Parte countdown, gli ultimi 100 giorni di Obama alla Casa Bianca

Pubblicato il 13 ottobre 2016 da ansa

Parte countdown,ultimi 100 giorni Obama Casa Bianca

Parte countdown,ultimi 100 giorni Obama Casa Bianca

WASHINGTON. – No, nella West Wing alla Casa Bianca non è stato affisso un grande orologio che segna il tempo che passa. Lo ha detto il portavoce dell’amministrazione Obama Josh Earnest ai giornalisti che gli chiedevano quale fosse il clima dietro quei pannelli che separano la briefing room dalle ‘sale operative’ adesso che il conto alla rovescia è partito con la presidenza di Barack Obama entrata nei suoi ultimi 100 giorni.

Un periodo che si chiuderà con il passaggio di consegne dell”inauguration day’ il 20 gennaio 2017 quando giurerà il 45/mo presidente degli Stati Uniti. In queste settimane, Barack Obama intende mantenere lo stesso approccio degli ultimi sette anni e mezzo, ha detto Earnest, con l’obiettivo di “trarre il meglio da ogni opportunità che resta, per usare i poteri che il ruolo gli conferisce a favore degli interessi di questo Paese, nella lotta per le famiglie della classe media, e per mantenere il Paese al sicuro”.

Che Obama non intenda starsene con le mani in mani lo ha dimostrato lui stesso con i fatti, chiarendo di non aver alcuna voglia di fare l”anatra zoppa’. La sua voce è risuonata forte e chiara a più riprese e su più temi, così come le sue decisioni. Perché se negli ultimi mesi di presidenza firmare più ordini esecutivi è considerato normale così come la concessione di grazie e pene commutate, per ciascuna delle sue decisioni Barack Obama in questi ultimi tempi ne ha enfatizzata la valenza politica.

Si pensi alla nomina del successore per il posto dello scomparso Antonin Scalia (giudice conservatore) alla Corte Suprema, Marrick Garland, che deve essere approvata dal Senato e che è stata una chiara presa di posizione politica, una sfida, nonché l’ennesimo rimprovero severo all’opposizione dura e paralizzante del Congresso con cui il presidente ha convissuto nel suo ultimo mandato.

Ma anche la nomina dell’ambasciatore americano a Cuba (anche questa in attesa di ratifica del Senato) che ha voluto a sigillo del processo di riavvicinamento tra i due Paesi, che è altrettanto significativa su quanto il 44/mo presidente tenga a lasciare il segno, a lasciare la sua eredità.

Un lascito in cui però restano diversi capitoli incompiuti, a partire dalla mancata chiusura di Guantanamo ai dubbi circa il Tpp e il Ttpi, accordi di libero scambio con Europa e Asia. Il secondo con davvero poche speranze ormai di decollo, mentre sul primo spera ancora.

Molto del tempo rimasto però, almeno fino all’election day l’8 novembre, Barack Obama intende dedicarlo alla campagna elettorale a favore di Hillary Clinton. Per “un successore impegnato sugli stessi principi e valori” che hanno guidato l’azione di Obama presidente, ha aggiunto Earnest, senza mancare dimenticare però la chiosa istituzionale: il presidente si adoperrà inoltre per assicurare una agile transizione per il suo successore “a prescindere da chi sarà”.

(di Anna Lisa Rapanà/ANSA)

Ultima ora

09:32Filippine: campane chiese contro uccisioni antidroga Duterte

(ANSA) - MANILA, 20 AGO - La Chiesa cattolica nelle Filippine risponde alla sanguinosa campagna antidroga del presidente Rodrigo Duterte: l'arcivescovo Socrates Villegas di una regione nel nord del Paese ha ordinato a tutte le chiese nel suo arcivescovado di suonare le campane ogni sera per tre mesi in segno di protesta contro il crescente numero di omicidi da parte della polizia nella lotta ai narcotrafficanti. Le campane delle chiese suoneranno per 15 minuti ogni sera a partire da martedì prossimo per svegliare una popolazione "codarda", incapace di "esprimere la propria rabbia contro il male", ha detto Villegas. L'iniziativa segue l'ondata di violenze della settimana scorsa, quando oltre 80 sospetti sono stati uccisi dalla polizia a Manila e nella vicina provincia di Bulacan in soli tre giorni.

