Festival del Cinema Venezuelano: nella Grande Mela a schermo gigante

11-12-festival-de-cine-venezolano-en-nueva-york

CARACAS.-..E siamo giunti alla quarta edizione del Festival del Cinema Venezuelano a New York” (VEFFNY).
Si tratta, di un importante appuntamento per gli amanti del “grande schermo”. Grazie all’impegno di Irene Yibirin (creatrice di VEFFNY), con la propria organizzaione “Maravilla” e il competente staff che l’accompagna, avremo il piacere di potere assistere alle proiezioni del meglio della produzione cinematografica venezuelana.

Tra gli invitati al Festival: Antonio Llerandi, produttore di”El Malquerido”; Carla Fortu e Carlos Antonio Leon, direttrice e protagonista di”Anus”; Thomas Piedra, produttore di “Los 8-6″; Beto Benitez, produttore di”Kuyujani Envenenado”; Wiliam Padrón, direttore di “Una Fabula Muy Trillada”; Mario Pagano e Ivan Sanchez, direttore e protagonista di “Backseat Fighter”; e Nelson Nuñez, direttore di “Amor Cuesta Arriba”.

Il programma messo a punto quest’anno, è a cura di Rodrigo Llamozas.

Con il trascorrere del tempo, il talento cinematografico venezuelano ha mietuto successi ed elogi internazionali. Lorenzo Vigas, ha segnato un traguardo magnifico convertendosi nel primo regista del cinema latinoamericano e iberoamericano, vincendo il “Leone d’Oro” (Premio per la Migliore Pellicola) nel Festival Cinematografico di Venezia, con “Desde allà”, mentre il regista Jonathan Jakubowicz ascende velocemente nelle classifiche internazionali, conquistando gli Stati Uniti con la pellicola autobiografica “Mano de Piedra”, interpretata da Robert De Niro e Edgar Ramirez.

La quarta edizione di VEFFNY s’inaugura con il film “El Malquerido” di Diego Risquez. Interpretato da Jesus Miranda e ispirato ad avvenimenti reali, racconta la vita ed i successi di Felipe Pirela, la “Leyenda Venezolana del Bolero”.

Con una accurata selezione di otto largometraggi ed una mostra di sedici cortometraggi VEFFNY durante il Festival potremo assistere ad una nutrita e interessante esposizione-calendario dell’odierna produzione venezuelana.

Alla giuria, composta da Isabel Davalos (produttrice), Lauren Reinhard (regista), Marcelo Pont (direttore artistico), il compito di assegnare il Premio di “Mejor Pelicula de Ficción y Mejor Documental”.

Il pubblico presente voterà a sua volta per il “Premio del Pubblico”.

Condividi: