Referendum, Torrealba si pronuncia contro una presunta sentenza negativa della Corte

Pubblicato il 10 ottobre 2016 da redazione

Jesus Torrealba  C   secretary of Venezuela s coalition of opposition parties  MUD   talks to the media next to his fellow politicians during a news conference in Caracas March 8  2016  The message on the backdrop reads   With the people and the constitution  we are going with everything   REUTERS Carlos Garcia Rawlins

Jesus Torrealba C secretary of Venezuela s coalition of opposition parties MUD talks to the media next to his fellow politicians during a news conference in Caracas March 8 2016 The message on the backdrop reads With the people and the constitution we are going with everything REUTERS Carlos Garcia Rawlins

CARACAS – Il Tavolo dell’Unità si prepara al peggio. E, in vista di una possibile sentenza della Corte, che potrebbe annullare con un colpo di spugna l’immunità parlamentare e dichiarare illegale la realizzazione del Referendum, ha deciso di giocare in attacco. E cioè, annunciare nuove iniziative “per la difesa della Costituzione e della Democrazia in Venezuela”.

Jesús “Chuo” Torrealba, segretario Esecutivo del Tavolo dell’Unità, ha convocato una conferenza stampa nel corso della quale, ai giornalisti presenti, ha letto un comunicato del Tavolo dell’Unità. Nel comunicato si denuncia l’esistenza di progetti di sentenze della Corte orientate a togliere l’immunità parlamentare e ad impedire la realizzazione del Referendum Revocatorio. Stando a quanto affermato dall’esponente della Mud, l’intenzione della Corte sarebbe addirittura di non permettere che si giunga alla raccolta del 20 per cento delle firme.

– Le conseguenze – ha detto in conferenza stampa “Chuo” Torrealba – sono tali che il governo è spaventato. Il 26, 27 e 28 ci sarà una marea di voti.

Il Tavolo dell’Unità, nel comunicato, esorta il Parlamento ad iniziare un’indagine per scoprire le radici della cospirazione e i suoi presunti protagonisti; iniziare una campagna di sensibilizzazione a livello internazionale, presso governi e autorevoli istituzioni per denunciare l’esistenza di una cospirazione orientata ad asfissiare la democrazia, una seconda ronda di consulta a livello popolare orientata “all’integrazione dei movimenti per la restituzione della Costituzione e della democrazia”.

E, dulcis in fundo, annuncia la realizzazione di un grande corteo che si dirigerà ai centri del potere che si considereranno pertinenti, qualora dopo la raccolta del 20 per cento delle firme si neghi il referendum.

Torrealba, quindi, ha chiesto la partecipazione attiva di tutti a cominciare dalla manifestazione del 12 ottobre.

Ultima ora

00:18Calcio: Champions, Benfica-Napoli 1-2

(ANSA) - ROMA, 6 DIC - Napoli agli ottavi di finale della Champions league. Gli azzurri hanno battuto il Benfica 2-1, nell'ultima partita del Girone B giocata a Lisbona. Il Napoli chiude il gruppo al primo posto con 11 punti, precedendo proprio i portoghesi. Le reti del successo portano la firma di Callejon e Mertens, nella ripresa.

23:54Calcio a 5: l’Italia cala il poker contro la Slovenia

(ANSA) - ROMA, 6 DIC - A Tolmino, nel primo dei due test internazionali contro la Slovenia, la Nazionale di calcio a 5 vince in rimonta 4-1, grazie alle reti di Murilo, che risponde all'inizio vantaggio di Fetić, Merlim, Boaventura e nel finale del portiere Molitierno. Domani, sempre alle 19 e in diretta streaming, si replica ad Aidussina. Primo tempo che si conclude a reti bianche, nonostante gli azzurri si rendano pericolosi: Caverzan manca il pallone da pochi passi, Bordignon colpisce il palo. La partita si accende nella ripresa. La Slovenia trova il vantaggio a 3'18", con una chiusura sul secondo palo di Fetić. L'Italia si rialza immediatamente, ribaltando il punteggio in 67": Murilo concretizza uno schema da palla inattiva, Merlim trova il 2-1. A metà tempo c'è spazio anche per il 3-1 di Boaventura: assist di Ercolessi al centro dell'area di rigore e conclusione ravvicinata. Neanche il tempo di mettere il quinto uomo (Fetić) che l'Italia colpisce con un pallonetto delizioso del portiere Molitierno. (ANSA).

