Berlusconi rientra dagli Usa, pronto a giocare la partita del referendum

Pubblicato il 13 ottobre 2016 da ansa

Foto Vincenzo Livieri - LaPresse

Foto Vincenzo Livieri – LaPresse

ROMA. – Rientrato nella notte dagli Stati Uniti dove si era recato per dei controlli al cuore e forse per fugare dubbi sulla sua salute, Silvio Berlusconi decide di riunire a Milano (ancora in forse se ad Arcore o a via Rovani) gli altri due leader del centrodestra: Matteo Salvini e Giorgia Meloni.

Un vertice che fa seguito al summit del mese scorso in cui il Cavaliere con il cosiddetto ‘duo lepenista’ aveva programmato un nuovo giro di tavolo per proseguire nell’impegno comune per il ‘no’ al referendum. La nuova riunione dei tre leader ha comunque un obiettivo immediato: rassicurare quanti, soprattutto dentro Forza Italia, non sono convinti fino in fondo che l’ex premier voglia realmente spendersi per il referendum.

Dubbi che in realtà non mancano anche al segretario della Lega e alla leader di Fratelli d’Italia, scettici sulle intenzioni ‘barricadere’ del leader azzurro. Ecco perchè domani sia Meloni che Salvini chiederanno spiegazioni al diretto interessato.

Certo, le condizioni di salute di Berlusconi che è stato costretto a prolungare la sua permanenza a New York dopo il malore avuto all’arrivo nella Grande Mela, comporteranno un impegno lontano dalla prima linea.

La campagna del Cavaliere sarà soprattutto mediatica con interviste televisive e spot. In dubbio almeno per ora anche la conferenza programmatica di Forza Italia originariamente prevista per metà novembre e che avrebbe dovuto segnare il rientro sulla scena di Berlusconi, ma che ancora non ha una data certa.

Insomma la strategia che l’ex capo del governo ha in mente sul referendum è ancora tutta da definire anche se una cosa appare certa: la volontà del Cavaliere di tener aperte diverse strade. Un ventaglio di possibilità di cui fa parte anche “l’operazione” che sta portando avanti Stefano Parisi con l’avvio del tour di Megawatt che da domani fino alla seconda metà di novembre lo porterà in giro per tutta l’Italia.

Prima tappa Palermo ad un’iniziativa organizzata da Gianfranco Miccichè ras di Forza Italia e da sempre tra i principali sponsor di mister Chili. L’intenzione dell’ex Dg di Confindustria è quella di creare una propria rete sul territorio da far ‘pesare’ nel momento in cui si dovranno costruire le future alleanze. Un progetto bocciato in toto dai big di Forza Italia.

Le scintille a Milano nel corso del confronto tra Parisi e Giovanni Toti (da sempre sostenitore dell’alleanza con Fdi e Lega) fotografano alla perfezione lo stato dei rapporti tra i colonnelli azzurri e l’ex candidato al comune di Milano. E non è un caso che nelle stesse ore in cui Parisi è in Sicilia, i vertici del partito insieme a quelli di Fratelli d’Italia e Carroccio si ritroveranno a Milano per dar vita ad una sorta di maratona oratoria per il no al referendum.

L’ostilità nei suoi confronti non sembra preoccupare Parisi che anzi continua a puntare il dito contro la ‘vecchia’ classe dirigente di Forza Italia. L’ultima a finire sul banco degli imputati è la riforma della P.a targata Renato Brunetta. “Non ha fatto nulla”, accusa l’ex manager “siamo il penultimo paese Ocse come digitalizzazione nella P.a”. Un giudizio che non è piaciuto al padre della riforma: “Parisi – attacca Brunetta – impegnato nel suo triste e fallimentare tour acchiappa gonzi e malmostosi di Forza Italia, non ha forse studiato le leggi”.

(di Yasmin Inangiray/ANSA)

Ultima ora

08:08Somalia: intesa per elezioni presidenziali il 28 dicembre

(ANSA) - MOGADISCIO, 9 DIC - I leader politici della Somalia hanno raggiunto un'intesa per svolgere le elezioni presidenziali il prossimo 28 dicembre, dopo tre rinvii e tra accuse di corruzione, frode e intimidazioni. Erano inizialmente previste per il 30 novembre, poi la commissione elettorale aveva annunciato che si sarebbero svolte in dicembre. Il rinvio riflette le difficoltà in atto nel Paese del Corno d'Africa pervaso da lotte fra clan e minacciato dagli estremisti islamici. Il presidente della Somalia non viene eletto per voto popolare. Circa 14 mila delegati scelti dai rispettivi clan eleggono i membri del Parlamento, che a loro volta eleggono poi il presidente.

07:52Terremoto: scossa del 3.1 in provincia di Macerata

(ANSA) - ROMA, 9 DIC - Un terremoto di magnitudo 3.1 è stato registrato all' 1.10 nella provincia di Macerata. Non si ha notizia di danni. L'Ingv ha localizzato l'epicentro del sisma vicino a Fiordimonte, ai piedi dei Sibillini, a 9 chilometri di profondità. Un'altra scossa, del 3,7, era stata avvertita poco dopo le 22 tra Abruzzo e Marche, epicentro Valle Castellana (Teramo), seguita poco dopo da un'altra del 2.2.

