Hillary svela gli esami medici: è sana, può fare il presidente

Pubblicato il 14 settembre 2016 da ansa

Hillary svela gli esami medici:

Hillary svela gli esami medici:

NEW YORK. – Hillary Clinton sta bene e ha uno stato di salute che le permette tranquillamente di servire come presidente degli Stati Uniti. Parola del medico curante della candidata democratica, autrice della cartella clinica che in serata è stata diffusa dalla campagna elettorale della ex first lady.

Dentro tutti i risultati degli ultimi esami da lei compiuti, dopo che le è stata diagnosticata la polmonite e dopo il malore di domenica scorsa a Ground Zero.

Qualche ora prima era stato il rivale Donald Trump a presentare i risultati dei suoi ultimi esami clinici nel corso della registrazione di una trasmissione televisiva, il “Dr.Oz Show”, sulla Nbc. Per i dettagli sullo stato di salute del tycoon bisognerà aspettare però le prossime ore, quando lo show andrà in onda. Ma dalle indiscrezioni il candidato repubblicano sarebbe sovrappeso e terrebbe sotto controllo colesterolo e pressione attraverso l’assunzione di farmaci.

La mossa della Clinton era attesa da settimane, dopo che in agosto la campagna di Trump era tornata alla carica sostenendo che Hillary fosse malata. Anche per via di quella tosse che ultimamente l’aveva perseguitata durante i comizi, e inizialmente attribuita a un’allergia.

Ma la pubblicazione delle sue informazioni cliniche si è resa necessaria dopo lo svenimento di domenica e la polemica per la presunta mancanza di trasparenza da parte della sua campagna, che aveva nascosto la polmonite diagnosticata alla Clinton venerdì scorso.

La candidata democratica, 68 anni, “resta sana ed adatta” per ricoprire la carica di presidente, scrive il medico curante, la dottoressa Lisa Bardack, sottolineando come l’ex first lady si stia ancora riprendendo da una “leggera polmonite”.

Per debellare i batteri della malattia – che in questa forma “non è contagiosa” – l’ex first lady è stata sottoposta a una cura di 10 giorni a base di antibiotici. Gli esami fisici compiuti vengono quindi definiti “normali”, così come “eccellenti” vengono descritte le condizioni psichiche.

Chiaramente le è stato ordinato del riposo, anche se Clinton dovrebbe tornare già in pista nella serata di domani, giovedì 15 settembre, a Washington.

Pesa oltre 121 chili per 1 metro e 84 di altezza, invece, Donald Trump, 70 anni, che assumerebbe regolarmente le statine per abbassare il livello di colesterolo e la pressione sanguigna. Mehemet Oz, controverso medico che conduce il ‘The Dr. Oz Show’, avrebbe quindi giudicato Trump “leggermente sovrappeso”.

Anche se – sottolineano alcuni media americani tra cui il New York Times – il rapporto tra il peso e l’altezza del tycoon indica una massa corporea considerata dal National Institutes of Health “obesa”. Nelle carte di Trump non ci sarebbero comunque prove di attacchi cardiaci in passato e l’elettrocardiogramma rivelerebbe valori normali. Così come non ci sarebbero tracce riconducibili ai sintomi dell’Alzheimer, la malattia di cui soffrì il padre del tycoon. Rimproverato per il poco esercizio fisico, Trump avrebbe confessato di voler dimagrire almeno sette chili.

(di Ugo Caltagirone/ANSA)

Ultima ora

11:52Mafia cinese:China Truck, 25 arrestati, 8 in fuga all’estero

(ANSA) - FIRENZE, 19 GEN - La squadra mobile di Prato e lo Sco della polizia di Stato hanno catturato finora 25 dei 33 indagati colpiti dall'ordinanza di custodia cautelare in carcere emessa dal gip Alessandro Moneti nell'inchiesta 'China Truck' contro la mafia cinese coordinata dalla Dda di Firenze. Altri otto sono tuttora ricercati e, secondo ipotesi della polizia, si dovrebbero trovare tutti in fuga all'estero. Saranno attivate collaborazioni con polizie straniere. Tra gli otto da portare in carcere, due sono considerati soggetti particolarmente pericolosi, già individuati nelle indagini come responsabili di aggressioni con armi bianche.

11:36Grillo, alleanze? Come dire che Panda mangia carne

(ANSA) - ROMA, 19 GEN - Se faremo le alleanze, anche con il Pd? "Sono domande senza senso, è come dire che un giorno un panda può mangiare carne cruda. Noi mangiamo solo cuore di bamboo". Non esistono forze politiche" a questo voto, " noi siamo l'unica forza politica nuova". Lo afferma Beppe Grillo uscendo dal Viminale dopo aver consegnato il simbolo del M5S. "Abbiamo presentato il simbolo della prima forza politica del Paese - gli fa eco il candidato premier Luigi Di Maio lasciando il ministero assieme a Davide Casaleggio - vogliamo andare al governo e andremo al governo".

11:35Migranti: Vienna, task force per controlli al confine

(ANSA) - BOLZANO, 19 GEN - Il ministro degli interni austriaco Herbert Kickl ha annunciato l'istituzione di una task force di polizia per i controlli di frontiera. Come spiega il ministro del partito di ultradestra Fpoe, si tratta di un'unità di pronto intervento "in grado di avviare entro poche ore il management di confine" (controlli di frontiera, ndr.) e "procedere all'identificazione" dei viaggiatori. "Non ci sarà più un lasciapassare", ribadisce Kickl in un'intervista al quotidiano Tiroler Tageszeitung. Nell'intervista Kickl spiega di aver già provveduto all'istituzione di questa 'Grenzschutzeinheit'. "Abbiamo comunque già controlli efficaci che funzionano, ma un anno 2015 non si deve ripetere", sottolinea il ministro in riferimento all'elevato numero di ingressi in Austria all'epoca.

11:34Tennis: Australia, Seppi soffre e vince, vola agli ottavi

(ANSA) - ROMA, 19 GEN - Soffre e vince, e vola agli ottavi degli Australian Open, il tennista azzurro Andreas Seppi, brillante vincitore al termine di una maratona di 4 ore di partita contro il croato Ivo Carlovic. Un match infinito che si è chiuso al quinto set dopo un tira e molla fra i due rivali, da un game all'altro, che ha entusiasmato il pubblico. L'italiano ha tenuto duro, in una gara giocata anche sul filo dei nervi e alla fine ha prevalso con il punteggio di 6-3 7-6 6-7 6-7 9-7 . Agli ottavi il tennista altoatesino dovrà affrontare il britannico Kyle Edmund. (ANSA).

11:25Sci: cdm, maltempo, modificato programma superG Kitzbuehel

(ANSA) - Kitzbuehel (Austria), 19 gen - Dopo una nevicata notturna con nuvole basse e fondo morbido sulla parte Bassa della Streif, il programma dell'odierno SuperG di coppa del mondo di Kitzbuehel e' stato modificato. La gara invece che alle ore 11,30 partirà così alle 13. Non solo: il percorso e' stato anche accorciato con partenza dalla famosa Mausefalle, la 'trappola per topi' ed arrivo in quota sopra il grande salto della Hausbergkante e non nel grande stadio alla base della Streif. Dunque pochi spettatori potranno vedere direttamente gli atleti tagliare il traguardo. (ANSA).

11:08Baby gang: danneggiato un centro per disabili

(ANSA) - POTENZA, 19 GEN - Accusati di aver danneggiato in più occasioni un centro per la cura di bambini con disabilità, nel Potentino, sette ragazzi, tra i 15 e i 17 anni, sono stati segnalati dai Carabinieri alla Procura dei Minorenni. I militari dell'Arma hanno accertato che insieme ai sette minorenni c'era anche un tredicenne, che però non è imputabile. In particolare, l'8 e il 25 dicembre e il giorno di Capodanno, gli otto ragazzi sono entrati nel centro forzando la porta d'ingresso, danneggiando altre porte e finestre e imbrattando i muri con la polvere ignifuga degli estintori.

10:59Giordania: scuse Israele per due uccisi a ambasciata

(ANSAmed) - AMMAN, 19 GEN - La Giordania ha detto che Israele si è scusato ufficialmente per l'uccisione avvenuta lo scorso luglio di due cittadini giordani da parte delle guardie di sicurezza dell'ambasciata israeliana ad Amman, un episodio mai chiarito che aveva portato alla chiusura della sede diplomatica e provocato tensioni tra i due Paesi. Il portavoce del governo Mohammad al Momani, citato dall'agenzia Petra, ha detto che Israele ha inviato una lettera di scuse, promettendo di "continuare a seguire la vicenda" per fare chiarezza sull'accaduto. Secondo ricostruzioni fatte dai media locali, uno dei due giordani avrebbe accoltellato un israeliano nell'ambasciata e le guardie avrebbero sparato per reazione. Secondo le autorità di Amman, invece, i due sarebbero entrati nella sede diplomatica perché dovevano compiere lavori per una ditta di mobili. Il portavoce ha detto che le autorità israeliane hanno inviato la lettera di scuse alla Giordania dopo avere pagato un risarcimento alle famiglie dei due uccisi.

Archivio Ultima ora