G20: nuovo patto per la crescita globale e meno protezionismo

Pubblicato il 05 settembre 2016 da ansa

Il G20 con la Cina in cabina di regia, curato fin nei minimi dettagli, ha avuto risvolti senza dubbio positivi, ma in uno scenario globale segnato da divisioni sempre più marcate.

Il G20 con la Cina in cabina di regia, curato fin nei minimi dettagli, ha avuto risvolti senza dubbio positivi, ma in uno scenario globale segnato da divisioni sempre più marcate.

HANGZHOU (CINA). – Il summit G20, il primo a guida cinese, si chiude con l’impegno comune a mobilitare tutte gli strumenti a disposizione – fiscali, monetari e riforme strutturali – per una bilanciata e sostenibile crescita globale. Il presidente Xi Jinping si è spinto anche oltre nel corso della conferenza stampa conclusiva del summit, senza sessione di domande e risposte e iniziata con oltre un’ora di ritardo: “E’ stato un grande successo – ha esordito nella grande sala al secondo piano dell’Hangzhou Expo Center sede del summit, davanti a oltre 200 giornalisti – con lo sviluppo del nuovo patto per la crescita globale” grazie al modello “innovativo, inclusivo e interconnesso”.

Il comunicato finale ha chiarito che l’economia prosegue la ripresa, ma a passo lento e con rischi al ribasso. I leader delle venti economie più sviluppate e dei principali Paesi emergenti hanno ratificato la volontà di “implementare le politiche monetarie, fiscali e strutturali in maniera separata o collettiva” per centrare il target della crescita.

Il tutto combinato a “maggiore flessibilità e alle riforme strutturali”. Riaffermate le critiche all’eccessiva volatilità e agli indesiderabili e disordinati movimenti sui mercati valutari, in grado di deprimere economia e minarne stabilità finanziaria. Per questo, no alle svalutazioni competitive per sostenere l’export.

“Abbiamo deciso di sostenere il meccanismo degli scambi multilaterale e di opporci al protezionismo”, ha proseguito Xi, sostenuto in questo dal Fmi. “Respingere con forza ogni forma di protezionismo e andare avanti con lo sviluppo di un commercio libero ed equo che è vitale per la crescita globale”, ha detto in serata la numero uno Christine Lagarde, nella sua conferenza stampa.

“La priorità è una crescita più forte e più condivisa”. Scambi più liberi nei commerci aggiungono questioni di tipo politico ai leader di molti Paesi che devono fronteggiare ondate di crescente populismo. Il presidente cinese non ha menzionato misure specifiche che il G20 potrebbe adottare per favorire la liberalizzazione dei commerci, essendo Pechino tra l’altro nel mirino di Usa e Ue per la violazione delle regole commerciali (su tutti l’acciaio) e il sostanziale blocco del suo mercato a operatori stranieri.

“Abbiamo bisogno di riaccendere il motore della crescita attraverso l’innovazione e, sotto questo punto di vista, il G20 (che rappresenta l’85% del Pil mondiale e i due terzi dell’intera popolazione, ndr) ha adottato i principi guida per le politiche d’investimento. E’ il primo schema del genere al mondo”, ha aggiunto Xi, anche senza fornire dettagli.

Il presidente ha rivendicato l'”Hangzhou consensus”: il G20 inteso come luogo di elaborazione di strategie di lungo termine, non solo di misure contro la contingenza delle crisi, ma anche di inclusione dei Paesi più deboli. Sulla sovrapproduzione dell’acciaio, Pechino (che ha il 50% a livello globale) ha accettato di tagliare l’export, senza però quantificarne i target, mentre sarà definito un forum sotto la supervisione dell’Ocse per studiarne le capacità distorsive.

Il mercato è distorto “dai sussidi e da altre misure”, ha affermato il premier nipponico Shinzo Abe, mentre il presidente della Commissione Ue Jean-Claude Juncker ha senza mezzi termini parlato di “misure sull’acciaio in attesa delle mosse” di Pechino che mira a ottenere il riconoscimento dell’Ue come economia di mercato.

Nel G20 “l’Italia ha insistito molto sulla necessità di coniugare crescita e giustizia sociale. Di investire contro la paura. Di non intestardirsi sulle architetture finanziarie senza coinvolgere i cittadini. E sul bisogno di lavorare come G20 in una modalità diversa dal passato, più capace di coinvolgere la classe media”, ha scritto il premier Matteo Renzi nella enews sulla sua partecipazione ad Hangzhou.

In uno scenario di stallo o contrapposizioni, come emerso nei bilaterali tra Barack Obama e Recep Tayyip Erdogan sulla soluzione per crisi in Siria o in quello tra Obama e Vladimir Putin, Russia e Arabia Saudita hanno siglato una dichiarazione congiunta che mira a stabilizzare il mercato del greggio.

Il G20 con la Cina in cabina di regia, curato fin nei minimi dettagli, ha avuto risvolti senza dubbio positivi, ma in uno scenario globale segnato da divisioni sempre più marcate.

(dell’inviato Antonio Fatiguso/ANSA)

Ultima ora

00:58Medico, Trump assume farmaci per capelli

(ANSA) - WASHINGTON, 16 GEN - Tra i farmaci assunti da Trump figurano la Propecia (finasteride) contro la caduta dei capelli e il Crestor (rosuvastatina) per abbassare il colesterolo. Lo ha detto il contro ammiraglio Ronny L. Jackson, medico della Casa Bianca, aggiungendo che il presidente trarrebbe vantaggi da una dieta con meno grassi.

