Julio Borges: “Maduro está al margen de la ley”

Pubblicato il 13 ottobre 2016 da redazione

Julio Borges: Maduro está al margen de la ley

Julio Borges: Maduro está al margen de la ley

CARACAS- Julio Borges, jefe de la fracción parlamentaria de la Mesa de la Unidad, aseguró este jueves en la Asamblea Nacional (AN) que el primer mandatario nacional Nicolás Maduro, viola la Constitución continuamente.

En su intervención en el debate sobre el Rescate de la Democracia y el Respeto a la Constitución, Borges aseveró que los venezolanos piden que se respeten los derechos humanos y la Constitución.

– Nicolás está fuera de la constitución cuando, en este momento, hay presos políticos en Venezuela. Cuando no hay libertad de expresión y los medios y periodistas son perseguidos y hasta encarcelados por su forma de pensar. Maduro está al margen de la ley cuando se establece un sistema económico que destruye la posibilidad de la producción nacional e impide que trabajadores y empresarios puedan producir en el país, para traer productos importados. El voto ni es del Consejo Nacional Electoral, ni del Tribunal Supremo de Justicia, sino del pueblo, y lo haremos valer para resolver esta crisis, − afirmó el parlamentario.

Asimismo, Henry Ramos Allup, presidente de la AN, manifestó que el gobierno cada vez que pierde una elección incumple lo establecido en la Carta Magna. Indicó además, que Maduro desea eliminar el Parlamento porque no ha podido controlarlo.

Reiteró que después de la recolección de 20% de las firmas para activar el referéndum revocatorio presidencial, acudirán a la OEA para informarles sobre la situación del país y solicitar que se aplique la Carta Democrática.

En tal sentido, Héctor Rodríguez, diputado de la Asamblea Nacional por el Gran Polo Patriótico, rechazó el debate en defensa de la democracia que sostuvo que la bancada opositora. Manifestó que en Venezuela no hay un conflicto de poderes, sino un poder conflictivo que es la AN.

– Quiénes desconocieron los resultados de casi todas las elecciones que han asistido, quiénes han violado permanentemente la Constitución, hoy se llaman sus defensores. Dejen la mentira. La oposición tiene una actitud golpista, de desconocimiento de los Poderes Públicos establecidos en la Constitución, − denunció Rodríguez.

En la sesión ordinaria de este jueves, la Asamblea aprobó un acuerdo sobre el rescate de la Democracia y el Respeto a la Constitución.

– Con este Acuerdo estamos pidiendo que se cumpla y se respeto la Constitución” (…) el Gobierno irrespeta la Constitución con un sistema que ha destruido la producción nacional, y politizado las instituciones, − explicó Borges.

(Dairys Berrio)

Ultima ora

15:11Calcio: Berenguer, ‘Torino importante, spero vincere derby’

(ANSA) - TORINO, 25 LUG - "Ho scelto il Toro perché è una grande squadra, con una storia importante. Il derby? Speriamo di riuscire a vincerlo". Prime parole in granata per lo spagnolo Alex Berenguer, arrivato al Torino dopo l'ottima stagione disputata con l'Osasuna. "Ho chiesto referenze a Sirigu - spiega l'attaccante dal ritiro di Bormio secondo quanto riportato dal sito internet della società -, mi ha parlato molto bene di questo club". I due giocatori sono stati compagni l'anno scorso nell'Osasuna. "Preferisco giocare a sinistra, ma mi trovo bene anche sulla fascia destra", dice Berenguer a proposito delle sue caratteristiche, ovvero "dribbling e l'uno contro uno in velocità. Ma mi piacerebbe lavorare anche sulla fase difensiva dopo che quest'anno, nell'Osasuna, ho ricoperto anche il ruolo di terzino".

14:56Libia: impegno Sarraj-Haftar su cessate il fuoco

(ANSA) - PARIGI, 25 LUG - "Ci impegniamo a un cessate il fuoco e ad astenerci da ogni ricorso alla forza armata per tutto ciò che non riguardi esclusivamente la lotta al terrorismo": è quanto si legge nella bozza di dichiarazione congiunta del presidente del Consiglio presidenziale di Tripoli Fayez Sarraj e il comandante dell'Esercito nazionale libico Khalifa Haftar, ottenuta dall'ANSA a margine dell'incontro a la Celle Saint-Cloud, alle porte di Parigi. "Prendiamo l'impegno solenne a lavorare per l'organizzazione di elezioni presidenziali e parlamentari non appena possibile a partire dal 25 luglio 2017, in cooperazione con le istituzioni coinvolte e con il sostegno e sotto la supervisione delle Nazioni Unite", si legge ancora nella boozza.

