Da droga a lavoro nero, il sommerso sale a 211 miliardi

Pubblicato il 14 ottobre 2016 da ansa

Da droga a lavoro nero,sommerso sale a 211 miliardi

Da droga a lavoro nero,sommerso sale a 211 miliardi

ROMA. – Sommerso e illegale in Italia valgono 211 miliardi, un bottino che non conosce crisi. Solo nell’ultimo anno il giro di affari è salito di circa 5 miliardi, arrivando a toccare il 13% del Pil. A dare la stima ufficiale di quella che gli economisti chiamano “economia non osservata” è l’Istat, che ha così aggiornato le cifre al 2014. Anno in cui una spinta è arrivata anche dal lavoro irregolare, tanto che i posti in nero hanno raggiunto quota 3,7 milioni. Ecco allora la mappa delle attività che sfuggono al fisco e anche alla legge, visto che l’Istat ormai punta la lente anche su traffico di stupefacenti e prostituzione.

SOMMERSO SPA, UN’AZIENDA CHE NON CONOSCE FRENI. Dal 2011 al 2014 il Pil dell’economia nascosta è salito da 203 a 211 miliardi di euro, rappresentando una fetta sempre più larga del Pil ufficiale (dal 12,4% al 13,0%). Finora la ‘colpa’ di questa crescita era stata data alla recessione, ma adesso la tesi diventa più difficile da sostenere: se per l’Italia il 2013 è stato un anno di crisi non è così per il 2014.

LE BUGIE AL FISCO VALGONO 100 MILIARDI. L’economia non osservata ha il suo bacino più profondo nel sommerso, per un controvalore di 194 miliardi. Sommerso che a sua volta è spacchettato in più voci e la più rilevante, in termini di euro, è la sottodichiarazione: da sola pesa per 99 miliardi. Si tratta delle ‘bugie’ su fatturato e costi, in altre parole si dichiara meno per pagare meno tasse.

LAVORO NERO IN RIPRESA, 3,7 MILIONI DI POSTI IRREGOLARI. Spesso le “dichiarazioni mendaci” riguardano anche le unità di lavoro impiegate. L’Istat conta 3 milioni e 677 posizioni lavorative a tempo pieno, le teste potrebbe essere ancora di più quindi, per cui qualcosa non torna a fini contributivi o fiscali. Tanto si è ridotto il lavoro regolare tanto è aumentato quello irregolare, rileva l’Istat stimando sull’anno un aumento di 180 mila unità.

DROGA E PROSTITUZIONE, UN ‘TESORETTO’ DA 17 MILIARDI. Da due anni l’Istituto di statistica, seguendo le linee guida di Eurostat, ha allargato il monitoraggio anche ad altre attività illegali, coprendo per ora tre settori: traffico di stupefacenti, prostituzione e contrabbando di sigarette. Il tutto in Italia vale circa 17 miliardi, l’1% del Pil. Anche in questo caso la cifra di anno in anno si arrotonda, con la parte da leone che spetta agli scambi di droga (11,6 miliardi). Segue la prostituzione (3,7 miliardi), per cui l’Istat individua tre forme: strada, appartamento e night-club.

LE MANCE, DALLA PIZZERIA AL TAXI UN ‘GETTITO’ CHE SFUGGE. In pochi possono pensare che una mancia data al ristorante, in hotel o dopo una corsa in taxi possa avere effetti collaterali. Tutto quello che non può essere formalmente tracciato è invece fumo nell’occhio per gli statistici e non solo. Le mance insieme agli affitti in nero vengono messe così nel calderone del sommerso, in una categoria ad hoc, intitolata altro, che vale 18,2 miliardi.

E GLI ALTRI? UN CONFRONTO CHE IN UE ANCORA MANCA. All’Istat ritengono che la metodologia italiana per sondare il sommerso sia tra le più avanzate. In effetti i criteri scelti dai diversi paesi europei non sono ancora omogenei. Per un confronto a livello Ue tocca quindi aspettare.

Ultima ora

00:50Trump, diserterò cena corrispondenti Casa bianca

(ANSA) - WASHINGTON, 25 FEB - "Non parteciperò alla cena dell'associazione dei corrispondenti della Casa Bianca quest'anno": lo ha annunciato su Twitter Donald Trump, augurando sarcasticamente a tutti "una buona serata". E' l'ennesima dichiarazione di guerra ai media.

