L’Italia di Ventura parte con una brutta sconfitta

Pubblicato il 01 settembre 2016 da ansa

Italy's players before the start of the friendly match between Italy and France at San Nicola Stadium in Bari, 1 September 2016. ANSA/ TONY VECE

Italy’s players before the start of the friendly match between Italy and France at San Nicola Stadium in Bari, 1 September 2016. ANSA/ TONY VECE

BARI. – Nella notte delle prime volte, l’Italia di Ventura riparte con una brutta sconfitta che non può essere già un verdetto, ma un piccolo segnale su quanto possa esser duro il dopo Conte, quello sì. Vince la Francia 3-1, e non c’è nemmeno bisogno di far ricorso alla moviola arbitrale che fa il suo debutto esattamente come il tecnico azzurro.

L’aiuto video all’arbitro non ha cambiato il corso delle cose in campo, e l’impressione è che neanche Ventura abbia potuto incidere più di tanto. Troppo poco il tempo (3 giorni) per lavorare sugli azzurri, troppo evidente il divario fisico con i francesi.

La nota positiva arriva da Donnarumma, alla prima tra i pali a 17 anni, portiere record. Ma contro Israele lunedì, alla prima ufficiale, non basteranno i numeri. La squadra che Ventura chiede va costruita, il nuovo ct è convinto che “il tempo darà ragione” alla nuova Italia.

La serata ha un prologo non comune. Fuori dallo stadio la fila sfiora i 2 chilometri, causa controlli antiterrorismo, dentro invece si parte con i fischi alla Marsigliese coperti dagli applausi della maggioranza del pubblico. Tutti concordi invece nell’osservare un minuto di profondo silenzio per le vittime del sisma del centro Italia. Giroud prega a occhi chiusi, Buffon lancia poi un appello all’aiuto, “siamo un solo popolo”. La nazionale, annuncia Ventura, andrà appena possibile sui luoghi del disastro.

Kuipers fischia l’inizio, ed è subito calcio vero nonostante il gran caldo. A supportare l’arbitro olandese c’è il replay video in un pulmino fuori dal campo, arriverà presto l’occasione di vederlo in azione. Ventura riparte dal 3-5-2 di Conte e dai suoi cambi di gioco, con Astori al posto dell’assente Bonucci, Bonaventura mezzala e la coppia Eder-Pellè confermata.

Dall’altra parte, il 4-3-3 di Deschamps lascia spazio a qualche esperimento: recuperato Varane, le novità in difesa sono il portiere Mandanda e Kurzawa terzino. Kantè gioca dal primo minuto, avanti Martial è titolare.

La partita la fa l’Italia, con intensità inattesa. Dal primo angolo di Candreva Pellè gira di destro di poco al lato, ed è solo il 2′. De Rossi ci prova di testa, il pallino è in mano agli azzurri, ma alla prima azione francese arriva il gol: il lancio di Pogba – fischiatissimo dagli juventini di Bari – è lisciato da Chiellini e Martial non perdona con un rasoterra preciso: 17′, è 0-1.

Italy's forward Graziano Pellè scores a goal during the friendly match between Italy and France at San Nicola Stadium in Bari, 1 September 2016. ANSA/ TONY VECE

Italy’s forward Graziano Pellè scores a goal during the friendly match between Italy and France at San Nicola Stadium in Bari, 1 September 2016. ANSA/ TONY VECE

L’Italia reagisce subito, dopo 4′ la combinazione Eder-Pellè porta al pari: da applausi stop e girata del centravanti, che dopo il rigore sbagliato all’Europeo sembrava aver perso il treno azzurro. Sembra invece ancora sbalestrato dal primo errore di stasera Chiellini: c’è lui ancora su Giroud al 28′, quando la spizzata di testa di Kurzawa diventa un assist su cui il difensore non chiude. Sinistro a incrociare del centravanti francese, ed è 1-2.

Ventura perde il suo aplomb e si infuria. Candreva al 38′ da destra ed Eder al 44′ da sinistra hanno sui piedi il pallone giusto, lo sprecano. Prima ancora, in onda la prima volta della Var: l’arbitro Kuipers si ferma ad aspettare le indicazioni della ‘moviola’ su un presunto mani di Kurzawa, ma non concede il rigore.

