Casa e bollette bruciano i consumi, allarme Confcommercio

Pubblicato il 14 settembre 2016 da ansa

Casa e bollette bruciano i consumi, allarme Confcommercio

Casa e bollette bruciano i consumi, allarme Confcommercio

ROMA. – I prezzi di affitti, bollette, assicurazioni e sanità, negli ultimi venti anni sono raddoppiati, mangiandosi il 40% dei consumi delle famiglie italiane, sempre più spesso costrette a tirare la cinghia su tutto il resto, compresi cibo, vestiti, mobili e trasporti.

A dare l’allarme sull’aumento delle ‘spese obbligate’ è la Confcommercio, che continua a credere che il +1% del Pil sia raggiungibile nel 2016, ma per rilanciare la domanda interna chiede al governo di ridurre le aliquote Irpef già dal 2017.

A incidere sulla composizione dei consumi c’è anche il fatto che dal 2006 al 2015 siano triplicate le persone in povertà assoluta, ossia quelle che non riescono ad acquistare neanche un paniere di beni e servizi di sussistenza, passate da 1,66 a quasi 4,6 milioni.

Una cifra così alta non era mai stata registrata. Non arrivano buone notizie nemmeno dall’Istat che per il mese di agosto ha registrato una deflazione dello 0,1% su base annua, ma nello stesso periodo anche un rincaro dei prodotti che riempiono il carrello della spesa.

SALGONO AFFITTI E BOLLETTE, SI COMPRANO MENO ALIMENTI E ABITI: Dal 1995 al 2015 le quote di spesa per l’abitazione (affitti, acqua, elettricità e gas) sono aumentate del 23,9%, a discapito di quelle per gli alimenti (+14,3%) il vestiario (+6,2%) e i mobili (+6,2%). Questa l’evoluzione della struttura della spesa secondo la fotografia scattata dal centro studi Confcommercio che per il 2016 stima comunque una crescita dei consumi intorno all’1,1-1,2%.

SANGALLI, GOVERNO PRENDA CORAGGIO E TAGLI IRPEF DAL 2017: Il Pil di quest’anno può ancora raggiungere un livello di crescita dell’1%. I commercianti ci credono, ma perché la ripresa sia “robusta e diffusa” bisogna stimolare la domanda interna, i consumi degli italiani, “dando a imprese e famiglie la certezza che le tasse diminuiranno: il Governo trovi il coraggio di ridurre le aliquote Irpef già dal 2017”, chiede il presidente di Confcommercio, Carlo Sangalli.

POVERTA’, TRIPLICATE IN 10 ANNI LE PERSONE PIU’ IN DIFFICOLTA’: A incidere sulla composizione dei consumi c’è poi, secondo Confcommercio, la povertà assoluta. Rispetto al 2006, nel 2015 le famiglie povere sono raddoppiate, mentre le persone assolutamente povere sono aumentate del 177%, passando da 1,66 milioni a 4,6 milioni ossia il numero più elevato mai registrato. Uno dei fenomeni più preoccupanti è l’incidenza della povertà nelle famiglie numerose: ad oggi, il 44% dei poveri appartiene a questa categoria.

AD AGOSTO ANCORA DEFLAZIONE, MA CARRELLO SPESA +0,6%: I prezzi ad agosto continuano a scendere, con un calo dello 0,1% su base annua (così come era stato registrato nel mese di luglio). L’Istat però spiega che il prolungarsi della flessione dei prezzi si deve a quelli delle comunicazioni e dei trasporti. Crescono infatti quelli dei prodotti che riempiono il carrello della spesa. Secondo l’istituto di statistica, ad agosto i beni alimentari, per la cura della casa e della persona sono rincarati dello 0,3% su base mensile e dello 0,6% su base annua, in accelerazione dal +0,4% di luglio.

(di Maria Chiara Furlò/ANSA)

Ultima ora

17:23Violenza donne: avvocati Bari contro insulti sessisti

(ANSA) - BARI, 24 NOV - Un avvocato che esce sbattendo la porta e urlando contro la collega, insultandola con parole sessiste, lei in un angolo, incinta, con il volto coperto da una maschera bianca. È cominciato così il flash mob organizzato dal Comitato Pari Opportunità dell'Ordine degli Avvocati di Bari in occasione della Giornata internazionale per l'eliminazione della violenza contro le donne. L’iniziativa, al sesto piano del Palagiustizia di piazza De Nicola, è stata animata da una performance teatrale degli 'Avvocati Attori', allievi del corso di recitazione del Teatro Kismet, "sull'individuazione e stigmatizzazione dei più comuni concetti verbali dietro cui si celano forme di violenza sulle donne". Durante la manifestazione è stato messo a disposizione di tutti i partecipanti un questionario, compilato in forma anonima, con l'obiettivo di realizzare uno studio statistico sul tema della violenza contro le donne. Nei corridoi sono stati anche affissi provocatoriamente cartelloni con frasi ingiuriose di uso quotidiano.

