Moda: Settembre, è tempo di passerelle a New York

Pubblicato il 19 settembre 2016 da redazione

Tommy Hilfiger aveva deciso di usare un luna park come passerella per la sua sfilata

Tommy Hilfiger aveva deciso di usare un luna park come passerella per la sua sfilata

NEW YORK. – Le sfilate di New York si avviano ormai alla chiusura. L’ultima in ordine di tempo quella di Ralph Lauren. Si chiama “Settembre” l’ultima collezione presentata a 888 Madison Avenue . “Sono orgoglioso di condividere la mia nuova collezione donna che dalle passerelle entra nelle vostre vite-, ha detto in una lettera alle clienti sul New York Times l’ultimo mostro sacro della moda newyorchese. – Mostrare i vestiti e consegnarli sei mesi dopo, è finita. Con Internet, con i social media, dobbiamo cambiare.

Per questa collezione, Ralph ha giocato in casa, ed era in tanti sensi la prima volta: ha bloccato l’Upper East Side trasformando in passerella l’isolato che dagli anni ottanta gli appartiene.

“Mi sono sempre ispirato alla bellezza selvaggia e romantica del West americano”, spiega lo stilista. “Settembre”, testimonial Julian Moore e Jessica Alba, riflette questo spirito, reinterpretato in chiave moderna e glamour “per una donna sofisticata dallo stile inconfondibile”, ha spiegato. E quindi western couture in chiave chic e metropolitana con alcuni pezzi forti come i ricami di macramè di pelle o il blazer ricamato con paillettes che riprendono i motivi Navajo. Linee architettoniche per la sera anche grazie ai tessuti fluidi e tutto rigorosamente made in Italy.

Invece con Madonna madrina di battesimo, Alexander Wang aveva lanciato nei giorni scorsi la sua neonata collaborazione con il colosso tedesco dello sportswear Adidas. 84 pezzi unisex, otto dei quali pronti già per l’acquisto a New York (poi sarà la volta di Londra e Tokyo) a bordo di negozi-camion “pop up” in giro per le città, hanno concluso la sfilata per la prossima primavera estate.

La nuova linea Originals per Adidas, all’insegna del nero e bianco, è la prima collaborazione di alto profilo di Wang dopo quella del novembre 2014 con H&M: senza dubbio un tutto esaurito. Il camion/negozio pop up ha cominciato a girare per le strade di Manhattan dopo mezzogiorno: un atto di rispetto per le commemorazioni dell’11 settembre che si erano tenute nella mattinata a Ground Zero.

Tradizionali i tessuti – la pelle, il pizzo, il satin la seta lavata o il velluto delabré – trattati per renderli più moderni e rilevanti. Maniche larghe a chimono, abiti di maglia a coste sottili che diventano righe, gonne di pelle a pieghe con motivi floreali e due “scarpe della stagione”: uno stivale di cavallo di tela profilato di pelle, una pantofola dal taglio orientale entrambe rasoterra.

Per la sua collezione autunno 2016 Tommy Hilfiger, alcuni giorni fa, aveva superato se stesso e deciso di usare un luna park come passerella per la sua sfilata. Lo show per il lancio di TommyXGigi, la collection realizzata con Gigi Hadid, infatti è andato in scena al Pier 16 a South Seaport, il quartiere storico all’ombra del ponte di Brooklyn, ribattezzato per l’occasione Tommy Pier e dove tra giostre, stand con patatine fritte, zucchero filato, pretzel, hamburger, gelati nonché accompagnata da una calura tropicale, ha sfilato la collezione che ha segnato il debutto di una nuova era per il designer americano che lo ha catapultato definitivamente nell’era 2.0.

Sfruttando al massimo il digital commerce e social network, ogni capo è arrivato con il proprio link su Instagram, a quello dei negozi Tommy oppure ad uno dei quattro pop up store allestiti appositamente all’interno dello show. Uno show aperto per due giorni in modo da consentire a chi non è riuscito ad avere l’invito per la prima serata di fare acquisti al Tommy Pier.

Ultima ora

21:50Raggi: difficile governare Roma, ma città sta cambiando

(ANSA) - ROMA, 17 GEN - Governare Roma "non lo definirei un peso ma un onore, certo è una città difficile, ci sono responsabilità, le conoscevamo prima di candidarci e siamo pronti a farcene carico come stiamo già facendo". Lo ha detto la sindaca di Roma Virginia Raggi intervistata a 'di Martedì' su La7. "La città sta cambiando ma quando si costruisce si deve fare la buca, scavare, costruire le fondamenta. Gli operai sono a lavoro a costruire solide fondamenta", ha aggiunto. "La macchina amministrativa è uscita fuori da Mafia Capitale a pezzi, quindi noi tutti insieme ci stiamo facendo carico di ricostruire la macchina - ha sottolineato -. Quando è ricostruita possiamo iniziare a guidare". La Raggi ha parlato anche del caso Marra ("è stato un errore ma ora è un capitolo chiuso") e della collega di Torino, Chiara Appendino, in testa ai gradimenti. "Ognuno deve fare il sindaco della propria città, è brava", ha detto. E sul possibile avviso di garanzia: "si leggono e si valuta cosa fare".

