ha perso per la terza occasione di fila in questo Torneo Clausura e a sua volta è sprofondato al dodicesimo posto nella classifica.

La terza della clase, l’Atlético Venezuela ha battuto per 1-0 il Llaneros, il match winner è stato Joel Infante.

Il Portuguesa continua a vivere il suo momento magico, e in questo turno di campionato ha pareggiato 1-1 contro il JBL Zulia.

Hanno completato il quadro della sesta giornata: Carabobo-Deportivo Lara 1-0, Deportivo Anzoátegui-Estudiantes de Mérida 1-1, Petare-Estudiantes de Caracas 0-1, Ureña-Mineros 2-2 e Zulia-Deportivo La Guaira 1-1.

Fioravante De Simone

Ultima ora

13:07Marra: Raggi, se chiamata andrò a testimoniare

(ANSA) - ROMA, 25 MAG - "Se e quando mi chiameranno andrò perché è un dovere previsto dal codice e quindi si rispetta". Così la sindaca di Roma, Virginia Raggi, risponde a chi le chiede se andrà a testimoniare, come richiesto dalla difesa, nel processo cominciato oggi a carico dell'ex capo del personale in Campidoglio, Raffaele Marra, e dell'imprenditore Sergio Scarpellini, accusati di concorso in corruzione.

13:01Migranti: “dateci cibo migliore”,200 protestano nel padovano

(ANSA) - PADOVA, 25 MAG - Nuova protesta, che è durata poco più di un'ora, dei profughi ospiti al centro di accoglienza di Bagnoli di Sopra (Padova). Intorno alle 8 di oggi circa 200 migranti di origine africana ospitati nel centro di accoglienza allestito nell'ex caserma di San Siro sono scesi nella piazza principale del paese, davanti al Municipio per chiedere una qualità maggiore del cibo e un incremento delle attività del centro di accoglienza. La protesta si è conclusa intorno alle 9,30. L'ultima manifestazione a Bagnoli risale alla fine dello scorso gennaio quanto un cinquantina di richiedenti asilo bengalesi aveva manifestato stamane, davanti al centro di accoglienza bloccando l'ingresso e l'uscita dal campo per una trentina di minuti.

13:00Manchester: May, livello allerta resta critico

(ANSA) - LONDRA, 25 MAG - Il livello dell'allerta anti-terrorismo resta "critico". Lo ha detto la premier britannica Theresa May parlando a Downing Street. Il primo ministro ha invitato i britannici a rimanere "vigili" contro la minaccia di nuovi attacchi.

12:56Nave Usa in mar Cinese meridionale, Pechino protesta

(ANSA) - PECHINO, 25 MAG - Il cacciatorpediniere Uss Dewey ha navigato entro le 12 miglia di una delle isole artificiali realizzate dalla Cina nelle Spratly, nelle acque contese del mar Cinese meridionale, nella prima operazione sulla "libertà di navigazione" della presidenza Trump. La Cina ha inviato due fregate che hanno "messo in guardia e allontanato" la Dewey dopo l'ingresso nelle acque territoriali "senza permesso", ha affermato il portavoce del ministero della Difesa. "Abbiamo presentato un grave reclamo alla parte americana", ha aggiunto.

12:55Renzi, noi fatto bene su musei, sbagliato non cambiare i Tar

(ANSA) - ROMA, 25 MAG - "Il fatto che il Tar del Lazio annulli la nostra decisione merita il rispetto istituzionale che si deve alla giustizia amministrativa ma conferma - una volta di più - che non possiamo più essere una repubblica fondata sul cavillo e sul ricorso". Lo scrive su Facebook il segretario del Pd Matteo Renzi. "Non abbiamo sbagliato perché abbiamo provato a cambiare i musei: abbiamo sbagliato perché non abbiamo provato a cambiare i TAR". Lo dice Matteo Renzi su facebook.

12:54Manchester: minuto silenzio in Gb

(ANSA) - LONDRA, 25 MAG - Un minuto di silenzio per le vittime della strage di Manchester è stato rispettato in tutto il Regno Unito alle 11 locali (le 12 in Italia). Nel centro della città inglese colpita dall'attacco terroristico centinaia di persone si sono riunite ad Albert Square, diventato uno dei luoghi simbolo della risposta della comunità alla tragedia.

12:52Calcio: al via assemblea Lega Serie A su diritti tv

(ANSA) - MILANO, 25 MAG - E' cominciata l'assemblea della Lega Serie A, che affronterà fra l'altro il bando di vendita dei diritti tv del campionato per il triennio 2018-2021. Sono presenti tutti i venti club, oltre alla Spal, invitata come uditrice assieme all'altra società neopromossa dalla Serie B, il Verona. All'ordine del giorno ci sono anche le 'attività promozionali della Lega Serie A in Italia e all'estero', fra cui c'è la proposta al regista premio Oscar Paolo Sorrentino di realizzare delle produzioni video che esaltino la bellezza del nostro calcio, da utilizzare per commercializzare i diritti tv internazionali. Alle 13, sempre nel palazzo milanese di via Rosellini, è in programma l'assemblea della Lega B, chiamata a eleggere il nuovo presidente, con il dubbio che per la terza volta di fila manchi il numero legale, in questa occasione per una mossa del fronte legato a Claudio Lotito.

Archivio Ultima ora