Julio Borges: “Maduro está al margen de la ley”

Pubblicato il 13 ottobre 2016 da redazione

Julio Borges: Maduro está al margen de la ley

Julio Borges: Maduro está al margen de la ley

CARACAS- Julio Borges, jefe de la fracción parlamentaria de la Mesa de la Unidad, aseguró este jueves en la Asamblea Nacional (AN) que el primer mandatario nacional Nicolás Maduro, viola la Constitución continuamente.

En su intervención en el debate sobre el Rescate de la Democracia y el Respeto a la Constitución, Borges aseveró que los venezolanos piden que se respeten los derechos humanos y la Constitución.

– Nicolás está fuera de la constitución cuando, en este momento, hay presos políticos en Venezuela. Cuando no hay libertad de expresión y los medios y periodistas son perseguidos y hasta encarcelados por su forma de pensar. Maduro está al margen de la ley cuando se establece un sistema económico que destruye la posibilidad de la producción nacional e impide que trabajadores y empresarios puedan producir en el país, para traer productos importados. El voto ni es del Consejo Nacional Electoral, ni del Tribunal Supremo de Justicia, sino del pueblo, y lo haremos valer para resolver esta crisis, − afirmó el parlamentario.

Asimismo, Henry Ramos Allup, presidente de la AN, manifestó que el gobierno cada vez que pierde una elección incumple lo establecido en la Carta Magna. Indicó además, que Maduro desea eliminar el Parlamento porque no ha podido controlarlo.

Reiteró que después de la recolección de 20% de las firmas para activar el referéndum revocatorio presidencial, acudirán a la OEA para informarles sobre la situación del país y solicitar que se aplique la Carta Democrática.

En tal sentido, Héctor Rodríguez, diputado de la Asamblea Nacional por el Gran Polo Patriótico, rechazó el debate en defensa de la democracia que sostuvo que la bancada opositora. Manifestó que en Venezuela no hay un conflicto de poderes, sino un poder conflictivo que es la AN.

– Quiénes desconocieron los resultados de casi todas las elecciones que han asistido, quiénes han violado permanentemente la Constitución, hoy se llaman sus defensores. Dejen la mentira. La oposición tiene una actitud golpista, de desconocimiento de los Poderes Públicos establecidos en la Constitución, − denunció Rodríguez.

En la sesión ordinaria de este jueves, la Asamblea aprobó un acuerdo sobre el rescate de la Democracia y el Respeto a la Constitución.

– Con este Acuerdo estamos pidiendo que se cumpla y se respeto la Constitución” (…) el Gobierno irrespeta la Constitución con un sistema que ha destruido la producción nacional, y politizado las instituciones, − explicó Borges.

(Dairys Berrio)

Ultima ora

12:29Calcio: Bonucci, “si è detto tanto, ma conta solo vincere”

(ANSA) - TORINO, 26 FEB - "Vincere è l'unica cosa che conta". Anche Leonardo Bonucci, dopo l'allenatore Allegri, chiude una volta per tutte le polemiche per il battibecco della scorsa settimana e lo fa utilizzando il noto motto bianconero. "Si è detto tanto, raccontato e parlato ancora di più. L'importante è che la squadra continui a vincere. Perché per noi #vincerèlunicacosacheconta", scrive il difensore su Twitter, dove posta la foto del suo abbraccio ai compagni di squadra.

12:26Prende fuoco letto per disabili, anziana muore tra le fiamme

(ANSA) - ACQUARICA DEL CAPO (LECCE), 26 FEB - Una anziana disabile é morta carbonizzata nella notte in un incendio divampato nella sua abitazione ad Acquarica del Capo, in via Calabria 6, nel Sud Salento. La vittima si chiamava Antonietta Aleardi, di 87 anni. Il rogo si sarebbe sviluppato dal letto ortopedico elettrico per disabili dove stava dormendo. Il motorino elettrico del letto ha provocato un cortocircuito che ha generato le fiamme. A casa con lei c'era una badante che è rimasta incolume.