21:21Calcio: Crotone, Cordaz, vogliamo giocarcela fino al termine

(ANSA) - CROTONE, 17 GEN - "Ci crediamo, siamo vivi e vogliamo giocarcela fino al termine". Così Alex Cordaz, portiere e capitano del Crotone, cerca di risollevare il morale della squadra dopo il ko casalingo con il Bologna ed in vista della gara di domenica prossima a Marassi contro il Genoa. "Quella contro l'undici di Juric - dice il numero uno del Crotone - è una gara fondamentale, come sarà peraltro da qui alla fine per ogni partita. Il morale deve essere alto. Non dobbiamo guardare a quello che è successo o non è successo perché non ne abbiamo il tempo. Dobbiamo solo concentrarci su Genoa e cercare di ottenere il massimo". Contro i rossoblu liguri il Crotone ritroverà Ivan Juric, l'allenatore che ha permesso ai calabresi la conquista della Serie A. "Conosciamo bene Juric - dice Cordaz - ma lui ha le sue armi e la sua squadra. Noi adesso non possiamo guardare l'avversario. Che sia Genoa, Empoli o Juventus, dobbiamo giocarcela con chiunque e fare punti''.

21:06Killer Florida, ‘ho agito in nome dell’Isis’

(ANSA) - NEW YORK, 17 GEN - Esteban Santiago, l'uomo accusato di aver ucciso cinque persone all'aeroporto di Fort Lauderdale, in Florida, ha detto agli agenti dell'Fbi di aver effettuato l'attacco a nome dell'Isis: lo ha detto l'agente speciale del Bureau Michael Ferlazzo durante la sua testimonianza in udienza, secondo quanto riporta la Cnn. L'agente non ha spiegato se Santiago sostiene di avere legami con lo Stato Islamico o se e' stato solo ispirato dall'organizzazione terroristica.

20:54Maltempo: partoriente da Desulo a Nuoro in sei ore

(ANSA) - NUORO, 17 GEN - Quasi un'odissea quella vissuta oggi da una partoriente di Desulo che ha impiegato sei ore per percorrere la strada provinciale 7, che collega il paese del Mandrolisai, dove la neve ha superato il mezzo metro, con Nuoro. Tutto comunque è andato bene, la donna è stata ricoverata all'ospedale San Francesco e potrebbe partorire nelle prossime ore. Una vicenda che il sindaco di Desulo, Gigi Littarru, ha stigmatizzato su Facebook: "Secondo voi può una partoriente fare un viaggio di sei ore per raggiungere l'ospedale di Nuoro? In Sardegna, a Desulo accade anche questo. Mi tengo per me le maledizioni di rito. Siamo governati da incapaci, che puntualmente non capiscono o non vogliono capire". La donna, con la gravidanza a termine, è partita verso Nuoro alle prime ore del mattino, dopo le prime avvisaglie del parto, ma raggiungere il capoluogo barbaricino si è rivelato più complicato del previsto. "Con la riforma sanitaria ci hanno chiuso l'ospedale di Sorgono, che era a pochi chilometri, ora però ci permettano di avere i mezzi per liberare la strada - ha dichiarato il sindaco all'ANSA - Chi ci governa ancora non sa che siamo paesi di montagna distanti ore dal primo ospedale. Qui non stiamo chiedendo la luna ma solo mezzi per permetterci di vivere in questo territorio. Quando siamo venuti a conoscenza del viaggio della donna abbiamo allertato la Protezione civile e tutto è andato bene. Ma non si può vivere in queste condizioni. La Regione deve sapere che anche nei piccoli paesi dimenticati dal mondo c'è bisogno della presenza dello Stato". (ANSA).

20:41Maradona: de Magistris’evento per tutti magari il 10 maggio’

(ANSA) - NAPOLI, 17 GEN - "Un evento organizzato e voluto da Alessandro Siani". Lo ha detto il sindaco di Napoli, Luigi de Magistris, parlando, nel corso della diretta Facebook dalla pagina di Repubblica Napoli, dello spettacolo di ieri sera al Teatro di San Carlo con Maradona, sottolineando che "è stata una bella serata, il teatro era stracolmo". "Noi lavoriamo a un evento allo stadio San Paolo in occasione dei 30 anni dallo scudetto - ha affermato - se possibile il 10 maggio, ma comunque in quel mese". "Pensiamo a un evento accessibile a tutti - ha aggiunto - durante il quale conferire la cittadinanza onoraria a Maradona". "Noi consideriamo Maradona un bene comune - ha concluso - e per lui deve esserci un evento popolare, accessibile a tutti".

20:39Attivista Femen contro statua Trump a Museo Cere

(ANSA) - MADRID, 17 GEN - Un'attivista dell'organizzazione femminista Femen ha fatto irruzione nel Museo delle Cere di Madrid per contestare a seni nudi l'inaugurazione di una statua dedicata al presidente eletto americano Donald Trump. La donna ha gridato varie volte in inglese "stringete il patriarcato per i testicoli" e "fascista!", prima di essere allontanata dai dipendenti del museo. Femen Spagna ha rivendicato l'iniziativa pubblicando sul proprio sito una foto di spalle della donna, affermando che "Femen ha preso per i testicoli la statua di Trump nel Museo delle Cere".

20:30Calcio: Bologna, problemi difesa,out Gastaldello e Torosidis

(ANSA) - BOLOGNA, 17 GEN - Doppio stop nella difesa del Bologna. Il capitano Daniele Gastaldello, con uno stiramento all'otturatore interno sinistro, ne avrà per due-tre settimane. Il terzino greco Vasilis Torosidis, per un problema al pettineo sinistro, tornerà invece a disposizione tra dieci giorni. Gli esiti degli esami sono resi noti dal club, impegnato in serata in Coppa Italia con l'Inter a Milano.

Archivio Ultima ora