Festa M5S sull’onda del No ai Giochi olimpici a Roma

Pubblicato il 22 settembre 2016 da ansa

Rome's mayor Virginia Raggi during the ceremony to present the official logo of Uefa Euro Rome 2020, in Rome, Italy, 22 September 2016. ANSA/ALESSANDRO DI MEO

Rome’s mayor Virginia Raggi during the ceremony to present the official logo of Uefa Euro Rome 2020, in Rome, Italy, 22 September 2016.
ANSA/ALESSANDRO DI MEO

ROMA. – La grande autostrada del No ai Giochi condurrà il M5S alla Festa di Palermo. La scelta di Virginia Raggi impone un momentaneo ricompattamento nel Movimento placando i detrattori della sindaca e facendo da apripista ad una kermesse dove sarà il richiamo all’unità a fare da sfondo. Sarà, infatti, la Festa di un Movimento che vuole presentarsi di lotta e di governo ma che deve fare i conti con i veleni di cui si è cosparso nelle ultime settimane il Direttorio.

E che, dal caos romano in poi, vede ormai definirsi la volontà di Beppe Grillo di tirare le redini rimandando il ‘passo di lato’ annunciato qualche tempo fa: sarà proprio lui a riprendersi in solitaria il palco alla chiusura della due giorni. Palco, sul quale, ci sarà spazio per tutti, a cominciare dalle due sindache ‘superstar’: Chiara Appendino e Virginia Raggi. La prima parlerà sabato, la seconda domenica anche se resterà per l’intero weekend al Foro Italico di Palermo che ospita ‘Italia 5 Stelle’. Segno della tregua scesa in campo tra la sindaca capitolina e i vertici del M5S dopo la tempesta dei giorni scorsi.

Sul fatto che questa tregua sia definitiva non c’è però alcuna certezza: il caso Muraro, ad esempio, resta sottotraccia e potrebbe riemergere da un momento all’altro. Ma le due sindache sono anche il simbolo di un Movimento che ambisce a governare. “Nel 2012 abbiamo parlato di una Sicilia che non andava e abbiamo raccolto i voti anche di chi voleva punire gli altri. Oggi abbiamo la responsabilità e l’onore di raccogliere voti perché siamo noi”, spiega il siciliano Giancarlo Cancelleri, tra gli organizzatori della Festa.

Festa che, come ricorda Roberto Fico, si terrà proprio dove i 5S mossero i primi passi alle Comunali di Palermo, non superando lo sbarramento. “Abbiamo percorso tanta strada ma c’è ancora molto da fare e continueremo a farlo insieme”, osserva Fico, l’uomo dei meet-up, l’esponente del Direttorio che, rispetto ai frontman Luigi Di Maio e Alessandro Di Battista, incarna il Movimento delle origini. “Fico è il volto storico ma il garante è Grillo.

Bisogna giocare di squadra, uniti, non ci devono essere gelosie sul Direttorio”, sottolinea Riccardo Nuti laddove un altro pentastellato smentisce i rumors, circolati con insistenza in questi giorni, di una svolta radicale sui 5 al vertice del Movimento. Di certo, spiegano ambienti 5S, sul palco con l’ex comico ci sarà “spazio per molti portavoce”: segno di un richiamo all’unità di cui Grillo da giorni si fa portatore e che non implicherebbe alcun azzeramento del ruolo Di Maio.

L’enfant prodige campano parlerà, sul finire della Festa, proprio come Di Battista (che arriverà in moto dalla tappa del suo tour) e Davide Casaleggio, l’altra grande novità della prima kermesse senza il fondatore Gianroberto. Una kermesse che metterà in vetrina il Villaggio Rousseau, 180 gazebo e due palchi dedicati alle agorà. Su quello centrale, a gruppi di tre, i 5 Stelle parleranno dei temi a loro cari: da Equitalia al microcredito. La scaletta dovrebbe essere diffusa solo sabato ma domenica, sul tardo pomeriggio, a chiudere sarà comunque Grillo. E sarà uno one-man show in cui Grillo parlerà anche al Movimento toccando, chissà, temi ancora ‘in sospeso’ come quello del simbolo o del regolamento interno.

(di Michele Esposito/ANSA)

Ultima ora

08:40Argentina: frontale tra bus, 13 morti e 34 feriti

(ANSA) - ROMA, 25 FEB - Tredici morti e 34 feriti di cui due donne in gravi condizioni, è il bilancio di un tragico incidente stradale avvenuto ieri in Argentina vicino alla città di Rosario, a circa 300 chilometri dalla capitale Buenos Aires. Lo riferiscono i media argentini. Lo schianto frontale è avvenuto intorno a mezzogiorno sulla Nazionale 33, in circostanze ancora da chiarire. Entrambi i veicoli trasportavano un gran numero di passeggeri. Sul posto una ventina di ambulanze. Alcuni sopravvissuti hanno riferito di avere udito un forte rumore prima che uno dei due autobus invadesse la corsia opposta. Non è escluso che a causare l' incidente sia stato lo scoppio di uno pneumatico. Tra le vittime, entrambi gli autisti dei due mezzi.

