Petrolio: Putin apre a taglio produzione, unico modo per riequilibrare il mercato

Pubblicato il 10 ottobre 2016 da ansa

Russian President Vladimir Putin (L) shakes hands with head of Russia's top oil producer Rosneft, Igor Sechin (R) as he arrives at Ataturk airport in Istambul, Turkey. Putin is in Turkey to attend the 23rd World Energy Congress and during his visit he is expected to meet with Turkish President Recep Tayyip Erdogan to discuss possible energy and tade agreements.  EPA/ALEXEY DRUZHINYN /SPUTNIK/KREMLIN POOL

Russian President Vladimir Putin (L) shakes hands with head of Russia’s top oil producer Rosneft, Igor Sechin (R) as he arrives at Ataturk airport in Istambul, Turkey. Putin is in Turkey to attend the 23rd World Energy Congress and during his visit he is expected to meet with Turkish President Recep Tayyip Erdogan to discuss possible energy and tade agreements. EPA/ALEXEY DRUZHINYN /SPUTNIK/KREMLIN POOL

ROMA. – Il petrolio schizza ai massimi da un anno dopo che Mosca ha detto di essere disposta a mettere un tetto alla produzione per far risalire il prezzo. “Nella situazione attuale crediamo che un congelamento o una riduzione della produzione di petrolio sia il solo modo di preservare la stabilità del settore energetico e accelerare un riequilibrio del mercato”, ha dichiarato il presidente russo Vladimir Putin, intervenendo al 23/mo World Energy Forum in corso a Istanbul, dove i Paesi produttori lavorano ad una soluzione per ridurre l’eccesso di offerta petrolifera sui mercati.

“La Russia è pronta a unirsi alle misure comuni per limitare la produzione”, ha sottolineato il capo del Cremlino, auspicando che un accordo venga raggiunto a novembre a Vienna nella riunione dell’Opec, di cui tuttavia la Russia non fa parte. Ad ottobre Mosca ha prodotto 11,2 milioni di barili di petrolio al giorno, polverizzando il suo vecchio record.

Il Brent è così volato a 53,73 dollari al barile, top da ottobre scorso e segnando anche il prezzo più alto nel 2016 mentre il Wti, il benchmark americano, è salito a 51,39 dollari al barile, registrando i massimi da giugno. Due settimane fa i Paesi Opec hanno raggiunto un accordo ad Algeri che prevede il taglio delle quote di produzione a 32,5 milioni di barili al giorno.

Il ministro dell’energia saudita, Khalid Al Falih, ha detto ad Istanbul di essere “ottimista” sull’accordo ma un eventuale taglio di produzione da parte dell’Opec non dovrebbe essere “troppo drastico” perché bisogna evitare “uno shock” sui mercati. Proprio l’Arabia Saudita, paese leader nel cartello Opec e principale produttore di petrolio al mondo, negli ultimi mesi ha ammorbidito la propria posizione dopo aver respinto qualsiasi accordo senza la partecipazione dell’Iran.

Teheran il mese scorso si è detta d’accordo con la proposta di ‘congelare’ la propria produzione di petrolio per contribuire a stabilizzare i prezzi sui mercati internazionali, ma ha chiesto una esenzione fino a quando non sarà tornata ai volumi di produzione precedenti alle sanzioni.

Secondo il numero uno di Bp, Bob Dudley, il prezzo dell’oro nero potrebbe salire fino a 60 dollari al barile entro la fine dell’anno per stabilizzarsi su una media di 55 dollari l’anno prossimo. Dall’ultima riunione dell’Opec ad Algeri a fine settembre il prezzo del petrolio è aumentato di oltre il 15%. Tuttavia il grande ostacolo che resta è decidere in che modo spalmare il taglio alla produzione tra i membri del cartello.

(di Alfonso Abagnale/ANSA)

Ultima ora

17:19Calcio: Benevento, Vigorito “in A serve vincere”

(ANSA) - BENEVENTO, 22 AGO - "Se giochi bene e non vinci in Serie A diventa difficile. Vanno bene i complimenti, ma bisogna portare a casa anche i risultati. In questa fine di mercato e con il lavoro di tutto lo staff mi auguro di riuscire a mettere le toppe giuste". Così il patron del Benevento, Oreste Vigorito, ha commentato la sconfitta nell'esordio della sua squadra a Genova contro la Sampdoria, a margine dell'incontro svoltosi al Comune per mettere a punto la convenzione tra l'ente e la società sportiva. Sui rapporti "freddi" con il direttore sportivo Di Somma, Vigorito ha replicato: "Sono solo chiacchiere della stampa".