00:47Calcio: Allegri ‘per lo scudetto è ancora lunga’

(ANSA) - ROMA, 25 FEB - "Sesto Scudetto consecutivo sempre più vicino dopo la sconfitta del Napoli? No, assolutamente, la Roma potenzialmente ha ancora 7 punti di distanza e mancano tante partite''. Ai microfoni di Premium Sport, l'allenatore della Juventus Massimiliano Allegri afferma di veder il campionato ancora aperto: ''Dovremo fare ancora molte vittorie, la Roma ha un potenziale tale che può anche vincerle tutte. Noi dobbiamo guardare solo a noi stessi. Contro l'Empoli abbiamo interpretato bene la gara, siamo stati ordinati, giocare contro loro non è mai semplice. Nel primo tempo non abbiamo concretizzato le occasioni avute, nella ripresa sì, sono contento perché è stata una bella vittoria''. ''Al momento però - aggiunge Allegri - non abbiamo vinto ancora niente, dobbiamo pensare a una gara alla volta. Contro il Porto siamo stati bravi così come contro l'Empoli e ora avremo la gara di Coppa Italia''.

00:22Usa: Dem eleggono come presidente Tom Perez

(ANSA) - WASHINGTON, 25 FEB - I democratici hanno eletto ad Atlanta come presidente del comitato nazionale del partito Tom Perez, 55 anni, di origini ispaniche, ex avvocato per la difesa dei diritti civili, segretario al lavoro nell'amministrazione di Barack Obama, che era il suo principale sostenitore.

00:09Serie A: Juve sbriga ‘pratica’ Empoli con 2-0 allo Stadium.

(ANSA) - ROMA, 25 FEB - La Juventus ha battuto l'Empoli 2-0 (0-0) nell'anticipo della 26/a giornata del campionato di Serie A. Bianconeri in vantaggio al 7' st grazie ad una autorete di Skorupski e raddoppio di Alex Sandro al 20' st. La squadra di Allegri in testa alla classifica aumenta il vantaggio sulla Roma, seconda, a +10 punti. Giallorossi impegnati domani a San Siro contro l'Inter

23:14Superenalotto: esce il 6, vinti 93 milioni

(ANSA) - ROMA, 25 FEB - E' uscito stasera il 6 nel concorso del Superenalotto: al vincitore, che ha giocato i numeri in una tabaccheria a Mestrino, in provincia di Padova, vanno 93.720.843,46 euro. La vincita di questa sera è stata realizzata con un sistema. Il 6 non usciva dal 27 ottobre scorso, quando in una tabaccheria a Vibo Valentia fu realizzata la vincita record di oltre 163 milioni.

22:20Lotta:Transgender a 1 match da titolo Texas,polemiche in Usa

(ANSA) - CYPRESS (USA), 25 FEB - Ancora polemiche sui transgender nello sport. Dopo il caso della pallavolista Tifany in Italia, tocca ora al 17enne Mack Beggs che in attesa di diventare uomo gareggia e vince nella lotta libera femminile. Ora è a un match (finora ne ha vinti 56) dalla conquista del titolo scolastico regionale del Texas, e non si placano le polemiche sul suo conto. Gli stessi genitori di Beggs, dopo aver ricordato che Mack da tempo assume ormoni per trasformarsi in uomo, hanno fatto presente che vorrebbe competere in campo maschile. Stessa idea da parte di alcune lottatrici che, tramite un gruppo di avvocati, hanno sollevato il caso e chiesto che venisse "ristabilita la parità" spiegando che la quantità di testosterone presente nell'organismo di Beggs lo rende troppo forte per lottare contro le ragazze. Ma la polizia dello stato ha stabilito che fa testo il certificato di nascita e finché non verrà in qualche modo modificato Mack Beggs può competere solo in campo femminile. Inutile dire che le polemiche continuano.

22:15Rugby: 6 Nazioni, vincono Scozia e Irlanda, domani Italia

(ANSA) - DUBLINO, 25 FEB - La Scozia ha battuto il Galles per 29-13 (9-13) in una partita della terza giornata del 6 Nazioni, giocata al Murrayfield di Edimburgo. Per i padroni di casa 19 punti di Russell (5 calci piazzati e 2 trasformazioni) e una meta a testa per Seymour e Visser. Per i gallesi meta di L. Williams e una trasformazione e due calci piazzati di Halfpenny. Nel secondo match di oggi, l'Irlanda ha battuto la Francia per 19-9 (7-6) all'Aviva Stadium di Dublino. Per i verdi meta di Murray, 11 punti di Sexton (una trasformazione, un drop e due calci piazzati) e un calcio piazzato di Jackson. Per i francesi 3 calci piazzati del mediano d'apertura Lopez. Questa la classifica del torneo alla vigilia di Inghilterra-Italia, che si gioca domani a Twickenham: Irlanda 10; Scozia 9; Inghilterra 8; Galles e Francia 5; Italia 0.

Archivio Ultima ora