E’ serata da prime volte, e la ripresa segna una data da record. Gianluigi Donnarumma entra tra i pali al posto di Buffon, con i suoi 17 anni e 193 giorni è il portiere più giovane ad aver esordito in maglia azzurra. Montolivo è al posto di De Rossi, Rugani per Barzagli. Ma è proprio il regista Milan a impegnare da fuori Mandanda al 15′, mentre dall’altra parte Deschamps si affida al contropiede del subentrato Payet, che un minuto dopo Montolivo impegna a terra Donnarumma: per lui ovazioni.

La Francia tiene la partita in ghiaccio, l’Italia non sfrutta un paio di occasioni (Pellè di testa al 25′, Belotti anticipato su cross di Eder), e cala vistosamente. Così arriva il 3-1 di Kurzawa, su buon assist di Pogba. E’ il segno che è finita. Ora Ventura pensa a Israele.

Ultima ora

19:39Migranti: Oim, almeno 156 dispersi nel week-end

(ANSA) - ROMA, 24 MAG - "Ci sono almeno 156 persone disperse da venerdì scorso nel Mediterraneo, vittime di un naufragio di cui abbiamo avuto notizia solo ieri sera": lo rende noto Flavio Di Giacomo, portavoce dell'Oim, riferendo quanto raccontato da alcuni superstiti. "Con questi 156 e i 31 dispersi di oggi - spiega Di Giacomo - siamo arrivati a 1.500 morti in tutto il Mediterraneo quest'anno, dei quali circa 1.400 sulla rotta Libia-Italia". Secondo le notizie di cui è venuto a conoscenza l'Oim da alcuni dei 952 migranti sbarcati domenica scorsa a Taranto, un gommone con 130 persone, partito venerdì 19 maggio da Sabrata, in Libia, dopo qualche ora ha incontrato un gommone semi-affondato con quattro persone aggrappate, che sono state soccorse e prese a bordo. I quattro superstiti hanno raccontato ai loro soccorritori - che lo hanno poi riferito agli operatori dell'Oim - di essere partiti anche loro venerdì, ma da Tripoli, in 160; a bordo c'erano anche donne e bambini. I dispersi sarebbero quindi 156.

19:35Manchester: Aisi, non risultano legami Abedi con Italia

(ANSA) - ROMA, 24 MAG - Allo stato non risultano collegamenti del kamikaze di Manchester, Salman Abedi, con l'Italia. E' quanto riferito - si apprende - dal direttore dell'Aisi, Mario Parente, al Copasir. Con l'intelligence britannica ci sono stati scambi di informazioni ed il fatto che l'attentatore fosse di origine libica aveva fatto salire l'attenzione degli 007 italiani. Ma sembra che il giovane non abbia mai avuto contatti con soggetti 'attenzionati' in Italia. Pare inoltre escluso che Abedi abbia fatto tutto da solo, si cercano complici e collegamenti.

19:34Trump dal Papa:Francesco a Melania,gli fai mangiare putizza?

(ANSA) - TRIESTE, 24 MAG - Scambio di battute scherzose di papa Francesco con il Presidente degli Stati Uniti, Donald Trump, e la First Lady, Melania, sulla porta della Sala della Biblioteca, in Vaticano. "Gli fai mangiare putizza?", ha detto papa Francesco al quale, dopo aver ascoltato la traduzione errata dell'interprete ("pizza" invece di "putizza"), Melania ha risposto sorpresa "Pizza?". Il Papa si riferiva alla putizza (potica, in sloveno), un dolce festivo della tradizione slovena e triestina (Melania è di origini slovene), che il Pontefice ama. E' fatto di pasta dolce lievitata, ripiena di pinoli, cannella, cioccolata, noci e mandorle. Il Papa lo conosce perchè - ha raccontato un sacerdote triestino, don Ettore Malnati - da giovane in Argentina aveva conosciuto famiglie di emigranti provenienti dalla Venezia Giulia grazie ai quali ha imparato ad apprezzare la putizza, tanto che a una delegazione di religiosi triestini in visita al Vaticano avrebbe chiesto di spedirgli a Roma una putizza. Cosa che hanno poi fatto. (ANSA).