17:18Calcio: Figc, Tavecchio scrive a Tommasi

(ANSA) - ROMA, 22 AGO - Il presidente della Figc, Carlo Tavecchio - sentiti i vicepresidenti Cosimo Sibilia e Renzo Ulivieri e il direttore generale Michele Uva -, ha scritto al presidente dell'Associazione italiana calciatori, Damiano Tommasi, ribadendo il proprio impegno per sottoporre all'attenzione del prossimo Consiglio Federale le istanze presentate dallo stesso Tommasi nel corso dell'incontro avvenuto venerdì scorso a Coverciano. Nella sua lettera, informa la Figc, Tavecchio auspica che "l'impegno profuso in questi giorni consenta un sereno avvio dei campionati". L'Aic aveva confermato ieri lo stato di agitazione della categoria, auspicando la soluzione di alcune questioni relative in particolare alla serie C - ripescaggi, pagamenti, impiego degli over - per evitare un possibile sciopero all'avvio del campionato.

17:13Incidenti montagna: alpinista italiano morto su Monte Bianco

(ANSA) - AOSTA, 22 AGO - Un alpinista italiano è morto dopo essere precipitato sul versante francese del Monte Bianco. L'uomo - secondo quanto riferito all'ANSA da un portavoce del Peloton de gendarmerie d'haute montagne di Chamonix - stava percorrendo un canalone, il couloir du Gouter, quando, "probabilmente per un errore tecnico", è scivolato ed è caduto dal versante. Con lui c'era un compagno di scalata che è illeso e che, una volta recuperato, potrà aiutare la gendarmeria a ricostruire l'accaduto. L'intervento di soccorso in elicottero è in corso in questi minuti. L'incidente si è verificato durante la fase di discesa lungo la via normale francese alla vetta, che ha un passaggio obbligato nel canalone, noto per i diversi incidenti che si verificano ogni anno a causa di passaggi delicati e della caduta di frane e slavine.(ANSA).

16:57Calcio: Spal, dalla Sampdoria arriva Bonazzoli

(ANSA) - FERRARA, 22 AGO - Nuovo innesto in attacco, dopo l'arrivo di Marco Borriello, per la Spal. Il club estense - spiega una nota - ha acquistato il 20enne Federico Bonazzoli. Il giocatore arriva dalla Sampdoria in prestito annuale con diritto di riscatto. Cresciuto nelle giovanili dell'Inter, Bonazzoli - che indosserà la maglia numero 9 - è passato ai blucerchiati nel 2015, militando poi nella Virtus Lanciano e nell'ultima stagione a Brescia, dove ha collezionato 25 presenze con 2 reti.

16:25Ragazza aggredita e ferita al viso con temperino a Trieste

(ANSA) - TRIESTE, 22 AGO - Aggredita e ferita al viso con un temperino, in maniera non grave (dieci giorni di prognosi), appena scesa da un bus nei pressi della stazione ferroviaria di Trieste. E' successo ieri sera tardi, nel capoluogo giuliano. La vittima è una ragazza di 24 anni, che oggi ha presentato denuncia in Questura. Ad aggredirla - da quanto si è riusciti a sapere - sono stati tre uomini, di nazionalità straniera, uno dei quali l'ha avvicinata per chiederle una sigaretta che lei gli ha dato. I tre sono tuttora ricercati dalla Polizia. L'episodio si è verificato alle 20.30: la ragazza era appena scesa dal bus quando è stata avvicinata da tre uomini, uno dei quali le ha chiesto una sigaretta che lei gli ha consegnato. L'hanno poi seguita e aggredita. Lei è riuscita però a liberarsi e a fuggire rivolgendosi al pronto soccorso dell'ospedale di Cattinara dopo qualche ora.

16:24Moto: Silverstone, Marquez “pista mi piace, voglio il podio”

(ANSA) - ROMA, 22 AGO - "Abbiamo trovato una buona base per la moto e questo è molto positivo. Il mio obiettivo è stare sempre davanti, essere efficace e ottenere il massimo su tutte le piste e in tutte le condizioni. Ci proveremo anche a Silverstone, una pista che mi piace e che sapremo sarà esigente dove i nostri avversari sono molto forti". Queste le parole del leader del mondiale MotoGp, Marc Marquez, in vista della gara di domenica sul circuito britannico. "L'anno scorso abbiamo interpretato un buon gran premio e solo in gara forse ci è mancato qualche cosa. Quest'anno faremo di tutto per raggiungere il podio", ha aggiunto lo spagnolo della Honda in dichiarazioni riportate sul sito ufficiale della MotoGp.

16:24Terremoto Ischia: sindaco a Mattarella,orgoglioso Paese

(ANSA) - ISCHIA, 22 AGO - "Mi sento orgoglioso di essere italiano: l'ho detto al capo dello Stato". Il sindaco di Casamicciola Giovanbattista Castagna riferisce così del colloquio telefonico con il presidente Mattarella. Orgoglioso perchè, spiega, "c'è stata una vera gara di solidarietà con tutte le istituzioni che hanno fatto a pieno ogni sforzo per soccorrere le persone in difficoltà".

Archivio Ultima ora