00:45Calcio: Europa League, l’Inter chiude con un 2-1 allo Sparta

(ANSA) - ROMA, 8 DIC - L'Inter saluta l'Europa con una vittoria, in un San Siro semivuoto per la protesta dei tifosi. Finisce 2-1 con lo Sparta Praga, che si qualifica ai sedicesimi con gli inglesi del Southampton (1-1 con il Beer Sheeva). Ma anche stasera, con una squadra con diversi giovani, la formazione di Pioli ha sofferto. In gol con Eder, su una bella azione costruita dal baby Pinamonti, i nerazzurri sono raggiunti a inizio ripresa da un colpo di testa di Marecek. Lo Sparta spreca l'occasione di andare in vantaggio su rigore, Carrizo netraulizza il tiro di Dockal. Nel finale, al 90', il gol vittoria ancora di Eder. Negli altri gironi, lo Standard Liegi non va oltre l'1-1 con l'Ajax, ai sedicesimi con gli olandesi passa il Celta Vigo (2-0 in casa del Panathinaikos).

00:43Grecia: annuncio Tsipras, una tantum per pensionati poveri

(ANSA) - ROMA, 8 DIC - Il premier greco Alexis Tsipras ha annunciato in tv che il governo spenderà 617 milioni di euro in 'una tantum' da versare ai pensionati con i redditi più bassi. Lo riferiscono i media ellenici. Tsipras ha ricordato che la decisione avviene dopo che la Grecia ha superato gli obiettivi di surplus primario per il 2016, "fedeli al nostro impegno a sostenere i più deboli". L'assegno interesserà 1,6 milioni di pensionati che guadagnano meno di 850 euro al mese. Il premier ha anche detto che non scatterà l'aumento dell'Iva per le isole del nord Egeo più colpite dalla crisi dei migranti. Il surplus primario greco nel 2016 ha raggiunto l'1,1% del Pil, contro lo 0,5% previsto dal piano di salvataggio. Tsipras ha salutato il via libera dato dall'Eurogruppo alle misure a breve termine sull'alleggerimento del debito ellenico, allo scopo di far riguadagnare al Paese l'accesso al mercato. Tra queste c'è una rimodulazione delle scadenze del debito con i fondi salva-Stati Efsf e Esm, e una riduzione degli interessi.

23:28Usa: è morto l’astronauta John Glenn

(ANSA) - WASHINGTON, 8 DIC - E' morto John Glenn, il primo astronauta americano ad andare in orbita intorno alla Terra. Per 24 anni ha poi rappresentato l'Ohio al Senato degli Stati Uniti. Aveva 95 anni.

22:38Calcio: la Roma fa 0-0 in casa Astra, Sassuolo-Genk rinviata

(ANSA) - ROMA, 8 DIC - La Roma chiude il girone di Europa League con uno 0-0 a Bucarest, in casa dell'Astra Giurgiu, che comunque festeggia: assicurato il primo posto per il giallorossi, il secondo va proprio alla squadra romena, in forza della sorprendente vittoria del Plzen che in casa rimonta due gol di svantaggio e batte 3-2 l'Austria Vienna. Sassuolo-Genk, l'altra partita di un'italiana, e' rinviata a domani per la nebbia fitta sullo stadio di Reggio Emilia. Va ai sedicesimi anche il Manchester United, grazie allo 0-2 firmato Mkhitaryan-Ibrahmovic in casa dello Zorya, ma secondo dietro il Fenerbahce. L'Anderlecht perde in casa 3-2 col St.Etienne che lo sorpassa al primo posto del girone, ma si consola con la qualificazione da seconda. Nel gruppo D, avanti Zenit e Az Alkmaar: lo scontro diretto va agli olandesi (3-2), e' la prima sconfitta dei russi che pero' conservano il primo posto

22:08Natale: acceso il presepe di Manarola, 200 figure di luce

(ANSA) - MANAROLA, 8 DIC - Compie 40 anni il presepe di Manarola che oggi si è acceso con le sue oltre 200 figure luminose sulla collina a picco sul mare più famosa delle Cinque Terre. La natività più grande del mondo ha attirato migliaia di persone per ammirare l'accensione e lo spettacolo pirotecnico. Ad accendere il presepe Mario Andreoli, 89 anni, ideatore della rappresentazione e che anche quest'anno ha partecipato personalmente sistemando gli angeli sopra la capanna. Alla cerimonia hanno preso parte anche la sindaco di Riomaggiore (Manarola è una frazione) Fabrizia Pecuani e il presidente del parco delle Cinque terre Vittorio Alessandro che hanno sottolineato come "il presepe di Mario racconti la storia del territorio e deve essere valorizzato anche in futuro". Presenti il presidente della Regione Giovanni Toti e gli assessori Ilaria Cavo e Giacomo Giamperdrone. Toti ha detto che "l'accensione del presepe è il primo avvenimento di Lamialiguria inverno. Sarà un Natale importante compatibilmente col momento difficile del paese con la crisi che non si risolve. Abbiamo stanziato risorse importanti per eventi che arrivano sino a gennaio", ha detto Toti. (ANSA).

Archivio Ultima ora