Russia: l’ombra di brogli sulle elezioni, illegittime per Navalni

Pubblicato il 26 settembre 2016 da ansa

Russia: ombra brogli su elezioni, illegittime per Navalni

Russia: ombra brogli su elezioni, illegittime per Navalni

MOSCA. – Elezioni “oneste” come dice Putin o “illegittime” come sostiene invece l’oppositore e grande escluso di queste legislative, Alexiei Navalni? Certo il voto in Russia per rinnovare la Duma “non è stato immacolato”: la stessa presidente della Commissione elettorale, Ella Pamfilova, lo ha dovuto ammettere subito di fronte ai video che mostrano degli individui inserire nelle urne una caterva di schede elettorali in un sol colpo (come avvenuto a Rostov sul Don e a Nizhni Novgorod).

Pamfilova ha però sottolineato che in linea di massima le elezioni sono state regolari. Chi ha ragione dunque? In attesa di una risposta, dopo essersi assicurato – complici una nuova legge elettorale ‘ad hoc’ e la bassissima affluenza – ben 3 deputati su 4, Putin ha già deciso chi sarà il presidente di questa nuova blindatissima Duma. La scelta è caduta su Viaceslav Volodin: il vice capo dell’amministrazione presidenziale e responsabile della politica interna. Insomma, il cardinale grigio del Cremlino, colui che ha finora curato i rapporti dello ‘zar’ con i partiti, con i governatori e con la Duma stessa. E quindi probabilmente anche colui che ha promosso la serie di leggi draconiane approvate dalla Duma (già definita “la stampante impazzita” del Cremlino) dopo le manifestazioni di massa del 2011 e del 2012.

Se il 52enne noto per aver affermato che “non c’è Russia senza Putin” si appresta a diventare – ormai manca solo l’ufficializzazione da parte dei deputati – il nuovo presidente del ramo basso del parlamento, colui che ha ricoperto quest’incarico nell’ultima legislatura non resta con un pugno di mosche in mano: Serghiei Narishkin – che sembra conosca Putin da 40 anni, da quando entrambi erano cadetti dell’accademia del Kgb – è infatti stato nominato capo dell’Svr, i servizi segreti esterni.

Il sospetto è che si tratti però di un’altra mossa di Putin per allontanare i notabili della Vecchia Guardia e circondarsi di più giovani burocrati e 007 abituati a battere i tacchi di fronte a lui. L’Svr è infatti decisamente meno potente dell’Fsb, il principale servizio di intelligence russo, e inoltre, secondo alcuni media, a Mosca starebbero progettando un nuovo super ministero: quello della Sicurezza statale, che ingloberebbe non solo Fsb e Svr ma anche buona parte dei servizi per la protezione delle alte cariche dello Stato (Fso).

Certo, i brogli venuti alla luce potrebbero essere solo la punta di un immenso iceberg di nefandezze elettorali, ma questo voto sottotono sembra solo lontano parente di quello del 2011, quando i “trucchetti” per favorire il partito di Putin, Russia Unita, furono così palesi e su larga scala da far scendere in piazza migliaia e migliaia di russi indignati.

Questa volta in Russia deve aver piuttosto trionfato l’indifferenza, e meno del 48% degli aventi diritto si è recato alle urne. I delusi, insomma, sono rimasti a casa: un vantaggio per Putin, che appare così sempre più potente. La litigiosa opposizione resta invece fuori dalla Duma e gli appelli dei suoi leader contro i brogli elettorali sono un urlo nel deserto.

Neanche gli osservatori dell’Osce – gli unici attendibili a fronte di tanti sedicenti “osservatori internazionali” invitati da Mosca – hanno espresso un giudizio troppo negativo: hanno denunciato che “il controllo sui media e sulla società” civile ha impedito agli elettori di compiere “una scelta informata”, ma hanno comunque definito il voto “ordinato” e hanno espresso soddisfazione perché le denunce d’irregolarità sono state affrontate in modo “trasparente”.

Navalni – escluso dalle elezioni per i suoi guai giudiziari considerati di matrice politica – è di tutt’altro parere: lui ritiene le elezioni irregolari e chiede le dimissioni di Pamfilova, che comunque pochi giorni fa ha annunciato l’annullamento dei risultati del voto in 9 seggi, precisando che la lista potrebbe allungarsi. In ogni caso, come sottolinea l’Osce, “la correttezza del processo elettorale inizia ben prima del voto”.

(di Giuseppe Agliastro/ANSA)

Ultima ora

21:30Calcio: Manchester, lutto al braccio e minuto di silenzio

(ANSA) - ROMA, 24 MAG - Manchester United e Ajax, squadre finaliste di Europa League, hanno osservato un minuto di silenzio prima della partita in corso ora alla Friends Arena di Stoccolma, in onore delle vittime dell'attentato di lunedì sera al concerto di Ariana Grande. Ben prima del termine dell'omaggio, con i giocatori abbracciati in mezzo al campo, il pubblico non ha trattenuto il silenzio e si è unito in un applauso inneggiando alla città colpita dal terrorismo. La squadra di Mourinho gioca con il lutto al braccio.