00:55Calcio: Var irrompe in Fa cup e regala un gol al Leicester

(ANSA) - LONDRA, 16 GEN - Svolta storica nel calcio inglese dove, per la prima volta, un gol è stato assegnato con l'ausilio della Var, sperimentata nella Fa cup nell'attesa della sua introduzione anche in Premier League. Durante la partita fra Leicester e Fleetwood Town (squadra di III Divisione), vinta dalle 'Foxes' 2-0 e valida per il terzo turno, l'arbitro ha fatto ricorso al sussidio tecnologico e, dopo avere annullato in un primo momento la rete del 2-0 firmata da Kelechi Iheanacho, dopo 70" di consultazione, ha ribaltato la propria decisione, concedendo il gol del raddoppio che era stato realizzato al 32' del secondo tempo. Una rivoluzione nella terra dove è nato il calcio. Un "grazie" con tanti punti esclamativi è apparso sull'account Twitter ufficiale del Leicester. (ANSA).

00:51Medico, Trump assume farmaci per capelli

(ANSA) - WASHINGTON, 16 GEN - Tra i farmaci assunti da Trump figurano la Propecia (finasteride) contro la caduta dei capelli e il Crestor (rosuvastatina) per abbassare il colesterolo. Lo ha detto il contro ammiraglio Ronny L. Jackson, medico della Casa Bianca, aggiungendo che il presidente trarrebbe vantaggi da una dieta con meno grassi.

00:33Calcio: doppio Balo non basta, 2-2 in derby Costa Azzurra

(ANSA) - ROMA, 16 GEN - Una doppietta di Balotelli non basta al Nizza per aggiudicarsi in trasferta il derby della Costa Azzurra. Sul terreno del Louis II, a Montecarlo, finisce 2-2 con il Monaco, passato in vantaggio con Diakhaby (33'), ma raggiunto al 2' st e superato al 23' st dall'attaccante italiano, ora a quota 9 gol. Al 48' st Radamel Falcao mette tutti d'accordo e regala il definitivo 2-2 al Monaco. Nel tardo pomeriggio si erano disputate altre due partite della 21/a di Ligue 1: il Bordeaux è stato sconfitto in casa 2-0 dal Caen, in vantaggio al 44' st con Santini su rigore; il raddoppio è arrivato in pieno recupero, al 49', con Rodelin. Il Marsiglia, invece, ha sfruttato il fattore campo e superato 2-0 lo Strasburgo: gol di N'Jie al 34' st e Payet al 43' st. Nuova classifica: Paris Saint-Germain punti 53; Marsiglia 44; Monaco 43; Lione 42; Nantes; Nizza 31; Guincamp 39; Caen e Montpellier 27; Digione 25; Stade Rennais 25; Strasburgo 24; Bordeaux e Saint-Etienne 23; Lilla 22; Amiens e Troyes 21; Angers e Tolosa 19; Metz 12.(ANSA).

00:27Medico Casa Bianca, la salute di Trump è ottima

(ANSA) - WASHINGTON, 16 GEN - La salute di Donald Trump complessivamente è eccellente: lo ha detto il controammiraglio Ronny L. Jackson, medico della Casa Bianca, in un briefing sul primo checkup medico del presidente effettuato venerdì scorso. Anche la salute cardiaca è eccellente, ha aggiunto l'ufficiale medico, secondo cui Trump ha fortissime probabilità di completare il suo mandato senza problemi medici. Jackson ha fornito nel corso del briefing alcuni dati della visita: il presidente pesa 239 libbre (108,4 kg) mentre la sua pressione del sangue è 122/74. Donald Trump ha superato "estremamente bene" anche gli esami cognitivi (30 su 30), ha detto il medico. Se ci fosse stata la presenza dell'Alzheimer o di altri problemi mentali, ha aggiunto, i test lo avrebbero rivelato.

00:00Calcio: Ronaldinho si ritira, partita d’addio dopo Mondiali

(ANSA-AP) - SAN PAOLO (BRASILE), 16 GEN - Il fratello e agente del vincitore del Pallone d'Oro 2005, Roberto Assis, ha dichiarato che Ronaldinho lascia il calcio professionistico. Assis ha detto che la partita d'addio del fratello, che oggi ha 37 anni, molto probabilmente verrà disputata dopo la fine della Coppa del mondo in Russia, prevista il 15 luglio. Nel luglio dell'anno scorso, Ronaldinho, al termine di una partita-esibizione disputata in Cecenia, dichiarò che ormai si sentiva troppo vecchio per un certo tipo di calcio. 'Ronnie' aveva disputato l'ultima partita da professionista nel 2015, in Brasile, con la maglia del Fluminense. Nel corso della carriera ha vinto un titolo mondiale, nel 2002, una Champions con il Barcellona nel 2006 e il Pallone d'Oro. Ha pure giocato in Italia, con la maglia del Milan.

23:14Usa tagliano metà fondi all’agenzia Onu per i palestinesi

(ANSA) - WASHINGTON, 16 GEN - L'amministrazione Trump ha annunciato oggi di aver tagliato 65 dei 125 milioni di dollari destinati alla Unrwa, l'agenzia dell'Onu che assiste i profughi palestinesi. Lo rende noto il dipartimento di stato Usa in una lettera nella quale chiede all'agenzia un "riesame fondamentale" della sua attività. I restanti 60 milioni saranno erogati per impedire che l'Unrwa finisca il cash entro fine mese e chiuda. Era stato il presidente Donald Trump a minacciare il taglio dei fondi ai palestinesi se non fossero tornati al tavolo dei negoziati di pace con Israele.

Archivio Ultima ora