23:49Senza soldi vende un rene per 100 mila euro

(ANSA) - SAVONA, 6 DIC - "Vendesi rene per 100.000 euro". E' l'annuncio apparso sul sito Shpock, l'app-mercatino delle belle cose. Lo ha inserito una donna romena di 44 anni, sposata con un italiano e residente da 10 giorni in un comune del Savonese. L'annuncio è stato segnalato ai carabinieri che hanno avviato una indagine per accertare l'identità della donna e i reali motivi del gesto. L'annuncio di vendita è firmato con uno pseudonimo, "Melinda K". La 44enne romena ha spiegato di avere difficoltà economiche. Il marito ha sostenuto di essere contrario all'iniziativa. Ora le indagini dei militari sono volte ad appurare se la donna avesse realmente intenzione di guadagnare del denaro con questa operazione o se si tratti invece di una richiesta di aiuto "camuffata".

22:28Corona: pm Milano, processare ex ‘re dei paparazzi’

(ANSA) - MILANO, 6 DIC - La Procura di Milano ha chiesto il rinvio a giudizio per Fabrizio Corona, tornato in carcere lo scorso 10 ottobre mentre era in affidamento in prova ai servizi sociali, per le accuse di intestazione fittizia di beni, sottrazione fraudolenta al pagamento delle imposte e violazione delle norme patrimoniali relative alle misure di prevenzione. L'inchiesta è quella che vede al centro i 2,6 milioni di euro in contanti trovati in parte in un controsoffitto (oltre 1,7 milioni) e in parte in cassette di sicurezza in Austria (oltre 800 mila euro). L'udienza preliminare, nella quale è imputata anche Francesca Persi, presunta prestanome dell'ex 're dei paparazzi', è stata fissata per il 14 dicembre dal gup Laura Marchiondelli, che dovrà decidere se mandare a processo Corona e la sua collaboratrice (quest'ultima potrebbe anche scegliere di patteggiare). A novembre l'ex agente fotografico interrogato dal pm Paolo Storari dopo la chiusura indagini, si è difeso ribadendo che si tratta solo di "una questione fiscale".

22:20Champions: Allegri, contro la Dinamo torneremo a vincere

(ANSA) - TORINO, 6 DIC - "Domani torneremo a vincere, è stato un girone strano, ci siamo aggiudicati partite in trasferta, soffrendo molto e abbiamo buttato via due ottime prestazioni in casa, nelle quali avremmo dovuto ottenere di più". Così Massimiliano Allegri, in conferenza stampa, alla vigilia della sfida contro la Dinamo Zagabria, che chiude nello Juventus stadium la fase a gironi. "Dybala quasi sicuramente giocherà almeno una parte di secondo tempo - aggiunge l'allenatore dei bianconeri - non ha ancora la condizione per giocare tutta la partita, anche se si è allenato bene. Se decidessi di giocare con la difesa a quattro, Sturaro sarà terzino, altrimenti dovremo giocare a tre e Chiellini difficilmente scenderà in campo".

22:16Calcioscommesse: Conte citato come teste da Procura Cremona

(ANSA) - CREMONA, 6 DIC - L'ex tecnico della Nazionale Antonio Conte potrebbe tornare a Cremona per testimoniare nel processo relativo al calcioscommesse, nel quale è stato assolto a maggio. A chiederlo è la procura che ha inserito il suo nome nella lista dei 169 testimoni presentata alla ripresa del processo. Sono diverse le circostanze su cui la procura chiede di esaminare Conte. Una riguarda i suoi rapporti con Antonio Bellavista, con il suo vice Cristian Stellini, e Massimo Mezzaroma, ex presidente del Siena, in ordine ad alcune partite del Siena giocate nel 2010 e nel 2011. Le altre circostanze sono relative "alle modalità di svolgimento delle riunioni tecniche e i rapporti con gli altri tecnici e i dirigenti", ai suoi "eventuali rapporti con Bettarini" e di Bettarini con Mezzaroma. Si chiede poi che Conte "riferisca in ordine ad alcune chat, estratte dal computer di Coppola, che si riferiscono al 16 e al 17 settembre 2011 e cioè immediatamente prima della partita Siena-Juventus del 18 settembre 2011".

21:50Calcio: Sampdoria, Carbonero torna in gruppo dopo 10 mesi

(ANSA) - GENOVA, 6 DIC - Buone notizie in casa Sampdoria: l'allenatore Giampaolo può festeggiare il rientro in gruppo a Bogliasco del centrocampista colombiano Carlos Carbonero. Il giocatore era fermo dallo scorso febbraio, quando venne operato al menisco dopo un infortunio in allenamento. Ospite d'eccezione al centro sportivo blucerchiato Alessandro Nesta, attuale tecnico del Miami. Conclusa la regular season della Nasl (la II Divisione statunitense), l'ex difensore osserverà da vicino, per alcuni giorni, i metodi d'allenamento di Marco Giampaolo e del suo staff.

Archivio Ultima ora