Usa 2016: arriva l’ora di Bill. Hillary anticipa il rientro

Pubblicato il 14 settembre 2016 da ansa

Usa 2016: arriva l'ora di Bill. Hillary anticipa il rientro

Usa 2016: arriva l’ora di Bill. Hillary anticipa il rientro

WASHINGTON. – Il medico le aveva prescritto di stare a riposo almeno 5 giorni dopo lo svenimento di domenica a Ground Zero ma Hillary torna in pista già domani sera, con un giorno d’anticipo, e annuncia una serie di bilaterali per la prossima settimana all’assemblea generale dell’Onu.

La candidata democratica sta curandosi da una polmonite che voleva tenere nascosta, suscitando un vespaio di polemiche sulla sua mancata trasparenza, ma non ha intenzione di lasciare campo libero all’avversario e di alimentare sospetti sul suo stato di salute, mentre spuntano altri episodi del passato: ad esempio quando da first lady nel 1998 non rivelò un coagulo di sangue al ginocchio e preferì continuare a viaggiare con una infermiera anziché farsi ricoverare.

In questi giorni di panchina obbligata scendono in campo per lei i big del partito: ieri Barack Obama, oggi il marito Bill, venerdì Michelle. Ma lei, abituata a lavorare senza sosta, scalpita e non si accontenta di passare la giornata a riposare: si fa intervistare al telefono dalla Cnn, legge documenti, chiama i suoi collaboratori, prepara discorsi, segue in tv il presidente che la difende dagli attacchi e galvanizza le folle ricordando che “Hillary, we can”.

Dopo aver annunciato un ritorno alla campagna attiva per venerdì, il suo staff ha comunicato un anticipo: Hillary interverrà domani sera al gala organizzato a Washington dal Congressional Hispanic Caucus Institute in occasione del mese dedicato alla cultura ispanica.

Il giorno dopo ha in programma di partecipare nella capitale all’evento di una organizzazione che rappresenta le donne afro-americane, un’altra delle minoranze di cui sta cercando di consolidare il voto. In serata apparirà al ‘Tonight show’.

Più intensa e impegnativa l’agenda della prossima settimana, che precede il primo duello tv con Trump: il suo staff ha reso noto che durante l’assemblea generale delle Nazioni Unite Hillary avrà dei faccia a faccia con alcuni leader stranieri, tra cui il presidente egiziano Abdel Fattah al-Sisi e quello ucraino Petro Poroshenko.

Un palcoscenico, quello dell’Onu, che le consentirà di far riaccendere i riflettori sulla sua persona e sulla sua esperienza come segretario di stato, contrapponendosi ad un rivale che non ha alcuna credenziale internazionale. La scelta di incontrare Poroshenko le consente inoltre di lanciare un messaggio contro quel Putin che Trump elogia come un modello di leadership forte.

Intanto si deve accontentare di seguire l’evoluzione della campagna in tv, con la diffusione delle email (hackerate dai russi) dell’ex segretario di stato repubblicano Colin Powell: messaggi che danneggiano in particolare Trump (“una vergogna nazionale”, “un paria internazionale”) ma anche lei, per l’accusa di aver tentato di coinvolgerlo nello scandalo dell’Emailgate allo scopo di far passare l’uso del server privato come una prassi anche del suo predecessore.

Oggi Hillary deve sperare inoltre che a Las Vegas Bill non faccia un’altra delle sue gaffe: ieri aveva detto che la moglie era svenuta spesso in passato a causa della disidratazione, costringendola a precisare che sarà capitato solo un paio di volte.

Ultima ora

12:20Bambino di quattro anni cade da edificio, è grave

(ANSA) - MILANO, 22 OTT - Un bambino di quattro anni è grave in ospedale dopo essere caduto stamani da un edificio in via Isimbardi, a Milano. E' stato portato in ospedale in gravi condizioni ma all'arrivo dei soccorsi appariva cosciente. Sul posto gli operatori del 118 e gli agenti della Questura di Milano.