14:51Scherma: Mondiali, stop ai quarti per la spada azzurra

(ANSA) - ROMA, 25 LUG - L'Italia della spada si ferma ai quarti ai Mondiali di scherma in corso a Lipsia (Germania): il quartetto composto dal bicampione del mondo Paolo Pizzo, da Marco Fichera, Enrico Garozzo e Andrea Santarelli, è stato infatti superato per 22-20 dalla Svizzera. In precedenza, gli azzurri avevano vinto il primo match di giornata, nel tabellone dei 32, contro la Svezia con il punteggio di 28-4 e poi avevano avuto ragione per 23-19 degli Stati Uniti.

14:31Mafia: a settembre la legge per i testimoni di giustizia

(ANSA) - ROMA, 25 LUG - Nell'anniversario della morte di Rita Atria, la giovanissima testimone di giustizia siciliana che si uccise a nemmeno 18 anni il 26 luglio del 1992, una settimana dopo l'omicidio del magistrato Paolo Borsellino a cui si era affidata dopo che la mafia le aveva ucciso il padre e il fratello, il senatore Giuseppe Lumia, capogruppo del Pd in Commissione Giustizia al Senato, annuncia che il Senato approverà entro settembre la proposta di legge che riforma il sistema tutorio dei testimoni di giustizia, di cui è relatore in Senato, e che proprio a Rita Atria è dedicata. "Il dolore che provò Rita deve costituire la sfida a fare di più e meglio per i testimoni di giustizia che sono una risorsa importantissima nella lotta alle mafie", spiega Lumia, il quale chiarisce che "spesso lo Stato non è stato capace di avere un rapporto all'altezza con i testimoni di giustizia". Il testo è all'esame della Commissione Giustizia del Senato ed è già stato approvato all'unanimità dalla Camera.

14:23Calcio:calendario 2017/18,Tim e Lega A per 20/o anno insieme

(ANSA) - ROMA, 25 LUG - Per il ventesimo anno consecutivo Tim accompagna in campo le squadre del massimo campionato di calcio italiano. Domani a Milano si terrà la presentazione del calendario degli incontri della Serie A 2017/2018 che prenderà il via il prossimo 20 agosto. Sarà possibile seguire dalle 19 la cerimonia anche sul web attraverso il canale ufficiale YouTube di Lega Serie A, la pagina Facebook Serie A TIM e potrà essere commentata sui social con l'hashtag #SerieATIM. Tim si conferma così title sponsor di tutte le competizioni ufficiali: Serie A Tim, Tim Cup, Supercoppa Tim e Primavera Tim.

14:21Scherma: Malagò e Lotti, dream team fioretto donne da sogno

(ANSA) - ROMA, 25 LUG - "La scherma ci riserva ogni giorno notizie bellissime. L'oro del dream team di fioretto femminile lo danno tutti per scontato, ma la squadra è molto rinnovata ed è impressionante cosa sta facendo". È il plauso che il presidente del Coni, Giovanni Malagò, invia all'Italia del fioretto femminile che ieri è salita sul gradino più alto del podio ai Mondiali di Lipsia. Il capo dello sport italiano sottolinea anche "la fantastica reazione della squadra di sciabola maschile che ha conquistato la medaglia di bronzo dopo la sconfitta in semifinale. La verità è che in tutte e tre le armi siamo molto competitivi sia in campo maschile che femminile. Questo in prospettiva è fondamentale perché a Tokyo non ci sarà più rotazione ma tutte e sei le prove a squadre". A complimentarsi con il dream team azzurro anche il ministro dello Sport, Luca Lotti: "Ci stanno facendo sognare, finalmente i risultati arrivano e siamo contenti", le parole del ministro.

14:20Calcio: Ronaldo spazza i rumors, “vincerò ancora col Real”

(ANSA) - ROMA, 25 LUG - In Spagna, e non solo, in materia di mercato tiene banco il tormentone Neymar, ma qualche settimana fa era stato quello su Cristiano Ronaldo ad irrompere sulla scena in seguito alla notizia lanciata dal quotidiano portoghese "A Bola" circa il possibile addio al Real Madrid da parte del giocatore pallone d'oro, anche e soprattutto in seguito ai guai con il Fisco spagnolo. Ora, intercettata da "Marca" nei suoi ultimi giorni di vacanza a Shanghai, la star lusitana sgombra finalmente il campo da tutte le speculazioni sull'argomento e assicura che resterà nel club merengue per fare, se possibile, ancora meglio di quanto fatto nella stagione scorsa, a livello sia di squadra, sia personale. "Vincere trofei importanti la scorsa stagione con il mio club è stato magnifico, così come vincere quelli individuali - le parole di Cr7 - Farlo un'altra volta sarebbe ancora meglio".

Archivio Ultima ora