Draghi: c’è già molta flessibilità, l’Ue guardi ai cittadini

Pubblicato il 26 settembre 2016 da ansa

Italian, Mario Draghi, President of the European Central Bank (ECB)  during a hearing by the European Parliament committee on Monetary affairs in Brussels, Belgium, 12 November 2015.  EPA/OLIVIER HOSLET

Italian, Mario Draghi, President of the European Central Bank (ECB) during a hearing by the European Parliament committee on Monetary affairs in Brussels, Belgium, 12 November 2015. EPA/OLIVIER HOSLET

BRUXELLES. – Concentrarsi più sulla qualità che sulla quantità della spesa, perché di flessibilità già ce n’è molta, sebbene nelle regole Ue ci sia un’asimmetria. E soprattutto “andare incontro alle aspettative dei cittadini”, concentrandosi sui loro bisogni reali, ristabilendo la fiducia tra i 28 e completando l’Unione economica e monetaria. Perché anche se la Bce è intenzionata a fare uso di “tutti gli strumenti”, la politica monetaria da sola non è sufficiente.

E’ il messaggio lanciato dal presidente della Bce Mario Draghi all’Europarlamento, rafforzato dal monito del collega Benoit Coeuré a Roma a proseguire le riforme e a non forzare le regole. “Nelle regole esistenti c’è già molta flessibilità”, per questo “i Paesi che non hanno spazio fiscale dovrebbero pensare di più alla composizione del bilancio piuttosto che alla sua dimensione”, ha detto Draghi senza giri di parole rispondendo a all’eurodeputato Marco Valli (M5S) su investimenti e regole del Patto di stabilità.

“Se guardiamo, molti di questi Paesi negli ultimi 10-15 anni prima della crisi hanno aumentato la spesa ma la crescita è rimasta stagnante o molto molto piccola”, ha ammonito ‘tranchant’. Nessun riferimento diretto, ma il messaggio va in tandem con quello di Coeuré: “servono ulteriori riforme strutturali, in Italia come in altri Paesi dell’eurozona”.

E quelli “che hanno margini di bilancio dovrebbero usarli saggiamente; ma altri, che non hanno questo spazio di manovra, non devono forzare le regole”. Queste, però, ha riconosciuto lo stesso Draghi, hanno “un’asimmetria intrinseca”, in quanto i Paesi che non hanno margine non sono autorizzati a fare nuova spesa mentre “chi ce l’ha non è obbligato a usarlo se non vuole”, leggi la Germania.

La politica monetaria accomodante della Bce da sola, però, non può bastare, ha ribadito Draghi, sebbene questa abbia portato benefici concreti come la riduzione della frammentazione tra i Paesi vulnerabili tra cui Italia e Portogallo e i ‘campioni’ dell’eurozona, come dimostra il riallinearsi dei tassi d’interesse e dello spread.

L’economia ancora in rallentamento e il basso tasso d’inflazione (0,2% per quest’anno, 1,2% nel 2017) sono le ragioni sottostanti e non la causa dell’intervento della Bce che, nonostante una buona resilienza dell’eurozona nel breve termine, guarda con attenzione ai rischi nel medio e lungo termine derivanti dalla Brexit, avvertendo che “più lunga sarà l’incertezza più rilevanti saranno le conseguenze”.

Per questo il vero monito va ai leader dei 28, che navigano a vista in tempi difficili per il futuro dell’Ue soprattutto dopo il nulla di fatto del vertice di Bratislava. “I nuovi progetti comuni europei dovrebbero concentrarsi su preoccupazioni e bisogni immediati dei cittadini”, ha sottolineato il presidente della Bce, evidenziando che “le priorità” sono “immigrazione, sicurezza e difesa” oltre alla “essenziale fiducia tra persone e Stati”.

Da qui l’importanza di “rispettare le regole accettate”, in particolare quelle della governance economica. Perché, ha concluso Draghi citando “l’amico e collega” appena scomparso Carlo Azeglio Ciampi, “l’euro è la più grande dimostrazione della volontà unita degli europei, e una forza che porta all’integrazione politica’”.

(di Lucia Sali/ANSA)

Ultima ora

02:32Del Turco: Cassazione annulla condanne,nuovo processo

(ANSA) - ROMA, 3 DIC - Ci sarà un nuovo processo per l'ex governatore dell'Abruzzo Ottaviano Del Turco e alcuni degli atri imputati nel processo per la 'Sanitopoli' abruzzese: lo ha deciso la Cassazione che ha annullato con rinvio la condanna per Del Turco, e altri 2 imputati, in relazione all'accusa di associazione per delinquere. I giudici di Perugia dovranno rideterminare il trattamento sanzionatorio e rivedere la condanna che per Del Turco, in appello, era stata diminuita da 9 anni e 6 mesi a 4 anni e 2 mesi.

02:11Usa: svolta in Asia, Trump chiama presidente Taiwan

(ANSA)- NEW YORK, 3 DIC - Donald Trump ha avuto un colloquio telefonico con il presidente taiwanese Tsai Ying-wen. Si tratta di una svolta nella politica Usa in Asia e la rottura dopo decenni di un protocollo diplomatico che non potra' non avere implicazioni nei rapporti tra Stati Uniti e Cina. E' la prima volta che un presidente Usa e' in contatto con un leader di Taiwan dal 1979, quando si ruppero le relazioni tra i due paesi.

01:30Calcio a 5:anticipi serie A,sorridono Pescara, Rieti e Cioli

(ANSA) - ROMA, 2 DIC - Gli anticipi del venerdì della nona giornata di Serie A di calcio a cinque si concludono con le vittorie di Pescara, Cioli Cogianco e Real Rieti, ai danni di Luparense, Axed Group Latina e Lazio. Gli abruzzesi di Colini superano 6-3 la Luparense, ottenendo l'ottava vittorie in 9 gare e allungando ancora in classifica sulle inseguitrici. Doppietta di Borruto e reti di Canal, Rosa, Cuzzolino e Ghiotti per la squadra di Colini, che ha domato i veneti. Torna a sorridere la Cogianco, che batte 4-1 il Latina. Succede tutto nella ripresa, con le reti di Fusari, Vizonan, Fits e Ruben, intervallate dal momentaneo 1-3 pontino di Maina. Passa anche il Rieti, trascinato dalla tripletta di Turmena contro la Lazio. Domani la nona giornata verrà completata dalle restanti tre gare: alle 18, Came Dosson-Ma Group Imola e Kaos Futsal-Lollo Caffè Napoli, alle 18.30 Futsal Isola-Acqua&Sapone Unigross.

01:19Paura a Parigi, si temono ostaggi ma è rapina ‘fallita’

(ANSA) - PARIGI, 02 DIC - Paura a Parigi quando si è sparsa la notizia che intorno alle 19 un individuo armato teneva in ostaggio i clienti dell'Asieland, un'agenzia specializzata in viaggi nel continente asiatico che si trova nel XIII/o arrondissement, sul boulevard Massena, nel sud della capitale. Nella Francia in stato d'emergenza per l'allerta terrorismo subito si è riaccesa la psicosi, qualcuno ha temuto un nuovo attentato, in un contesto di nervi a fior di pelle tra cittadini e forze dell'ordine. Niente di tutto questo. E' solo una "rapina fallita" e "non c'è stata nessuna presa d'ostaggi" come temuto, ha annunciato in tv il presidente di circoscrizione, Jerome Coumet, rivelando che le persone che si trovavano all'interno dell'agenzia - sei in totale - sono tutte uscite, sane e salve e "nessun è rimasto ferito". Il rapinatore è ancora in fuga, attivamente ricercato dagli agenti, dopo che le teste di cuoio hanno annunciato la fine dell'operazione nell'agenzia viaggi.

00:58Golf: ‘Hero World’,Tiger Woods 65 al secondo giro,ora è 9/o

(ANSA) - NASSAU, 2 DIC - Tiger Woods è risalito al nono posto, guadagnando otto posizioni, dopo il secondo giro di buche dell'Hero World Challenge (montepremi 3,5 milioni di euro), sul percorso dell'Albany Resort (par 72), a New Providence nelle Isole Bahamas. L'asso del golf è al rientro dopo due interventi chirurgici alla schiena e la pausa più lunga mai patita in carriera, 15 mesi dal 23 agosto 2015. Al comando c'è l'altro americano Dustin Johnson, davanti al giapponese Hideki Matsuyama. Woods è risalito grazie al 65 ottenuto oggi. "Ho giocato pulito e adesso provo sensazioni positive - ha commentato -. Vi sembro sciupato? A Thanksgiving mio figlio mi ha attaccato la febbre, ma adesso mi sono ripreso pur tenendo conto di tutte le operazioni a cui mi sono sottoposto. Ora devo riacquistare un po' di forza e concentrarmi sul mio gioco".

00:46Calcio: Trapani-Carpi 0-1

(ANSA) - TRAPANI, 2 DIC - Perde ancora il Trapani che in settimana aveva esonerato Serse Cosmi. Il cambio in panchina non ha invertito il trend ed è arrivata la sconfitta anche con il Carpi al Provinciale, nell'anticipo della 17/a giornata di serie B. Gli ospiti vanno in vantaggio al 38' con Catellani su rigore e poi controllano. Con questo successo il Carpi sale al quinto posto in classifica, con 27 punti. Trapani sempre più ultimi con 11.

00:43Calcio: Pioli, oggi Inter ha fatto un passo indietro

(ANSA) - ROMA, 2 DIC - "E' un passo indietro rispetto alle ultime prestazioni: nelle altre partite abbiamo avuto l'approccio giusto, mentre oggi abbiamo sbagliato l'inizio e contro una squadra come il Napoli non puoi permettertelo. Abbiamo anche avuto le occasioni per recuperare, ma purtroppo non le abbiamo sfruttate". L'analisi del tecnico dell'Inter Stefano Pioli è lucida dopo la sconfitta di Napoli ("sul primo gol Callejon era in fuorigioco", precisa). "Siamo alla ricerca di equilibri migliori - dice ancora - ed è inevitabile che dobbiamo cercare di subire meno gol: serve più attenzione, più determinazione. Ma lavoriamo assieme da poco tempo e anche questo è un fattore. Stiamo lavorando in tutte le direzioni, mentale e fisica: oggi gli equilibri li abbiamo persi per via dell'approccio sbagliato. C'è anche stata la volontà di recuperare, ma l'handicap che avevamo era troppo pesante: per un gruppo che sta cercando di ritrovare autostima ritrovarsi sotto di 2 dopo cinque minuti non è facile. Ma il gruppo lavora bene".

Archivio Ultima ora