12:18Ubriaco entra in chiesa, urla e agita una borsa, arrestato

(ANSA) - BRESCIA, 22 OTT - Un uomo di nazionalità marocchina questa mattina durante la Messa delle 8.30 è entrato nella chiesa di Manerbio, nella Bassa Bresciana, e dopo aver preso posto nei primi posti ha iniziato ad urlare agitando una borsa. I presenti sono scappati spaventanti mentre il parroco invitava alla calma. L'uomo è stato bloccato dai carabinieri. Era ubriaco al momento del suo ingresso in chiesa e non sarebbero emersi profili legati all'integralismo islamico.

11:29Spari nella notte a Torino, morto albanese. Due ricercati

(ANSA) - TORINO, 22 OTT - Un albanese di 39 anni è morto all'ospedale Martini di Torino, dove era stato ricoverato perché ferito da alcuni colpi di pistola. La sparatoria nella notte in via Fidia, davanti ad un bar aperto tutta la notte. Due gli uomini che hanno fatto fuoco per poi dileguarsi, secondo la prima ricostruzione degli investigatori della Squadra Mobile intervenuti sul posto. Ancora da chiarire i motivi dell'agguato. Tra le ipotesi degli inquirenti, un regolamento di conti tra bande albanesi. La polizia è sulle tracce dei fuggitivi.(ANSA).

11:12Siria: liberato principale campo petrolifero Isis

(ANSA) - BEIRUT, 22 OTT - Le forze democratiche siriane a guida curda, alleate degli Usa, hanno preso il controllo del principale campo petrolifero siriano in mano all'Isis, quello di Al-Omar.

10:54Trump: De Niro, ‘prima lo arrestano meglio è’

(ANSA) - ROMA, 22 OTT - Robert De Niro non ha dubbi: prima arrestano o mettono in stato d'accusa (impeachment) il presidente americano Donald Trump, meglio è. La star di Hollywood non ha perso l'occasione per tornare ad attaccare l'inquilino della Casa Bianca anche dal Montenegro, dove si trovava venerdì per il Global Citizen Forum. "Nel mio Paese abbiamo un'amministrazione che non è affatto di aiuto", ha detto il 74enne attore democratico americano secondo quanto riporta Newsweek, sottolineando che il Paese ha perso la leadership nella lotta al cambiamento climatico perché "abbiamo un leader che non fa il leader, che non sa quello che fa". "Non posso immaginare che vada avanti per altri tre anni", ha aggiunto l'attore riferendosi sempre a Trump. "Prima può essere messo sotto accusa ('impeached')" meglio è, "o forse sarà arrestato e messo in prigione...". Non è la prima volta che de Niro attacca Trump: lo scorso ottobre l'aveva definito in un video "cane, maiale, truffatore": mi "piacerebbe prenderlo a pugni", aveva detto.

09:32Terremoti: scossa magnitudo 4,9 in Nuova Zelanda

(ANSA) - ROMA, 22 OTT - Una scossa di terremoto di magnitudo 4,9 é stata registrata oggi circa 14 chilometri a sudovest di Kaikoura, in Nuova Zelanda, ad una profondità di 10 chilometri: lo rende noto l'Istituto geofisico americano (Usgs). Per ora non si hanno notizie di vittime o danni.

09:28Referendum autonomia, Lombardia vota, seggi aperti fino a 23

(ANSA) - MILANO, 22 OTT - Oggi in Lombardia si vota per il referendum sull'autonomia. Seggi aperti dalle 7 alle 23 per la prima consultazione elettronica in Italia: la scheda cartacea è infatti sostituita da tablet sul quale si può votare sì, no o scheda bianca. Nel quesito si chiede all'elettore se è favorevole all'avvio di una trattativa con il governo per trasferire alla Lombardia le 20 competenze concorrenti e le tre negoziabili previste dalla Costituzione e le relative risorse. In Lombardia non è previsto un quorum.

Archivio Ultima ora