Francia: preso super-ricercato

Pubblicato il 05 agosto 2016 da ansa

Francia, catturato super ricercato

Francia, catturato super ricercato

PARIGI – “Sarà un anno spaventoso”: nel giorno in cui l’ex giudice antiterrorismo, Marc Trévidic, mette in guardia la Francia sul rischio di nuovi attentati la polizia francese ha fermato il super-ricercato afghano sospettato di voler compiere un attacco “imminente” a Parigi. Mentre il comune di Lille annuncia che la ‘Grande braderie’ di settembre, il mercato delle pulci più grande d’Europa, verrà annullata per la prima volta dalla seconda guerra mondiale per i rischi legati al terrorismo

L’Express.fr rivela invece i contatti Telegram tra Adel Kermiche, uno dei due killer di padre Hamel a Saint-Etienne-du-Rouvray, e il canale jihadista Ansar at Tawhid, chiuso poche ore dopo l’attacco in chiesa. Con oltre 400 abbonati, tra cui lo stesso Kermiche, la rete privata affiliata all’Isis diffondeva quotidianamente propaganda jihadista e accorati appelli a colpire, soprattutto in Francia, oltre che un’interpretazione ultra-radicale del Corano.

In un fotomontaggio si vede anche un aereo dirottato puntare la Tour Eiffel con la didascalia: “Quello che avverrà sarà ancora più amaro”. Dall’analisi dei messaggi di Kermiche emerge che in un primo tempo lui stesso fosse in aspro conflitto con gli amministratori del canale, dicendosi pro Al-Qaida, ma intorno al 20 luglio, una settimana prima dell’attentato, il tono degli scambi cambia radicalmente.

In una serie di messaggi Kermiche presenta le scuse ai “fratelli” dell’Isis, afferma di essersi ricreduto su tante cose, e cambia la sua foto del profilo con quella del capo dell’Isis Abu Bakr al Baghdadi. Intanto, dopo quattro giorni di ricerche a tappeto, il rifugiato afghano sospettato di voler colpire Parigi è stato fermato questa mattina sul Boulevard de la Villette, a nord della capitale, grazie agli agenti urbani responsabili del traffico che lo hanno riconosciuto dalla foto segnaletica diffusa martedì scorso a tutti i servizi di polizia.

Il trentenne richiedente asilo è titolare di un permesso di soggiorno temporaneo di tre mesi rilasciato a luglio. L’uomo con la barba – la cui foto segnaletica è filtrata sui social network – era ricercato dal 31 luglio. Secondo l’avviso di ricerca avrebbe potuto agire da un momento all’altro “nel centro della capitale” o “altrove”. Oggi il comune di Lille ha annunciato l’annullamento della storica ‘Braderie’.

– La sicurezza massima non può essere garantita – ha riconosciuto l’ex ministra socialista e storico sindaco di Lille, Martine Aubry. Alla manifestazione che si tiene generalmente nel primo weekend di settembre erano attesi anche quest’anno oltre 2 milioni di persone. Ma, come ha spiegato il prefetto di Lille, Michel Lalande, “offrire ai terroristi un terreno di caccia così favorevole sarebbe stato un errore insopportabile”.

Nei giorni scorsi erano state annullate tante altre rassegne estive come lo spettacolo dell’aeronautica militare a Marsiglia, i fuochi artificiali a La Baule, o i cinema all’aperto di Parigi. Oggi la Francia ha decorato con la Legion d’Onore, purtroppo postuma, Jessica Schneider e Jean-Baptiste Salvaing, i due funzionari di polizia che a giugno vennero uccisi in nome dell’Isis a Magnanville.

(Paolo Levi/ANSA)

Ultima ora

21:32Minacce a sindaco Empoli: in 400 a presidio con Barnini

(ANSA) - EMPOLI (FIRENZE), 20 GEN - Circa 400 persone hanno preso parte questo pomeriggio al presidio indetto a Empoli (Firenze) dal presidente del consiglio comunale Roberto Bagnoli in solidarietà al sindaco Brenda Barnini, oggetto di una missiva contenente due proiettili e minacce corredate da una svastica dopo che la città è stata insignita nei giorni scorsi della Medaglia d'oro per la Resistenza. Per l'occasione il monumento dell'Athena Nike in piazza della Vittoria, luogo scelto per la manifestazione, è stato illuminato con luci di colore rosso. Durante il presidio hanno preso la parola, oltre alla stessa Barnini, anche alcuni sindaci dell'Empolese e delle zone limitrofe ed esponenti politici locali. "Non è stato un attacco alla mia persona ma a una comunità - ha spiegato Brenda Barnini - Questa solidarietà però mi fa pensare che ci siano ancora gli anticorpi per combattere queste azioni". Proseguono intanto le indagini dei carabinieri per risalire all'autore del gesto minatorio.(ANSA).

21:28Venezia: denuncia turisti, 4 bistecche e frittura 1100 euro

(ANSA) - VENEZIA, 20 GEN - Quattro bistecche, poi frittura mista di pesce, acqua e servizio: totale 1100 euro. E' il conto da infarto che si sarebbero visti presentare in un'osteria di Venezia quattro turisti giapponesi, che avevano pranzato nel locale in zona Mercerie, vicino a San Marco. La disavventura è stata raccontata dalla guida giapponese che accompagnava i quattro - e che aveva mangiato in un altro locale - al portavoce della piattaforma civica 'Gruppo 25 Aprile', Marco Gasparinetti, che l'ha resa pubblica sui social. I turisti orientali, un gruppo di giovani universitari, hanno già lasciato Venezia per raggiungere Bologna e qui, secondo quanto sostiene Gasparinetti, avrebbe presentato denuncia su quanto accaduto loro nella città lagunare. Il gestore della trattoria, un egiziano, ha detto di non ricordare "di avere avuto problemi con clienti giapponesi in questi giorni".

21:17Di Battista, farò comizi ad Arcore, Rignano e Laterina

(ANSA) - PESCARA, 20 GEN - "Io il 1 febbraio parto in tour, farò un comizio ad Arcore, uno a Rignano sull'Arno e uno a Laterina, l'ultimo che farò. L'obiettivo, da non candidato è fare arrivare il più possibile consensi al M5S". Lo annuncia Alessandro Di Battista a margine del Villaggio Rousseau di Pescara. Le tre località sono rispettivamente legate a Silvio Berlusconi, Matteo Renzi e Maria Elena Boschi.

21:09Kosovo: presidente serbo a Mitrovica

(ANSAmed) - BELGRADO, 20 GEN - A pochi giorni dall'assassinio in Kosovo di Oliver Ivanovic, uno dei più autorevoli leader politici della minoranza serba, il presidente serbo Aleksandar Vucic si è recato oggi sul luogo dell'agguato nel settore nord (serbo) di Kosovska Mitrovica dove ha deposto una corona di fiori. Ivanovic, su posizioni moderate e concilianti, guidava un partito diverso da Srpska lista, la maggiore formazione politica dei serbi del Kosovo, legata a doppio filo al partito Sns di Vucic. Il presidente ha poi raggiunto l'Università dove ha incontrato le autorità locali e i leader politici delle varie comunità della minoranza serba in Kosovo. 'Serbia, Serbia' ha scandito a lungo la folla. Il presidente ha effettuato la visita in Kosovo per mostrare vicinanza alla popolazione serba, fortemente disorientata dopo l'assassinio di Ivanovic, freddato martedì scorso da sei colpi di arma da fuoco mentre si recava al lavoro. In precedenza Vucic era stato al monastero ortodosso di Banjska, accolto dal vescovo Teodosije.

20:39Quarantenne accoltellato a Napoli, 30 giorni di prognosi

(ANSA) - NAPOLI, 20 GEN - Un uomo di 40 anni è stato accoltellato vicino allo stadio San Paolo di Napoli, in piazza Gabriele d'Annunzio, da una persona che lo ha sorpreso alle spalle nei pressi di un chiosco. Secondo quanto rende noto la Questura la vittima dell'aggressione - che non è in pericolo di vita - è stata colpita quattro volte: ha ricevuto tre fendenti al dorso e uno al viso. É stato immediatamente soccorso e trasportato nel vicino ospedale San Paolo dove i sanitari lo hanno medicato e giudicato guaribile in 30 giorni. Sull'accaduto sono in corso indagini da parte della Polizia di Stato.

20:33Afghanistan: Kabul, hotel Intercontinetal sotto attacco

(ANSA) - ROMA, 20 GEN - Almeno quattro uomini armati hanno attaccato a Kabul l'hotel Intercontinental. Lo scrive la Bbc online precisando che gli assalitori hanno sparato contro gli ospiti dell'albergo. Dalle immagini che circolano sui social si vedono fiamme dall'hotel. Alcuni media parlano di vittime e ostaggi.

20:29Incidenti sci: due bambini fuori pista al Corno alle Scale

(ANSA) - BOLOGNA, 20 GEN - Due bambini di 8 e 10 anni che stavano sciando al Corno alle Scale, sull'Appennino Bolognese, sono rimasti feriti dopo essere finiti fuori pista, in un canalone, nei pressi della seggiovia della direttissima a quattro posti. Uno ha riportato traumi ad una gamba e al bacino, l'altro traumi facciali e interni. I bambini sono stati soccorsi accanto alla pista e caricati in elicottero d'urgenza. Una volta arrivati all'ospedale Maggiore di Bologna i medici li hanno visitati e le loro condizioni sono state giudicate di "media gravità". I soccorsi sono scattati immediatamente e sul posto è arrivato il 118, con un'ambulanza e due elicotteri. All'intervento hanno partecipato anche gli uomini del soccorso alpino dell'Emilia-Romagna, stazione del Corno alle Scale. (ANSA).

Archivio Ultima ora