Scuola: in 3 anni meno studenti, ma più classi e prof

Pubblicato il 12 settembre 2016 da ansa

Scuola: in 3 anni meno studenti, ma più classi e prof

Scuola: in 3 anni meno studenti, ma più classi e prof

ROMA. – Meno alunni, più classi e prof. sono i dati dell’anno scolastico 2016/17 che segnano l’inversione di tendenza avviata dopo la riforma della “Buona scuola”, al netto delle proteste e dei disagi. Sono lievemente diminuiti, infatti, dal 2014 a oggi, gli alunni iscritti nelle scuole statali italiane. Al contrario, il numero delle classi è aumentato, come quello dei prof, arrivati a 800 mila (tra organico di diritto e quello di fatto), grazie anche alle 120 mila assunzioni varate in questi due anni.

Tra le regioni, è la Lombardia a registrare, per tre anni consecutivi, il maggior numero di bambini e ragazzi iscritti, anche grazie ai giovani di origine straniera. All’ultimo posto rimane invece il Molise, a causa dell’estensione territoriale: ma è tutto il Sud a perdere alunni, in particolare, Campania, e poi Puglia, Calabria, Sicilia, Sardegna. Secondo i dati Miur, entro il 15 settembre (a esclusione di Bolzano, dove la prima campanella è già suonata il 5 settembre) torneranno tra i banchi 7.816.408 studenti.

Un anno fa gli alunni ai nastri di partenza erano 7.861.925, nello stesso mese del 2014 7.881.632. In crescita invece il numero delle classi formate (368.341 nel 2014, 369.902 nel 2015 e 370.597 oggi) e quello degli alunni con disabilità presenti. Se nel 2014-15 questi ultimi erano 210.909 e nel 2015-16 216.452, ora sono 224.509.

Negli ultimi tre anni la Lombardia ha mantenuto il primato per numero di scolari e studenti iscritti nei propri istituti. E contrariamente al trend nazionale la loro cifra è addirittura aumentata: erano 1.181.659 nel 2014, 1.185.662 nel 2015, mentre quest’anno hanno superato quota 1,9 milioni. Tra le regioni con più studenti, nonostante il calo degli iscritti, ci sono anche la Campania (933.149; 920.964; 909.010), la Sicilia (769.346; 763.529; 754.438) e il Lazio (739.377; 741.633; 737.940). Fanalino di coda, nella classifica a 18 (assenti la Val D’Aosta e il Trentino Alto Adige a statuto speciale), il Molise con soli 41.800 alunni iscritti nel 2014, 40.834 nel 2015 e 39.983 nel 2016.

Se la maggior parte delle regioni registra un calo di alunni, alcuni territori, oltre alla Lombardia, ottengono invece un segno positivo. Tra questi il Piemonte, (537.274; 539.583; 540.138), l’Emilia Romagna (539.281, 544.819, 547.048) e la Toscana (478.595; 482.264; 482.162).

In generale, nel nostro paese dal 2014 sono diminuite le istituzioni scolastiche, passando dalle 8.519 articolate in 41.383 sedi del 2014, alle 8.384 distribuite in 41.286 sedi del 2015 e alle 8.281 in 41.163 sedi del 2016. Ma allo stesso tempo anche i numeri della dispersione hanno registrato un segno meno. “Sono diminuiti nel corso degli ultimi tre anni – ha osservato oggi il ministro dell’Istruzione, Stefania Giannini – ma c’è ancora tanto lavoro da fare.

Tutta la ‘Buona scuola’ è finalizzata a combattere la dispersione”. E a potenziare la classe docente. “Stiamo assumendo 120 mila insegnanti – ha ricordato nei giorni scorsi Giannini – fra il piano straordinario di assunzioni del 2015 e le immissioni in ruolo di quest’anno”, circa 30 mila. “Entro il 2018 saranno 180.000 gli assunti da questo governo nella scuola”.

(di Alice Fumis/ANSA)

Ultima ora

21:03Calcio: Nainggolan, ho dimostrato di voler rimanere

(ANSA) - ROMA, 27 LUG - "Ho dimostrato quello che ho sempre voluto. Sono contento di continuare insieme". Sono le prime parole di Radja Nainggolan appena apposta la firma sul nuovo contratto che lo legherà alla Roma fino al 2021. Da Boston, dove i giallorossi sono in tournée, ha espresso soddisfazione anche il patron giallorosso James Pallotta: "Siamo felici che Radja si sia impegnato con noi a lungo termine nella fase più importante della sua carriera", ha dichiarato il presidente della Roma. "Nell'ultima stagione - ha concluso Pallotta - si è dimostrato uno dei migliori centrocampisti del mondo e non è stata una sorpresa che il suo nome sia stato accostato a quello di alcuni dei più grandi club europei. Ma non c'è mai stata la possibilità che andasse altrove, ama la Roma e noi siamo felici di averlo qui".