09:05India: bilancio deragliamento treno, 24 morti e 156 feriti

(ANSA) - NEW DELHI, 20 AGO - Si sono concluse stamani in India le operazioni di soccorso a seguito del deragliamento di un treno nello Stato settentrionale di Uttar Pradesh che ha avuto un bilancio di 24 morti e 156 feriti. Lo scrive l'agenzia di stampa Ians. Nel pomeriggio di ieri 14 carrozze del Kalinga Utkal Express sono uscite violentemente dai binari a Khatauli, nel distretto di Muzaffaranagar, mentre da Puri era diretto a Haridwar in Uttarakhand. Fonti del governo locale hanno avvertito che le vittime potrebbero aumentare perché dieci dei feriti ricoverati in ospedale sono in condizioni molto gravi.

08:21Scontri per statue sudisti a Dallas

(ANSA) - DALLAS, 20 AGO - Scontri a Dallas durante una delle manifestazioni antirazziste svolte in varie città degli Stati Uniti. La polizia è intervenuta per sedare i tafferugli scoppiati tra un gruppo di persone che chiedeva l'abbattimento delle statue dei Confederati all'interno di un memoriale della Guerra civile e altre che presidiavano la zona in difesa dei monumenti. Alcuni sostenitori di entrambe le parti erano armati, ma non risulta che vi siano stati spari. Manifestazione nella notte anche ad Atlanta, dove un corteo pacifico ha raggiunto la casa di Martin Luther King gridando slogan antirazzisti.

05:55‘Spari a Nimes’, poi la prefettura smentisce

(ANSA) - ROMA, 20 AGO - Momenti di paura a Nimes, nel sud della Francia, dopo le notizie diffuse in serata e poi smentite di una "sparatoria alla stazione". A lanciare l'allarme intorno alle 21 sono stati alcuni media spagnoli e successivamente quelli britannici che avevano parlato di "una sparatoria, di un uomo arrestato e di due in fuga". Notizie che avevano fatto pensare ad un nuovo attentato e ad un possibile collegamento con quello di Barcellona, vista la vicinanza di Nimes con la frontiera spagnola. La stazione ferroviaria della città è stata immediatamente evacuata e transennata dalle forze dell'ordine, mentre sui social network si diffondevano un tam-tam di notizie, tra "jihadisti in fuga", e "paura" e "sparatorie", e "uomini armati asserragliati sul vagone di un treno". Poco dopo però la prefettura della regione della Gard ha smentito la notizia della sparatoria, confermando però che la stazione era stata chiusa perché "era in corso un'operazione di verifica dopo una segnalazione sospetta".

22:37Avaria: 500mila galline abbattute, focolai influenza estinti

(ANSA) - MILANO, 19 AGO - Sono terminate ieri tutte le operazioni di abbattimento, pulizia e disinfezione sia nei focolai di influenza aviaria sia negli allevamenti sottoposti ad abbattimento preventivo. Lo comunica l'Istituto Zooprofilattico Sperimentale delle Venezie, spiegando che "tutti i focolai di influenza aviaria risultano quindi estinti". L'abbattimento più cospicuo si è registrato in un allevamento di galline ovaiole di Castiglione delle Stiviere, nel mantovano, dove sono state eliminate 460mila galline ovaiole contagiate. La Lombardia la scorsa settimana ha comunicato all'istituto zooprofilattico la conclusione delle operazioni di abbattimento degli ultimi focolai e l'abbattimento preventivo di un allevamento di tacchini considerato a rischio elevato. La mappa dei focolai comprende Veneto, Lombardia ed Emilia Romagna, ma alcuni casi sono stati segnalati anche in Piemonte e Friuli Venezia Giulia. A essere colpiti dal virus, da gennaio a oggi, sono state soprattutto galline ovaiole, tacchini e oche da carne.

22:00Calcio: Verona-Napoli, ancora Var conferma gol partenopei

(ANSA) - ROMA, 19 AGO - Napoli in vantaggio a Verona e gol confermato dalla Var, chiamata in causa dall'arbitro Fabbri. La formazione di Sarri è andata in vantaggio dopo 32' grazie a un'autorete di Souprayen. Il direttore di gara, prima di convalidare la rete, ha chiesto l'intervento della Var che ha confermato la regolarità del gol degli ospiti.

21:49Squalo volpe di 200 chili pescato nel crotonese

(ANSA) - STRONGOLI (CROTONE), 19 AGO - Un esemplare di squalo volpe di 200 kg, lungo oltre 3,5 metri, è stato pescato a Strongoli marina, nel crotonese, con una canna da pesca da altura. Lo squalo ha abboccato ad una profondità di 60 metri. La sorprendente cattura è stata fatta da Giuseppe Fiorita, giovane appassionato di pesca sportiva che era uscito in mare per una battuta di pesca in cerca di ricciole. Lo squalo volpe, con i suoi 6 metri di lunghezza, rappresenta la specie più grande fra le tre ascritte al genere Alopias. È molto diffuso nei mari tropicali. (ANSA).

Archivio Ultima ora