08:31Cina: incendio in hotel, persone intrappolate

(ANSA) - PECHINO, 25 FEB - Un incendio è scoppiato oggi in un hotel a Nanchang, capitale della provincia orientale di Jiangxi, intrappolando un numero imprecisato di persone. Le fiamme, riporta l'agenzia Nuova Cina in base ai primi elementi forniti dai vigili del fuoco, si sono sviluppate al secondo piano dell'albergo HNA Platinum Mix Hotel, nel Honggutan New District della città, intorno alle 8 del mattino (1:00 di notte in Italia), dove una decina di operai stava svolgendo dei lavori. Un uomo ha rotto il vetro di una finestra lanciandosi dal secondo piano dell'hotel ed è stato portato d'urgenza in ospedale per le ferite riportate.L'albergo ha quattro piani ed è collegato a un altro palazzo di appartamenti di 24 piani, dove altre persone risultano intrappolate. Sul posto ci sono circa 10 automezzi dei vigili del fuoco impegnati a domare le fiamme.

08:18Trump: agenzia dogane apre caccia a progetti per muro

(ANSA) - WASHINGTON, 25 FEB - Parte l'iter per la costruzione del muro al confine col Messico, che proprio oggi Donald Trump aveva promesso di accelerare. L'agenzia per le dogane e la protezione dei confini ha annunciato che nei primi giorni di marzo accetterà proposte per la progettazione della barriera. Idee che saranno valutate e selezionare entro il 20 marzo, mentre entro il 24 marzo le compagnie prescelte dovranno definire i costi dell'infrastruttura, alla quale sovrintende il dipartimento per la Homeland security. Entro metà aprile sono attese una serie di decisioni operative.

01:22Calcio: serie B, Benevento-Bari 3-4

(ANSA) - BENEVENTO, 24 FEB - Il Bari di Colantuono sfata il tabù esterno e pone fine all'imbattibilità casalinga del Benevento che durava da due anni e mezzo. Il secondo anticipo della 27/a di serie B finisce 3-4 per i pugliesi. Giallorossi avanti al 12': sugli sviluppi di un corner Falco crossa a centro, la sfera attraversa l'area e Lopez appoggia di testa sul secondo palo. Il vantaggio dura meno di un minuto. Galano raccoglie l'appoggio di Floro Flores e batte Cragno da due passi. Al 22' gli ospiti rimontano grazie al tap in di Floro Flores. Al 38' il Bari cala il tris. Chibsah stende area Floro, Salzano non sbaglia dal dischetto. Per le streghe sembra notte fonda ma al 42' Cissè accorcia di testa su cross dalla destra di Ceravolo. Il centravanti calabrese in avvio di ripresa trova il 3-3 anticipando la difesa all'altezza del primo palo. Al 9' st è 4-3 pugliese con un gran destro ad incrociare di Galano. Il Benevento resta secondo a 46 punti, in attesa della sfida tra Frosinone e Verona, il Bari è per ora quinto, con 40 punti.

00:43Cade al Bicocca Village a Milano, grave ragazza 14enne

(ANSA) - MILANO, 24 FEB - Una ragazza di 14 anni è stata trasporta in condizioni gravissime in ospedale dopo essere precipitata da un'altezza di circa sei metri al Bicocca Village in via Chiese, Milano. Secondo quanto ricostruito finora dalla polizia, la giovane sarebbe caduta poco dopo le 20.30 da una terrazza al primo piano del cinema dove si trovava in compagnia di alcuni amici. E' stata trasportata all'ospedale Niguarda. La polizia ha comunicato che, sebbene con ferite molto gravi, sarebbe fuori pericolo. Sono in corso verifiche sulla dinamica e su un dettaglio riferito da un amico: sembra che la 14enne abbia fumato poco prima uno spinello.

00:33Stadio Roma: Pallotta “comincia nuovo capitolo”

(ANSA) - ROMA, 24 FEB - "The next chapter begins ("comincia un nuovo capitolo). Forza Roma". Cosi' il presidente della Roma, James Pallotta, ha fatto sapere all'Ansa dopo l'annuncio dell'accordo sul nuovo stadio fatto dalla sindaca, Virginia Raggi. "Questa è una serata importante per la Roma. Non vediamo l'ora di costruire uno stadio che Roma possa mostrare a tutto il mondo del calcio". Comincia invece così una dichiarazione del n.1 giallorosso, diffuso sul sito della società. "È stato un percorso molto lungo, ma la prossima tappa di questo viaggio e' di fronte a noi e, per questo, vorrei ringraziare prima di tutto i nostri tifosi. Un grande ringraziamento va alla sindaca, Virginia Raggi, al vicesindaco, Luca Bergamo e a tutti gli altri membri dell'amministrazione, senza dimenticare Luca Parnasi e la sua squadra".

00:29Stadio Roma: Raggi, c’è l’accordo per la realizzazione

(ANSA) - ROMA, 24 FEB - La sindaca di Roma, Virginia Raggi, ha annunciato "l'accordo" per realizzare lo stadio della Roma a Tor di valle: "via le torri" e un taglio delle cubature di circa la metà sul progetto originario. la sindaca ha annunciato l'intesa insieme al dg della Roma, Mauro Baldissoni. "Uno Stadio Fatto Bene. Tre torri eliminate; cubature dimezzate, addirittura il 60% in meno per la parte relativa al Business Park; abbiamo elevato gli standard di costruzione a classe A4, la più alta al mondo; mettiamo in sicurezza il quartiere di Decima che non sarà piu soggetto ad allagamenti; realizzeremo una stazione nuova per la ferrovia Roma-Lido". Così Virginia Raggi su Fb. "Abbiamo rivoluzionato il progetto e lo abbiamo trasformato in una opportunità".

Archivio Ultima ora