Calciomercato: salta Witsel, ma Juve si consola con Cuadrado

Pubblicato il 31 agosto 2016 da ansa

Juan Cuadrado of Juventus FC celebrates after scoring the 3-0 goal during Italian Serie A soccer match between Juventus Fc and Us Palermo at the Juventus stadium in Turin, 17 April 2016. ANSA / DI MARCO

Juan Cuadrado of Juventus FC celebrates after scoring the 3-0 goal during Italian Serie A soccer match between Juventus Fc and Us Palermo at the Juventus stadium in Turin, 17 April 2016. ANSA / DI MARCO

MILANO. – Niente doppio colpo della Juventus. Nell’ultimo giorno di calciomercato salta l’acquisto di WITSEL, che resta allo Zenit. Il club di San Pietroburgo ha giocato al rialzo, chiedendo 22 milioni per il belga che ha un solo anno di contratto. Allegri si deve così ‘accontentare’ di CUADRADO, il cui ritorno in bianconero è ufficiale, con un prestito triennale da 5 milioni a stagione e un riscatto fissato a 25.

Fumata bianca, in extremis, invece per MAKSIMOVIC. Il difensore serbo è passato dal Torino al Napoli in prestito con obbligo di riscatto fissato a 25 milioni. Un’operazione che ha tenuto col fiato sospeso fino all’ultimo: il giocatore è sbarcato a Roma con un aereo privato, dopo essere rimasto bloccato a Francoforte per un allarme-bomba nell’aeroporto. Percorso inverso per VALDIFIORI, acquistato dal Torino a titolo definitivo.

Nelle ‘ore del Condor’ si scatena anche Galliani che strappa al Cagliari, MATI FERNANDEZ, dopo aver ceduto DIEGO LOPEZ all’Espanyol e VERGARA all’Arsenal Tula. Mati Fernandez arriva in prestito con diritto di riscatto dalla Fiorentina. Sfuma il ritorno di JOVETIC al club viola: il montenegrino resterà nell’Inter, così come BROZOVIC. Andrea Della Valle incassa circa 27 milioni con la cessione di MARCOS ALONSO al Chelsea.

Le grandi del campionato si sono mosse per tempo, attivissime invece le ‘piccole’, come Crotone, Bologna e Pescara. L’Inter, dopo avere speso più di 70 milioni per Gabigol e Joao Mario, non cede i big in rosa e viene chiamata dall’ex nerazzurro MAICON, che si offre a costo zero. “Il mercato è chiuso – ha dichiarato il ds Ausilio, già nel pomeriggio -, JOVETIC era, è e sarà un giocatore dell’Inter”. Niente Fiorentina, quindi. E neppure Milan, ipotesi sussurrata nei corridoi dell’albergo del centro di Milano, sede degli ultimi giorni di mercato.

Decine di giornalisti, agenti e dirigenti di club di Lega Pro e Serie D, tutti presenti per raccontare le ultime, frenetiche ore. Messaggi, telefonate, aggiornamenti anche se gli affari che contano si fanno altrove, lontani da occhi indiscreti.

Trattative riportate passo a passo, alcune sfumate al rush finale, come quella di CERCI al Bologna. L’attaccante non ha superato le visite mediche e l’operazione è stata bloccata prima della firma: se ne riparlerà a gennaio.

Tengono banco, come sempre, i nomi di BALOTELLI e CASSANO: il primo passa al Nizza, il secondo è in rotta con la Sampdoria e ha rifiutato anche il Palermo. Ferrero sbotta: “È fuori rosa, ma rifiuta ogni soluzione”. Il club blucerchiato si consola con il prestito di KRANJC dal Cagliari.

La Fiorentina sostituisce Marcos ALONSO con l’uruguayano MAXI OLIVERA e cede GILBERTO al Latina. La Lazio si rinforza con LUIS ALBERTO dal Liverpool (ma nell’ultima stagione ha giocato con il Deportivo La Coruna).

Il Sassuolo acquista IEMMELLO dallo Spezia (che lo sostituisce con GRANOCHE), RICCI dalla Roma e FERRARI dal Crotone, ma lo lascia in prestito al club calabrese, dove si trasferiscono gli attaccanti neroverdi FALCINELLI e TROTTA.

Il Torino ufficializza HART e presta ICHAZO al Bari. AQUILANI sbarca a Pescara, BRIVIO si trasferisce dall’Atalanta al Genoa, che si rinforza con ORBAN e EDENILSON. MPOKU passa dal Chievo al Panathinaikos. La ‘Dea’ prende in prestito dalla Lazio il portiere BERISHA e PESIC dal Tolosa.

Il Bologna acquista a titolo definitivo TOROSIDIS, in prestito SADIQ e il portiere GOMIS. Ferma in entrata la Roma, dopo che WILSHERE ha scelto il Bournemouth: i giallorossi hanno ceduto in prestito all’Olympique Marsiglia, VAINQUEUR.

Ultima ora

15:01Terremoto: camper Telefono Azzurro in partenza per Amatrice

(ANSA) - ROMA, 22 LUG - Il Camper Azzurro, un mezzo che agevolerà il supporto di Telefono Azzurro ai piccoli abitanti delle zone nel centro Italia vittime un anno fa del sisma, è in viaggio verso Amatrice, dove l'associazione è presente sin dallo scorso agosto. Il mezzo, presentato ieri sera al Giffoni Festival alla presenza della ministra dell'Istruzione Valeria Fedeli, consentirà all'associazione di rafforzare la sua presenza e il suo supporto ai bambini, offrendo sostegno educativo e psicologico attraverso attività ludico-ricreative impostate sull'importanza dell'ascolto, tema distintivo dell'attività trentennale di Telefono Azzurro. Le attività di Telefono Azzurro ad Amatrice proseguiranno nei prossimi mesi nelle scuole, ma anche all'interno di moduli prefabbricati, grazie al lavoro di operatori specializzati che si alterneranno per favorire il rafforzamento delle attività. (ANSA).