12:26Calcio: Serie B, sette squalificati per una giornata

(ANSA) - ROMA, 26 FEB - Il Giudice sportivo della Lega nazionale professionisti di Serie B, Emilio Battaglia, in relazione alle partite della 6/a di ritorno, disputate ieri e l'altro ieri, fra i calciatori espulsi, ha squalificato per una giornata Martin (Cittadella). Fra i calciatori non espulsi, un turno di stop con ammenda da 1.500 euro a Piu (Spezia), per simulazione. Fermati per una partita anche Augustyn (Ascoli), Busellato (Salernitana), Chibsah e Ciciretti (Benevento), Di Tacchio (Pisa).

12:12Calcio: Serie A, prossimo turno

(ANSA) - ROMA, 26 FEB - Le partite del prossimo turno (27/a giornata) del campionato di calcio di Serie A, in programma domenica 5 marzo, alle 15): Roma-Napoli (sabato 4 marzo, alle 15); Sampdoria-Pescara (sabato 4 marzo, alle 18); Milan-Chievo (sabato 4 marzo, alle 20,45); Atalanta-Fiorentina (alle 12,30); Crotone-Sassuolo; Empoli-Genoa; Cagliari-Inter; Udinese-Juventus; Torino-Palermo; Bologna-Lazio (alle 20,45).

11:59Israele: ministro, robot eliminerà leader Hezbollah e Hamas

(ANSA) - TEL AVIV, 26 FEB - In un futuro non lontano Israele sarà in grado di eliminare i nemici - fra cui i leader di Hezbollah e di Hamas - utilizzando "robot telecomandati". Ne è convinto il ministro senza portafogli Ayoub Kara (Likud) secondo cui "quel genere di robot identifica con un radar il proprio obiettivo. Può eliminarlo, ma non può essere distrutto a sua volta. Può infilarsi anche nei tunnel, rincorrere quei ratti, ed ucciderli. Non torna indietro senza averli uccisi". La sortita di Kara (un esponente della comunità drusa) è stata accolta con forte scetticismo dai mass media locali. Il ministro è dunque tornato oggi alla carica precisando alla radio militare di aver appreso di quei robot da Shimon Peres, due mesi prima della sua morte. Nello scorso ottobre Kara - allora viceministro per la cooperazione internazionale - fu al centro di un incidente diplomatico quando affermò che il sisma che aveva appena colpito il centro Italia era una "punizione divina" per l'astensione italiana ad un voto su Gerusalemme all'Unesco.

11:45Iraq: forze speciali riconquistano zona di Mosul ovest

(ANSA) - BAGHDAD, 26 FEB - La polizia militare irachena ha riconquistato un quartiere nella parte occidentale di Mosul dopo violenti scontri con l'Isis. Lo ha detto all'Ap un alto comandante della polizia federale, il generale Haider al Maturi, precisando che le sue truppe sono entrate nella zona di Tayyaran stamattina che è ora "sotto il loro pieno controllo". I jihadisti dello Stato islamico hanno utilizzato almeno 10 kamikaze con autobomba, ma nove sono saltati in aria prima di raggiungere i loro obiettivi. Il decimo ha ucciso due poliziotti, cinque sono rimasti feriti, ha aggiunto al Maturi. Le sue forze, ha proseguito, hanno arrestato due jihadisti, "un iracheno e uno straniero che parla russo". (ANSA)

11:43Giovane palestinese vince Arab Idol

(ANSAmed) - TEL AVIV, 26 FEB - Per la seconda volta in quattro anni un artista palestinese, Yaakub Shahin, 23 anni, è giunto al primo posto di Arab Idol, la maggiore competizione canora nel mondo arabo. Al momento della sua proclamazione, avvenuta a Beirut, scene di entusiasmo si sono verificate nella sua città natale di Betlemme. Fonti locali riferiscono che la Piazza della Mangiatoia era gremita di una folla di fan, fra cui Jibril Rajub (esponente di spicco dell'Olp e di al-Fatah). Lo stesso presidente dell'Anp Abu Mazen, in visita in Libano nei giorni scorsi, aveva voluto incontrare i tre finalisti di Arab Idol, fra cui un arabo israeliano e uno yemenita. In Cisgiordania la vittoria di Shahin è stata accompagnata da urla di gioia, da suoni di clacson, da feste e in alcune località anche dai fuochi di artificio. Molto più pacata la reazione di Hamas e della Jihad islamica secondo cui il popolo palestinese si augura successi molto più concreti che non la vittoria in una competizione televisiva. (ANSAmed).

Archivio Ultima ora