19:32Anziano si invaghisce di 25enne e la perseguita, arrestato

(ANSA) - RAVENNA, 24 MAG - Un 79enne di Solarolo, nel Ravennate, è stato arrestato dalla Polizia con l'accusa di stalking nei confronti di una 25enne della quale si era invaghito. Tra minacce di rivelare alla famiglia di lei millantati rapporti o di denunciarla alle forze dell'ordine come "poco di buono", insulti, pedinamenti, telefonate e messaggini a tutte le ore, le sortite dell'anziano erano cominciate a aprile. Il culmine il 79enne lo ha raggiunto ieri mattina con un inseguimento durante il quale avrebbe pure tentato di spingere l'auto della ragazza fuori strada. La giovane ha allora chiamato in commissariato e sul posto sono giunti gli agenti di una Volante Il 79enne, che a febbraio era stato denunciato a Forlì per sequestro di persona, violenza privata e più di recente per violenza sessuale e minacce, si è giustificato sostenendo che era stata la giovane a rivolgersi a lui perché segnata in passato da problematiche e poi si era comportata male. Per il 79enne è scattato il divieto di avvicinamento alla ragazza.(ANSA).

19:31Manchester: Mail, compiuto il quinto arresto

(ANSA) - LONDRA, 24 MAG - E' stato compiuto il quinto arresto in connessione con la strage di Manchester nella non lontana città di Wigan. Ne dà notizia il Mail online, secondo cui un uomo che portava "un pacco sospetto" è stato fermato da agenti in borghese mentre stava per avvicinarsi a un autobus. Sul sito del giornale sono state pubblicate le immagini dell'azione compiuta da una squadra anti terrorismo. Bloomberg, citando testimoni sulla scena, dà notizia anche dell'arresto del padre di Salman Abedi, a Tripoli. Bloomberg scrive che Ramadan Abedi è stato portato via a bordo di tre veicoli armati assieme ad un'altra persona non identificata. In un'intervista con l'agenzia Usa qualche ora prima, l'uomo aveva riferito di un suo recente incontro a Tripoli con il figlio, aggiungendo che le autorità britanniche non lo avevano ancora contattato.

19:20F1: Vettel, la Mercedes è favorita ma sono fiducioso

(ANSA) - ROMA, 24 MAG - "Se vediamo gli ultimi anni, la Mercedes è stata molto forte ed è ancora il team da battere". Parola di Sebastian Vettel in vista del Gran Premio di Formula 1 a Montecarlo, che domani vedrà prendere il via le prime prove libere. Sei tu il favorito? "Non lo so, credo che abbiamo un pacchetto molto forte - risponde il tedesco della Ferrari ai microfoni di Sky - Siamo una squadra molto forte e non abbiamo nulla di cui aver paura. Sono fiducioso". Per l'altro ferrarista Kimi Raikkonen, "sarà come ogni altro week-end di gara: cercheremo di fare più punti possibile e sfruttare al meglio quello che abbiamo. Siamo stati lontani dall'ideale nell'ultima gara, ma qui a Montecarlo vediamo come andrà".

19:14Calcio: Gandini, il binomio Totti-Roma andrà avanti

(ANSA) - ROMA, 24 MAG - "Il prossimo anno senza Totti in campo sarà diverso, non c'è dubbio. Non ho gli elementi per dire se ci sarà un eventuale effetto negativo o meno sulla campagna abbonamenti. Io credo che quello che Francesco ha dato a questa società, con la sua carriera e presenza, continuerà in altre forme. E di conseguenza il binomio Totti-Roma andrà avanti". Lo ha dichiarato l'amministratore delegato della Roma Umberto Gandini, alla presentazione della campagna abbonamenti. "Ora - ha aggiunto - abbiamo una partita decisiva per il secondo posto che vale la Champions diretta ed è assolutamente imperativo avere tutte le risorse fisiche e mentali concentrate su questo. Se andrà come ci auguriamo, ci sarà poi anche la possibilità di festeggiare ancora, in una maniera più completa, un grandissimo giocatore e uomo come Francesco. Lo slogan della campagna abbonamenti, 'Sarà bellissimo', è riferito all'esperienza di stare con una Roma che da 5 anni è sempre protagonista in Italia e che ha fatto le sue campagne d'Europa".

Archivio Ultima ora