Merlo (Maie): “Dovere morale dell’Italia aiutare i nostri connazionali in Venezuela”

Pubblicato il 14 settembre 2016 da redazione

In una nota il presidente del Maie Ricardo Merlo esprime la preoccupazione del suo movimento politico per la critica situazione in cui vivono i nostri connazionali in Venezuela.

In una nota il presidente del Maie Ricardo Merlo esprime la preoccupazione del suo movimento politico per la critica situazione in cui vivono i nostri connazionali in Venezuela.

ROMA – In una nota il presidente del Maie Ricardo Merlo esprime la preoccupazione del suo movimento politico per la critica situazione in cui vivono i nostri connazionali in Venezuela.

“Il paese è allo sbando. Manca di tutto. Ci arrivano notizie dai nostri connazionali ogni volta più drammatiche – afferma Merlo che ricorda come da mesi il Maie chieda al Governo italiano, senza avere risposta, di intervenire in maniera urgente e straordinaria, almeno per venire incontro alle situazioni più difficili.

“La proposta Maie, – spiega Merlo – già esposta in interrogazioni e lettere al premier Renzi, è quella di destinare fondi straordinari per affrontare l’emergenza Venezuela e mandare euro da distribuire direttamente, attraverso la nostra rete diplomatica. Questo, sì, sarebbe utile per aiutare gli italo venezuelani.

Dobbiamo fare arrivare nelle tasche dei nostri connazionali più bisognosi (e non solo pensionati), – prosegue Merlo dopo aver segnalato le difficoltà connesse all’ingresso dei medicinali in Venezuela – denaro contante, ‘cash’, (euro), per consentire loro di accedere, è brutto dirlo, ma è la realtà, al mercato nero, dove ancora si possono reperire generi di prima necessità.

E’ un dovere morale dell’Italia aiutare i nostri connazionali che vivono in Venezuela e che, anche volendo, in queste condizioni economiche, non possono andar via da quel paese”.

 

Ci rallegriamo per l’intervento dell’On. Merlo a favore della nostra comunità. Va comunque sottolineato che tanti nostri connazionali sono oggi in difficoltà proprio perché la loro pensione è stata drammaticamente decurtata dai calcoli che l’Inps realizza basandosi su un tasso di cambio esistente solo nei documenti ufficiali ma assai lontano da quello reale.

L’on Merlo forse non è stato sufficientemente informato della gravità della situazione dai rappresentanti del Maie in Venezuela. Ci auguriamo che possa archiviare per un momento le polemiche politiche e sostenere le iniziative che, in questo senso, portano avanti da mesi l’on. Fabio Porta e il Senatore Claudio Micheloni.

Ultima ora

17:40Calcio: Buffon “Juve-Napoli spot, guai perdersi in miserie”

(ANSA) - TORINO, 29 MAR - "Il Napoli è una delle migliori espressioni di calcio a livello internazionale". Capitan Buffon parla così dei partenopei alla vigilia della doppia sfida del San Paolo. "Grandi meriti vanno all'allenatore e ai giocatori - dice il capitano bianconero ai microfoni di Sky Sport - credo però che la consacrazione possa arrivare coniugando bel gioco a risultati concreti". "Affronteremo un Napoli temibile con il giusto entusiasmo e con l'attenzione che merita una grande squadra", aggiunge il portiere. Dopo le polemiche delle ultime settimane, i toni si stanno abbassando, grazie anche alle parole concilianti di Sarri nei confronti di Higuain: "Quelle parole gli fanno onore, ma poi c'è una partita da giocare, un dopo-partita da gestire. Napoli-Juventus è uno spot troppo importante per perderci in questioni misere o piccole, che non fanno il bene di nessuno".

17:36Migranti: Boschi, orgogliosa per legge su minori

(ANSA) - ROMA, 29 MAR - "Un'altra legge giusta, la legge sui minori non accompagnati. Giusta e umana. Orgogliosa del lavoro che stiamo facendo". Così il sottosegretario alla Presidenza, Maria Elena Boschi, commenta su Twitter l'approvazione della legge sui minori stranieri non accompagnati.

17:29Brexit: Alfano, diritti assicurati per italiani in Gb

(ANSA) - LONDRA, 29 MAR - "Ho avuto dal collega Boris Johnson l'assicurazione piena per i diritti degli italiani residenti nel Regno Unito e che non avranno nulla da temere sul tema dei diritti, della permanenza e delle modalità di vivere". Lo ha detto il ministro degli Esteri Angelino Alfano dopo un incontro a Londra con Johnson. "E' una buona notizia nel giorno in cui parte un negoziato (sulla Brexit) che sarà comunque su altro" rispetto al tema dei diritti degli italiani.

17:27Segretario Ps scomunica Valls, fuori chi sta con Macron

(ANSA) - PARIGI, 29 MAR - "Chi sta con Macron non è più nel Partito socialista": Jean-Christophe Cambadelis, segretario del Ps francese, lacerato fra chi vota Benoit Hamon, e chi gli volta le spalle a favore di Emmanuel Macron, lancia la "scomunica". In una lettera ai militanti del partito, citata da Bfm Tv, Cambadelis ha messo in guardia tutti coloro che volessero seguire l'esempio dell'ex premier Manuel Valls: "La nostra posizione è semplice: Hamon è il candidato uscito dalle primarie, legittimato da una convention unanime. Quelli che sono andati con En Marche (il il movimento creato da Macron) non sono quindi più nel Partito socialista".

17:22Terremoto: sindaco Norcia, tutto mondo veda fioritura

(ANSA) - NORCIA (PERUGIA), 29 MAR - "Se il problema della semina è stato risolto, adesso dobbiamo porci l'obiettivo di far vedere a tutto il mondo lo spettacolo della fioritura di Castelluccio di Norcia": a dirlo è il sindaco di Norcia, Nicola Alemanno. "Siamo soddisfatti per la soluzione individuata che consente agli agricoltori di seminare la lenticchia e permette loro di salire e scendere quotidianamente per una ventina di giorni a Castelluccio. Ora dobbiamo fare di tutto perché la viabilità per il borgo venga riaperta al più presto a tutti", ha aggiunto il sindaco che si pone la "metà di giugno come data utile per riportare migliaia di turisti nella piana tanto famosa". (ANSA).

17:07Editoria: Grasso, si trovi soluzione su agenzie

(ANSA) - ROMA, 29 MAR - "C'è stata tensione tra le agenzie di stampa e il Governo sul rinnovo dei contratti dei servizi di abbonamento della P.A, una tensione che ha condotto sabato scorso allo sciopero generale dei sindacati dei giornalisti dell'informazione primaria. È necessario trovare una soluzione soddisfacente". Lo ha detto il presidente del Senato Grasso intervenendo alla presentazione dell'Osservatorio sul giornalismo a palazzo Giustiniani.

17:06Valanga: slavina sopra Courmayeur, due in ospedale

(ANSA) - AOSTA, 29 MAR - Sette freerider francesi sono stati travolti da una valanga nella zona del Toula, lungo un itinerario in fuoripista sopra Courmayeur. Due di loro sono stati trasportati in ospedale ad Aosta con l'elicottero, gli altri cinque risultano illesi. Sul posto è intervenuto il soccorso alpino valdostano. Non risultano dispersi. (ANSA).

Archivio Ultima ora