Berlusconi-Lario: abnorme 1,4 milioni al mese a Veronica

Pubblicato il 22 settembre 2016 da ansa

Berlusconi-Lario: Cav, abnorme 1,4 mln mese a Veronica

Berlusconi-Lario: Cav, abnorme 1,4 mln mese a Veronica

MILANO. – Andrà in scena nelle prossime settimane davanti alla Cassazione un nuovo round della battaglia tra Silvio Berlusconi e la sua ex moglie Veronica Lario che riguarda il trattamento economico percepito dalla ex first lady, al secolo Miriam Bartolini.

Per il leader di Forza Italia la cifra dell’assegno mensile percepito da Veronica, sia nel periodo della separazione, sia dopo il divorzio, è “abnorme”. Cifra, sostiene l’ex premier, maggiore di quanto guadagna chi, grazie al suo lavoro, è il maggior contribuente in Italia.

Tra circa un mese, infatti, si terrà davanti alla Suprema Corte l’udienza in cui si discuterà del ricorso del Cavaliere contro il provvedimento con cui la Sezione Famiglia della Corte d’Appello di Milano, due anni fa, aveva ridotto a due milioni l’assegno di 3 milioni stabilito l’anno prima dal Tribunale e relativo al periodo della separazione.

Oltre a ciò l’ex Presidente del Consiglio ha impugnato il provvedimento con cui nel giugno 2015 il Tribunale di Monza, in sede di divorzio, aveva ulteriormente ridimensionato l’assegno mensile per la ex moglie a 1 milione e 400 mila euro al mese. Verosimilmente entro la fine dell’anno sempre davanti alla sezione famiglia della Corte d’Appello milanese dovrebbe essere trattata la causa. Ma in generale, come si evince dai due atti di impugnazione, Berlusconi ritiene che gli assegni finora ‘staccati’ a Veronica Lario siano sproporzionati.

Il numero uno di FI, partendo dal presupposto che l’Italia è una Repubblica fondata sul lavoro e che il lavoro è un dovere che la costituzione impone per il progresso sociale ed economico, ritiene inaccettabile che la legge consenta, solamente sulla base dello status di ‘ex’, di incassare emolumenti mensili ben più alti di quanto guadagna colui che, con il suo lavoro, risulta il maggior contribuente italiano.

Come ulteriore istanza, nel ricorso si chiede, più in generale, di mettere comunque un tetto al mantenimento sia esso quantitativo o temporale, di modo che l’assegno diventi, come negli altri Stati europei, una misura temporanea di tutela finalizzata a consentire all’ex coniuge di rendersi pienamente indipendente mediante lo svolgimento della propria attività lavorativa.

(di Francesca Brunati/ANSA)

Ultima ora

00:15Terremoto: Sarri, vittoria Napoli dedicata a gente Ischia

(ANSA) - ROMA, 22 AGO - "Questa vittoria è dedicata alla popolazione di Ischia che purtroppo sta vivendo un momento molto difficile". E' il pensiero di Maurizio Sarri alla popolazione dell'isola colpita dal terremoto, dopo la qualificazione del Napoli alla fase a gironi della Champions League.

23:56Champions: Callejon, Napoli merita questo palcoscenico

(ANSA) - ROMA, 22 AGO - "Tornare in Champions era quello che volevamo, il Napoli è una squadra che merita i grandi palcoscenici. Abbiamo sempre imposto il nostro calcio e penso che la qualificazione sia meritata". Josè Callejon, autore della prima rete con il Nizza, si gode così il successo sul campo dei francesi che vale la qualificazione alla fase a gironi della Champions.

23:54Champions: Favre, “Balotelli insufficiente”

(ANSA) - ROMA, 22 AGO - "La prestazione di Balotelli? Preferirei non parlare di questo argomento. Quello che ha fatto stasera è totalmente insufficiente, deve fare di più di quello che ho visto stasera". Il tecnico del Nizza Lucien Favre boccia senza mezzi termini la prova di Supermario contro il Napoli. "Nel momento del sorteggio - aggiunge l'allenatore dei francesi eliminati dai partenopei -, avrei voluto qualsiasi altra squadra, anche più blasonata, ma non questo Napoli. Perché è davvero molto organizzata, gioca un grande calcio. Lo conoscevo, lo studio da tre anni: ha giocatori estremamente tecnici e anche rapidi. Potevamo fare poco".

23:52Champions: Insigne “Grande prova maturità, mai perso testa”

(ANSA) - ROMA, 22 AGO - "Abbiamo fatto una grande gara, giocando da squadra. Non era facile, ma noi siamo sempre rimasti uniti e non abbiamo mai perso la testa. Non sfigurerei nel Barcellona? Grazie, ma io voglio continuare a fare bene con questa maglia. Barcellona è il sogno di tutti, si sa, ma ora mi interessa giocare con questa maglia". Lorenzo Insigne si gode la serata e il gol che ha spinto il Napoli alla fase a gironi della Champions. "Abbiamo dato una grande prova di maturità, ma dobbiamo subito tornare concentrati per la sfida contro l'Atalanta - aggiunge -, che l'anno scorso ci ha messo in difficoltà. Noi non dobbiamo pensare di essere l'anti Juventus, dobbiamo solo pensare a fare il nostro campionato. Lo stesso discorso vale per la Champions: dobbiamo solo pensare a fare bene, poi chi meriterà di passare, passerà".

23:50Champions: gioia Sarri, giusto premio per questo Napoli

(ANSA) - ROMA, 22 AGO - "Abbiamo fatto bene, questa è la nostra strada per arrivare a fare risultati. Mentre se ci mettiamo a gestire le partite andiamo in difficoltà. Penso che la Champions sia il giusto premio per un gruppo che l'anno scorso ha fatto 86 punti: non ricordo a memoria di una squadra che arriva a 86 punti e non gioca la Champions l'anno dopo". Maurizio Sarri non nasconde la gioia dopo il 2-0 a Nizza che porta il suo Napoli nella fase a gironi del torneo. "Questo è un gruppo che ha grandi valori morali - dice l'allenatore -, spirito di attaccamento alla maglia, non è stato necessario motivarli tanto: il merito è tutto loro. Stiamo cominciando a prendere coscienza dei limiti che abbiamo e solo così potremo colmarli: a volte rischiamo ancora di diventare leziosi, ma se riusciremo a mettere una pezza a queste piccole situazioni lo sapremo solo in futuro. Qualche difetto ce l'abbiamo ancora e non sarà facile colmare il gap con le grandi. Mercato? Se andrà via qualcuno, magari qualcuno arriverà: ora siamo al completo".

23:31Champions: Siviglia avanza alla fase a gironi

(ANSA) - ROMA, 22 AGO - Maribor, Siviglia e Olympiacos accedono alla fase a gironi della Champions League. Qualificato anche il Celtic. Risultati delle gare di ritorno dei playoff: Siviglia-Istanbul Basaksehir 2-2 (andata 2-1) Rijeka-Olympiacos 0-1 (andata 1-2) Maribor-Hapoel Beer Sheva 1-0 (andata 1-2) Astana-Celtic 4-3 (andata 0-5).

23:16Champions: 2-0 al Nizza, Napoli qualificato

(ANSA) - NIZZA, 22 AGO - Il Napoli batte il Nizza 2-0 (0-0) nella gara di ritorno dei playoff di Champions League e si qualifica alla fase a gironi. La squadra di Sarri ha dominato il match anche in trasferta chiudendo con lo stesso risultato dell'andata al San Paolo. Decidono le reti nella ripresa, al 2' con Callejon e il raddoppio al 43' con Insigne.

Archivio Ultima ora