20:49Calcio: Mihajlovic promuove il Toro, felice Belotti resti

(ANSA) - TORINO, 27 LUG - Niente Guingamp per Andrea Belotti. L'attaccante del Torino, che nel ritiro di Bormio si è fermato per un affaticamento muscolare, non partirà per la Francia, dove sabato i granata sono impegnati in amichevole. "Ha avuto un leggero infortunio e non verrà", conferma il tecnico Sinisa Mihajlovic, soddisfatto della permanenza del giocatore. "Il presidente Cairo è stato chiaro, o clausola dall'estero o basta - sottolinea l'allenatore al sito internet del club - e lui è sereno e tranquillo". "Sono felice che sia rimasto con noi. C'è un rapporto di grande stima, fiducia e affetto", osserva il mister. Il mercato, però, è aperto fino alla fine di agosto e potrebbero esserci delle sorprese. "Noi tutti lavoriamo per il bene del Toro - taglia corto Mihajlovic - qui non ci saranno mai musi lunghi". Dopo venti giorni di ritiro, il bilancio dell'allenatore è positivo. "Ho visto impegno, voglia di far bene, applicaizone, generosità.

20:46Calcio: Roma, Nainggolan rinnova fino al 2021

(ANSA) - ROMA, 27 LUG - Radja Nainggolan ha rinnovato il suo contratto con la Roma. Il belga resterà in giallorosso fino al 2021.

20:45Calcio: amichevoli, Sassuolo-Eintracht Francoforte 1-1

(ANSA) - MODENA, 27 LUG - Il Sassuolo ha pareggiato 1-1 in un'amichevole giocata nel pomeriggio a Bressanone (Bolzano) contro i tedeschi dell'Eintracht di Francoforte. Si è trattato dell'ultimo test del ritiro, che ha dato la possibilità a Bucchi di vedere all'opera un ipotetico undici titolare, ma soprattutto di concedere i primi minuti stagionale a Berardi, ultimo arrivato nel ritiro e apparso già in buona condizione. Primo tempo chiuso con il vantaggio dei tedeschi grazie alla rete di Gacinovic al 32'. Nella ripresa il pareggio del Sassuolo con Matri al 25' dopo un assist di Berardi. Il Sassuolo ha schierato nel primo tempo, con il modulo 4-3-3: Consigli, Lirola, Cannavaro, Acerbi, Peluso; Biondini, Magnanelli, Duncan; Politano, Falcinelli, Ragusa.

20:39Vela:Tp52 Super series,Azzurra ‘riemerge’ nel mare Baleari

(ANSA) - 27 LUG, MAIORCA (SPAGNA) - Con un terzo, un quinto e un secondo posto, ottenuti nelle tre regate odierne a Palma di Maiorca, Azzurra sale al terzo posto di una classifica cortissima, dietro a Provezza e Platoon, nella tappa spagnola delle Tp52 Super series di vela. Domani, la giornata finale, con la disputa di due regate. Sono almeno sei i team che possono ambire alla vittoria. Nelle tre prove odierne, che sono state accompagnate da una brezza termica da sudovest tra i 10 e i 12 nodi, la flotta è sempre rimasta a ranghi compatta, con frequenti scambi di posizione e vicende alterne per tutti i team. Spettacolari gli arrivi al fotofinish, con tre o quattro barche racchiusa in pochi metri. Azzurra è stata molto costante concludendo le prove nell'ordine al terzo, al quinto e al secondo posto. La classifica generale del circuito vede al comando Azzurra a pari punti con Platoon.

20:29Aereo Volotea rientra Venezia per anomalia, nessun problema

(ANSA) - VENEZIA, 27 LUG - Un volo della compagnia spagnola 'Volotea' è stato costretto a rientrare poco dopo il decollo allo scalo di Venezia, per la segnalazione di un'anomalia al motore. Il Boeing 717, con destinazione Preveza (Grecia), con 95 persone a bordo, è atterrato sulla pista del 'Marco Polo' senza alcun problema. Ora i passeggeri sono in attesa di ripartire. La segnalazione di anomalia ha fatto scattare la procedura di sicurezza nell'aeroporto veneziano, con l'allertamento dei vigili del fuoco e delle altre strutture di pronto intervento, il cui impiego però non si è poi reso necessario.

20:21Incendio Londra: verso incriminazione omicidio colposo

(ANSA) - LONDRA, 27 LUG - Secondo la polizia ci sono "motivi sufficienti" per definire la strage della Grenfell Tower di Londra "un omicidio colposo provocato da una o più aziende", in questo caso il comune e l'ente delle case popolari di Kensington e Chelsea, cioè il Royal Borough of Kensington e la Chelsea and the Kensington and Chelsea Tenant Management Organisation. L'incendio al grattacielo londinese ha provocato oltre 80 morti.

Archivio Ultima ora