Morto Dario Fo, “giullare” e premio Nobel per la Letteratura

Una foto d'archivio di Dario Fo, vincitore del Premio Nobel per la Letteratura. Andrea Merola/Ansa/Do
Una foto d'archivio di Dario Fo, vincitore del Premio Nobel per la Letteratura.  Andrea Merola/Ansa/Do
Una foto d’archivio di Dario Fo, vincitore del Premio Nobel per la Letteratura. Andrea Merola/Ansa/Do

ROMA. – E’ morto Dario Fo: il mondo del teatro dice addio al grande attore e drammaturgo, scrittore e premio Nobel per la Letteratura ma anche pittore, scenografo e attivista. Aveva 90 anni: è morto questa mattina alle 8 all’ospedale Sacco di Milano, dove era ricoverato da 10 giorni per problemi polmonari.

La moglie, l’attrice Franca Rame, è morta nel 2013 a 84 anni. Una coppia unita sul palcoscenico e nella vita dal 1954.

La camera ardente sarà allestita nel foyer del Piccolo teatro Strehler domani dalle 12 a mezzanotte e poi sarà riaperta sabato dalle 8.30 fino a quando la salma sarà portata in piazza Duomo dove si terrà una cerimonia laica.