21:08Calcio: Mourinho, giocheremo senza felicità

(ANSA) - ROMA, 24 MAG - "Mi aspetto una grande partita e mi aspetto che il Manchester United non sia giudicato da questa partita per tutta la stagione: ma soprattutto, giochiamo una finale di Europa League senza la felicità che comporterebbe". Così José Mourinho parla della sfida all'Ajax, tornando ad esprimere il dolore per l'attentato di Manchester. "Di solito, partite così si giocano con la felicità dentro - ha detto il tecnico portoghese pochi minuti prima del fischio d'inizio a Stoccolma - ma questa volta non è così, non può essere così".

21:03Bambino investito da un’auto a Roma, è grave

(ANSA) - ROMA, 24 MAG - Un bambino di 5 anni è stato investito da un'auto nel pomeriggio a Roma. E' accaduto in via Laodicea, zona San Paolo. Il piccolo è stato trasportato in gravi condizioni dal 118 in ospedale. Sembra fosse in compagnia di uno zio quando è stato travolto. Sul posto per i rilievi la polizia locale. Dalle primissime informazioni, sembra che il bambino sia sbucato all'improvviso tra le auto in sosta per attraversare quando l'auto lo ha investito in una stradina stretta che costeggia un piccolo parco pubblico. Secondo quanto si è appreso, in quel punto non ci sarebbero le strisce pedonali. Il piccolo è stato trasportato in ospedale in codice rosso, ma sembrerebbe non sia in pericolo di vita. La polizia locale sta effettuando accertamenti per ricostruire l'esatta dinamica dell'incidente. Sono state raccolte alcune testimonianze. Sembrerebbe che il bimbo sia un nomade e che quando è stato investito fosse in compagnia di uno zio.

20:58Ddl toghe sporche: Senato approva all’unanimità

(ANSA) - ROMA, 24 MAG - L'Aula di Palazzo Madama approva il ddl che inasprisce le pene per i magistrati che commettono i reati contro la Pubblica Amministrazione con 178 sì, senza contrari né astenuti. Il provvedimento passa ora all'esame della Camera

20:53Renzi, Rosatellum ha numeri Camera, vediamo se a Senato

(ANSA) - ROMA, 24 MAG - "La mia posizione è il Mattarellum, al Mattarellum dicono di no. Abbiamo presentato il Rosatellum, secondo me alla Camera i numeri potrebbe averli: bisogna che gli altri ci dicano se li ha anche al Senato o no". Lo dice Matteo Renzi, interpellato a margine del Maurizio Costanzo Show. "Vediamo un po', il punto vero è che noi stiamo facendo le cose sul serio per accogliere l'invito del presidente della Repubblica, dopodiché gli italiani valuteranno chi sta dalla parte della soluzione e chi no", aggiunge.

20:49G7: Politico, Trump mantiene incertezze su commercio e clima

(ANSA) - WASHINGTON, 24 MAG - Commercio e clima tengono in sospeso il testo del comunicato finale del G7 di Taormina a causa delle incertezze mantenute sino ad oggi dagli americani. Lo scrive Politico, citando alcuni dirigenti e diplomatici stranieri e uno americano. Finora, secondo Politico, la parte statunitense ha sottoposto punti generici che impediscono di definire con precisione le posizioni che i leader discuteranno venerdì e sabato in Sicilia. Un dirigente americano che ha visto i 'key point' Usa ha riferito che Washington ha accettato di includere solo un linguaggio generico nel 'communique' del G7, come "promuovere la prosperità economica e la crescita globale". E ha anticipato che Trump parlerà "delle pratiche commerciali sleali e di altre questioni globali, come il ruolo dell'innovazione nell'economia, l'uguaglianza delle donne e la sicurezza alimentare". (ANSA).

20:38Blitz Gdf in filiale Unicredit a Olbia, s’indaga per usura

(ANSA) - OLBIA, 24 MAG - La Guardia di finanza di Olbia ha acquisito una serie di documenti in una filiale Unicredit della città gallurese, relativi a finanziamenti erogati alla Cite Commerciale Srl,a seguito del fallimento di quest'ultima. Oggi al direttore della filiale è stato notificato un ordine di esibizione firmato dal Procuratore della Repubblica di Tempio, Domenico Fiordalisi. L'attività, coordinata dal maggiore delle Fiamme gialle Marco Salvagno, è stata disposta nell'ambito di un'inchiesta che ipotizza il reato di usura ai danni della società olbiese. La Cite commerciale srl, che si occupava della vendita di materiale e impianti idraulici, era fallita a causa di debiti per una somma vicina ai 3 milioni di euro maturati con le banche. La Procura di Tempio sta procedendo con le indagini per verificare se i tassi applicati ai prestiti avessero superato i limiti previsti dalla legge. Si parla di interessi sui prestiti che arriverebbero, stando ai conteggi effettuati da un consulente, sino al 18 per cento. (ANSA).

Archivio Ultima ora