17:19Inter: Spalletti, non possiamo abbassare guardia di un cm

(ANSA) - MILANO, 24 NOV - ''Adesso la classifica dice che il gap con Napoli e Juventus si è chiuso ma tutte le volte c'è da ritrattare la nostra qualità per metterla sul campo. Non si può abbassare di un centimetro la guardia''. Il tecnico dell'Inter Luciano Spalletti chiede massima concentrazione alla squadra nerazzurra alla vigilia della partita contro il Cagliari per restare in alto in classifica e superare, almeno per una notte, il Napoli capolista. ''Qual è la quota Champions? Difficile poterlo dire. Se i risultati saranno ancora questi - continua Spalletti - diventerà una competizione. Nessuno si può mettere comodo seduto sul divano. Bisogna andare e giocarsele. Basta un risultato buttato via per ritrovarti quinto. Per la quota bisogna capire se continueremo tutte a vincere''.

17:19Sicurezza: Merola, no guerra su Daspo, ma risposta a disagio

(ANSA) - BOLOGNA, 24 NOV - "Non c'è nessuna guerra. C'è la presa d'atto che lì sotto, dopo tantissimi interventi della polizia municipale, continuava una situazione che dava disagio ai residenti. Tutto qui". Il sindaco di Bologna Virginio Merola ha replicato così alle polemiche nate dopo l'applicazione dei primi 'Daspo urbani', nei confronti di dieci senzatetto che bivaccavano e dormivano sotto i portici di viale Masini. Chi ha criticato il Comune lo ha accusato, in sostanza, di 'accanirsi' con i poveri. "Queste battaglie ideologiche - ha detto Merola al telegiornale di E'tv - lasciano il tempo che trovano: non c'è nessuno più accogliente e solidale del Comune di Bologna". Ma "questo non significa non tener conto del fatto che altre persone, da mesi, denunciano una situazione alla quale va data una risposta". (ANSA).

17:14Samp:Giampaolo, trimestre ottimo ma dobbiamo ancora studiare

(ANSA) - GENOVA, 24 NOV - "Bilancio? Diciamo che la squadra in questo primo trimestre ha raggiunto il pieno dei voti". Marco Giampaolo elogia la sua Sampdoria e la chiama alla continuità domani contro il Bologna, dopo il successo sulla Juventus. "Dobbiamo continuare a studiare perchè se il professore ti interroga e non sei preparato vai ad inficiare tutto quanto fatto di buono in precedenza. La squadra è preparata. I risultati fuori casa possono farci fare un ulteriore passo avanti per restare nella parte alta della classifica. Per noi la gara di domani è un banco di prova importante - conclude - ma noi dobbiamo pensare solo al presente senza puntare obiettivi da raggiungere. E' ancora presto, la squadra gioca in maniera divertente solo se è sbarazzina". Il tecnico ha recuperato Praet dopo l'infortunio alla caviglia ma deciderà solo domani se utilizzarlo. Al momento quel posto è di Linetty.

17:08F1: Abu Dhabi, seconde libere, Hamilton davanti a Vettel

(ANSA) - ROMA, 24 NOV - La Mercedes di Lewis Hamilton ha 'staccato' il miglior tempo nella seconda sessione di prove libere in vista del Gran Premio di Formula 1 di Abu Dhabi, ultima prova della stagione 2017. Dietro al campione del mondo che ha fermato le lancette sull'1'37''877 si è piazzata la Ferrari di Sebastian Vettel con il crono di 1'38''026 e la Red Bull di Daniel Ricciardo (1'38''180). Quarta la Rossa di Kimi Raikkonen (1'38''352) davanti all'altra Mercedes di Valtteri Bottas (1'38''537) e alla Red Bull di Max Verstappen (1'38''894).

17:07Calcio: Spalletti, a Cagliari sarà partita da ‘senza tregua’

(ANSA) - APPIANO GENTILE (COMO), 24 NOV - ''Il Cagliari ha accelerato con il ritorno di Lopez. Noi sappiamo cosa fare per raggiungere il nostro obiettivo e le nostre ambizioni. Abbiamo i ferri giusti del mestiere. Sarà una partita senza tregua, una sfida difficile'': lo dice il tecnico dell'Inter Luciano Spalletti che, alla vigilia della partita contro il Cagliari, richiama l'hashtag lanciato su Instagram qualche settimana fa e diventato il 'motto' della stagione nerazzurra. ''Ora l'Inter - continua - sa scegliere i momenti durante una partita per colpire e dare il massimo. La classifica è cortissima ad alta quota. Ho stampato il prospetto degli ultimi sei anni. Fino a 5/6 anni indietro, c'erano 25 punti di differenza con la quinta in classifica, ora siamo attaccati. Noi dobbiamo avere delle ambizioni ma dobbiamo essere costanti, vogliamo arrivare a quel punto in cui poi non si può tornare indietro''.

17:01Muore in ospedale Napoli, pm dispone autopsia

(ANSA) - NAPOLI, 24 NOV - Il pm - secondo quanto rende noto la Polizia - ha disposto il sequestro della salma di una donna, morta all'ospedale San Giovanni Bosco di Napoli dove era stata trasferita in seguito al peggioramento delle sue condizioni. La donna, di 69 anni, era stata ricoverata lo scorso 6 novembre nel reparto di Ortopedia dell'ospedale Loreto mare per essere operata all'anca destra. Dopo dieci giorni, a causa di complicazioni insorte, il trasferimento al San Giovanni Bosco dove è stata sottoposta a un altro intervento. Poi, il decesso nella giornata di ieri. Il magistrato ha disposto il sequestro della cartella clinica e l'autopsia sul cadavere della donna.(ANSA).

Archivio Ultima ora