Sisma: M5s-Fico contro Vespa-Delrio: “Vergogna, a casa”

Sisma: M5s-Fico contro Vespa-Delrio: “ Vergogna, a casa”
Sisma: M5s-Fico contro Vespa-Delrio: “ Vergogna, a casa”
Sisma: M5s-Fico contro Vespa-Delrio: “ Vergogna, a casa”

ROMA – A 48 ore dal terremoto si spezza l’incanto della politica solidale e dei buoni sentimenti. A rompere la “tregua” post-terremoto il M5s, che anche con Roberto Fico presidente della Vigilanza Rai, ha messo alla sbarra Bruno Vespa e a Graziano Delrio i quali durante Porta a Porta, avrebbero detto che “il terremoto produce economia”.

– Affermare che i morti producono Pil è criminale, una vergogna – ha attaccato Fico preannunciando l’ennesima interrogazione contro Vespa perchè “inadatto al ruolo della televisione pubblica”.

– Grottesco farmi dire che il terremoto produce Pil, hanno distorto le mie parole -, ha ribattuto Vespa che ha spiegato:

– Si è detto a più voci che un gigantesco piano di messa in sicurezza degli edifici in tutta Italia salverebbe migliaia di vite umane e darebbe un forte impulso alla ripresa economica. La pura e semplice verità.

Parole che non sono servite a calmare gli animi in una polemica che ha investito anche il ministro Delrio, presente in studio.

– Ministro cinico che offende gli italiani e i familiari delle vittime – hanno rincarato i grillini chiedendone la testa.

Il tiro incrociato, come spesso accade, è partito dalla “ammiraglia” M5s, ovvero il blog di Grillo che ha postato il j’accuse di un consigliere comunale di Pomigliano d’Arco Dario De Falco, e che ha dato il via alla “gogna mediatica”: Vespa e Delrio “cialtroni, a casa, cacciateli”, sono state le reazioni del web. Un crescendo al quale si è unito lo stesso Roberto Fico che poi in un tweet ha chiesto la cacciata dei due:

“Vespa e Delrio a casa subito, non se ne può più, Che spettacolo desolante, parlano di economia a terremoto, vergogna!”.

Accesa la miccia, il fuoco è divampato e i politici si sono gettati nella mischia. Dal centrodestra e dal centrosinistra si sono levate voci contro i 5 Stelle accusati di “malafede” e di aver cercato con il lanternino la polemica politica, e questo mentre ancora si scava per tentare di salvare delle vite .

– Da Fico uno schiaffo morale a chi soffre – ha attaccato Daniela Santanchè.

Polemiche “assurde, fuori luogo, senza senso”, sono state le reazioni in Forza Italia, Scelta civica, Ap. In picchiata la contraerea Pd in difesa di Delrio. I Dem hanno rispedito al mittente le accuse grilline.

– Dal M5S solo cinismo e malafede – si è ribellato il capogruppo Ettore Rosato per il quale “estrapolare frasi dal contesto è un vecchio gioco della peggior propaganda” ma “farlo in queste ore è becero quanto grave”.

– Il comportamento di Fico e del M5s è sconcertante – gli ha fatto eco Francesco Verducci.

“Indegna e deplorevole la polemica su Delrio-Vespa”, anche per Ncd. A quella che in molti trasversalmente hanno definito polemica “sterile”, ha voluto apporre il suo sigillo Francesco Storace: “Pena per questa politica senza cuore”.

Condividi: