L’ex presidente Pastrana e l’Idc condannano l’autoritarismo in Venezuela e Nicaragua

Los expresidentes Laura Chinchilla, Andrés Pastrana y Tuto Quiroga durante su visita a Venezuela
Los expresidentes Laura Chinchilla, Andrés Pastrana y Tuto Quiroga durante su visita a Venezuela

CARACAS – “L’attuale situazione politica in Venezuela e in Nicaragua, caratterizzata da una stretta nelle libertá individuali e da una vocazione autoritaria crescente, é preoccupante”. Lo ha affermato l’ex presidente colombiano, Andrés Pastrana, presidente dell’Internazionale dei Partiti di Centro (Idc).

“Il mio appello – ha detto l’ex presidente della Colombia in un comunicato – è alla difesa della democrazia minacciata dal populismo in questi due Paesi”.

L’Idc, integrata da 85 partiti di 67 nazioni, ha approvato una risoluzione nella quale si condannano “la situazione politica e la mancanza di libertà civili e democratiche in Nicaragua e Venezuela”.

Nel testo i partiti denunciano “le nuove forme di autoritarismo di alcuni governi che pur giunti al potere legittimamente, oggi manipolano la Costituzione e le istituzioni per conservare il potere senza alcuna considerazione per il principio di alternanza democratica”.

Condividi: