Ancora una petizione all’INPS per le pensioni degli italiani in Venezuela

Pubblicato il 07 ottobre 2016 da redazione

Pensionati in Venezuela durante una riunione in cui l'Ambasciatore e funzionari dei Patronati hanno spiegato i motivi che hanno determinato la riduzione delle pensioni e quale potrebbe essere la situazione nel 2016.

Pensionati in Venezuela durante una riunione in cui l’Ambasciatore e funzionari dei Patronati hanno spiegato i motivi che hanno determinato la riduzione delle pensioni e quale potrebbe essere la situazione nel 2016.

CARACAS – Telefonate, mail, messaggi whatsapp… l’on. Fabio Porta ormai ne riceve centinaia dal Venezuela tutti i giorni e tutti di connazionali esasperati per la situazione che stanno vivendo riguardo le pensioni Inps. Non si sa più a che istanza ricorrere: Ambasciata d’Italia in Venezuela, Patronati, deputati e senatori hanno presentato interrogazioni in merito, ma non c’è più sordo di chi non vuol sentire.

Eppure si tratta di un numero esiguo di pensionati, circa tre mila, che dovrebbero vivere con la pensione sociale del Venezuela (circa 22.000 Bs.) con cui non si riesce neanche a comprare un litro di latte al giorno (circa 1.000 Bs.), mentre secondo l’INPS i pensionati italiani in Venezuela riceverebbero una pensione di circa 2.000 euro al mese. Ci sarebbe da ridere se non fosse così tragico!!!

Così ancora una volta l’on. Fabio Porta (Pd), presidente del Comitato degli Italiani nel Mondo della Camera dei deputati, ha inviato una lettera al presidente dell’Inps, prof. Tito Boeri, chiedendo un suo sostegno alle istanze dei pensionati italiani residenti in Venezuela. Facendo appello alla “conclamata disponibilità” del presidente Boeri alle “esigenze dei più bisognosi”, il deputato nella sua lettera, dopo aver illustrato nei particolari “la drammatica situazione in cui versano i nostri connazionali e le assurde ragioni del taglio delle prestazioni assistenziali italiane”, ha prospettato una serie di possibili interventi “per una rapida e giusta definizione” della attuale crisi.

Porta ha ricordato al presidente dell’Inps Boeri di aver “già interrogato il Governo e personalmente contattato sia il vice ministro dell’Economia e delle Finanze Enrico Morando, al quale è stata consegnata una petizione firmata da oltre 3.000 pensionati italiani residenti in Venezuela, che il sottosegretario alla Presidenza del Consiglio sen. Luciano Pizzetti, i quali hanno manifestato il loro interesse per una rapida e positiva soluzione del problema”.

La lettera del deputato a Boeri si conclude con una esortazione: “Confido nella sua sensibilità umana oltre che politica e nella sua comprensione dell’estrema urgenza di dare in tempi certi una risposta a migliaia di connazionali e alle loro famiglie che, oltre al dramma in questione, vivono da mesi la terribile emergenza umanitaria e sociale di un Paese ‘al collasso’, il Venezuela”.

Tra l’altro il tempo stringe, perché tale decisione dovrebbe essere presa prima del mese di novembre, data in cui l’INPS calcola il tasso di cambio da applicare alle pensioni all’estero per l’anno 2017.

Ultima ora

08:05India: autobus precipita in fiume nel nord, almeno 10 morti

(ANSA) - NEW DELHI, 27 MAR - Un autobus per il trasporto di passeggeri è caduto oggi in un fiume nell'India nord-orientale causando la morte di almeno dieci persone ed il ferimento di altre 24. Lo riferisce l'agenzia di stampa Pti. L'incidente, si è appreso, è avvenuto per cause ancora da chiarire alle 3.30 locali (la mezzanotte italiana) nel distretto di Senapati dello Stato di Manipur quando il veicolo si dirigeva verso la capitale statale Imphal. Secondo i soccorritori il bilancio delle vittime aumenterà perchè molti dei feriti sono in condizioni gravi.

05:38Corea Sud: procura vuole arresto ex presidente Park

(ANSA) - PECHINO, 27 MAR - La procura sudcoreana chiederà un mandato di cattura per l'ex presidente della Repubblica Park Geun-hye, decaduta il 10 marzo dopo che la Corte costituzionale ha validato la procedura di impeachment approvata il 9 dicembre dal parlamento. Lo riporta l'agenzia Yonhap, ricordando che Park è coinvolta nello scandalo per abuso di potere e corruzione che ha portato all'arresto la sua confidente e "sciamana" Choi Soon-sil.

04:58Terremoto: scossa 3.2 nel Reatino, Amatrice trema ancora

(ANSA) - ROMA, 27 MAR - Una scossa di magnitudo 3.2 è stata registrata alle 4:08 dall'Ingv nella provincia di Rieti ad una profondità di 9 km. I comuni più vicini all'epicentro sono Amatrice, Campotosto, Accumoli e Capitignano. (ANSA).

00:24Mondiali 2018: Montenegro-Polonia 1-2

(ANSA) - ROMA, 26 MAR - Vittoria esterna delle Polonia che ha battuto 2-1 Montenegro in una partita giocata a Podgorica e valida per il gruppo E delle qualificazioni al Mondiale del 2018. Ha aperto le marcature Lewandowski al 40' per la Polonia, pari di Mugosa al 62'. La rete della vittoria porta la firma di Piszczek all'81'.

00:22Mondiali 2018: Scozia-Slovenia 1-0

(ANSA) - ROMA, 26 MAR - La Scozia ha battuto 1-0 la Slovenia in una partita giocata a Glasgow e valida per il gruppo F delle qualificazioni al Mondiale del 2018. La rete è stata segnata da Martin all'88'.

00:13Mondiali 2018: Irlanda del Nord-Norvegia 2-0

(ANSA) - ROMA, 26 MAR - A Belfast l'Irlanda del Nord ha battuto 2-0 la Norvegia in una partita valida per il gruppo C delle qualificazioni ai mondiali di Russia 2018. Le reti sono state segnate da Ward al 2' e Washington al 32'.

23:28Calcio: Bari-Novara 0-0, pugliesi rallentano ancora

(ANSA) - BARI, 26 MAR - Il Bari, dopo la debacle di Trapani, rallenta ancora la sua marcia verso l'alta classifica pareggiando 0-0 con il Novara al San Nicola. Nonostante il sostegno dei 21mila sugli spalti, Floro Flores e Brienza non sono riusciti a scardinare l'ordinata difesa disposta da Boscaglia. Nella ripresa Floro Flores ha avuto due buone occasioni non concretizzate, mentre il Novara si è difeso con ordine. Nel finale c'è stato lo sterile forcing pugliese, ma l'innesto di Maniero per un attacco a due punte non ha accresciuto il potenziale balistico biancorosso e soprattutto non ha dato i risultati sperati. Il Bari sale a quota 47, mentre il Novara resta in scia con 46 punti.

Archivio Ultima ora