Primo settembre, l’Opposizione lima gli ultimi dettagli

Pubblicato il 30 agosto 2016 da redazione

CARACAS – Elezioni amministrative, mancanza di generi alimentari, carenza di medicine, collasso delle cliniche e degli ospedali. Argomenti che, in questi giorni, sono stati messi da parte. La partita politica, oggi, si gioca tutta il primo settembre. Così, mentre gli esponenti del Psuv si schierano incondizionalmente col governo; il ministero degli Esteri accusa gli Stati Uniti di promuovere, assieme a frange radicali dell’Opposizione, un “golpe” per destituire il presidente Maduro e il deputato Diosdado Cabello offre dettagli sull’arresto di Yon Goicochea, mentre familiari e avvocati non conoscono ancora ufficialmente le ragioni del suo arresto; i leader del Tavolo dell’Unità limano gli ultimi dettagli relativi la “Toma de Caracas”. Alla grande manifestazione, organizzata per reclamare al Consiglio Nazionale Elettorale maggiore celerità nel decidere la data della raccolta delle firme per il Referendum, stando agli esponenti dell’eterogenea coalizione dovrebbe partecipare oltre un milione di persone.
– Questa – ha detto il deputato Freddy Guevara – non sarà una semplice manifestazione. Sarà un corteo con oltre un milione di persone.
Il deputato, poi, ha esortato il Consiglio Nazionale Elettorale a non indugiare oltre nel rendere noto la data della raccolta del 20 per cento delle firme, per procedere al referendum revocatorio prima dello scadere dell’anno.
La direttrice dell’organismo elettorale, Socorro Hernàndez, ha risposto indirettamente al deputato dell’Opposizione sostenendo, in un’intervista concessa ai colleghi di “Venevisión”, che l’Opposizione potrà procedere a raccogliere il 20 per cento delle firme, quasi quattro milioni di iscritti nelle liste elettorali, dal 24 al 30 ottobre. Ovvero, ribadendo quanto speculato a suo tempo dalla presidente del Cne Tibisay Lucena, durante l’ultima settimana di ottobre.
Ma ancora non c’è nulla di ufficiale. Solo dichiarazione di esponenti dell’organismo elettorale e i loro apprezzamenti. Per questo, la decisione del Tavolo dell’Unità di giocarsi la propria credibilità con una manifestazione che il deputato Freddy Guevara ha definito “la mamà de todas las marchas” (la madre di tutti i cortei, ndr) e che il Segretario Escutivo del Tavolo dell’Unità non ha dubitato a dichiarare:
– Quella del primo settembre sarà una delle più importanti manifestazioni politiche mai organizzate nel Paese.
Di fronte al clima di tensione che si vive nel Paese, il clero venezuelano, rappresentato dai suoi vescovi, ha esortato Governo e Opposizione a evitare la violenza.
L’Arcivescovo di Merida, Baltazar Porras, con parole prudenti ma assai chiare ha condannato la militarizzazione del Paese, ha affermato che la figura del referendum è contemplata dalla Costituzione e sottolineato che l’esercizio di un diritto non deve essere catalogato come “tentativo di golpe” e non può essere “oggetto di provvedimenti indimidatori o repressivi”.
Dal canto suo, il ministro degli Interni, Nestor Reverol, dopo aver affermato che il “diritto a manifestare non è assoluto ed è condizionato” ha reso noto che “sono state date disposizioni alle polizie di El Hatillo, Baruta, Chacao e Sucre” di assumere la responsabilità del controllo e della difesa dell’ordine pubblico. Ha quindi commentato:
– Si ha la presunzione che durante la manifestazione vi saranno atti di vandalismo e di violenza.
E aggiunto che la violenza potrà essere repressa opportunamente con gas tossici e l’uso delle armi.
A questo proposito, il Direttore del Comune di Caracas, Daniel Aponte, ha reiterato che l’Opposizione non ha i permessi necessari per manifestare a Caracas.

Ultima ora

10:41F1: Australia, Hamilton domina seconde libere, Vettel 2/o

(ANSA) - ROMA, 24 MAR - Il britannico della mercedes Lewis Hamilton domina anche la seconda sessione di prve libere dle gran premio di F1 di Melbourne in Australia, ma la Ferrari di Sebastian Vettel migliora sensibilmente le sue prestazioni rispetto alla prima sessione e fa il secondo miglior tempo. Hamilton ha girato in 1:23'620, il tedesco della rossa in 1:24'167. terzo tempo per l'altro pilota Merces, il finlandese Valtteri Bottas che ha fermato il cronometro a 1:24'176, quarto miglior tempo per l'altro ferrarista, Kimi Raikkonen in 1:24'525. (ANSA).

10:33F1: Australia, Hamilton vola in prime libere, Raikkonen 5/o

(ANSA) - MELBOURNE, 24 MAR - Lewis Hamilton segna il miglior tempo sulla sua Mercedes nella prima sessione di prove libere del Gran premio d'Australia, prima prova del Mondiale di Formula 1. Nel suo giro più veloce Hamilton ha segnato 1'24"220, quasi sei decimi di secondo più veloce del compagno di squadra Valtteri Bottas. Dietro le due Mercedes si sono piazzate le Red Bull di Daniel Ricciardo e Max Verstapen, poi le Ferrari di Kimi Raikkonen e Sebastian Vettel.

10:06Brexit: Juncker a Bbc, ‘un fallimento e una tragedia’

(ANSA) - ROMA, 24 MAR - Il 29 marzo, quando la Gran Bretagna consegnerà a Bruxelles la lettera che dà l'avvio alla Brexit, il presidente della Commissione europea Jean-Claude Juncker sarà "triste" perchè l'uscita di Londra dall'Ue "è una tragedia, un fallimento e una tragedia". Lo stesso Juncker lo ha detto alla Bbc in una lunga intervista che andrà in onda oggi. L'emittente ne ha anticipato alcuni brevi stralci.

09:42Terremoto: Marini, Parlamento Ue a Norcia è vicinanza gente

(ANSA) - NORCIA (PERUGIA), 24 MAR - "Oggi a Norcia si riunisce la presidenza del Parlamento europeo (presidente, vicepresidenti e presidenti del gruppo politici) nell'ambito delle cerimonie per il 60/O anniversario dei Trattati di Roma. È un gesto simbolico e di vicinanza delle istituzioni europee alla nostra gente colpita dal sisma": è quanto scrive questa mattina sul proprio profilo facebook, Catiuscia Marini, presidente della Regione Umbria. Secondo la quale "dobbiamo ricostruire ciò che il terremoto ha distrutto e lacerato, sostenere la forza resiliente della popolazione, ma anche ricostruire il progetto europeo che ha bisogno della fiducia e del consenso dei cittadini". Marini sarà a Norcia, assieme agli altri presidenti di Regione colpite dal sisma, per accogliere i parlamentari europei, con il presidente Antonio Tajani. Gli esponenti del Parlamento europeo al termine dei lavori visiteranno la città di San Benedetto, recandosi davanti alla Basilica quasi completamente distrutta dal sisma. (ANSA).

08:55Trump: Senato conferma Friedman ambasciatore Usa in Israele

(ANSA) - WASHINGTON, 24 MAR - Il Senato degli Stati Uniti ha confermato la nomina avanzata dal presidente Donald Trump di David Friedman come ambasciatore americano in Israele, nonostante le critiche espresse dai democratici. I senatori hanno approvato la nomina con 52 voti favorevoli e 46 contrari. Friedman, avvocato di New York molto legato a Trump che e' stato suo cliente, e' noto per la sua posizione a sostegno degli insediamenti israeliani e contraria alla creazione di uno Stato palestinese.

08:51Trump: Casa Bianca spinge per voto oggi contro Obamacare

(ANSA) - WASHINGTON, 24 MAR - La Casa Bianca insiste affinche' si voti già oggi sulla legge che dovrebbe sostituire l'Obamacare, dopo che la Camera del Congresso Usa ha deciso di rimandare il voto previsto nelle scorse ore, attribuito da più parti al fallimento dell'ennesimo pressing del presidente Donald Trump e dello speaker Paul Ryan sui membri del Congresso repubblicani riluttanti. Eppure fino all'ultimo momento il portavoce della Casa Bianca si era detto certo che il voto ci sarebbe stato e fiducioso che il testo sarebbe passato, ma questa volta Trump non sembra essere stato capace di 'chiudere l'affare', almeno per ora: stando ai media l'amministrazione ha lanciato un ultimatum ai leader repubblicani al Congresso affermando che "la trattativa e' chiusa" ed esortando al voto già nelle prossime ore, con le pressioni protrattesi fino a tarda sera in incontri a porte chiuse a Capitol Hill, alla presenza anche dei più stretti collaboratori di Trump, dal suo stratega Steve Bannon al chief of staff Rience Priebus.

01:33Calcio: Mondiali 2018, Colombia-Bolivia 1-0

(ANSA) - ROMA, 24 MAR - La Colombia ha battuto la Bolivia 1-0 in una gara valida per le qualificazioni mondiali dell'America del sud. Decide la rete su rigore dell'attaccante del Real, James Rodriguez, al 38' del secondo tempo. Si fa male invece Muriel: il giocatore della Samp è stato infatti costretto a uscire per un infortunio dopo mezzora di gioco.

Archivio Ultima ora