14:59Lancia acido addosso a moglie e fugge con i figli

(ANSA) - FORLÌ, 22 LUG - Al culmine di una lite ha aggredito la moglie con un coltello, ferendola leggermente, e poi le ha lanciato addosso una sostanza acida. Quindi è fuggito in auto, probabilmente con i due figli piccoli. Il fatto è successo a fine mattina in un appartamento di un condominio di via Salinatore a Forlì. La donna, albanese di 37 anni, è stata portata in ospedale e secondo le prime informazioni non sarebbe grave, anche se ha riportato ferite e ustioni. L'uomo, kossovaro, è attivamente ricercato. Probabilmente a limitare i danni alla donna è stato l'intervento di alcuni vicini, che hanno 'lavato' la pelle della donna dall'acido. I vicini hanno anche tentato di fermare l'uomo che però si è dileguato e in casa non ci sono più nemmeno i due figli piccoli. È intervenuta la polizia.(ANSA).

14:59Nautica: si è spento designer Versari, inventò moto d’acqua

(ANSA) - GENOVA, 22 LUG - Si è spento questa mattina all'età di 86 anni Giulio Versari, inventore e design papà di alcuni dei più famosi oggetti della nautica moderna. Versari era da tempo malato. Tra le sue invenzioni più famose la poltrona da combattimento per la pesca d'altura, la bitta a scomparsa e il primo prototipo di moto d'acqua. Proprio in questi giorni, fino a domani, alcuni suoi oggetti sono in mostra al Castello di Santa Margherita Ligure, materiale che lo stesso Versari, sammargheritese, ha donato al Comune e al neo nato Museo del Mare cittadino. I funerali si terranno lunedì alle 11:30 nella basilica di Santa Margherita. (ANSA).

14:30Migranti: nuovo sbarco di algerini nel sud Sardegna

(ANSA) - CARBONIA, 22 LUG - Nuovo sbarco di migranti nelle coste del Sulcis. Questa mattina un barchino con a bordo sei algerini è approdato lungo la spiaggia di Capo Sperone, a Sant'Antioco, sulla costa sud occidentale della Sardegna. Gli stranieri sono stati avvistati da un bagnante che ha fatto scattare l'allarme. Sul posto sono intervenuti gli agenti del Commissariato di Polizia di Carbonia. I migranti, tutti uomini, dopo le visite mediche e le operazioni di identificazione sono stati trasferiti nel centro di accoglienza di Assemini (Cagliari). (ANSA).

14:21Calcio: Real, la maglia n.10 a Luka Modric

(ANSA) - ROMA, 22 LUG - Il nuovo n.10 dei campioni d'Europa del Real Madrid è Luka Modric. Sarà il fuoriclasse croato, una delle stelle della squadra merengue, a ereditare la maglia più prestigiosa fino a poche settimane fa sulle spalle di James Rodriguez, adesso passato al Bayern Monaco. La scelta è stata ufficializzata dal club che ha pubblicato sul sito la nuova numerazione delle maglie per la stagione entrante. Un numero di maglia 'pesante' per il talento croato, che a Madrid ha giocato finora col numero 19, che indosserà la maglia che nel recente passato è stata sulle spalle di Robinho, Özil o del colombiano. Ovviamente scontati e confermati i numeri di maglia delle altre stelle della squadra, da C.Ronaldo (7) a Bale (11), da Benzema (9) a Kroos (8), da Ramos (4) a Marcelo (12), a Isco (22). I nuovi arrivati Theo Hernandez e Dani Ceballos avranno rispettivamente il 15 e il 24.

14:21Calcio: lampi di ‘euro’ Milan in Cina, 4-0 al Bayern Monaco

(ANSA) - MILANO, 22 LUG - Lampi di ottimo Milan in Cina. Con gli assist di Rodriguez, gli inserimenti di Kessié, una doppietta del giovane Cutrone e una prodezza di Calhanoglu i rossoneri hanno battuto 4-0 il Bayern Monaco nell'ultima partita della tournée cinese: a cinque giorni dal preliminare di Europa League, Vincenzo Montella può constatare passi avanti rispetto al ko con il Borussia Dortmund. In porta debutto stagionale per Gianluigi Donnarumma, con il fratello Antonio subentrato nel finale, e da subito si è fatto notare sulla corsia sinistra Rodriguez che al 14' ha servito a Kessié l'assist del vantaggio, e al 25' con una punizione mancina da trenta metri ha offerto una palla perfetta per l'incornata di Cutrone. L'attaccante classe '98 si è ripetuto al 42' finalizzando un perfetto contropiede milanista. I tedeschi di Ancelotti hanno sprecato un paio di chance nella ripresa, quando hanno debuttato in rossonero Biglia e Bonucci, accolto con un'ovazione dal pubblico di Shenzhen. A 5' dalla fine ha completato il poker Calhanoglu.

14:16Muore colpito da un toro nel suo allevamento

(ANSA) - ISERNIA, 22 LUG - Allevatore muore ucciso dal toro a cui stava dando da mangiare. Il 73enne Pasquale Forte di Sesto Campano (Isernia) è stato raggiunto a un fianco dal toro del suo piccolo allevamento. L'animale lo ha caricato colpendolo con le corna. Subito soccorso da operatori del 118, poi trasportato all'ospedale "Veneziale" di Isernia, l'uomo è morto qualche ora dopo il ricovero. Nell'allevamento i carabinieri stanno effettuando rilievi. (ANSA).

Archivio Ultima ora